CORTE COSTITUZIONALE – 24 marzo 2017, n. 59

ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – DIRITTO DELL’ENERGIA – Canoni idroelettrici – Riparto di competenze tra Stato e Regioni – Criteri generali condizionanti la determinazione dei canoni – Mancata adozione del decreto ministeriale – Competenze delle Regioni – Art. 1, c. 2, lett. b) l.r. Abruzzo n. 36/2015 e art. 11, c. 6 l.r. Abruzzo n. 5/2016 –  Art. 1, c. 1, lett. a), b), c) e d) l.r. Abruzzo n. 11/2016 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 10 marzo 2017, n. 50

DIRITTO URBANISTICO – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Art. 2, c. 3 l.r. Liguria n. 11/2015 – Piani di bacino e piani per le aree protette – Contrasto con il principio di prevalenza del piano paesaggistico dettato dall’art. 145, c. 3 d.lgs. n. 42/2004 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 21 dicembre 2016, n. 282

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Definizione delle categorie di interventi edilizi – Regime dei titoli abilitativi – Principio fondamentale della materia “governo del territorio” – Legislatore regionale – Estensione della disciplina dell’edilizia libera a “interventi edilizi ulteriori” – Art. 6, c. 6 d.P.R. n- 380/2001 – Significato - Art. 4, c. 1, lettere a), b), c), d), h), m) l.r. Marche n. 17/2015 – Illegittimità costituzionale – Interventi di ristrutturazione edilizia leggera – Art. 6 c. 1, lett. c) e g) l.r. Marche n. 17/2015 – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza – Art. 6, c. 2 – Ristrutturazione pesante – Illegittimità costituzionale – Autorizzazione temporanea – Art. 9, cc. 1, , 2 e 6 l.r. Marche n. 17/2015 – Illegittimità costituzionale – Interventi in zone sismiche – Disposizioni contenute nel Capo IV della Parte II del d.P.R. n. 380/2001 - Valenza di principio fondamentale – Art. 12 l.r. Marche n. 17/2015 – Introduzione di deroghe alla disciplina degli interventi edilizi in zona sismica – Illegittimità costituzionale – Interventi sul patrimonio edilizio esistente – Ipotesi ricompresa nell’ambito di applicazione della disciplina degli interventi edilizi in zona sismica - Recupero dei sottotetti – Art. 13 l.r. Marche n. 17/2015 – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 16 dicembre 2016, n. 272

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Superamento delle barriere architettoniche – Art. 20, c. 1. l.r. Liguria n. 12/2015 – Illegittimità costituzionale – Costruzioni in zone sismiche – Art. 22 l.r. Liguria n. 12/2015 – Esclusione della preventiva autorizzazione sismica per gli interventi sul patrimonio edilizio soggetti a SCIA – Illegittimità costituzionale – Normativa riguardante le opere da realizzarsi in zona sismica – Oggetto – “Tutte le costruzioni” – Concetto trasversale e autonomo rispetto alle classificazioni edilizie – Interventi sul patrimonio esistente (manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo, ristrutturazione – Rientrano.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 25 novembre 2016, n. 249

DIRITTO DELL’ENERGIA – DIRITTO URBANISTICO - Localizzazione e realizzazione di impianti e centrali per lo svolgimento delle attività energetiche – Materia della produzione, trasporto e distribuzione nazionale dell’energia – Materia del governo del territorio – Competenza legislativa concorrente – Art. 1, l.r. Abruzzo n. 13/2015 – Centrali di compressione di di spinta dei gas funzionali ai metanodotti – Localizzazioni nelle zone industriali a basso rischio sismico – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 25 novembre 2016, n. 251

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – L. n. 124/2015 – Deleghe al governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche (cd. riforma Madia) – Omessa previsione della preventiva intesa in sede di Conferenza Stato-Regioni – Art. 11, c. 1, lettere a), b), numero 2), c), numeri 1) e 2), e), f), g), h), i), l), m), n), o), p) e q), e comma 2 - Art. 17, comma 1, lettere a), b), c), d), e), f), l), m), o), q), r), s) e t) – Art. 18, lettere a), b), c), e), i), l) e m), numeri da 1) a 7) - Art. 19, lettere b), c), d), g), h), l), m), n), o), p), s), t) e u) – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 3 novembre 2016, n. 231

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Interventi edilizi liberi - Art. 6, cc. 3, 8 e 11 l.r. Liguria n. 12/2015 – Impianti tecnologici – Contrasto con la disciplina del TUE – Illegittimità costituzionale - Installazione di elementi di arredo urbano e privato pertinenziali – Riconduzione alla nozione di manutenzione ordinaria – Illegittimità costituzionale – Disciplina delle distanze minime tra costruzioni – Competenza legislativa statale – Regioni – Limiti in deroga alle distanze minime – Punto di equilibrio – Art. 9, ultimo comma, d.m. 1444/1968 – Art. 6, c. 6 l.r. Liguria n. 12/2015 – Illegittimità costituzionale – Interventi di ristrutturazione edilizia - Art. 6, c. 11 l.r. Liguria n. 12/2015 – Illegittimità costituzionale - Art. 6, c. 15 l.r. Liguria n. 12/2015 – Previsione della DIA “obbligatoria” come modello procedimentale sostitutivo del permesso di costruire, anziché come modello alternativo – Illegittimità costituzionale – Contributo di costruzione  - Esonero  - Art. 6, cc. 20 e 21 l.r. Liguria n. 12/2015 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 16 settembre 2016, n. 210

AMBIENTE – Materia trasversale – Competenze regionali – Standards di tutela uniformi sull’intero territorio nazionale – Deroghe in peius – Non sono consentite - BENI CULTURALI E AMBIENTALI – CAVE E MINIERE – Piano regionale delle attività estrattive – Art. 3, c. 1 l.r. Liguria n. 6/2015 – Sostituzione dell’obbligo di coerenza con il piano territoriale di coordinamento paesistico con un vincolo di mero raccordo – Illegittimità costituzionale – Art. 4, c. 1 l.r. Liguria n. 6/2015 – Esclusione del rapporto ambientale nella fase di adozione del progetto di Piano – Illegittimità costituzionale – Attività estrattive – Artt. 8, c. 3, 11, c. 2, 17, cc. 2 e 3 e 24, cc. 1 e 2  l.r. Liguria n. 6/2015 – Introduzione di “margini di flessibilità” – Illegittimità costituzionale – Art. 15, cc. 1 e 2 l.r. Liguria n. 6/2015 – Impianti a servizio dell’attività di cava - RIFIUTI -  Recupero e lavorazione di materiali di provenienza esterna – SCIA – Illegittimità costituzionale – Artt. 208 , 214 e 216 d.lgs. n. 152/2006 – Modifiche al piano regionale delle attività estrattive – Art. 23, c. 1 l.r. Liguria n. 6/2015 – Mancata previsione della partecipazione degli organi ministeriali – Illegittimità costituzionale – Art. 23, c. 2 l.r. Liguria n. 6/2015 – Incremento sino al 25 per cento della superficie dell’area di cava – Presunzione ex lege di irrilevanza di tali incrementi – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 15 luglio 2016, n. 178

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Disciplina delle distanze tra costruzioni – Materia dell’”ordinamento civile” – Competenza esclusiva dello Stato – Regioni – Previsioni di distanze inferiori a quelle stabilite dalla normativa statale – Limiti di cui all’art. 9, ultimo comma, d.m. n. 1444/1968 – Art. 35, l.r. Marche n. 33/2014 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 1 giugno 2016, n. 124

CACCIA E PESCA – Costituzione degli ambiti territoriali di caccia – Dimensione subprovinciale e composizione degli organi direttivi – Art. 11, cc. 2 e 3 della l.r. Toscana n. 3/1994 (nel testo modificato dall’art. 1, cc. 1 e 2, della l.r. n. 32 del 2015) – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 20 maggio 2016, n. 110

DIRITTO DELL’ENERGIA – Terminali di rigassificazione, gasdotti e stoccaggi di gas naturale – Art. 37, cc. 1 e 2, lett. a), c) e c-bis) , d.l. n. 133/2014 – Opere di interesse strategico, priorità a carattere nazionale e pubblica utilità, indifferibilità e urgenza – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 9 marzo 2016, n. 49

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Titoli abilitativi agli interventi edilizi – DIA e SCIA – Autotutela amministrativa – Parte integrante della disciplina dei titoli abilitativi – Espressione di principio fondamentale della materia “governo del territorio” –  Art. 84-bis, c. 2, lett. b) l.r. Toscana n. 1/2005 – Esercizio di poteri sanzionatori pe la repressione di abusi edilizi oltre il termine di trenta gg. dalla presentazione della SCIA – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 26 febbraio 2015, n. 16

AGRICOLTURA – RIFIUTI – Abbruciamento di residui vegetali – Disciplina – Attività esclusa dall’ambito di applicazione della normativa sui rifiuti anche anteriormente all’introduzione del comma 6-bis all’art. 182 del d.lgs. n. 152/2006 – Normativa regionale – Art. 9 l.r. Marche n. 3/2014 – Art. 2 l.r. Friuli Venezia Giulia n. 5/2014 – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza – Sopravvenuto comma 6-bis – Vincoli.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE - 13 novembre 2014, n. 255

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Regioni ed enti locali – Regione Siciliana – Sistema di impugnativa delle leggi regionali previsto dall’art. 127 Cost. – Estensione alla Regione siciliana – Competenze del Commissario dello Stato nel controllo delle leggi regionali siciliane – Norme statutarie  - Perdurante operatività – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 16 luglio 2014, n. 207

DIRITTO DELL’ENERGIA - Interventi di miglioramento dell’efficienza energetica negli edifici e per le spese di ristrutturazione edilizia – Detrazioni fiscali – Incremento del gettito – Art. 21, c. 3 d.l. m. 63/2013 – Ricomprensione dei tributi riscossi nella Regione Siciliana – Illegittimità costituzionale.
 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 16 luglio 2014, n. 199

APPALTI – Regione Sardegna – Art. 6, c. 1, l.r. n. 25/2012 – Affidamento diretto dei servizi pubblici ad organismi a partecipazione mista pubblico/privata – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza - DIRITTO DELL’ENERGIA – Disposizioni di legge in tema di energie rinnovabili – Materia della tutela dell’ambiente – Competenza esclusiva dello Stato – Produzione, trasporto e distribuzione nazionale dell’energia – Potestà legislativa concorrente – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili – Tutela del paesaggio – Punto di equilibrio – Art. 12 d. lgs. n. 387/2003 Impianti eolici – Art. 8, c. 2 l.r. Sardegna n. 25/2012 – Limiti alla localizzazione – Illegittimità costituzionale - VIA, VAS E AIA – VIA – Discipline relative alla VIA – Materia della tutela dell’ambiente – Competenza legislativa esclusiva statale – CAVE E MINIERE – Art. 18 l.r. Sardegna n. 25/2012 – Proroga automatica dei titoli minerari – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 10 aprile 2014, n. 86

ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO - Piccole derivazioni a scopo idroelettrico – Formulazione originaria dell’art. 25, c. 1, L. prov. Trento n. 20/2012 – Illegittimità costituzionale – Contrasto con l’art. 12-bis del r.d. n. 1775/1933, come modificato dall’art. 96, c. 3, d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 11 dicembre 2013, n. 298

VIA, VAS E AIA – VAS – Art. 5, cc. 8 e 9 l.r. Friuli Venezia Giulia n. 19/2002 – APR predisposto nelle more dell’approvazione del PER – Esclusione dalla VAS – Illegittimità costituzionale – Contrasto con l’art. 6, c. 2 del d.lgs. n. 152/2006 – Art. 12, c. 8 – Applicazione della procedura abilitativa semplificata ex art. 6 d.lgs. n. 28/2011 alle varianti sostanziali in corso d’opera – Illegittimità costituzionale - DIRITTO DELL'ENERGIA - Art. 13, c. 6  – Autorizzazione per gli impianti alimentati da fonti rinnovabili – Limitazione del novero dei soggetti produttori di energia rinnovabile – Dimostrazione della titolarità delle aree – Contrasto con l’art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Illegittimità costituzionale – Elettrodotti - Art.14 – Autorizzazione alla realizzazione di una nuova infrastruttura - Apposizione di misure di salvaguardia – Mancata previsione – Illegittimità costituzionale – – Parere favorevole dell’ARPA al di fuori della conferenza di servizi – Art. 14, c. 7  – Illegittimità costituzionale – Contrasto con l’art. 1 sexies, c. 5 d.l. n. 239/2003 – Unicità del procedimento – Infrastrutture energetiche lineari - Artt. 14, cc. 9 e 18 , c. 2  - Autorizzazione unica – Effetto di variante urbanistica – Mancata previsione – Illegittimità costituzionale – Impianti di produzione di energia elettrica o termica da fonti rinnovabili su edifici o aree di pertinenza degli stessi- Art. 16, c. 2   - Assoggettamento al regime della comunicazione di inizio lavori –Illegittimità costituzionale – Linee elettriche esistenti  - Misure compensative o opere di razionalizzazione - Art. 17, 2   - Subordinazione dell’intesa Stato Regioni all’accordo tra proponenti e Giunta regionale – Contrasto con l’art. 1, c. 5 l.n. 239/2004 – Aggravamento del procedimento – Illegittimità costituzionale – Autorizzazione unica per le reti degli scambi transfrontalieri  - Art. 18, c. 4   - Riserva di una quota di energia al fabbisogno energetico regionale -  Contrasto con l’art. 1, comma 4, lettere a), b) e c), della legge n. 239 del 2004 – Illegittimità costituzionale – Ingresso di nuovi operatori  - Art. 35  - Previsione di divieti e restrizioni – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 11 dicembre 2013, n. 300

VIA, VAS E AIA – Assoggettabilità a VIA – Regioni – Individuazione di progetti esentati – Limiti - Art. 112 della legge reg. Friuli-Venezia Giulia n. 26 del 2012 – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza - Art. 175  – Impianti mobili per il recupero di rifiuti non pericolosi provenienti da operazioni di costruzione e di demolizione - Illegittimità costituzionale - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Disciplina degli interventi edilizi in zona sismica – Materia della protezione civile – Art. 171 della l.r. Friuli-Venezia Giulia n. 26 del 2012 - Categoria degli “interventi di limitata importanza statica” – Introduzione di una categoria estranea alla legislazione statale – Illegittimità costituzionale - RIFIUTI – Terre e rocce da scavo - Art. 199 l.r. Friuli Venezia Giulia n. 26/2012 – Materiali da scavo provenienti da piccoli cantieri – Disciplina semplificata – Deroga alla normativa nazionale – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE - 28 ottobre 2013, n. 251

VIA, VAS E AIA – VAS – Artt. 17, 18 e 19 l.r. Veneto n. 50/2012 – Esercizi commerciali – Autorizzazioni ambientali – Assoggettamento alla disciplina ordinaria – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza – Art. 22 l.r. Veneto n. 50/2012 - Centri commerciali – Grandi strutture di vendita – Strutture soggette a verifica di assoggettabilità a VIA – Omessa inclusione dei centri commerciali di medie dimensioni – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 17 luglio 2013, n. 193

DIRITTO VENATORIO – Delimitazione del periodo entro cui è consentito l'esercizio venatorio – Materia della tutela dell'ambiente – Legislatore regionale – Vincolatività – Calendario venatorio e regolamento sull'attività venatorio – Parere obbligatorio dell'ISPRA – Regioni – Divieto di utilizzare la legge-provvedimento – Addestramento dei cani – Attività strumentale all'esercizio venatorio – Materia della caccia – Art. 1, c. 1 lett. b) l.r. Lombardia n. 15/2012 – Art. 2, cc. 2 e 3 l.r. Veneto n. 31/2012 – Illegittimità costituzionale – FAUNA E FLORA – Art. 2, c. 2 l.r. Veneto n. 31/2012 – Identificazione dei cani tramite tatuaggio – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 9 luglio 2013, n. 182

DIRITTO DELL’ENERGIA – Localizzazione e realizzazione di gasdotti – Art. 3, c. 1 l.r. Abruzzo n. 28/2012 – Illegittimità costituzionaleA – Localizzazione e realizzazione delle infrastrutture lineari energetiche  - Art. 52 quinquies, c. 5 d.P.R. n. 327/2001 – Intesa forte – Art. 3, cc. 2 e 3,  l.r. Abruzzo n. 28/2012 – Imposizione del ricorso generalizzato e sistematico alla procedura aggravata – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 4 luglio 2013, n. 178

VIA, VAS E AIA – Verifica di assoggettabilità a VAS – Materia della tutela dell'ambiente – Competenza legislativa esclusiva dello Stato – Interventi del legislatore regionale – Competenze regionali – Equilibrio tra esigenze contrapposte individuato dalla norma statale – Procedura di VAS – Verifica di assoggettabilità – Esonero giustificato dalla dimensione quantitativa e dall'entità delle modifiche – Art. 3, c. 2 e allegato A l.r. Liguria n. 32/2012 – Illegittimità costituzionale – VIA – Assoggettamento a procedura di screening – Pubblicità – Art. 10, c. 1-bis, primo periodo l.r. Liguria n. 38/1998, inserito dall'art. 18, c. 2 l.r. n. 32/2012 – Illegittimità costituzionale – Art. 18, c. 4 l.r. n. 32/2012 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 13 giugno 2013, n. 139

BENI CULTURALI E AMBIENTALI – DIRITTO VENATORIO – Appostamenti per la caccia al colombaccio – Art. 1, c. 3 l.r. Veneto n. 25/2012 – Sottrazione al regime dell’autorizzazione paesaggistica – Illegittimità costituzionale - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – DIRITTO VENATORIO – Appostamenti fissi – Art. 2, c. 1 l.r. Veneto n. 25/2012 – Esenzione dal titolo abilitativo edilizio – Illegittimità costituzionale -  Art. 6 d.P.R. n. 380/2001 – Attività edilizia libera – Regioni a statuto ordinario – Estensione della disciplina a interventi edilizi ulteriori – Limiti – Appostamenti fissi per la caccia – Assimilabilità alle serre mobili stagionali – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE - 29 maggio 2013, n. 103

INQUINAMENTO ACUSTICO – Procedimento di formazione delle leggi – Divieto di retroattività – Norme di interpretazione autentica – Principi giustificativi della retroattività – Art. 3, c. 1, lett. e) L. n. 447/1995 – Requisiti acustici passivi degli edifici – Art. 15, c. 1, lett. c) L. n. 96/2010 – Norma di interpretazione autentica – Illegittimità costituzionale.
 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 22 maggio 2013, n. 90

DIRITTO VENATORIO – Calendario venatorio – Art. 18, c. 4 L. n. 157/1992 – Approvazione con regolamento – Divieto di impiegare la legge-provvedimento – Tesserino regionale – Art. 12, c. 12 L. n. 157/1992 – Esonero dall'obbligo del possesso nelle aziende agrituristico-venatorie – Art. 2, c. 12 L.r. Toscana n. 3/1994 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 22 maggio 2013, n. 93

VIA, VAS E AIA - VIA – Direttiva 2011/92/UE – Tipologie di progetti idonei a generare impatto ambientale importante – Necessità di sottoposizione a VIA o a verifica di assoggettabilità – Art. 2, c. 1, lett. c) l.r. Marche n. 3/2012 – Definizione di progetto – Questione di legittimità costituzionale- Infondatezza – Progetti descritti nell’allegato II – Procedura di screening – Criteri di selezione di cui all’allegato III - Allegati A1, A2, B1 e B2 alla L.r. Marche n. 3 del 2012 – Illegittimità costituzionale – Art. 3, c. 4 L.r. Marche n. 3 del 2012 – Questione di legittimità costituzionale - Infondatezza – Direttiva 85/337/UE –  Informazione, partecipazione e accesso alla giustizia in materia ambientale – Direttiva 2011/92/UE, art. 6, par. 2 – Obblighi informativi – Artt. 8 e 13  L.r. Marche n. 3 del 2012 – Illegittimità costituzionale - VIA – Disciplina – Materia della tutela dell’ambiente – Competenza esclusiva statale – Art. 10, c. 2 d.lgs. n. 152/2006 – Obbligo di unicità della consultazione del pubblico – Art. 5, c. 1, lett. c) L.r. Marche n. 3 del 2012 – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza – Art. 23, c.1 d.lgs. n. 152/2006 – Allegazione alla domanda dell’avviso a mezzo stampa – Art. 12, c. 1, lett. c) L.r. Marche n. 3 del 2012 – Riferimento alla copia dell’avviso da pubblicare – Illegittimità costituzionale – All. A1, punto n) L.r. Marche n. 3 del 2012 – Risorse geotermiche - Piccole utilizzazioni locali di cui all’art. 10, c. 7 del d.lgs. n. 22/2011 – Esclusione dalla sottoposizione a VIA - Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza – All. A2, punto h) L.r. Marche n. 3 del 2012 – Elettrodotti per il trasporto di energia elettrica con tensione nominale superiore a 100 kV – Estensione della procedura di VIA - Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza – All. B1, punto 2h) L.r. Marche n. 3 del 2012 – Rilievi geofisici– Esclusione dalla procedura di VIA – Illegittimità costituzionale – All. B2, punto 7p) L.r. Marche n. 3 del 2012 – Impianti di smaltimento e recupero di rifiuti pericolosi – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza – All. B2, punto 7q) L.r. Marche n. 3 del 2012 – Impianti di smaltimento e recupero di rifiuti non pericolosi – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza - Procedimento di VIA – Art. 26 d.lgs. n. 152/2006 – Regioni – Modifiche alla procedura dettata dalla legislazione statale – Possibilità – Esclusione – Art. 5, c. 10 l.r. Marche n. 3 del 2012 – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 12 aprile 2013, n. 67

ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Servizio idrico integrato – Determinazione della tariffa – Normativa statale – Tutela dell'ambiente e della concorrenza – Artt. 4, c. 2, lett. e) e 7, c. 4 l.r. Veneto n. 17/2012 – Attribuzione ai Consigli di bacino della funzione di approvare le tariffe – Illegittimità costituzionale – Fissazione delle componenti di costo delle tariffe - Art. 7, c. 5 l.r. Veneto n. 17/2012 – Illegittimità costituzionale – Art. 11, c. 1,  l.r. Veneto n. 17/2012 – Inerzia nell'adozione dell'atto di approvazione delle tariffe - Attribuzione del potere sostitutivo al Presidente della Giunta regionale -  Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 12 aprile 2013, n. 64

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Zone sismiche -  Art. 1, cc. 1 e 2 L.r. Veneto n. 27/2003 – Deroga all'obbligo di preventiva autorizzazione scritta di cui all'art. 66, cc. 6 e  6-bis l.r. Veneto n. 27/2003  - Illegittimità costituzionale – Art. 94 d.P.R. n. 380/2001 – Principio fondamentale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE - 30 novembre 2012

* SICUREZZA IN GENERE - SOSTANZE PERICOLOSE – Classificazione, imballaggio, etichettatura – Proventi delle sanzioni – Art. 14, c. 3 D.lgs. n. 186/2011 – Illegittimità costituzionale nella parte in cui non prevede che i proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie da versare all’entrata del bilancio dello Stato siano quelli di competenza statale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 11 ottobre 2012, n. 224

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Norma fondamentale di principio nella materia energia – Espressione di equilibrio tre le competenze statali e regionali – Regioni – Indicazione delle aree non destinabili all’installazione di impianti eolici – Criterio ispiratore – Principio della massima diffusione delle fonti di energia rinnovabili – Art. 18 della l.r. Sardegna n. 2/2007, come sostituito dall’art. 6, c. 8 l.r. n. 3/2009 – Rovesciamento del principio di cui all’art. 12, c. 10 del d.lgs. n. 387/2003 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE 6 luglio 2012 n.171

AREE PROTETTE – URBANISTICA ED EDILIZIA – Art. 25-bis, c. 1 L.r. Lazio n. 13/2007 (inserito dall’art. 2 della l.r. n. 14/2011) – Mezzi mobili di pernottamento – Ruolottes e caravan – Installazione e rimessaggio all’interno di aree naturali protette – Qualifica di “attività edilizia libera” – Contrasto con gli artt. 3 e 6 d.P.R. n. 380/2001 e con gli artt. 11 e 22 L. n. 394/1991 – Illegittimità costituzionale – Installazione, rimozione e movimentazione dei mezzi mobili di pernottamento – Art. 25-bis, c. 8, secondo periodo – Esclusione del preventivo parere degli enti gestori dell’area protetta – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 27 giugno 2012, n. 164

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO –  DIRITTO URBANISTICO - Disciplina della SCIA – Richiamo alla tutela della concorrenza – Inappropriatezza – Livello essenziale delle prestazioni concernenti diritti civili e sociali - Fondamento – Validità dei concetti anche riguardo alla SCIA in edilizia – Applicabilità dell'art. 49, cc. 4-bis e 4-ter alle regioni a Statuto speciale - Articolo 5, c.1, lett. b), e c. 2, lett. b) e c), del d.l. 13 maggio 2011, n. 70 - Applicabilità della SCIA alla materia edilizia - Questione di legittimità costituzionale - Infondatezza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE 27 giugno 2012 n.159

RIFIUTI – Rifiuti prodotti dalle navi e residui di carico – Piani di raccolta e gestione dei rifiuti – Funzioni relative all’affidamento dei servizio di gestione - Allocazione presso la Regione – Art. 5 d.lgs. n. 182/2003 – Disciplina regionale ex art. 2, l.r. Toscana n. 41/2011 – Allocazione ad un diverso livello amministrativo – Attribuzione di nuovi compiti all’autorità marittima – Illegittimità costituzionale -  ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Art. 11 L.r. Toscana n. 41/2011 – Estensione della nozione di acque superficiali rispetto alla previsione di cui all’art. 54, c. 1, lett. l) e n) del d.lgs. n. 152/2006 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 27 giugno 2012, n. 160

DIRITTO VENATORIO E DELLA PESCA – Caccia – Piano di cattura dei richiami vivi – Provvedimenti regionali derogatori - Regione Lombardia – utilizzo dello strumento legislativo – L.r. n. 16/2011 - Inibizione del potere di annullamento ex art. 19-bis, c. 4 L. n. 157/1992 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 22 giugno 2012, n. 158

RIFIUTI – Raccolta differenziata – Comuni compresi nell’ambito territoriale ottimale - Percentuale di raccolta differenziata da conseguire – Art. 205, c. 1-bis d.lgs. n. 152/2006 – Concessione di deroghe – Potestà esclusiva statale - Art. 26, c. 2 L.r. Piemonte n. 10/2011 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 31 maggio 2012, n. 133

* ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Disciplina degli scarichi idrici – Tutela dell’ambiente e dell’ecosistema – Competenza esclusiva statale – L.r. Liguria n. 17/2011 – Scarichi domestici e assimilati – Autorizzazione - Rinnovo tacito – Contrasto con gli artt. 124 e 102 del d.lgs. n. 152/2006 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 10 maggio 2012, n. 114

DIRITTO DEMANIALE – Rinnovo delle concessioni – Principi di temporaneità e di apertura alla concorrenza – VIA – Art. 2, c. 10 l.p. Bolzano n. 4/2011 – Rinnovo automatico trentennale di tutte le concessioni – Espletamento delle procedure di VIA – Impedimento – Illegittimità costituzionale – DIRITTO DELL’ENERGIA – Concessioni di derivazione a scopo idroelettrico – Art. 3, cc. 1 e 3 l.p. Bolzano n. 4/2011 – Contrasto con l’art. 12, c. 1 d.lgs. n. 79/99 – Necessità della gara ad evidenza pubblica - ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Infrastrutture idriche – Proprietà – Regime – Art. 143 d.lgs. n. 152/2006 – Materia ascrivibile all’ordinamento civile – Art. 5, c. 1 l.p. Bolzano n. 4/2011 – Illegittimità costituzionale - DIRITTO URBANISTICO – Norme in materia di distanze tra edifici – Principi inderogabili – Art. 9, c. 4, alinea  6 e 7 l.p. Bolzano n. 4/2011 – Possibilità di derogare alle distanze ai fini dell’isolamento termico degli edifici o dell’utilizzo dell’energia solare – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 26 aprile 2012, n. 106

DIRITTO VENATORIO E DELLA PESCA – Determinazione degli standard minimi e uniformi di tutela della fauna – Competenza esclusiva dello Stato – Leggi regionali – Attenuazione – Illegittimità –  Divieti relativi all’attività venatoria – Competenza esclusiva dello Stato in materia di determinazione degli standard minimi e uniformi di tutela della fauna – Art. 47, c. 5 L.r. Liguria n. 29/1994 – Deroga al divieto di caccia sui terreni innevati – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 9 marzo 2012, n. 52

APPALTI – SICUREZZA SUL LAVORO –  Art. 2, cc. 4 e 5 l.r. Marche n. 4/2011 – Tutela della salute e della sicurezza nel cantiere – Elementi di valutazione – D.Lgs. n. 163/2006 – Configurazione quali “criteri di ammissibilità” -  Illegittimità costituzionale – Modifiche introdotte dall’art. 22 della l.r. n. 20/2011 – Illegittimità in via consequenziale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 9 marzo 2012, n. 54

RIFIUTI – DIRITTO DELL’ENERGIA – Stoccaggio e smaltimento dei rifiuti nucleari – Regioni – Sottrazione unilaterale dagli oneri connessi – Possibilità – Esclusione – Rifiuti radioattivi – Materia della “tutela dell’ambiente e dell’ecosistema” – Competenza esclusiva statale – Installazione di depositi di rifiuti radioattivi nel territorio regionale – Incidenza sulla materia del “governo del territorio” di competenza regionale concorrente – Coinvolgimento della Regione – L.r. Molise n. 7/2011, art. 1, c. 3 – Divieto di installazione sul territorio regionale di depositi di materiali e rifiuti radioattivi – illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO – 8 marzo 2012

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO -  AREE PROTETTE – Apprezzamenti discrezionali – Perimetrazione di un Parco naturale – Principio dell’insindacabilità nel merito – Evoluzione – Parametri di attendibilità della valutazione (discrezionalità tecnica) e di non arbitrarietà della scelta (discrezionalità amministrativa).

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 9 febbraio 2012, n. 20

* DIRITTO VENATORIO E DELLA PESCA – Caccia – Art. 18 L. n. 157/1992 – Calendario venatorio – Procedimento amministrativo – Divieto di impiegare la “legge-provvedimento” – Artt. 1 e 2 L. r. Abruzzo n. 39/2010 – Illegittimità costituzionale - AREE PROTETTE - ZPS - Misure di conservazione - Regioni - Mancata adozione - Divieti di cui al D.M. 17 ottobre 2007 - Applicabilità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE - 26 gennaio 2012, n. 16

DIRITTO VENATORIO E DELLA PESCA – Prelievo venatorio in deroga  - Art. 2 l.r. Sardegna n. 5/2011 – Adozione dei relativi provvedimenti – Parere dell’Istituto regionale per la fauna selvatica , in luogo dell’ISPRA – Opzione consentita dal legislatore nazionale (art. 19-bis L. n. 157/1992) – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 25 novembre 2011, n. 320

ACQUA – Servizio idrico integrato – Conferimento in proprietà delle infrastrutture idriche –Abrogazione tacita dell’art. 113, c. 13 del T.U.E.L. - Beni del demanio accidentale –Materia ascrivibile all’ordinamento civile, di competenza esclusiva statale – Art. 49, c. 2, l.r. Lombardia n. 26/2003, introdotto dall’art. 1, c. 1, lett. t) della l.r. 21/2010 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 23 novembre 2011, n. 309

DIRITTO URBANISTICO – Definizione di ristrutturazione edilizia – Art. 27, c. 1, lett. d) l.r. Lombardia n. 12/2005 – Interpretazione ex art. 27, c. 1 l.r. n. 7/2010 – Contrasto con il principio fondamentale di cui all’art. 3, c. 1 lett. d) d.P.R. n. 380/2001 - Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 11 novembre 2011, n. 308

DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili – Legislatore regionale – Individuazione dei criteri per il corretto inserimento nel paesaggio – Possibilità – Preclusione – Linee guida adottate con D.M. 10/09/2010 – Art. 1, c. 1, lett. a) e b) l.r. Molise n. 23/2010 – Illegittimità costituzionale

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 21 ottobre 2011, n. 275

DIRITTO DELL’ENERGIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Linee guida (D.M. 10/09/2010) – Finalità – Compatibilità tra le ragioni di tutela dell’ambiente e le ragioni di tutela del paesaggio – Paesaggio – Materia di competenza esclusiva delle Province autonome – Obiettivi nazionali di consumo di energie rinnovabili - Coesistenza – D.M. 10/09/2010 – Natura regolamentare - Impianti alimentati da fonti rinnovabili – Punto 1.2. d.m. 10/09/2010 – Punto 17.1. d.m. 10/09/2010 – Violazione della competenza delle province autonome in materia di tutela del paesaggio – Punto 17.2. d.m. 10/09/2010 – Burden sharing - Lesività delle competenze delle province autonome – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 12 ottobre 2011, n. 263

AREE PROTETTE – CACCIA - Aree contigue – Disciplina statale – L. n. 349/1991 – Riforma costituzionale del 2001 – Forza vincolante delle norme statali – Permanenza – Standard minimi uniformi – Regioni – Livelli maggiori di tutela – L.r. Liguria n. 21/2010, art. 1, cc. 1 e 2 - Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 30 settembre 2011, ord. n. 258

VIA, VAS E AIA – Verifica di assoggettabilità a Via – Silenzio – Valore negativo – Artt. 32 e 48 d.lgs. n. 152/2006 – Termine di adeguamento per le Regioni – Art. 50 – Questione di legittimità costituzionale dell’art. 6, c. 9 della L.r. Marche n. 7/2004 – Manifesta inammissibilità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE - 27 luglio 2011, Ordinanza n. 253

RIFIUTI - Incenerimento - Disciplina ex d.lgs. n. 133/2005 - Rapporto di specialità rispetto alla disciplina generale di cui agli artt. 208 e ss. d.lgs. n. 152/2006 - Incenerimento - Art. 19, cc. 1 e 2 d.lgs. n. 133/2005 - Maggior rigore rispetto all’art. 16, c. 1 d.lgs. n. 59/2005 (oggi art. 29-quattuordecies d.lgs. n. 152/2006 - Irragionevolezza - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: