TAR TOSCANA 16 febbraio 2015

* RIFIUTI  - Recupero – Aree di conferimento – Pavimentazione - Aree destinare alla movimentazione dei veicoli in entrata e in uscita – Sono comprese - Art. 216, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 – Iscrizione delle imprese nel registro provinciale – Pubblicità - Adempimento doveroso per l’amministrazione provinciale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo, Sez. 1^ - 13 febbraio 2015, n. 461

INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – MUOS -  Opere destinate alla difesa militare – Autorizzazione paesaggistica – Esonero – Inconfigurabilità -  Autorizzazione paesaggistica – Durata quinquennale – Caducazione ex lege – Fatti impeditivi di carattere assoluto (factum principis o forza maggiore) – Irrilevanza – AREE PROTETTE – Valutazione  di Incidenza Ambientale  -  Carattere preventivo – MUOS – “Revoca delle revoche” – Erroneità ed icompleteza dei presupposti.
 

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 12 febbraio 2015

* VIA, VAS E AIA - AIA – Conferenza di servizi – Impianto di trattamento delle acque di falda - Prescrizioni – Previsione della possibilità, per l’ARPA, di apporre nuove prescrizioni al di fuori della conferenza – Illegittimità - ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Art. 74, c. 5 d.lgs. n. 152/2006 – Pozzetti di campionamento – Diluizione/miscelazione prima dello scarico finale – Inclusione tra i pozzetti di campionamento di alcuni pozzetti intermedi – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 3 febbraio 2105

* RIFIUTI – Registro provinciale di cui agli artt. 214 e 216 d.lgs. n. 152/2006 – Cancellazione in assenza di un comportamento colpevole della ditta – Illegittimità – Fattispecie: inerzia serbata dalla regione – Norme tecniche e condizioni di cui al c. 1 dell’art. 216 del d.lgs. n. 152/2006 – Parere di assoggettabilità a VIA – Non è richiesto.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari, 18 dicembre 2014

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA -  Fondo urbanisticamente unitario – Principio della libera allocazione dell’intervento edilizio  - Asservimento o accorpamento – Applicabilità del principio -  Area da asservire e area destinata all’edificazione – Omogeneità – Requisito necessario -  Area edificatoria già utilizzata a fini edilizi – Ulteriore edificazione – Volumetria consentita.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano 9 dicembre 2014

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Disciplina acustica dei suoli – Competenza – Aree collocate fuori dal territorio comunale – Zonizzazione acustica – Zone cuscinetto dichiaratamente insufficienti  - Imposizione  di obblighi di risanamento acustico ad attività preesistenti – Illegittimità – Piano di risanamento acustico – Art. 2, c. 1, lett. d) l.r. Lombardia n. 13/2001 – Obblighi di risanamento acustico a favore di aree non ancora urbanizzate – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE 28 novembre 2014

* INQUINAMENO ACUSTICO – Zonizzazione – Classi di zonizzazione – Tabella A allegata al D.P.C.M. 14 novembre 1997 – Regione Piemonte – Art. 6, c. 1, lett. e) l.r. n. 52/2000 – Principi  – Preesistenza di una determinata destinazione d’uso -  Attività industriale preesistente – Rilevanza – Riferimento a parametri potenziali non esistenti allo stato – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA , Brescia 26 novembre 2014

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Zonizzazione – Preesistenti destinazioni d’uso del territorio – Approssimazione – Parametri contenuti nell’art. 844 c.c. – Limite di tollerabilità – Immissioni che superino di 3 dB(A) la rumorosità di fondo – Differenziale ammissibile sotto il profilo amministrativo – Armonizzazione della disciplina civilistica con la tutela amministrativa – Doppia tutela – Esigenze legate alla produttività.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce, Sez. 1^ - 20 novembre 2014, n. 2833

DIRITTO DELL’ENERGIA – VIA, VAS E AIA – Provvedimenti di esclusione della VIA – Termine di efficacia – Regione Puglia – Termine triennale – Art. 2 l.r. Puglia n. 17/2007 – Contrasto con la previsione di cui agli artt- 20 e 26 d.lgs. n. 152/2006 (termine quinquennale) – Questione di legittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo, Sez. 2^ - 18 novembre 2014, n. 2897

DIRITTO DELL’ENERGIA – Autorizzazione unica ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Termine massimo per la conclusione del procedimento – Finalità semplificatorie e acceleratorie – Principio fondamentale in materia di produzione, trasporto e distribuzione dell’energia – Regioni a statuto speciale – Rispetto dei principi in materia di energia.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE 7 novembre 2014

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Termine di 180 gg. per la conclusione del procedimento – Natura acceleratoria –  Titolo abilitativo funzionale alla costruzione e all’esercizio degli impianti – Conferenza di servizi – Verifica di compatibilità paesaggistica – Deroga all’ordinario procedimento di cui agli artt. 159 e 146 d.lgs. n. 42/2004 - Mancata partecipazione di un rappresentante abilitato ad esprimere la posizione della Soprintendenza – Parere reso al di fuori della conferenza – Invalidità - Parere predisposto prima della conferenza – Proposta di parere suscettibile di incondizionata confutazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO 17 ottobre 2014

* ASSOCIAZIONI E COMITATI – Legittimazione ad agire – Art. 13 L. n. 349/1986 – Giudice – Valutazione caso per caso della sussistenza – Comitati spontanei – Elasticità del concetto di vicinitas – Legittimazione ad agire dei singoli – Provvedimento amministrativo esplicante i suoi effetti nell’ambiente – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Violazioni della normativa urbanistica-edilizia – Legittimazione ad agire dei singoli – Esistenza del danno

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA 16 ottobre 2014

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – PROCESSO AMMINISTRATIVO – Accesso – Diritto soggettivo di cui il G.A. conosce in sede di giurisdizione esclusiva  - Oggetto del giudizio - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Principio di pubblicità degli atti delle amministrazioni locali – Requisiti di accoglimento della domanda di accesso - Principi di cui alla L. n. 241/1990 – Amministrazione locale – Potere di disciplinare il diritto di accesso ai propri atti – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma 10 ottobre 2014

* RIFIUTI – Imballaggi – Consorzi di filiera – Personalità giuridica di diritto privato – Perseguimento di funzioni di interesse pubblico  - Potere di vigilanza dell’amministrazione – Limitazione dell’autonomia statutaria – Schema tipo adottato con decreto ministeriale – Artt. 217 e ss. D.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano 30 settembre 2014

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – VIA, VAS E AIA – Strumenti di pianificazione territoriale – Rielaborazione – Necessità di ripubblicazione – Modifiche irrilevanti – PTCP – Modifiche che investano settori circoscritti del territorio provinciale – VAS – Passaggio endoprocedimentale della procedura di pianificazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano 30 settembre 2014

* AREE PROTETTE – Reti ecologiche – Nozione - Art. 3 ter l.r. Lombardia n. 86/1983 – Caratteristiche di pregio ambientale – Necessità – Esclusione - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Strumenti di pianificazione territoriale approvanti dagli enti sovra comunali – Funzioni di orientamento, indirizzo e coordinamento -  Art. 15 L.r. Lombardia n. 12/2005 – PTCP – Previsione dell’obbligo di reperimento di standard comunali – Lesione del principio di legalità – L.R. Lombardia n. 12/2005.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia 29 settembre 2014

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – PROCESSO AMMINISTRATIVO – Controversie in materia urbanistica – Promissario acquirente – Legittimazione ad agire – Lottizzazione – Contrasto sulle modalità di edificazione – Impugnazione della disciplina urbanistica ad opera di una parte dei lottizzanti – Possibilità -  VIA, VAS E AIA – VAS – Progetti di sviluppo di aree urbane – Piano di lottizzazione superiore a 10 ettari, ma non riguardante il riassetto o lo sviluppo di aree urbane esistenti – Assoggettabilità a VAS – Esclusione – Attivazione cautelare della verifica di assoggettabilità – Legittimità – Autorità competente e autorità procedente – Collocazione entro il medesimo ente – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno 23 settembre 2014

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Lottizzazione abusiva – Condotta materiale – Lottizzazione materiale - Singole opere facenti parte della lottizzazione – Rilascio della concessione edilizia ex ante – Rilievo sanante – Esclusione – Verifica nel complesso dell’attività edilizia realizzata – Modifica della destinazione d’uso dei manufatti realizzati – Necessità di preservare la potestà programmatoria attribuita all’amministrazione – Complessiva trasformazione edilizia – Modifica di destinazione d’uso da alberghiera a residenziale – Ipotesi - Alterazione del corretto rapporto tra insediamenti e standards urbanistici.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno 19 settembre 2014

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Cessione di cubatura – Fondi compresi nella medesi zona urbanistica ed aventi la stessa destinazione urbanistica – Fondi contigui – Recepimento in norme urbanistiche regionali e/o comunali – Necessità – Esclusione – Specifiche limitazioni contenuti nello strumento urbanistico in ordine a tipologie edilizie o alla densità abitativa – Trasferimento di cubatura - Divieto.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo 11 settembre 2014

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12, c. 1 d.lgs. n. 387/2003 – Regione siciliana – Applicabilità – Linee guida per l’autorizzazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili – Impianti eolici – Disponibilità dell'area interessata dalla realizzazione dell'impianto e delle opere connesse – Procedura espropriativa – Decr.Pres.Reg.Sic. 18 luglio 2012, n. 48 – Disponibilità dell'area interessata dalla realizzazione dell'impianto e delle opere connesse – Interpretazione coerente al dettato nazionale e comunitario.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SARDEGNA 11 luglio 2014

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Riconoscimento – Presupposti – Articolazioni regionali -  Provvedimenti lesivi di interessi ambientali – Singoli e comitati spontanei - INFORMAZIONE AMBIENTALE – Art. 3 d.lgs. n.  195/2005 – Ostensione dei documenti – Estensione al massimo grado – Art. 6 Convenzione di Aarhus  – Procedure incidenti sull’ambiente -  Efficace pubblicità – Esaustiva contezza di tutte le fasi in cui la procedura si è articolata  - Pubblicazione all’albo pretorio – Insufficienza – Norme della Convenzione – Criteri di corretta interpretazione della norme nazionali - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Conferenza di servizi – Natura e finalità – Notificazione del ricorso - VIA, VAS E AIA – VIA e verifica di assoggettabilità – Procedimenti autonomi rispetto al procedimento di realizzazione di un’opera – Immediata impugnabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO 10 luglio 2014

* RIFIUTI – Impianti di smaltimento o recupero – Art. 208 d.lgs. n. 152/2006 – Provvedimento regionale conclusivo – Funzione sostitutiva di tutti gli atti e i provvedimenti di competenza di altre autorità territoriali – Regione Veneto – L.r. n. 11/2010 – Interventi autorizzatori nelle more dell’adozione del piano di gestione dei rifiuti speciali – Deliberazione della Giunta regionale n. 1210/2010 – Ampliamento di impianti esistenti – Interpretazione – Cd. revamping -  Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE, 10 luglio 2014

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti alimentati da fonti rinnovabili – Linee guida regionali – Individuazione di aree inidonee – Cogenza e immediata applicabilità – Scelte urbanistiche compiute dai Comuni – Preclusione alla realizzazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili – Esclusione - AREE PROTETTE – Giudizio di incidenza ambientale – Esito negativo – Presupposti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Bologna 10 luglio 2014

* VIA, VAS E AIA – Opere strategiche di cui alla L. n. 443/2001 – Disciplina speciale in tema di VIA  – Anticipazione allo stadio del progetto preliminare – Difformità tra progetto preliminare e progetto definitivo – Rinnovo della VIA – Limiti – Accertamento dell’osservanza delle prescrizioni imposte in sede di VIA – Difformità di carattere marginale - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Impugnazione di atti amministrativi – Censure funzionali al soddisfacimento di interessi ambientali.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano, 9 luglio 2014

* APPALTI – Tentativo di condizionamento dello svolgimento e dell’esito della gara – Condotte sostanziate da indizi gravi – Alterazione delle condizioni di trasparenza e par condicio – Annullamento dell’aggiudicazione – Fattispecie: Expo 2015 – Risoluzione del contratto - Contratto con il nuovo affidatario – Medesime condizioni proposte dall’originario aggiudicatario – Violazione degli obblighi previsti dal Protocollo di Legalità – Risoluzione del contratto – Stazione appaltante – Potere di agire in autotutela – Prevenzione della corruzione nei pubblici appalti – D.L. n. 90/2014 – Turbativa delle procedure di evidenza pubblica – Assunzione della gestione straordinaria dell’impresa appaltatrice.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA 7 giugno 2014

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Conferenza di servizi – Dissenso manifestato a tutela degli interessi “sensibili” – Effetti – Art. 14 quater L. n. 241/1990 - DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Costruzione ed esercizio di impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili – Autorizzazione unica – Pareri e autorizzazioni altrimenti necessari – Assorbimento - Conferenza di servizi – Partecipazione degli organi del Ministero per i beni e le attività culturali – Linee guida, paragrafo 14.9 – Area di ubicazione dell’impianto contermine ad aree sottoposte a tutela – Richiamo all’art. 152 d.lgs. n. 42/2004 – Fattispecie: beni assoggettati al diverso vincolo culturale di cui alla parte seconda  del codice.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno 6 giugno 2014

* VIA, VAS, AIA – AIA – Art. 4, c. 4 lett. c) d.lgs. n. 152/2006 – Nozione e finalità – Modifiche sostanziali – Nozione – Fattispecie - BENI CULTURALI E AMBIENTALI – AREE PROTETTE – DIRITTO DELL’ENERGIA – Prevalenza riconosciuta alla promozione delle fonti energetiche rinnovabili – Realizzazione di un impianto nell’area di protezione esterna di una riserva naturale – Valutazione già effettuata circa la preminenza dell’interesse alla salvaguardia dell’ambiente.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari 28 maggio 2014

* VIA, VAS E AIA – RIFIUTI – Regione Puglia – Sottoposizione a VIA o a screening di categorie progettuali ulteriori rispetto a quelle individuate dalle normativa nazionale – Coerenza con il d.lgs. n. 152/2006 – ragioni – Fattispecie: piattaforma logistica intermodale per il deposito di merci e rifiuti da sbarcare e caricare sulle navi – Operazioni di recupero – Art. 216 d.lgs. n. 152/2006 – Inibitoria – Presupposti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA 27 maggio 2014

* INQUINAMENTO ATMOSFERICO – VIA, VAS E AIA – AIA – Autorizzazione alle emissioni – Rapporti – Artt. 267 e 269 d.lgs. n. 152/2006 – Impianti produttivi – Capacità produttiva potenziale – Produzione effettiva – Allevamento intensivo con capacità produttiva superiore a 40.000 polli – Mancato raggiungimento in concreto di tale potenzialità – Sottoposizione ad AIA.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE 22 maggio 2014

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti a biomasse – Individuazione da parte della regione di aree e siti non idonei – Criteri adottati – Omessa verifica dell’effetto dell’applicazione congiunta – Difetto di istruttoria – Interesse del proponente a conoscere ex ante la pianificazione di settore – Remissione della verifica dell’idoneità ai procedimenti di VIA o autorizzazione unica – Illegittimità – Impatti olfattivi o visivi – Previsione di fasce di rispetto – Traduzione in un aggravamento del procedimento – Illegittimità – Verifica degli impatti con il sottosistema storico-culturale – Valutazione in concreto – Compatibilità con le aree agricole di speciale qualità – Verifica caso per caso – Prescrizione relativa alla superficie minima della schermatura dell’impianto – Prescrizione riservata alla fase di VIA.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma 19 maggio 2014

* PROCESSO AMMINISTRATIVO – Circolari interpretative – Impugnazione giudiziale – Difetto assoluto di giurisdizione - RIFIUTI – Oli usati – Gestione – Ordine di priorità – Rigenerazione – Spedizioni transfrontaliere – Art. 216-bis, cc. 4 e 5 TUA  - Regolamento 1013/2006/CE - Circolare del Ministero dell’Ambiente n. 23876 del 26 marzo 2013.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma 15 maggio 2014

* DIRITTO DEGLI ALIMENTI – IGP – Qualità, reputazione o altra caratteristica del prodotto – Origine geografica determinata – Periodo anteriore all'attribuzione di IGP – Produzione con diverse modalità – Irrilevanza – Prodotto ottenibile con una tecnica in concreto utilizzata al di fuori del territorio da tutelare – Elemento ostativo alla registrazione - Esclusione – Registrazione – Scopo – Denominazione generica – Presupposti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA 15 maggio 2014

* ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Impianti di depurazione – Fascia di rispetto di cui al punto 1.2. della delibera del Comitato dei Ministri per la tutela delle acque dall’inquinamento del 4.2.1977 – Interventi di ampliamento degli impianti già esistenti – Inappplicabilità – VIA, VAS E AIA - Impianti di depurazione con capoacità di depurazione non superiore a 10.000 abitanti equivalenti – Sottoposizione a VIA – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli 5 maggio 2014

* DIRITTO URBANSITICO – EDILIZIA – Art. 30 d.P.R. n. 380/2001 – Lottizzazione abusiva materiale e cartolare – Nozione – Opere che comportino trasformazione urbanistica o edilizia – Interpretazione funzionale – Lottizzazione cartolare – Scopo edificatorio – Indizi – Sufficienza – Lottizzazione abusiva cartolare – Ipotesi di esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, L’Aquila 2 maggio 2014

* APPALTI – Falso innocuo – Ricorso – Limiti – Procedure ad evidenza pubblica – Dichiarazione non veritiera – Autonoma e sufficiente causa di esclusione – Potere sanzionatorio dell’autorità di vigilanza ex art. 6, c. 11 d.lgs. n. 163/2006 – Potere sanzionatorio della stazione appaltante ex art. 48 d.lgs. n. 163/2006 – Differenza – Conseguenze.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma 23 aprile 2014

* AGRICOLTURA E ZOOTECNICA – OGM – DM 12 luglio 2013 – Misure urgenti concernenti la coltivazione di mais geneticamente modificato MON 810 – Misura d’emergenza ex art. 34 reg. CE 1829/2003 - Misura di coesistenza ex art. 26 dir. 18/2001/CE - Inconfigurabilità – Autorizzazione rilasciata nel 1998 alla Monsanto – EFSA – Rischio ambientale – Situazione di concreto ed attuale pericolo – DM 12 luglio 2013 – Principio di precauzione.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine