TAR CAMPANIA, Napoli - 19 settembre 2017

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Lottizzazione abusiva - Sospensione dei lavori - Strumento cautelare - Termine di 90 giorni per la revoca del provvedimento di sospensione - Effetto acquisitivo - Mancato esercizio del potere di revoca - Art. 30 d.P.R. n. 380/2001 - Opere che comportino trasformazione urbanistica o edilizia - Nozione - Interpretazione funzionale - Attività lottizzatoria intrapresa dal dante causa - Non esclude l’abuso ad opera del proprietario attuale - Sanatoria - Rilascio di concessione per le singole opere della lottizzazione - Irrilevanza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA - 11 settembre 2017

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Procedimento di rilascio dell’autorizzazione ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 -  Sub-procedimento di VIA - Pronuncia negativa di compatibilità ambientale - Impugnazione in via autonoma - Impianto eolico di potenza superiore a 1 MW -  Diniego di autorizzazione paesaggistica - Parere del Ministero dei beni culturali e ambientali - Omissione - Violazione dell’art. 14, punto 14.9 della linee guida di cui al d.m. 10/09/2010.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 8 settembre 2017

* APPALTI - Omessa pubblicazione ex art. 29 d.lgs. n. 50/2016  - Rito super accelerato - Non trova applicazione -  Contratto di avvalimento - Qualificazione SOA - Oggetto agevolmente determinabile - Validità ed efficacia - Offerta espressa in cifre - Inintelligibilità - Sanatoria tramite riferimento all’offerta espressa in cifre - Illegittimità - Ragioni.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE Sez. 1^, 1 agosto 2017 Sentenza n.648

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Installazione di una canna fumaria in zona paesaggistica - Atti antecedenti e successivi - Collocazione di canne fumarie sul muro perimetrale di un edificio o una corte interna - CONDOMINIO - Art. 11 DPR n. 380/2001 - Artt 21, c,4, 143 e 146 d.lgs. n. 42/2004 - ARIA - INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Immissioni sgradevoli o nocive - Canna fumaria - Interpretazione funzionale della norma - CODICE DELL'AMBIENTE - Norma UNI 7129 e UNI 10683 e all’allegato IX alla parte V del d.lgs n. 152/2006 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA - 20 luglio 2017

* PROCESSO AMMINISTRATIVO - Ricorso avverso un’ordinanza contingibile e urgente - Notifica - DIRITTO DELL’ENERGIA - Impianto di microgenerazione - Sospensione dell’agibilità dell’immobile, in attesa dell’AUA - Assenza di elementi ostativi sotto il profilo igienico - sanitario - Illegittimità - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Conferenza di servizi - Omessa verbalizzazione - Espressione in forma orale dell’attività amministrativa - Esclusione - Acquisizione di un parere da parte di un tavolo tecnico in forma orale - Completezza dell’istruttoria - Inconfigurabilità - INQUINAMENTO ATMOSFERICO -  Impianto di microgenerazione produttivo di emissioni in atmosfera - AUA  - Necessità, a prescindere dalla potenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania - 11 luglio 2017

* APPALTI - Avvalimento - Art. 89 dlgs. n. 50/2016 - Modifiche apportate dal dlgs. n. 56/2017 - Specificazione dei requisiti forniti e delle risorse messe a disposizione dall’impresa ausiliaria - Ammissione delle sole imprese che hanno prodotto negli anni precedenti un determinato fatturato attinente a rapporti analoghi - Requisito di natura tecnica - Trasferimento, dall’ausiliario all’ausiliato, delle competenze tecniche acquisite.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA - 10 luglio 2017

* APPALTI – Requisiti di ammissione – Collegamento all’oggetto dell’appalto – Art. 68, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 – Fattispecie: prestazioni ambientali e certificazione di qualità secondo le norme UNI EN ISO 14067  – Bando di gara – Clausole che soggiacciono all’onere della immediata impugnazione – Clausole per le quali l’interesse al ricorso nasce con gli atti che ne facciano applicazione-  Fattispecie: mancata predisposizione dei criteri motivazionali.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 10 luglio 2017

* VIA, VAS E AIA - Procedimento amministrativo - Discrezionalità tecnica - Nozione e differenza rispetto all’accertamento tecnico - Nozione di discrezionalità mista - Controllo giudiziario - Profili - Giudice amministrativo - Controllo cd. debole - Indicazione della corretta soluzione al problema tecnico - Preclusione - Impianto di termovalorizzazione -  Istruttoria - Verifica del nesso eziologico tra aumento delle forme tumorali e presenza dell’impianto - Principio di precauzione - Prescrizioni dell’AIA - Adeguamento successivo all’avvio dell’esercizio dell’impianto - AREE PROTETTE - Interventi relativi a SIC o ZPS ricadenti in aree naturali protette.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno - 5 luglio 2017

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Principio del tempus regit actum – Momento in cui il provvedimento ha avuto avvio – Momento in cui l’amministrazione provvede - VIA, VAS E AIA – Regolamento VAS della Regione Campania - Aree già urbanizzate - Esclusione dall’assoggettamento a VAS - Aree prive di qualsiasi opera infrastrutturale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SARDEGNA - 3 luglio 2017

* ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Autorizzazione provvisoria agli scarichi – Art. 124 d. lgs. n. 152/2006 – Regione Sardegna – Direttive approvate con deliberazione della Giunta regionale n. 75/15 del 30/12/2008 – Diversa indicazione della Provincia territorialmente competente – Effetti - AMBIENTE IN GENERE – Procedimenti amministrativi in cui il rilascio di autorizzazioni  è subordinato ad accertamenti tecnici di natura vincolata – Artt. 2 , 3 ter e 3 quinquies d.lgs. n. 152/2006 – Applicazione - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA - 27 giugno 2017

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Ordinanza sindacale extra ordinem ex art. 9 l. n. 447/1995 – Presupposti – Controllo del rispetto della normativa per la tutela dell’inquinamento acustico – Ordinarietà delle competenze – Art. 6 l. n. 447/1995 – Esercizi commerciali e pubblici esercizi – Prescrizioni relative alle singole autorizzazioni – Fissazione dell’orario di attività – Art. 9 T.U.L.P.S.  – Competenza – Dirigenti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 27 giugno 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – APPALTI -  Istanza di accesso – Amministrazione – Verifica della proponibilità/ammissibilità in sede giudiziaria – Non compete – Inutile decorrenza del termine per l’impugnazione – Utilità ricavabile dalla conoscenza degli atti – Accesso agli atti di gara – Art. 53 d.lgs. n. 50/2016 – Differimento fino al momento dell’aggiudicazione – Ipotesi di esclusione – Difesa in giudizio.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VALLE D’AOSTA - 23 giugno 2017, n. 36

APPALTI - Art. 80, c. 5 d.lgs. n. 50/2016 - Gravi illeciti professionali - Affidabilità  dell’operatore economico - Discrezionalità della stazione appaltante - Oggetto - Art. 36 d.lgs. n. 50/2016 - Procedure di affidamento di servizi cd. semplificate - Motivazione - Acquisizione di una pluralità di preventivi - Non è richiesta - Modifiche apportate dal d.lgs. n. 56/2017.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano – 22 giugno 2017

* APPALTI – Offerta anomala – Giudizio sulla congruità dell’offerta – Responsabilità della stazione appaltante –Svolgimento in via sostitutiva da parte del giudice – Esclusione – Commissione di gara – Giudizio – Attribuzione del valore medio – Verbalizzazione del punteggio attribuito dai singoli commissari – Non è necessaria.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 8 giugno 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Permesso di costruire convenzionato (art. 28 d.P.R. n. 380/2001) – Principio di proporzionalità – Cessione gratuita di aree per servizi pubblici – Proporzione tra diritti edificatori attribuiti ai privati e superficie oggetto di cessione – Inefficacia o impossibilità delle compensazioni – Aumento dell’indice edificatorio dei privati – Realizzazione diretta degli edifici e delle strutture di interesse pubblico – Limiti – Privati qualificati – Accordo a monte  della pianificazione urbanistica.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE - 7 giugno 2017

* RIFIUTI – Attività di recupero – Regime semplificato – Conformità urbanistica – Necessità – Art. 214, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 – Comunicazione di inizio attività – Silenzio assenso – Potere di controllo affidato alla Provincia – Accertamento successivo alla decorrenza dei termini di inizio attività - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Certificato di destinazione urbanistica – Certificato di compatibilità urbanistica – Differenza - RIFIUTI – Procedura semplificata ex artt. 214 e ss. d.lgs. n. 152/2006 – Acquisizione della documentazione ex officio – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA - 7 giugno 2017

* APPALTI – Obbligo di sopralluogo – Art. 79, c. 2 d.lgs. n. 50/2016 – Mancata effettuazione – Esclusione dalla gara – Art. 83, cc. 7 e 9 d.lgs. n. 50/2016 – Deroga nei confronti del gestore uscente – Incofigurabilità – Principio della par condicio – Dichiarazione di sopralluogo e verbale di sopralluogo – Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli – 5 giugno 2017

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Piano di zonizzazione acustica – Natura – Atto generale normativo di natura regolamentare – Atti di “volizione-azione” – Previsioni destinare ad una immediate applicazione – Immediato effetto lesivo nella sfera giuridica dei destinatari – Regolamento acustico comunale – Omessa definizione di “attività rumorosa temporanea” – Introduzione della possibilità, in concreto, di superare i limiti acustici previsti dal piano di zonizzazione acustica – Violazione della L. n. 447/1995.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, L’Aquila - 30 maggio 2017

* INQUINAMENTO ACUSTICO  - Liberalizzazione degli orari delle attività commerciali ex art. 3, c. 1, lett. d-bis d.l. n. 223/2006 – Comuni – Possibilità di limitare gli orari allo scopo di tutela dell’ambiente e della salute – Collaudo acustico – Fase di primo avvio dell’attività – Controlli successivi – Comune e Provincia – Documentazione allegata all’istanza di nullaosta preventivo di impatto acustico – SUAP – Regolamento comunale – Richiesta di invio all’Ufficio Commercio del Comune – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA - 29 maggio 2017

* APPALTI – Impugnazione congiunta dei provvedimenti di ammissione e di aggiudicazione definitiva – Rito applicabile – Art. 120, c. 6 c.p.a. – Verbale di gara – Valore fidefaciente sino a querela di falso - Attestazione circa l’avvenuta presentazione da parte di ciascuna impresa di tutta la documentazione prescritta dal disciplinare – Successivo smarrimento della documentazione di gara – Conseguenze.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE - 25 maggio 2017

* RIFIUTI – Impianti di incenerimento e coincenerimento – Artt. 237-duodecies e quattordecies d.lgs. n. 152/2006 – Limiti di emissione – Campionamento e analisi delle emissioni - Vincolo per progettisti, costruttori e gestori degli impianti – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – BAT, BREF e BAT AEL – Nozioni – Art. 29-sexies, c. 4 bis d.lgs. n. 152/2006 – Soglia massima non superabile – Previsione di parametri più rigorosi – Principio di precauzione – Adozione di misure di protezione sovradimensionate – Incertezze scientifiche sui rischi – BAT – Parametri di cui all’art. 29-sexies, c. 4 bis d.lgs. n. 152/2006 – Parametri tecnici variabili – Migliore tecnologia – Art. 29-sexies, c. 4 bis d.lgs. n. 152/2006 – Fissazione di parametri più rigorosi di quelli associabili alle BAT – Ipotesi – VIA, VAS E AIA – Prescrizioni dell’AIA – Verifica di conformità dei valori misurati ai valori limite - Pluralità di metodiche di misurazione – Gradiente di flessibilità – Impianto di incenerimento – Superamento dei valori limite di emissione – Limite delle quattro ore consecutive – Blocco dell’incenerimento - Art. 237-octiesdecies, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 – Fissazione di limiti più rigorosi  – Art. 237 sexies, c. 1, lett. b d.lgs. n. 152/2006 – Carico termico nominale – Nozione – Approvazione del Piano regionale di gestione dei rifiuti o di modifiche sostanziali – Sottoposizione a VAS – Necessità - VIA, VAS E AIA – Valutazione ambientale strategica – Finalità – Fasi procedimentali.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 25 maggio 2017

* APPALTI – Commissione – Art. 77, c. 4 d.lgs. n. 50/2016 – Presidente – Estensione delle incompatibilità previste per gli altri commissari – Modifica del disposto del previgente codice – Distinzione tra atti dovuti e altri tipi di atti – Inconfigurabilità – Rapporti di dipendenza gerarchica tra i commissari – Lesione della libertà e dell’autonomia delle valutazioni.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 15 maggio 2017

* RIFIUTI – Approvazione del piano regionale di gestione dei rifiuti da parte del Consiglio regionale in regime di prorogatio – Adempimento di impegni derivanti dall’appartenenza all’UE – Legittimità – Smaltimento di rifiuti contenenti amianto – Regime speciale derogatorio delle norme ordinarie in materia di gestione dei rifiuti – Competenza in materia di individuazione dei siti utilizzati per lo smaltimento – Regioni.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine