CORTE DI CASSAZIONE PENALE 4/10/2011

* BOSCO - Realizzazione di una strada sterrata in ambito boschivo - Rilascio di idonei titoli abilitativi - Necessità - Art. 44, c. 1, lett. c), d.P.R. n. 380/2001 - Art. 181 d.Lgs. n. 42/2004 - Art. 734 c.p. - DIRITTO URBANISTICO - Installazione di manufatti leggeri o prefabbricati che non siano diretti a soddisfare esigenze meramente temporanee - Nuova costruzione - Art. 3, c. 1, lett. e.5), d.P.R. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 29/09/2011

* DIRITTO URBANISTICO - Manufatto principale abusivo -  Opera edilizia accessoria - Applicazione del regime delle pertinenze urbanistiche - Esclusione -  Locali interrati - Computo a fini volumetrici - Art. 38 D.P.R. 380/2001 in relazione all'art. 44 DPR 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo o probatorio - Ricorso per cassazione – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez. 3^, 28/09/2011 Sentenza n.19792

ESPROPRIAZIONE - Bene soggetto ad uso civico - Espropriazione forzata – Esclusione - C.d. sdemanializzazione di fatto – Limiti - Art. 363, c.3^, cod. proc. civ. - Uso civico - Preminenza del pubblico interesse - Incommerciabilità  del bene – Pignoramento - Esclusione – DIRITTO DEMANIALE - C.d. sdemanializzazione di fatto - Provvedimento sul passaggio dei beni dal demanio pubblico al patrimonio - Carattere dichiarativo - Art. 829 cod. civ. - Condizioni di fatto di incompatibilità con la volontà di conservare la destinazione ad uso pubblico – Limiti – Demanio marittimo - C.d. demanio artificiale – Giurisprudenza - Usi civici – Nozione - Corpus normativo – Evoluzione - Tutela paesistico-ambientale  - Natura di bene collettivo - Nuova caratterizzazione - Inalienabilità  - Limiti - Art. 142, c.1°, lett. h), D.L.vo n. 42/2004 - Passaggio dei beni soggetti ad uso civico dal demanio all'allodio - Provvedimento di classificazione – Necessità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 26/09/2011

* INQUINAMENTO IDRICO – INQUINAMENTO ATMOSFERICO - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Attività di scarico non autorizzata - Effluvi molesti e maleodoranti - Perturbamento psicologico della vita quotidiana - Risarcimento danni - Diritti costituzionalmente garantiti – Fattispecie - Art. 2043 cod. civ.  - Art. 137 co. 1 D. L.vo n.152/06 - Artt. 74 e 80 cpp..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE 26/09/2011

* BOSCO E MACCHIA MEDITERRANEA - Bosco - Nozione di tipo naturalistico - Vincolo paesaggistico - Inserimento nella Carta tecnica regionale - Necessità - Esclusione -  Artt. 146 e 181 d.lgs n. 42/2004  - Art. 734 c.p. - BENI CULTURALI ED AMBIENTALE - Nozione legislativa di bosco - Rimboschimento  aree assimilati a bosco - Idoneità delle condotte a compromettere l'ambiente - Valutazione in fatto affidata al giudice di merito - Art. 146 del D.Lgs. n. 42/2004 - Art. 2, c.2 e 6, D.L.vo  n. 227/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Notificazione della citazione - Nullità assoluta e insanabile - Presuppusti - Sentenze di primo e secondo grado - Elementi di prova concordanti - Unico complessivo corpo argomentativo - Integrazione tra le due motivazioni.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. III, 26/09/2011

* DANNO AMBIENTALE – Associazione ambientalista - Danno risarcibile patrimoniale o non patrimoniale - Disciplina civilistica e penalistica - Artt. 2043 e 2059 cod. civ. - Art. 185, 2° c., cod. pen. - Artt. 311 e  313 7° c., D.Lgs. n. 152/2006 – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Azioni risarcitorie per lesione dell'ambiente - Persona singola od associata - Normativa speciale ex artt. 311 e  313 7° c., D.Lgs. n. 152/2006 e disciplina civilistica e penalistica ex artt. 2043 e 2059 cod. civ. - Art. 185, 2° c., cod. pen. – Applicazione - Presupposti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ – 26 settembre 2011

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – DIRITTO URBANISTICO – Artificiosa suddivisione dell’attività edificatoria in singole opere – Elusione del regime dei titoli edilizi – Lavori edilizi riguardanti manufatti abusivi – Assoggettabilità al regime della DIA – Esclusione – Ripetizione delle caratteristiche di illegittimità dell’opera principale – Reati di cui agli artt. 44 d.P.R. n. 380/2008 e 181, c. 1-bis d.lgs. n. 42/2004 – Natura – Reati di pericolo - Reati permanenti – Cessazione della permanenza – Ultimazione dell’opera – Sequestro penale – Violazione dei sigilli e prosecuzione dell’attività edilizia – Art. 349 c.p. – Configurazione di nuovi ed autonomi reati ex artt. 44 e 181 cit.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 26/09/2011

* DIRITTO URBANISTICO - Eliminazione spontanea delle opere abusive - Estinzione reato – Esclusione - Reati urbanistici - Bene oggetto della tutela – Uso del territorio Elusione del controllo dell'autorità amministrativa  - Art. 36 del T.U. n. 380/2001 - Opere edilizie interne - Mutamento di destinazione d'uso – Presupposti - Effetti - Art. 3, 1° c. - lett. d), T.U. n. 380/2001 - Art. 44 lett. b) D.P.R. n. 380/2001 - Modifiche delle destinazioni d'uso - Mutamento degli "elementi tipologici" dell'edificio - Permesso di costruire – Necessità - Art. 3, 1° c. lett. b) - c), T.U. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. III 26/09/2011 Sentenza n.34758

INQUINAMENTO IDRICO - Scarichi di frantoi oleari - Acque di vegetazione - Utilizzazione agronomica - Presupposti - Connessione con l'azienda agricola - Limiti di tollerabilità dei terreni - Difetto di autorizzazione - Reato di scarico di acque reflue industriali – Configurabilità - Fattispecie - Artt. 192, 256, c.2 D.Igs n. 152/2006 - L.  n. 574/1996.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 23 Settembre 2011

* DIRITTO URBANISTICO - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Zona assoggettata a vincolo paesaggistico - Ordine di demolizione delle opere abusive – Passaggio in giudicato della sentenza di condanna - Rilascio di concessione sanante per condono edilizio - Revoca dell'ordine di demolizione - Istanza di condono edilizio - Verifica dei presupposti – Competenza del giudice penale e dell'esecuzione – Artt. 101 c. 2; 102; 104 c- 1, e 112 Cost. - Fattispecie: Realizzazione abusiva di villette unifamiliari con destinazione residenziale in zona vincolata - pene concordate ex articolo 444 c.p.p.  - Art.38, 3 c., L. n. 47/1985, oggi art. 31, u.c., D.P.R. n.380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 23 Settembre 2011

 * DIRITTO URBANISTICO - Lavori di demolizione e ricostruzione - Restauro e risanamento conservativo - Interventi eseguiti senza permesso di costruire - Sequestro preventivo degli edifici – Art. 3,D.P.R. n. 380/2001 – D.L.vo n. 301/2002 - Autorimesse e parcheggi al di sotto del piano di campagna naturale – Realizzazione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Provvedimento di sequestro – Tribunale del riesame - Interpretazione limitativa della cognizione incidentale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE SEZ. V, 21 Settembre 2011 Sentenza n. 34402

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Rifiuto di atti di ufficio - Omissioni di ricovero - Requisito dell’indifferibilità - Nozione - Art. 328 c.1 c.p. - DIRITTO SANITARIO - Medico di guardia sull’autoambulanza del servizio 118 - Omissioni di ricovero in assenza di specifica segnalazione ricevuta dalla centrale operativa - Rifiuto di atti di ufficio - Configurabilità - Art. 328 c.1 c.p..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE Sez. Fer. 21/09/2011 Sentenza n.34396

DIRITTO DEGLI ALIMENTI – Analisi di campioni e garanzie per l’interessato - Alimenti detenuti per la vendita - Verifica sullo stato di conservazione - Revisione delle analisi di un alimento - Non deteriorabilità del campione - Reato di cui all'art. 5, lett. b) L. n.283/62 - Art. 223 disp. att. C.P.P. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Accertamenti analitici su sostanze alimentari - Procedura - Sostanze deteriorabili e non deteriorabili - Revisione delle analisi di un alimento - Utilizzabilità dei risultati analitici - Garanzie difensive e principio del contraddittorio - Artt. 230 e 431 C.P.P..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 27/09/2011 Sentenza n. 34896

INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Aria - Emissioni e disturbo olfattivo - Disposizioni specifiche e valori limite in materia di odori - Assenza - Reato di cui all'art. 674 c. p. - Configurabilità - Criterio della "stretta tollerabilità" - Individuazione del parametro di legalità dell'emissione - Fattispecie: bruciatura del rivestimento in plastica di fili di rame - Art. 844 c.c..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.Feriale 14/09/2011 Sentenza n.34086

PUBBLICA  AMMINISTRAZIONE – Reato di peculato – Presupposti - Disponibilità giuridica o possesso di denaro per ragioni di ufficio - Art. 314 c.p. - Fattispecie: appropriazione da parte del geometra di un Comune del denaro versato dai cittadini per la definizione di pratiche edilizie onerose in realtà non dovute all’amministrazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sezioni Unite 13/09/2011

 * ACQUA - DIRITTO DELL'ENERGIA - Concessione di derivazione - Prelievo di acqua da pozzi e fiume - Raffreddamento di una centrale termoelettrica - Possibilità di riduzione del 50% del canone di concessione - Presupposti - Restituzione delle acque con le stesse caratteristiche qualitative e quantitative - Riuso dell'acqua all'interno del ciclo produttivo - Fattispecie - Art.18, c. 1, lett. d) L. n.36/1994 - Art. 2697 cod. civ.. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 07/09/2011

* DIRITTO URBANISTICO – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Pensiline in zona sottoposta a vincolo paesaggistico – Permesso di costruire – Necessità - Nozioni di tettoia e pensilina - Natura precaria o pertinenziale dell'intervento - Art. 44, lett. c) D.P.R. n.380/01   - Differenza tra tettoia e pergolato - Concetto di tettoia - Profilo urbanistico e permesso di costruire – Giurisprudenza - Trasformazione del suolo - Interventi permanenti – Permesso di costruire – Necessità - T.U. Edilizia, artt. 3 e 10, D.P.R. n.380/01

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. fer. 7/9/2011 Sentenza n.33266

DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Mancata assunzione di una prova decisiva - Rinnovazione dell'istruzione dibattimentale - Limiti – Art. 603 c.p.p. - DIRITTO URBANISTICO - Area soggetta a vincolo paesaggistico - Allargamento di una strada interpoderale - Battuta in cemento - Assenza di permesso di costruire e dell'autorizzazione paesaggistica – Art. 44 lett.c), D.P.R. n. 380/2001 - Art. 181, D. L.vo n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. IV, 6 Settembre 2011, Sentenza n.33152

DIRITTO SANITARIO - Responsabilità medica - Approfondimenti anamnestico del caso clinico - Omissione - Omicidio colposo - Configurabilità - Fattispecie: c.d. cefalee sentinella - aneurisma cerebrale - Art. 589 c. p.. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Effetto devolutivo dell'appello - Punti della decisione - Nozione - Art. 597 c.p.p., c.1 - Fattispecie: procedimento per reato colposo. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.1^ 5 SETTEMBRE 2011 Sentenza n.33072

RUMORE – Attività di fornaio - Superamento dei limiti di emissioni sonore - Esercizio di professione o mestiere rumoroso - Superamento dei limiti massimi o differenziali di rumore - Art. 659 cod. pen. – L.  n. 447/1995 - Art. 9 L. n. 689/1981 – INQUINAMENTO ACUSTICO - Disturbo delle occupazioni e del riposo delle persone - Esercizio di professione o mestiere rumoroso - Autonome fattispecie contravvenzionali - Art. 659 cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. IV 17/08/2011 Sentenza n.32119

SICUREZZA SUL LAVORO – APPALTI - Contratti di appalto - Tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori - Responsabilità dell’appaltatore e del committente - Configurabilità - Presupposti - Fattispecie: sganciamento dalle forche del carrello elevatore e corretta procedura di prelevamento della merce dagli scaffali più alti - APPALTI - Appalto o prestazione di lavoro autonomo - Datore di lavoro committente - Responsabilità ed obblighi - Intero  ciclo produttivo dell’azienda - Informazioni sui rischi specifici esistenti nell’ambiente - C.d.  rischio interferenziale - SICUREZZA SUL LAVORO - Normativa antinfortunistica - Finalità - Tutela del lavoratore - Datore di lavoro - Responsabilità - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 2/08/2011 Sentenza n.30557

DIRITTO URBANISTICO - Reati edilizi - Manufatto in parte abusivo - Beneficio della sospensione condizionale della pena alla demolizione - Assenza di specifica impugnazione del P.M. - Violazione del principio del divieto della "reformatio in pejus" di cui all'art. 597 c.p.p., c. 3 – Art. 44, lett. b), 64, 65, 71, 72, 93, 94 e 95 D.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenza di 1° - Notifica dell'estratto contumaciale presso il difensore di fiducia anziche' presso il domicilio degli imputati – Nullità – Esclusione – Art. 161 c.p.p., c. 4..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 2 Agosto 2011

* RIFIUTI - Veicoli fuori uso - Qualificazione come pericoloso o non pericoloso – Presupposti - Mancanza di prova - Riqualificazione della violazione - Artt. 183, 184 e 256, c.1, lett. a) D. L.vo n. 152/2006 – Art. 11, D. L.vo n. 205/2010 - Attività di raccolta e gestione dei rifiuti pericolosi e non - Scarico nel fondo in assenza di autorizzazione – Proprietà del fondo e/o dei mezzi – Irrilevanza – Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 2 agosto 2011

*  DIRITTO URBANISTICO - Reati edilizi - PRG solo adottato ma non ancora approvato - Area inclusa nella zona di centro storico - Automatica soggezione al vincolo paesaggistico - Esclusione - Revoca dell'ordine di rimessione in pristino dello stato dei luoghi – Art. 181, D. L.vo n. 42/2004 -  Art. 44, lett. b) D.P.R. n. 380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Automatica soggezione al vincolo paesaggistico – Limiti e procedura - Dichiarazione di notevole interesse pubblico - Artt. 136, 137, 139 e 140, D. L.vo n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, 1 agosto 2011

* INQUINAMENTO IDRICO - DIRITTO SANITARIO - Scarico abusivo delle acque reflue industriali - Direttore Generale Azienda Ospedaliera - Condotta negligente - Colpa penalmente rilevante - Configurabilità del reato - Elemento soggettivo - Scriminante - Situazione di emergenza, necessità di garantire la continuità dell'attività della struttura sanitaria - Non sussiste - Art. 137, D. L.vo n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 29/07/2011

 * DIRITTO URBANISTICO – SICUREZZA IN GENERE - Disciplina antisismica - Sicurezza statica degli edifici - Competenza esclusiva dello Stato - Art. 117, 2°c. Cost. - Zone dichiarate sismiche – Interventi edilizi - Presentazione dei progetti - Obbligo di denuncia – Finalità: tutela e sicurezza della pubblica incolumità – Artt. 9, 83 e 94, d.P.R. n. 380/2001 – APPALTI - Intervento edilizio in zona sismica – Obblighi – Preventiva denuncia e controlli - di Lavori pubblici – Deroga – Esclusione - Appalto di opere pubbliche e varianti in corso d’opera - Art. 95 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 25 L. n. 109/1994 - Art. 256 d. lgs. n. 163/2006.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 29/07/2011

* DIRITTO URBANISTICO - Realizzazione di immobili in tutto o in parte interrati - Permesso di costruire – Necessità - Concetto di costruzione - C.d. carico urbanistico e rilevanza urbanistica - Permesso di costruire in sanatoria - Inefficacia del provvedimento amministrativo in sanatoria - Poteri e dovere di verifica del Giudice - Presupposti di fatto e di diritto dell'estinzione del reato - Requisito della “doppia conformità” – Interventi edilizi - Ultimazione dei lavori - Momento consumativo del reato.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, 28/07/2011

* DIRITTO URBANISTICO - Permesso di costruire - Realizzazione di una maggiore superficie  - Interventi in difformità totale - Mutamento della destinazione d'uso di un immobile o di parte di esso - Organismo edilizio - Nozione - Autonoma utilizzabilità - C.d. "carico urbanistico” – Abusivismo - Attività di vigilanza - Dirigente o responsabile dell’UTC - Procedimento amministrativo e provvedimento cautelare di sospensione – Notifica - Necessità – Intervento abusivo – Disagiate condizioni economiche  - Concreta offensività  - Valutazione - Applicazione della scriminante – Esclusione - Art. 9  Cost. – Demolizione delle opere abusive - Sentenza di condanna per il reato - Decreto penale - Applicazione della pena anche in difetto di accordo tra le parti - Artt. 31 e 44, D.P.R. n.380/01 – Art. 444 C.P.P. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Mutamento del fatto - Elementi essenziali - Violazione del principio della difesa. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^, 28/07/2011

* DIRITTO URBANISTICO - Condono edilizio - Controlli ai fini della declaratoria di estinzione del reato - Computo dei termini prescrizionali -Valutazione preliminare - Competenza giudici di merito - L. n. 326/2003 - Permesso di costruire - Finalità di controllo del territorio e del corretto uso - Permesso di costruire - Carattere della precarietà - Manufatto infisso o appoggiato al suolo - Stabilità e  inamovibilità dalla struttura - Differenza - Destinazione dell'opera - Sentenza di condanna o ad altra alla stessa equiparata - Ordine di demolizione -Natura di atto dovuto - Art. 31 n. 9 D.P.R. n. 380/2001 - Interventi di restauro o di risanamento conservativo - Opere di recupero abitativo - Preesistenti strutture - Consolidamento o rinnovo di elementi costitutivi - Demolizione dell'intero fabbricato - Permesso di costruire - Necessità - Reati edilizi - Demolizione - Sospensione condizionale della pena all'esecuzione - Art. 31 n. 9 D.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Attenuanti generiche - Natura - Concessione o diniego delle attenuanti - Poteri del Giudice.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 28 luglio 2011

* DIRITTO URBANISTICO - Ristrutturazione edilizia – Nozione - Connessione finalistica delle opere eseguite - Trasformazione di un organismo edilizio – Assoggettamento al regime del permesso di costruire - Finalità - Stabilità del manufatto ed inamovibilità della struttura – Differenza e funzione – Opere interne ed interventi di ristrutturazione edilizia - Mutamento di destinazione d'uso - Permesso di costruire – Necessità - Disciplina urbanistica – Fattispecie - Opere edilizie realizzate in difformità del provvedimento autorizzatorio - Direttore dei lavori -  Responsabilità - Concorso nell'esecuzione - Reato di cui all’art. 44 lett. b) d.P.R. n. 380/2001- Art.1, c.6 lett. b) L. n. 443/2001 - Artt. 3, c. 1 e 10, c.1  T.U.E..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^, 28/07/2011 Sentenza n. 28890

RIFIUTI - Rifiuti abusivamente ammassati su un’area - Deposito incontrollato - Configurabilità del reato - Elementi - Gestione dei rifiuti - Deposito di rifiuti - Mancanza dei requisiti fissati dalla legge -   Configurabilità di: abbandono, deposito incontrollato, deposito preliminare, messa in riserva in attesa di recupero e mancanza di autorizzazione - Stoccaggio e deposito temporaneo - Definizione legislativa - Operazioni di deposito preliminare - Operazioni di messa in riserva di materiali - Artt. 183, 255 e 256, D. L.vo n. 152/2006 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Luglio 2011

 RIFIUTI - Trasporto di rifiuti pericolosi senza il formulario di identificazione – Reato  - Esclusione – Nuova disciplina - Scheda SISTRI e F.I.R. o formulario con dati incompleti o inesatti - Artt. 258, c.4 e 260 bis c.7, D. L.vo n. 152/2006 - D.Lgs. n. 205/2010 - Imprese che trasportano i propri rifiuti - Scheda Sistri Area Movimentazione - Copia cartacea - Certificato analitico sulle caratteristiche dei rifiuti  - Artt. 193, 258, c. 4, 259, c. 2, e 260 bis, c. 7 d. lgs. n. 152/2006 - Art. 36 d. lgs. n. 205/2010 - Art. 483 c.p. - Trasporto - Scheda Sistri Area Movimentazione - Copia cartacea - Certificato analitico sulle caratteristiche dei rifiuti  - Artt. 183 e 184, D. L.vo. n. 152/2006 – Veicoli fuori uso – Presupposti – Consegna ad un centro di raccolta - Qualifica normativa di riferimento - D. Lgs. n. 209/2003 (Attuazione della direttiva 2000/53/CE) - Art. 231, D. L.vo n. 152/2006. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 27/07/2011 Sentenza n. 29967

 ARIA – INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Gestore dell’impianto o dell’attività - Emissioni in atmosfera - Inosservanza del progetto e delle prescrizioni in materia - Reato di cui all’art. 279 c.2° D.L .vo n.152/06 – Configurabilità - Art. 271, D. L.vo n. 152/06.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3, 26 luglio 2011

* DIRITTO URBANISTICO - Manufatti prefabbricati - Realizzazione in assenza del permesso di costruire - Responsabilita' del proprietario a titolo di concorso morale – Presupposti - Pannelli precompressi - Zona sismica e strutture in cemento armato - Osservanza delle prescrizioni  - Violazioni della normativa - Il committente puo' rispondere dei reati propri del costruttore a titolo di concorso - Fattispecie: elementi indiziali di colpevolezza - Artt. 44 lett.b) 65 e 72 D.P.R. n.380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, 25/07/2011

* DIRITTO URBANISTICO - Ordine di demolizione - Esecuzione - Intervenuto decesso del condannato - Effetto estintivo – Esclusione – Natura di sanzione amministrativa accessoria - Passaggio in giudicato della sentenza di condanna - Istanza di condono o di sanatoria – Giudice dell'esecuzione - Poteri e verifiche - Presupposti di applicabilità del condono - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Nuove costruzioni in assenza di permesso di costruire - Ordine di demolizione - Sanatoria - Esclusione – Fattispecie - L. n. 326/03. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 25/07/2011

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Beni culturali dello Stato – Appartenenza, qualificazione e desumibilità - Reato di impossessamento illecito -  Artt. 10 e 91, D.L.vo n. 42/2004 – Artt. 24 e 113 Cost. – Tutela dei beni culturali - Procedura di accertamento dell’interesse artistico, storico, archeologico o etnoantropologico - Dichiarazione dell’interesse culturale del bene – Effetti - Art. 12 D.L.vo n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^, 22/07/2011

* DIRITTO URBANISTICO - Ordinanza di demolizione in sede di esecuzione della sentenza ex articolo 444 c.p.p. – Cd. "sanatoria giurisprudenziale" e sanatoria amministrativa  - Revoca dell'ordine di demolizione - Potere-dovere del giudice - Fattispecie - Artt. 44, lett. c), 31 e 98 D.P.R. n. 380/2001 – Art. 444 c.p.p..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 22/07/2011

* RIFIUTI - Ciclo di gestione dei rifiuti - Responsabilità dei detentori e/o produttori di rifiuti - Configurabilità della responsabilità penale in relazione al trasporto e smaltimento – Concetto di "coinvolgimento" - Principi di concretezza e di effettività - Fattispecie: autocarro di proprietà della società, trasporto di rifiuti, resp. autista – Art. 188, D. L.vo n. 152/2006 - Attività di gestione rifiuti - Titolari di enti ed imprese e responsabili di enti - Omessa vigilanza sull'operato dei dipendenti - Art. 256 c. 1, D. L.vo n. 152/2006 – Smaltimento rifiuti – Dipendente di un'impresa - Abbandono di rifiuti - Comportamento illecito - Illecito amministrativo - Principio di "responsabilizzazione e di cooperazione” di tutti i soggetti coinvolti, a qualsiasi titolo, nel ciclo di gestione dei rifiuti – Continuità normativa - Art. 178 c.3, D. L.vo n. 152/2006 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Salvaguardia del diritto di difesa dell'imputato - Principio di correlazione tra sentenza ed accusa contestata – Violazione – Effetti, verifiche e fondamento.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 22/07/2011

* INQUINAMENTO IDRICO - RIFIUTI - Impianto di frantumazione e lavaggio inerti ubicato nell'alveo del torrente - Scarico di acque reflue - Danneggiamento di acque pubbliche, deterioramento di bellezze naturali e paesaggistiche - Art. 635 c.p. reato di danneggiamento – Verifica dei limiti di accettabilità e della natura delle sostanze – Necessità – Esclusione - Processo deciso allo stato degli atti - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Violazione di sigilli - Configurabilità del reato – Tutela penale del sequestro - Responsabilità  del custode – Onere della prova - Caso fortuito o forza maggiore - Obbligo di impedire la violazione dei sigilli – Art. 349 c.p. - Appello - Richiesta di rinnovazione dell'istruttoria dibattimentale – Integrazione istruttoria - Funzione e limiti – Ipotesi di rigetto  e motivazione - Art. 603 c.p.p. - Presenza di una causa di estinzione dei reato – Poteri e doveri del giudice - Sentenza di assoluzione - Art. 129 c.p.p., c. 2. – Sentenze di primo e secondo grado - Struttura motivazionale unica – Presupposti. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Luglio 2011

 BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA -  Bosco e macchia mediterranea – Vincolo paesaggistico  - Nozione in senso lato di "territorio coperto da bosco " -  Zona boscata e macchia mediterranea - Definizione - Carta tecnica regionale inserimento – Necessità – Esclusione - Macchia bassa o rada - Art. 2 co. 6 D.L.vo 227/01  - Artt. 181 e 149 lett b) D.L.vo 42/04 -  Vincolo paesaggistico - Nozione di territorio in senso normativo e non naturalistico – Fattispecie: lavori di asportazione di vegetazione arborea ed arbustiva in assenza di autorizzazione paesaggistica - DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Giudizio di legittimità – Limiti. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez. III, 20/07/2011, n. 15895

FAUNA E FLORA - Danni cagionati da un animale - Responsabilità di cui all'art. 2052 cod. civ. – Caso fortuito - Elementi per la configurabilità - Rapporto eziologico tra il comportamento dell'animale e l'evento lesivo - Caratteri della imprevedibilità, della inevitabilità e della assoluta eccezionalità - Comune diligenza nella custodia dell'animale – Insufficienza – Fattispecie: bambina assalita da un cane in un giardino privato.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 18/07/2011

* DIRITTO URBANISTICO - Manufatto con copertura provvisoria - Ultimazione del fabbricato – Configurabilità – Esclusione - Condono edilizio – Inapplicabilità – Manufatto rustico - Nozione – Fattispecie:  copertura in "lamiere coibentate" - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Incidente di esecuzione promosso dal condannato - Principio del contradditorio – Art. 666 C.P.P.. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. III, 18/07/2011 (Ud. 16/03/2011) Sentenza n. 28206

RIFIUTI - Responsabilità del rappresentante legale di società di capitali - Culpa in vigilando - Configurabilità - Illecito smaltimento affidato a terzi - Rappresentante legale - Responsabilità - Controllo del possesso dei requisiti specifici in capo al terzo delegato - Obbligo - Attività di demolizione edilizia - Rifiuti non pericolosi - Abbandono all'aperto - Art. 256 c. 1° lett. a) D. L.vo n.152/06.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^, 18/07/2011

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Area sottoposta a vincolo paesaggistico - Rimozione della vegetazione - Destinazione a parcheggio - Destinazione della stessa diversa da quella originaria - Preventiva autorizzazione paesaggistica - Necessità - Fattispecie - Art. 181 D.Lvo n.42/2004 - Art. 734 C.P. - Realizzazione di parcheggi - Trasformazione in via permanente del suolo in edificato - Permesso di costruire - Necessità - Reato di lottizzazione abusiva

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^, 18/07/2011 Sentenza n.

 RIFIUTI - Attività di recupero e smaltimento di rifiuti speciali - Difformità rispetto alla comunicazione di inizio di attività - Patteggiamento - Effetti - Confisca del mezzo di trasporto - Fattispecie - Reato di cui all'art. 256 c. 1, lett. a), d. lgs. n. 152/2006 - Art. 444 cod. proc. pen. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenza di patteggiamento - Applicabilità della confisca - Disciplina applicabile - Motivazione - L. n. 134/2003 - Art. 240 c.p. - Art. 444 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. III, 14/07/2011

DIRITTO URBANISTICO – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Abuso d’ufficio - Dirigente dell'ufficio tecnico – Rilascio concessione edilizia in sanatoria per opera non conforme agli strumenti urbanistici generali vigenti - Configurabilità - Artt.81, 323, 378 c.p.. – Struttura definita di carattere precario e provvisorio - Permesso di costruire in precario condizionato a future esigenze urbanistiche – Illegittimità - Responsabile ufficio tecnico –  DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Motivazione delle sentenze di primo e secondo grado - Valutazione concordante degli elementi di prova - Unico complessivo corpo argomentativo.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. III, 7/7/2011

DIRITTO URBANISTICO - Lottizzazione abusiva - Terzo acquirente - Buona fede - Commerciabilità del bene - Verifiche da parte del notaio o istituto bancario – Irrilevanza - Art.44 D.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Ordinanze di sequestro preventivo o probatorio - Ricorso per cassazione – Limiti -  Violazione di legge - Errores in iudicando o in procedendo.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. III, 7/7/2011 (Ud. 24/3/2011), Sentenza n. 26710

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Contraffazione opere d’arte - Inidoneità della condotta - Art. 178, c.1, lett. b), D.L.vo n. 42/2004 - Tutela del patrimonio artistico e culturale - Mercato delle opere d'arte - Circolazione di falsi - Reato a consumazione anticipata - Art. 127, D.lgs n.490/99 (ora trasfusa nell'art. 178, c.1, lett. b), D.Lgs. n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenze di primo e secondo grado - Integrazione tra le due motivazioni - Unico complessivo corpo argomentativo - Criteri omogenei e passaggi logico-giuridici.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. III, 7/7/2011 (Ud. 24/3/2011), Sentenza n. 26710

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Contraffazione opere d’arte - Inidoneità della condotta - Art. 178, c.1, lett. b), D.L.vo n. 42/2004 - Tutela del patrimonio artistico e culturale - Mercato delle opere d'arte - Circolazione di falsi - Reato a consumazione anticipata - Art. 127, D.lgs n.490/99 (ora trasfusa nell'art. 178, c.1, lett. b), D.Lgs. n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenze di primo e secondo grado - Integrazione tra le due motivazioni - Unico complessivo corpo argomentativo - Criteri omogenei e passaggi logico-giuridici. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE giugno 2011

 RIFIUTI - Rottami di cavi elettrici - Recupero di rifiuti speciali non pericolosi - Procedura semplificata - Comunicazione di avvio di attività e procedimento amministrativo - Principio di retroattività della legge – Esclusione – Fondamento - Art. 256, c. 1 lett. a), D. Lgs n. 152/2006 – Art. 2, c. 4 c.p. – Decorrenza del termine di 90gg. – Computo - Art. 216 D. Lgs n. 152/2006 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Disciplina sulla successione delle leggi penali – Casi di inapplicabilità - Art. 2, c.p.. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 15/06/2011 Sentenza n. 23972

DIRITTO VENATORIO - CACCIA - Detenzione specie protette per la vendita - Configurabilità del reato - Art. 2 L. n.59/1993 - Differenza tra vecchia e nuova disciplina - Reg. n.3826/82/CEE e s.m. - FAUNA E FLORA - Nozione di esemplare protetto - Detenzione - Prodotti derivati - Uso personale o domestico - Tutela legislativa - Artt.2 c.1 lett.f) e 8 sexies, c.1 lett.b) L. n.150/92.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Maggio 21016

 BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela paesaggistica di fiumi e torrenti - Iscrizione negli elenchi delle acque pubbliche – Necessità – Esclusione - Art. 1, lett. c), L. n. 431/1985 (attualmente art. 142, c.1 ° - lett. c, D.Lgs. n. 42/2004) - Principi fissati dalla legge statale e disposizioni regionali - Tutela "minimale" e prescrizioni ampliative del vincolo paesaggistico - L. n. 1497/1939 - Art. 117 Cost. – Fattispecie: L.R.Puglia 11.5.1990, n. 30 - DANNO AMBIENTALE – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE - Danno non patrimoniale – Risarcimento – C.d. "danno-conseguenza" e "danno-evento" - Legittimazione processuale delle associazioni ambientaliste - Azioni risarcitorie per danno ambientale - Costituzione di parte civile "iure proprio" nel processo - (art. 9, c. 3, D.Lgs. n. 267/2000, abrogato dall'art. 318 D.Lgs. n. 152/2006) - Art. 2043 cod. civ. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ignoranza della legge penale – C.d. "dovere di informazione" - Contestazione di un reato permanente – Elemento del perdurare della condotta antigiuridica compresa nell'imputazione - Principio di correlazione fra imputazione contestata e sentenza - Mutamento del fatto - Trasformazione radicale e condizione concreta di difendersi in ordine all'oggetto dell'imputazione - Divieto del "ne bis in idem" - Art. 649 c.p.p. - Falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici - Accertamenti implicanti valutazioni – Rilevanza - Art. 479 cod. pen.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. III, 28/04/2011 (CC. 31/03/2011) Sentenza n. 16591

DIRITTO URBANISTICO - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Permesso di costruire in deroga agli strumenti urbanistici - Rilascio al di fuori dei casi previsti dalla legge - Violazione - Normativa antisimica e vincoli paesaggistici - Fattispecie - Artt. 14 e 44 lett. b) D.P.R. n.380/01 - Art. 146 D.L.vo n. 42/2004 - Art. 7 D.M. n. 1444/1968 - PRG - Permesso di costruire - Rilascio di permessi in deroga - Limiti - Variante urbanistica - Specifica disciplina - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Difetto di motivazione - Configurabilità. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 27/04/2011 Sentenza n. 16422

ARIA – Diffusione di polveri nell'atmosfera - Getto di cose ed emissione – Differenza - Reato di getto di cose pericolose art. 674 c.p. – Fattispecie: getto di particolato – INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Emissioni autorizzate e contenute nei limiti - Molestie alle persone e cose – Accorgimenti tecnici utilizzabili per un loro ulteriore abbattimento – Omissione – Configurabilità del reato ex art. 674 c.p. - Emissioni anomale - Doveri di attenzione e di intervento del gestore dell'impianto industriale - Reato di danneggiamento aggravato - Art. 635 c.p. - D.P.R. n.203/1988 - Emissioni - Molestie alle persone e cose - Responsabilità penale ex art. 40 dell'amministratore privo di delega – Riforma diritto societario - D.L.gs n. 6/2003 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Giudice di legittimità – Ricostruzione e valutazione dei fatti - Poteri e limiti. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE 15/04/2011

* DIRITTO URBANISTICO - Zone dichiarate sismiche - Costruzioni, riparazioni e sopraelevazioni - Elementi strutturali e natura dei materiali usati – Ininfluenza - Disciplina antisismica – Applicazione - Denuncia all'organo competente e preventiva autorizzazione – Necessità – Ambito di applicazione - Costruzioni la cui sicurezza possa interessare la pubblica incolumità - Natura dei materiali usati e delle strutture realizzate – Irrilevanza - Carattere precario della costruzione – Fattispecie - Progetto esecutivo e direzione dei lavori da parte di un professionista abilitato – Necessità - Artt. 64, 65, 71, 93 e 94 D.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE – Determinazione della pena - Censure riferite alla pretesa "eccessività" - Criteri direttivi - Giudizio di legittimità – Limiti - Art. 133 cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 30 maggio 2012

* DIRITTO URBANISTICO – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI – Interventi in zona sismica e assoggettata a vincolo paesaggistico - Permesso di costruire – Necessità – Fattispecie - Art. 44 lettera c), 83, 93, 94, 95 d.P.R. n. 380/2001Art. 181 d. Lgs. n. 42/2004 – Nozione di pertinenza urbanistica - C.d. carico urbanistico - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Causa estintiva del reato – Prescrizione – Onere della prova - Sospensione condizionale della pena – Discrezionalità del giudice di merito - Art. 133 c.p..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ Ud.07/04/2015 Sentenza n.45906

DIRITTO URBANISTICO - Installazioni case mobili - Temporaneo ancoraggio al suolo - Necessità del permesso a costruire - Esclusione - Art. 3, c.1, lett. e), dPR n.380/2001 - Reato di lottizzazione abusiva tramite la realizzazione di un campeggio - Esistenza di uno stabile insediamento abitativo - Casi di configurabilità - Fattispecie: installazione di case mobili destinate a camping.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 28/11/2016 Sentenza n.50331

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Area sottoposta a vincolo paesaggistico - Realizzazione di una piscina - Permesso di costruire - Nulla osta - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA  - Predisposizione degli impianti tecnologici ed idraulici - Prescrizione del reato - Revoca dell'ordine di demolizione e quello di rimessione in pristino - Artt. 6, 44  d.P.R. n.380/2001 - Codice dei beni culturali del paesaggio - Art. 181, comma 1, d.lgs. 42/2004 - Obbligo della immediata declaratoria di determinate cause di non punibilità - Art. 129 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ Ud.27/10/2015 Sentenza n.45282

DIRITTO URBANISTICO - Destinazione urbanistica di un edificio - Criterio della funzionalità dell'opera in relazione alle potenzialità di impiego - Nozione di "carico urbanistico" - Aggravamento del carico urbanistico - Verifica e rilevanza della nuova costruzione in termini di esigenze di trasporto, smaltimento rifiuti, viabilità etc. - Elemento c. d. primario e secondario di servizio - Artt. 324 cod. proc. pen., 349 cod. pen. e 44 e 33, d.P.R. n. 380 del 2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Carico urbanistico - Pericolo degli effetti pregiudizievoli del reato - Requisito della concretezza - Ipotesi di sequestro preventivo di immobile abusivo - Sequestro - Accertamento della sussistenza del fumus commissi delicti - Congruità degli elementi rappresentati - Nozione di violazione di legge e ricorso per cassazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ Ud.04/11/2015 Sentenza n.46535

DIRITTO URBANISTICO - Lottizzazione abusiva - Sentenza di proscioglimento per prescrizione del reato - Confisca del bene lottizzato - Frazionamento e predisposizione di un terreno agricolo alla realizzazione di edifici aventi natura e destinazione residenziale - Reato di lottizzazione abusiva – Configurabilità - Art. 30 e 44, lett. c), d.P.R. n. 380/2001 - Nozione di "carico urbanistico" - Elemento c. d. primario (abitazioni, uffici, opifici, negozi) ed elemento secondario (Opere pubbliche in genere, uffici pubblici, strade, fognature ecc.) - Aggravamento del carico urbanistico - Pericolo degli effetti pregiudizievoli del reato - Mutamento della originaria destinazione d'uso di un edificio - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Opere edilizie eseguite in zona sottoposta a vincolo - Limiti all'uso e godimento dell'opera abusiva - Sequestro disposto per la violazione dell'art. 44, lett. c), d.P.R. n. 380/2001 - Requisito del periculum - Confiscabilità ex art. 44, c.2, d.P.R. n. 380/2001Artt.146 e 181, D. Lgs. n. 42 del 2004 - Finalità residenziali vietate dallo strumento urbanistico in zona a vocazione agricola - Fattispecie: uso esclusivamente residenziale di un manufatto realizzabile solo per finalità agricole - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Reati edilizi o urbanistici - Sequestro preventivo di manufatto abusivo - Valutazione del giudice degli effetti pregiudizievoli del reato.

 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 11 Luglio 2013

RIFIUTI - Affidamento raccolta, trasporto e smaltimento di rifiuti a terzi - Obbligo di controllo e sorveglianza - Inosservanza della regola di cautela imprenditoriale - Responsabilità - Reato di illecita gestione in concorso - Configurabilità - Artt. 188, 193  e 256, c.1, lett. a) d.lgs. n.152/06 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso in Cassazione - Sottoscrizione da difensore non cassazioni sta - Effetti - Verifica dell'oggettiva e soggettiva impugnabilità del provvedimento - Verifica della possibilità della conversione - Automatico trasferimento del procedimento al giudice competente - Art. 568, c.5°cod. proc. pen. - Ricorso per cassazione inammissibile - Effetti - Cause di non punibilità – Inoperatività - Art. 129 cod. proc. pen.. 

Categoria: 

Autorità: 

Pagine