CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 10/11/2016 Sentenza n.47262

CODICE DELL'AMBIENTE - RIFIUTI - Deposito incontrollato di rifiuti speciali non pericolosi - Veicolo in stato di abbandono - Esonera il giudice dalla necessità di indagare l'intenzione del detentore - Caratteristiche di rifiuto normativamente stabilite - Onere dell'interessato fornire la prova rigorosa della sussistenza dei presupposti per escludere la natura di rifiuti - Artt. 182, 183, 256, 258 D.Lgs. 152/2006 - Attività di raccolta di rifiuti - Differenza tra deposito incontrollato e deposito temporaneo - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 03/11/2016 Sentenza n.46156

DIRITTO VENATORIO E DELLA PESCA - CACCIA - MALTRATTAMENTO ANIMALI - Crudeltà in danno di animali - Videoregistrazioni effettuate dai privati - Utilizzazione probatoria e processuale dei filmati - Processo per bracconaggio - Art. 234 cod. proc. pen. - Art. 30 c.1 lett. a) e h) L. n.157/92 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sindacato della Corte di Cassazione - Limiti - Art. 606, lett. e), cod. proc. pen. - Giurisprudenza - Causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto - Presupposti - Fattispecie: esclusione della causa di punibilità per particolare tenuità del fatto rilevata in una videoregistrazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari, Sez. 1^ - 7 dicembre 2016, n. 1367

APPALTI – Rito cd. superaccelerato – Art. 120, cc. 2 bis e 6 bis c.p.a. – Sospensione feriale – Applicabilità -  Impugnazione congiunta dei provvedimenti di aggiudicazione definitiva e di ammissione dell’aggiudicatario – Possibilità – Domande assoggettate a riti caratterizzati da un diverso grado di specialità (art. 120, cc. 6 e 6 bis c.p.a.) – Prevalenza del rito disciplinato dal comma 6.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 28 novembre 2016

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Costruzione residenziale – Idoneità all’uso abitativo – Art. 5 d.m. 5.7.1975 e art. 20 d.P.R. n. 380/2001 – Mancanza dei requisiti di conformità alle norme igienico-sanitarie – Permesso di costruire, anche in sanatoria – Diniego – Fattispecie: edificio ad uso residenziale privo di finestrature.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 09/11/2016 Sentenza n.46897

CODICE DELL'AMBIENTE - RIFIUTI - Codici a specchio - Classificazione dei rifiuti - Compete al detentore del rifiuto - Rifiuti sanitari pericolosi a rischio infettivo - DIRITTO SANITARIO - Gestione dei rifiuti sanitari provenienti da vari ospedali - Legislazione comunitaria - Art. 260 d.lgs. n.152/2006 - Classificazione corretta dei rifiuti - Codici "a specchio" - Criteri di individuazione - Catalogo Europeo dei Rifiuti - Rifiuti pericolosi o non pericolosi - Assegnazione di un CER corretto ad un rifiuto - In assenza va classificato come pericoloso - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Riesame delle misure cautelari reali - Ricorso per cassazione in materia di sequestro preventivo o probatorio - Limiti - Nozione di "violazione di legge"  - Artt. 325 e 606 cod. proc. pen. - GIURISPRUDENZA.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 16/11/2016 Sentenza n.48316

CODICE DELL'AMBIENTE - RIFIUTI - Valutazione soggettiva di rifiuti - Esclusione - Nozione oggettiva di rifiuto - Artt. 183 e 260 d.lgs. n.152/06 - Deposito temporaneo - Caratteristiche e presupposti di legge - Stato di emergenza in materia di rifiuti nella regione Sicilia - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusive - Subordinazione del beneficio della sospensione condizionale della pena alla demolizione - Soggetto legittimato al rispetto dell'ordine di demolizione - Proprietario, ma anche colui che materialmente dispone delle opere - Direttore dei lavori o esecutori materiali adempimento subordinata alla volontà del proprietario - Artt. 44, lett. b), 93, 94 e 95 d.PR. n.380/01.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 16/11/2016 Sentenza n.48300

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Tettoia - Mancanza di una propria individualità fisica e strutturale - Necessità del permesso di costruire - Nozione tecnico-giuridica di pertinenza - Esclusione - Artt. 44 lett. e), 64, 71, 65, 72, 95 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 181, c.1 bis, d.lgs. n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SARDEGNA - 10 novembre 2016

* RIFIUTI – Estrazione di prodotti energetici – Agenzia delle Dogane – Inibizione dell’attività – Contrasto con l’art. 12, c. 1, l. n. 212/2000 – Presenza di sostanze pericolose in quantità superiori ai limiti consentiti  - Provvedimenti finalizzati al perseguimento di un “interesse fiscale” – Estraneità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 06/12/2016 Sentenza n.

* ACQUA - INQUINAMENTO IDRICO - Impianti di autolavaggio - Natura di insediamenti produttivi - Qualità inquinante delle acque - Sversamento sul suolo - Acque reflue industriali - Configurabilità del reato - Artt. 74, 133, 137, 256, c.1, d.lgs. n. 152/2006 - GIURISPRUDENZA - Acque reflue provenienti dallo svolgimento dell'attività produttiva dell'autolavaggio - Nozione di acque reflue industriali - Attività artigianali e prestazioni di servizi - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Prova "decisiva" e inammissibilità dei motivo di ricorso - Art. 606 lett. d) cod. proc. pen. - Mancata concessione della sospensione condizionale della pena - Poteri del giudice.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 28/11/2016 Sentenza n.50331

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Area sottoposta a vincolo paesaggistico - Realizzazione di una piscina - Permesso di costruire - Nulla osta - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA  - Predisposizione degli impianti tecnologici ed idraulici - Prescrizione del reato - Revoca dell'ordine di demolizione e quello di rimessione in pristino - Artt. 6, 44  d.P.R. n.380/2001 - Codice dei beni culturali del paesaggio - Art. 181, comma 1, d.lgs. 42/2004 - Obbligo della immediata declaratoria di determinate cause di non punibilità - Art. 129 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Reggio Calabria – 30 novembre 2016

* APPALTI – Requisiti soggettivi richiesti dalla lex specialis di gara – Ricorso all’avvalimento – Raggiungimento del requisito in proprio da parte dell’ausiliata – Alterazione delle modalità di partecipazione – Inconfigurabilità – Modificazione di un’ATI o di un Consorzio – Diversità – Pregresso svolgimento di servizi analoghi – Assimilazione al concetto di servizi identici – Illegittimità - Fattispecie – Settori speciali – Servizio di sorveglianza sanitaria – Servizio di natura intellettuale di importo superiore a 40.000 euro – Art. 95, c. 3, d.lgs. n. 50/2016 – Norma imperativa e speciale – Affidamento - Utilizzo del criterio del prezzo più basso – Preclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA - 28 novembre 2016

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Piano di lottizzazione convenzionata -  Efficacia – Stipulazione e trascrizione della convenzione – Mancata sottoscrizione della convenzione – Applicazione dell’art. 9 d.P.R. n. 380/2001 – Piani attuativi - Art. 9 d.P.R. n. 380/2001 – Principi – Rilascio del titolo abilitativo in assenza del piano attuativo – Presupposti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 22/11/2016 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Serre - Ordine di demolizione dell'impianto serricolo - Richiesta di revoca o di sospensione - Regolarizzazione edilizia e paesaggistica della serra - Istanza di condono o sanatoria successiva al passaggio in giudicato della sentenza di condanna - Verifica obbligatoria del Giudice dell'esecuzione - Artt. 6 c.1, lett.e), 31, 37 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 167 del d. lgs. 42/2004 (alternativa tra sanzione e demolizione) - Fattispecie - Installazione di serre - Casi in cui necessita il permesso di costruire e casi in cui possono eseguirsi senza alcun titolo abilitativo - Accertamenti di fatto - GIURISPRUDENZA.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA, Sez. 2^ - 2 dicembre 2016, n. 1201

APPALTI - Avvalimento – Art. 89 d.lgs. n. 50/2016 – Contratto – Riproduzione tautologica del testo del disciplinare di gara – Indicazione puntuale dei mezzi forniti all’ausiliata – Requisiti di partecipazione -  Possesso di precedenti esperienze – Requisito di natura tecnica – Avvalimento – Caratteristiche – Art. 83 d.lgs. n. 50/2016 – Irregolarità che impediscono l’individuazione del contenuto della documentazione – Ricorso al soccorso istruttorio – Preclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 24/11/2016 Sentenza n.49838

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati edilizi e ambientali - Casetta prefabbricata in legno - Estinzione per prescrizione del reato di costruzione abusiva - Zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Assenza del permesso di costruire e del prescritto nulla osta - Reato di costruzione abusiva - Natura permanente - Condotta, cessazione e prescrizione - Artt. 44 lett. c) DPR n. 380/2001 e 181 d.Lvo n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Nuovo vizio definibile come "travisamento della prova" - Differenza del cd. travisamento del fatto - Sindacato della Corte di cassazione - Artt. 129 e 606 cod. proc. pen. -Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 24/11/2016 Sentenza n.49843

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusive - Ordine di demolizione con sentenza penale passata in giudicato - Presupposti per la revoca - Potere-dovere del Giudice dell'esecuzione di verificare la legittimità dell'atto concessorio - Duplice profilo della sussistenza dei presupposti - Requisiti di forma e di sostanza richiesti dalla legge - D.P.R. n.380/2001 - Decreto Legislativo 22 gennaio 2004 n.42.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 23/11/2016 Sentenza n.49632

CODICE DELL'AMBIENTE - RIFIUTI - Raccolta, trasporto e rivendita a terzi rifiuti metallici - Conferimento del materiale - Errore scusabile - Art. 256, c.1, lett.a) e 266, dlgs n. 152/2006 - Emissione di decreto penale - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Artt. 129 e 459 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE - 29 novembre 2016

* VIA, VAS E AIA – RIFIUTI – Progetto di ampliamento di una discarica – Valutazione favorevole da parte dei rappresentati politici della Provincia – Garanzia di esito favorevole della VIA – Esclusione– Ricorso temporaneo a forme speciali di gestione – Art. 191 d.lgs. n. 152/2006 – Periodo massimo di durata della gestione emergenziale – Termine di 18 mesi – Derogabilità – Presupposto – Esaurimento della capacità abbancativa della discarica deputata a ricevere i r.s.u. – Parere degli organi tecnici – Natura vincolante – Esclusione – Potere di stabilire se una determinata attività richieda il rilascio di provvedimenti autorizzativi  - ARPA – Non compete – Deroga a norme di legge o a prescrizioni contenute nei provvedimenti autorizzatori (AIA).

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma, Sez. 3^ ter – 29 novembre 2016, n. 11923

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA - Piani A.S.I. – Approvazione – Effetti – Obbligo di adeguamento degli strumenti urbanistici – Automatica sostituzione dei piani A.S.I. – Inconfigurabilità – Fattispecie: rigetto dell’istanza di riconoscimento delle tariffe incentivanti di cui al Quinto conto energia.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro, Sez. 1^ - 17 novembre 2016, n. 2224

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Conferenza di servizi – Disciplina anteriore alla cd. Riforma Madia – Amministrazioni preposte alla tutela dell’ambiente – Dissenso qualificato – Rimedio – Devoluzione al Consiglio dei Ministri – Procedimento conclusivo - Atto di alta amministrazione connotato da amplissima discrezionalità – Autorizzazione adottata dall’amministrazione originariamente procedente – Incompetenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 24/10/2016 Sentenza n.44590

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Responsabilità del costruttore che esegue i lavori in violazione delle prescrizioni - Responsabilità del committente a titolo di extraneus - Reato di cui agli artt. 64 e 71 del D.P.R. n. 380/2001 - Artt. 31, 44, 53, 64 e 71 del D.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Estinzione del reato per prescrizione - Prevalenza sulla causa di non punibilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro - 18 novembre 2016

* APPALTI – Garanzia provvisoria – Funzione – Art. 93, c. 6 d.lgs. n. 50/2016 – Sottoscrizione del contratto – Svincolo automatico della garanzia – Irregolarità della cauzione provvisoria – Art. 83 d.lgs. n. 50/2016 - Rinnovazione del procedimento ai fini del soccorso istruttorio – Esecuzione di via di urgenza – Art. 32,c. 8 d.lgs. n. 50/2016 – Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 3^ - 29 novembre 2016, n. 5026

APPALTI – Revoca dell’aggiudicazione e recesso – Stipula del contratto – Revoca dell’aggiudicazione legittima – Ragioni di interesse pubblico – Legittimo affidamento – Motivazione – Gare soggette alla disciplina del d.lgs. n. 50/2016 – Assoluta inidoneità della prestazione inizialmente richiesta dall’Amministrazione – Comunicazione di avvio del procedimento – Art. 7 L. n. 241/1990.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 24/11/2016 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sottotetto trasformazione a locali ad uso residenziale - Mutamento di destinazione d'uso rilevante - Nuovo art. 23 ter D.P.R. n. 380/2001 - Esecuzione di lavori - Opere in totale difformità dal permesso di costruire - Realizzazione di sole opere interne - Artt. 3, 23 ter, 31, 44, 45  dpr n. 380/2001 - Reati edilizi - Difformità tra titolo abilitativo, normativa urbanistica ed edilizia e intervento realizzato - Verifiche e poteri del giudice penale - Giurisprudenza - Costruzione in totale difformità del permesso di costruire - Criteri per la valutazione del reato di esecuzione dei lavori in totale difformità - Verifiche in corso d'opera - Accertamento di fatto -  Intervento abusivo edilizio - Parametri e criteri per la rilevabilità - Consistenza, destinazione dell'immobile, incidenza sul carico urbanistico, impossibilità di sanatoria, contrasto con gli strumenti urbanistici, costruzioni in zone sismiche, ecc. - Giurisprudenza urbanistica -  Abusi edilizi e particolare tenuità dell'offesa - Reato permanente e contravvenzioni relative agli abusi edilizi - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Regola dell'oltre ogni ragionevole dubbio e ricorso in cassazione - Art. 533 c.p.p. - Causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto - Criteri e presupposti per la configurabilità - Motivazione da parte del Giudice di merito - Necessità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 03/11/2016 Sentenza n.46149

INQUINAMENTO ATMOSFERICO - ARIA - Emissioni in atmosfera - Origine non industriale - Situazione idonea a determinare di disturbo, disagio o fastidio nelle persone - Applicabilità dell'art. 674 cod. pen. - Giurisprudenza - Molestie olfattive - Protezione adeguata all'ambiente ed alla salute umana - Parametro della "stretta tollerabilità" - Art. 844 cod. civ. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Correlazione tra l'imputazione contestata e la sentenza - Nesso causale e elemento soggettivo del reato - Mutamento del fatto - Pregiudizio dei diritti della difesa - Art. 521 cod. proc. pen..

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 21 novembre 2016

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Trasferimento di cubatura – Art. 2643, n. 2 bis c.c. – Rinvio ai limiti di cui alle normative statali o regionali o agli strumenti di pianificazione – Zona omogenea – Indice territoriale – Diniego per mancato rispetto dell’indice edificatorio fondiario del lotto beneficiario – Illegittimità – Rilascio del titolo abilitativo – Comune – Verifica del rispetto dei rapporti privatistici – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 24/11/2016 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Interventi edilizi su strutture ricettive all'aperto (villaggi turistici, campeggi, attività agrituristiche, parchi vacanza...) - Permanenza temporanea - Nuova formulazione dell'art. 3 comma1, lett. e5) del d.P.R.380\01 - Codice del turismo - Sosta e soggiorno di turisti - Art. 13 d.lgs. 23/05/2011 n.79 - Intervento edilizio abusivo - Rilevanza, elementi, consistenza e parametri di valutazione - Giurisprudenza - Artt. 3, 10, 44 lett. b) dpr 380/2001 - Le definizioni contenute nell'art. 3, d.P.R. n. 80/2001 prevalgono su quelle contenute negli strumenti urbanistici generali e dei regolamenti edilizi - Natura precaria di un manufatto - Connotato della precarietà - Verifiche - Uso realmente precario e temporaneo per fini specifici, contingenti e limitati nel tempo, con conseguente possibilità di successiva e sollecita eliminazione - Disciplina urbanistica e interesse protetto - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Controllo della P.A. sugli interventi di modifica del territorio - Reato di costruzione abusiva - Natura di reato formale e di pericolo presunto - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Abusi edilizi e reato permanente - Particolare tenuità dell'offesa - Beneficio ex art. 131-bis cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 24/11/2016 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto abusivo in materiale coibentato, con copertura di pannelli coibentati - Incidenza di un intervento edilizio - Aggravio del carico urbanistico - Misura cautelare reale - Sequestro - Pericolo degli effetti pregiudizievoli del reato - Requisito della concretezza - Adeguata motivazione - Necessità - Reato di cui all'art. 44 d. P.R. n. 380/2001 - GIURISPRUDENZA - Fattispecie - Sequestro opere abusive - Valutazione del pericolo derivante dalla libera disponibilità del bene - Nozione di "carico urbanistico"  -  Valutazione degli elementi primari e secondari o di servizio - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo - Presupposti - Giudice del riesame - Valutazione del fumus commissi delicti - Ordinanze emesse in materia di sequestro preventivo - Ricorso per cassazione per violazione di legge - Nozione di violazione di legge - Artt. 321 e 325 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

Pagine