TAR CALABRIA, Catanzaro - 2 febbraio 2017

* APPALTI – Servizi – Base d’asta – Corrispettivo globale per l’intero periodo (affidamento “a corpo”) – Offerta formulata con riferimento al costo orario – Esclusione per difformità rispetto alle previsioni del bando (art. 94, c. 1, d.lgs. n. 50/2016) - Soggetto legittimamente escluso dalla gara – Interesse alla riedizione della gara – Interesse di mero fatto – Legittimazione a contestare esiti e scansioni procedimentali – Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, Pescara - 31 gennaio 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Permesso di costruire in deroga – Art. 14 d.P.R. n. 380/2001 – Principi di sussidiarietà funzionale, adeguatezza e prossimità – Destinazioni complementari e compatibili individuate dalle Regioni ai sensi dell’art. 5 d.l. n. 70/2001 – Mero presupposto per la valutazione in deroga da parte del Consiglio comunale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO - 26 gennaio 2017

* DIRITTO DELL’ENERGIA – APPALTI – Rinegoziazione del contratto di servizio energia – Art. 6, all. II, punto 2), lett. b) d.lgs. n. 115/2008 – Principi di evidenza pubblica e libera concorrenza – Direttiva 2004/18/CE – Compatibilità – Rinnovo, proroga o rinegoziazione del contratto – Congrua, adeguata e puntuale motivazione – Proroga o rinnovazione del contratto con il contraente originario prevista da disposizione normativa – Espletamento  di procedura ad evidenza pubblica – Possibilità – Accertamento di sussistenza del pubblico interesse – Espletamento delle ragioni di convenienza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO – 26 gennaio 2017

* APPALTI –Possesso dei requisiti - Dichiarazioni sostitutive degli atti notori – Mancanza degli elementi essenziali – Inapplicabilità dell’art. 86, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 – Testo unico sulla documentazione amministrativa e Codice dei contratti pubblici – Reciproca specialità – Bando, disciplinare di gara e capitolato speciale d’appalto – Rapporto gerarchico.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 26 gennaio 2017

* APPALTI – Funzione proconcorrenziale delle regole di evidenza pubblica – Partecipazione delle imprese di piccole e medie dimensioni – Principio del favor partecipationis – Suddivisione dell’appalto in macro lotti aventi ad oggetto una pluralità di servizi eterogeni – Illegittimità – Preclusione alla possibile partecipazione individuale dell’impresa – Vulnus al principio del favor partecipationis – Astratta possibilità di costituire un RTI o di ricorrere all’avvalimento – Non rileva.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma – 25 gennaio 2017

* APPALTI – Art. 120 , c. 2 bis c.p.a. – Rito speciale appalti – Impugnazione della proposta di aggiudicazione – Preclusione – Requisiti di capacità economica e finanziaria – Principali forniture effettuate nell’ultimo triennio – Interpretazione restrittiva di una clausola del bando – Principio del favor partecipationis – Art. 83 d.lgs. n. 50/2016 – Avvalimento – Oggetto del contratto – Determinabilità – Requisiti tecnici – Comodato d’uso gratuito – Natura precaria del possesso – Giudizio prognostico sull’affidabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CATANIA, sez. 4^ - 20 gennaio 2017, n. 122

APPALTI – Avvalimento – Oggetto del contratto – Determinatezza e determinabilità - Requisiti generali e risorse – Distinzione – Pertinenti atti attuativi del d.lgs. n. 50/2016 – Art. 88, c. 1 d.P.R. n. 207/2010 – Permanenza in vigore – Responsabilità solidale fra le parti del contratto di avvalimento – Art. 89 d.lgs. n. 50/2016 – Norma integrativa del contratto - Assunzione esplicita del relativo impegno – Non è necessaria.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli, Sez. 8^ – 19 gennaio 2017, n. 434

APPALTI – Provvedimento di aggiudicazione sopraggiunto all’introduzione del giudizio ex art. 120, c. 6 bis c.p.a. – Impugnazione con ricorso per motivi aggiunti – Art. 120, c. 7 c.p.a. – Facoltà – Impugnazione di atti assoggettati a riti con diverso grado di specialità  - Art. 120, cc. 6 e 6 bis (superaccelerato) c.p.a. – Rito prevalente.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro, Sez. 1^ - 19 gennaio 2017, n. 75

APPALTI – Concessioni aeroportuali – Sottrazione per specialità dalla sfera di applicazione del d.lgs. n. 50/2016 – Inconfigurabilità – Art. 167 d.lgs. n. 50/2016 – Norma di dettaglio, applicabile alle concessioni sopra soglia – Bando di gara – Omessa indicazione del valore stimato  - Violazione del principio di pubblicità e trasparenza – Art. 30 d.lgs. n. 50/2016 – Pubblicità sulla piattaforma digitale della stazione appaltante – Efficacia surrogatoria o alternativa rispetto alle modalità di pubblicazione del bando indicate negli artt. 7 2 e 73 – Inconfigurabilità – Suddivisione in lotti – Indicazione di un criterio di preferenza a favore dell’operatore che partecipi a tutti i lotti oggetto di gara – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 19 gennaio 2017

* CAVE E MINIERE – Atti di pianificazione delle attività estrattive – Approvazione “con” stralci – Approvazione “per” stralci successivi – Condizioni - VIA, VAS E AIA – Rapporti ambientali che devono accompagnare le proposte di piani sottoposti a VAS – Informazioni da fornire – Art. 13 e allegato VI alla parte seconda del d.lgs. n. 152/2006 – L.r. Toscana n. 10/2010 – Esclusione di un progetto dalla VIA – Condizione – Assenza di impatti significativi sull’ambiente – Art. 20, c. 5 d.lgs. n. 152/2006 - Acquisizione in via istruttoria di tutti gli elementi conoscitivi necessari – Verifica di assoggettabilità – Presenza di molteplici prescrizioni e condizioni – Giudizio di disvalore – Inconfigurabilità – Verifica dell’idoneità in concreto delle prescrizioni – Rinvio a fase successiva allo screening – Illegittimità – Progetti suscettibili di produrre impatti significativi sull’ambiente – Art. 50 l.r. Toscana n. 10/2010 – Rilevanza delle ricadute economico-sociali.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SARDEGNA - 18 gennaio 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – DIRITTO URBANISTICO – Accordi procedimentali – Art. 11, c. 2 l. n. 241/1990 - Applicabilità dei principi del codice civile in materia di obbligazioni e contratti – Tutela giurisdizionale – Disciplina sostanziale e processuale – Art. 13, c. 1 l. n. 241/1990 – Oggetto dell’accordo - Adozione di atti di pianificazione urbanistica generale – Preclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma – 18 gennaio 2017

* APPALTI – Ammissione alla gara – Impugnazione - Termine - Dies a quo – Pubblicazione sul profilo del committente – Art. 120, c. 2 bis c.p.a. – Garanzia fideiussoria – Art. 93 d.lgs. n. 50/2016 – Obbligo, a pena di esclusione – Imprese del Raggruppamento – Offerta anomala – Offerte ammesse in numero inferiore a cinque – Criteri applicabili – Art. 97 d.lgs. n. 50/2016.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA, Sez. 1^ - 16 gennaio 2017, n. 20

DIRITTO SANITARIO – Vaccinazioni – Delibera consiliare del Comune di Trieste – Obbligo di vaccinazione per l'iscrizione dei bambini ai servizi educativi comunali (asili) – Art. 1 d.P.R. n. 355/1999 – Estensione oltre la scuola dell’obbligo – Ricorso all’analogia o all’interpretazione estensiva – Non è consentita - Norma di prevenzione e precauzione in materia della salute – Comune – Tutela della salute – Interesse individuale (libertà dei genitori di non vaccinari i propri figli) – Regressione di fronte all’interesse pubblico.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 16 gennaio 2017

* APPALTI – Criteri di selezione – Requisiti di capacità economica e finanziaria – Attinenza e proporzione all’oggetto dell’appalto – Art. 83 d.lgs. n. 50/2016 – Servizi di ristorazione – Attività di emissione di buoni pasto – Requisito del capitale sociale minimo – Previsione di cui all’art. 144, c. 3 d.lgs. n. 50/2016.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 13 gennaio 2017

* CACCIA – Piano Faunistico Venatorio Provinciale - Divieto di cacciare in prossimità delle culture a perdere – Legittimità – Disciplina degli appostamenti fissi – Associazioni venatorie - Legittimazione ad agire in giudizio – Difetto – Periodo di caccia alla volpe – Art. 18, c. 1, lett. b) l. n. 157/1992 – Riduzione – Preventiva autorizzazione regionale e parere dell’INFS.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 12 gennaio 2017

* RIFIUTI – Impianto di smaltimento e recupero - Inosservanza delle prescrizioni dell’autorizzazione – Sospensione dell’autorizzazione in mancanza di verifica circa la sussistenza di elementi di rischio per la collettività e l’ambiente – Illegittimità – Art. 208 d.lgs. n. 152/2006 – Principio di precauzione – Armonizzazione con il principio di proporzionalità - Provvedimento di sospensione – Diffida e comunicazione di avvio del procedimento  – Art. 208 d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA - 11 gennaio 2017

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Nozione – Impianto situato in classe VI – Applicazione dei valori limite differenziali – Esclusione – Art. 4, c. 1 DPCM 14/11/1997 – Zonizzazione acustica – Attività economiche precedentemente insediate sul territorio – Art. 4, c. 1, lett. a) L. n. 447/1995 – Divieto di contatto tra zone appartenenti a classi non  contigue – Derogabilità – Presupposti – Piani di risanamento.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 10 gennaio 2017

APPALTI – Costi di sicurezza – Indicazione nell’offerta economica - Art. 95, c. 10 d.lgs. n. 50/2016 – Finalità della norma – Sentenza Corte di Giustizia VI, 10 novembre 2016 – Principi di parità di trattamento e obbligo di trasparenza – Revoca della procedura di gara – Interesse pubblico – Interesse particolare dell’impresa – Revoca degli atti di una gara ancora in fase preliminare – Interesse non qualificato alla conclusione del procedimento - Motivazione – Differenza rispetto all’annullamento ex officio dell’aggiudicazione definitiva.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 9 gennaio 2017

* APPALTI – OPERE PUBBLICHE – PUBBLIGO IMPIEGO – Ingegnere dipendente pubblico con contratto di lavoro a tempo  pieno – Categorie di cui all’art. 53, c. 6 d.l.gs. n. 165/2001 – Non rientra – Affidamento di incarico di collaudo da parte di amministrazione diversa da quella di appartenenza – Non è consentito - Art. 24, c. 3 d.lgs. n. 50/2016.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, Pescara, Sez. 1^ - 9 gennaio 2017, n. 21

APPALTI – Conflitto di interesse - Art. 42, c. 2 d.lgs. n. 50/2016 – Riferimento alle ipotesi che determinano l’obbligo di astensione previste dall’art. 7 del d.P.R. n. 62/2013 – Rinvio ampliativo ed esemplificativo – Riferimento al personale – Soggetti che rivestono una influente posizione sociale o di gestione amministrativa – Rientrano.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE - 5 gennaio 2017

* VIA, VAS E AIA – VIA – Discrezionalità dell’amministrazione – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Ministero dei beni culturali – Parere espresso nell’ambito del procedimento di compatibilità ambientale – Valutazione circa la compatibilità del progetto con i valori protetti - Bilanciamento o comparazione con interessi diversi dalla tutela del paesaggio – Non spetta.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno, Sez. 1^ - 2 gennaio 2017, n. 10

APPALTI – Grave illecito professionale - Art. 80 d.lgs. n. 50/2016 – Art. 38 del previgente d.lgs. n. 163/2006 – Linea di continuità – Discrezionalità cd. monobasica – Riconduzione della fattispecie concreta a quella astratta – Significative carenze nell’esecuzione di un precedente contratto di appalto - Sanzione irrogata dall’AGCM per intesa restrittiva della concorrenza - Art. 80 d.lgs. n. 50/2016  - “Altre sanzioni” – Non rientra – Determinazione espulsiva – Valutazione circa l’incidenza della sanzione irrogata sulla moralità professionale – Automatismo escludente – Inconfigurabilità – Meccanismo riabilitativo del “self cleaning”.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE - 2 gennaio 2017

* RIFIUTI – Piani di gestione dei rifiuti – Individuazione delle aree non idonee alla localizzazione degli impianti di recupero e smaltimento – Individuazione dei luoghi o impianti adatti – Competenze – Regime – Artt. 196 e ss. d.lgs. n. 152/2006 – Disciplina regionale – L.r. Piemonte n. 24/2002 – Provincia –  Iter istruttorio – Contraddittorio con gli enti esponenziali dei territori coinvolti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari, Sez. 1^ – 30 dicembre 2016, n. 1460

APPALTI – PROCESSO AMMINISTRATIVO – Ricorso principale e ricorso incidentale paralizzante – Sentenza Corte di Giustizia del 5.4.2016 nella causa C-689/13 – Sentenza Ad. plenaria n. 9/2014 – Rapporto regola eccezione – Condizioni per l’esame contestuale dei ricorsi principale e incidentale. Con nota a sentenza CORTE DI GIUSTIZIA UE, Sez. Un. 05 aprile 2016 C-689/13.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 30 dicembre 2016

* DIRITTO DELL’ENERGIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Autorizzazione unica ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Conferenza di servizi – Parere paesaggistico – Termini di efficacia previsti dall’art. 146 d.lgs. n. 42/2004 – Provvedimento conclusivo - VIA, VAS E AIA – Provvedimenti di autorizzazione adottati senza la previa valutazione di impatto ambientale – Art. 29, c. 1, d.lgs. n. 152/2006 – Annullabilità – Omessa tempestiva impugnazione – Definitività e inoppugnabilità – Conferenza di servizi – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – VIA – Condizione di legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 30 dicembre 2016

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Ordinanza ex art. 9 l. n. 447/1995 – Efficacia provvisoria – Carattere di temporaneità – Mancata indicazione del termine – Individuazione – Fenomeno di inquinamento acustico scaturente da inadempienza della P.A. – Omessa previsione, nel piano di zonizzazione acustica, di fasce “cuscinetto” – Inibizione dell’attività fonte di emissioni – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Parma - 30 dicembre 2016

* APPALTI – Offerte anomale – Costo del lavoro – “Minimi salariali retributivi” – Vigenti tabelle ministeriali – Artt. 23, 97 e 216 d.lgs. n. 50/2016 – Art. 95 d.lgs. n. 50/2016 – Affidamento mediante il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa – Servizi ad alta intensità di manodopera – Deroga – Presupposti – Commi 4 e 5.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 29 dicembre 2016

* APPALTI – Subappalto – Appalti sopra soglia – Indicazione della terna di subappaltatori – Art. 105, c. 6 d.lgs. n. 50/2016 – Omissione – Irregolarità essenziale ma sanabile – Soccorso istruttorio oneroso – Art. 83, c. 9 – Valutazione delle offerte – Separata enunciazione dei punteggi attribuiti da ciascun commissario richiesta dal bando di gara -  Valore di formalità interna – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO - 29 dicembre 2016

* VIA, VAS E AIA – RIFIUTI – Impianto di gestione di rifiuti non pericolosi – Procedimento autorizzativo – Progetto assentito sul piano edificatorio - Incardinazione della domanda di VIA – Applicabilità delle disposizioni, incompatibili con il progetto, recate dal nuovo piano regionale di gestione dei rifiuti, entrato in vigore in pendenza del procedimento – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli – 29 dicembre 2016

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Costruzioni adiacenti orizzontalmente (cd. case a schiera) – Artt. 1117 c.c. – Nozione di condominio – Applicabilità – Richiesta edificatoria prodotta da un condomino – Dissenso degli altri condomini – Comune – Verifica dell’effettiva disponibilità del bene oggetto dell’intervento edificatorio – Decoro architettonico delle facciate – Bene comune dell’edificio – Lavori – Assenso dell’assemblea dei condomini – Condominio – Distanze legali – Disciplina – Art. 1102 c.c.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 28 dicembre 2016

* VIA, VAS E AIA  - VAS  - Verifica del rispetto dell’equa distribuzione dei vantaggi connessi all’attività economica – Analisi di fattibilità economica -  Art. 4, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 60 l.r. Toscana n. 1/2005 – Tipologie di modalità perequative – Tassatività – Esclusione – Regolamento urbanistico – Previsione di un atipico procedimento perequativo – Possibilità – Aleatorietà e non sostenibilità economica in concreto - Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO - 28 dicembre 2016

* RIFIUTI -  Mancanza di regolamenti comunitari o di decreti ministeriali relativi alle procedure di recupero di determinati rifiuti  - Autorizzazioni – AIA  - Valutazione casistica – Regioni – Definizione di criteri EoW (End of Waste) – Autorizzazioni di cui agli artt. 208, 209 e 211 d.lgs. n. 152/2006 – Rispetto dei criteri generali di cui all’art, 184-ter, c. 1.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 28 dicembre 2016

* VIA, VAS E AIA – Fase preparatoria dello strumento urbanistico – VAS – Vaglio delle ripercussioni ambientali di ogni singola opera prevista – Esclusione – Valutazione complessiva delle scelte urbanistiche - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 60 l.r. Toscana n. 1/2005 – Perequazione urbanistica – Obbligatorietà – Esclusione – Discrezionalità della P.A. – Limitazioni sostanzialmente espropriative – Soluzione perequativa.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO - 21 dicembre 2016

* APPALTI – Nomina della commissione – Art. 77 d.lgs. n. 50/2016 – Contratti sotto soglia – Nomina di componenti interni  - Condizioni – SUA – Responsabile – Organo competente ad effettuare la scela del soggetto affidatario – Individuazione dei componenti esterni – Rosa di candidati fornita dagli ordini professionali – Regole di competenza e trasparenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli, Sez. 4^ - 20 dicembre 2016, n. 5852

APPALTI – Tutela cautelare ante causam e monocratica d’urgenza – Impugnazione dell’aggiudicazione – Ipotesi in cui è ipotizzabile l’interesse alla tutela d’urgenza – Tutela cautelare tradizionale – Art. 32, c. 11 d.lgs. n. 50/2016 – Disciplina – Artt.  55, 119, c. 2, 120, c. 8 bis  e 8 ter c.p.a., art. 9, c. 1 d.l. n. 133/2014 – Rito superaccelerato – Tutela cautelare ante causam e monocratica d’urgenza – Ammissibilità – Richiesta cautelare ex art. 55 c.p.a. – Inammissibilità – Ricorso proposto ex art. 120, cc. 2 bis e 8 bis – Domanda cautelare – Rito applicabile – Richiesta di misure cautelari – Motivazione rafforzata.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia, Sez. 2^ - 19 dicembre 2016 n. 1757

APPALTI – Commissione di gara – Nomina – Art. 77, prima parte, d.lgs. n. 50/2016 – Creazione dell’albo dei commissari – Condizione per l’applicabilità della norma - Cumulo delle funzioni di RUP e presidente della commissione – Violazione delle regole di imparzialità – Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 16 dicembre 2016

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Abuso - Ordinanza di acquisizione gratuita al patrimonio comunale – Acquisto a titolo originario – Caducazione di ipoteca e degli eventuali pesi preesistenti – Anteriorità della relativa trascrizione e/o iscrizione – Irrilevanza – Pendenza della procedura esecutiva – Non inficia la legittimità dell’ordinanza di acquisizione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA - 14 dicembre 2016

* RIFIUTI – Discarica – Destinazioni agricola – Compatibilità – Art. 6, c. 3 l.r. Liguria n. 39/2008 – Piani provinciali per la gestione dei rifiuti – Efficacia – Approvazione del nuovo Piano regionale – Fascia di rispetto autostradale – Realizzazione di una discarica a livello più basso della sede stradale – Applicabilità del vincolo.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine