TAR VENETO 2 aprile 2014

* RIFIUTI – Spedizioni transfrontaliere – Art. 13, c. 3 reg CE 1013/06 – Approvazione della notifica generale – Informazioni e documenti aggiuntivi – Catalogo chiuso e tassativo – Esclusione– Regolamento CE 1013/06 – Protezione dell’ambiente – Regione – Autorità competente di spedizione – Poteri di vigilanza – Prescrizioni strettamente strumentali – Esempi.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO 2 aprile 2014

* RIFIUTI – Rifiuti oleosi composti solo parzialmente da oli usati – Disciplina degli oli usati – Art. 1, c. 2 d.lgs. n. 95/1992 – Art. 216 bis, c. 8 d.lgs. n. 152/2006 – Spedizione transfrontaliera – Codci 130501, 130502, 130899 – Autorizzazione – Diniego - Art. 216 bis, cc. 2 e 4 – Pluralità di ragioni – Rinvio generico ai commi 2 e 4 – Specifica indicazione della ipotesi rispetto alla quale la spedizione risulti in contrasto.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 10 marzo 2014

* DIRITTO DELL’ENERGIABENI CULTURALI E AMBIENTALI - Produzione di energia da fonti rinnovabili – Disciplina legislativa speciale – Principi di semplificazione e concentrazione – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Modulo procedimentale ordinario – Conferenza di servizi – Rinvio alla L. n. 241/1990 – Dissenso espresso da amministrazioni preposte alla tutela ambientale, paesaggistico territoriale, del patrimonio storico artistico – Superamento del dissenso – Deliberazione del Consiglio dei Ministri – Sostanziale pretermissione delle prerogative delle amministrazioni preposte alla tutela paesaggistica e ambientale – Nullità dell’autorizzazione – Effetto devolutivo di cui all’art. 14 quater L. n. 241/1990 – Dissenso irrituale – Principio di leale collaborazione – Convocazione di un’altra riunione della conferenza di servizi – Impianto eolico – Opere infrastrutturali di grande impatto visivo – Paesaggio – Lata accezione – Linee guida nazionali di cui al D.M. 10/09/2010 – Aree contermini a quelle espressamente vincolate.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce, Sez. 1^ - 10 marzo 2014, n. 717

DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12, c. 3 d.lgs. n. 387/03 – Tipologie di impianti – On e off shore – Categoria "near-shore" – Realizzazione di cavidotti sulla terraferma – Opere connesse e infrastrutture indispensabili - Conferenza di servizi – Impianto ricadente in area SIN - Mancata acquisizione dell’autorizzazione ex art. 252 d.lgs. n. 152/2006 – Conseguenze – Principi di conservazione degli atti giuridici e di economia dell’attività amministrativa (SI ringrazia per la segnalazione l'avv. Marcello Astolfi)

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE, 27 febbraio 2014

* DIRITTO DEGLI ALIMENTI – SALUTE –  Rischi connessi con alimenti e mangimi - RASFF – Sistema di allerta rapido – Funzionamento – Notifiche di mercato e respingimento alla frontiera – Notifiche di allarme e notifiche di informazione – Notifica RASFF di allarme  – Obiettivo –  Materiali e oggetti destinati a venire in contatto con prodotti alimentari – Raccolta di campioni – Presenza del produttore del bene – Necessità – Esclusione – Comunicazione di alert a seguito delle analisi – Provvedimento cautelare d’urgenza – Art. 7, c. 2 L. n. 241/1990 – Regolamento CE n. 1935/2004 – Mantenimento di disposizioni nazionali – Metalli e leghe – Assenza di misure comunitarie specifiche – D.M. 21.03.1977 e D.M. 21.12.2010.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma 26 febbraio 2014

* DIRITTO DELL’ENERGIA – VIA, VAS E AIA – Centrali termoelettriche - Art. 5, c. 2, lett. c-bis, L. n. 400/88 – Procedura di VIA – Valutazioni contrastanti emerse da amministrazioni a diverso titolo coinvolte nella procedura – Superamento del dissenso - Deferimento della decisione al Consiglio dei Ministri – Procedimento di VIA – Fase endoprocedimentale del procedimento di autorizzazione unica – Partecipazione della Regione – Rifiuto dell’intesa – Limiti – Centrali termoelettriche alimentati con carbon fossile di nuova generazione allocati in impianti industriali dismessi – Concetto di “dismissione”.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia 26 febbraio 2014

* DIRITTO DELL’ENERGIA – VIA, VAS E AIA – Impianto di produzione di energia elettrica da combustione di reflui zootecnici - Verifica preventiva dell’assoggettabilità a VIA – Future e ipotetiche iniziative – Irrilevanza – Rilascio dell’autorizzazione unnica ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Adeguamento automatico dello strumento urbanistico – Profili urbanistici – Parametri edilizi – Regione Lombardia – Art. 29 bis, c. 7 l.r. n. 26/2003 – Infrastrutture elettriche non facenti parte della Rete di Trasmissione Nazionale contestuali e funzionali agli impianti – Autorizzazione con procedimento unico.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO 25 febbraio 2014

* INQUINAMENTO DEL SUOLO – Inquinamento – Natura permanente dell’illecito – Ordine di bonifica – Destinatario – Successore universale dell’autore dell’inquinamento – Legittimità – Art. 242 d.lgs. n. 152/2006 – Rispetto dei limiti di accettabilità stabiliti per la destinazione d’uso prevista dal PRG vigente – Questione di legittimità costituzionale – Manifesta infondatezza – Bonifica – Prescrizioni – Presentazione di un progetto preliminare di bonifica – Art. 242, c. 7 d.lgs. n. 152/2006 – Acque emunte – Art. 243 d.lgs. n. 152/2006 (nel testo vigente anteriormente alla modifiche di cui all’art. 41 del d.l. n. 69/2013) – Equiparazione alle acque reflue industriali – Rifiuti liquidi– Discariche – Gestione post operativa - Piano di monitoraggio – Durata trentennale – Legittimità – Artt. 8, c. 1  e 12, c. 3 d.lgs. n. 36/2003.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari 20 febbraio 2014

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Regione Puglia – Regolamento regionale n. 24/2010 -  Regolamento attuativo delle linee guida di cui al DM 10 settembre 2010 – D.G.R. n. 3029/2010 – Rapporto – Atto amministrativo secondario e atto amministrativo generale recante mere linee di indirizzo – D.G.R. n. 35/2007 – Prescrizioni - Produzione del progetto delle opere elettriche di connessione – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano 20 febbraio 2014

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Autorizzazione unica – Conferenza di servizi – VIA – Confluenza – Rinvio generale alla L. n. 241/1990 - Conferenza di servizi – Espressione del dissenso da parte di un’amministrazione preposta alla tutela paesaggistico-ambientale – Decisione finale – Rimessione al Presidente della Regione interessata – Localizzazione di un impianto fotovoltaico – Destinazione agricola – Incompatibilità – Esclusione – Impianto di produzione di energia da fonti rinnovabili – Amministrazione dissenziente – Opposizione “costruttiva”.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano 19 febbraio 2014

* DIRITTO DELL’ENERGIA – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Denuncia di inizio attività richiesta ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 per gli impianti aventi capacità di generazione inferiore a determinate soglie  - Verifica della compatibilità urbanistica – Annullamento in autotutela – Titolo edilizio – Asseverazione del progettista sulla conformità dell’intervento allo strumento urbanistico – Carenza di un presupposto essenziale – Art. 23 d.P.R. n. 380/2001 –Mancato perfezionamento del titolo.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO 17 febbraio 2014

* APPALTI – SICUREZZA – Specificazione dei costi di sicurezza aziendali – Appalti di lavori, servizi o forniture – Differenziazione – Inconfigurabilità – Oneri della sicurezza – Distinzione – Oneri finalizzati all’eliminazione dei rischi da interferenze – Oneri concernenti i costi specifici – Imprese partecipanti ad una gara d’appalto di lavori – Indicazione degli importi relativi agli oneri di sicurezza da rischio specifico – Elemento essenziale dell’offerta.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Reggio Calabria 22 gennaio 2014

* DIRITTO VENATORIO – Art. 32, c. 1, lett. a) L. n. 157/1992 – Carattere di specialità rispetto all’art. 10 del TULPS – Reato contravvenzionale di cui all’art. 30, lett. h) L. n. 157/1992 (uso di più di due cartucce nel serbatoio) – Sospensione della licenza di porto di fucile ad uso caccia – Recidiva.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA 20 gennaio 2014

* INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Principio di precauzione – Applicazione – Limiti - VIA, VAS E AIA – Fase di esercizio dell’impianto – Artt. 26 e 28 d.lgs. n. 152/2006 – Prescrizioni – DIRITTO DELL’ENERGIA - Deliberazione di Giunta regionale della Toscana n. 344 del 22 marzo 2010 – Valori – Natura – Valori obiettivo – Verifica dell’ottemperanza alle prescrizioni VIA – Vigilanza e controllo – Funzione tecnica – Rilascio dell’autorizzazione – Verifica positiva delle prescrizioni – Rinvio al momento dell’avvio dei lavori o dell’esercizio effettivo dell’impianto – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE 9 gennaio 2014

* VIA, VAS E AIA – VIA – Nozione – Comparazione tra il sacrificio ambientale e l’utilità socio-economica – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Conferenza di servizi – Assunzione della decisione – Criterio delle posizioni prevalenti – Disciplina del superamento del dissenso manifestato da un’amministrazione preposta alla tutela di interessi sensibili – Rimessione alla deliberazione del Consiglio dei Ministri – Presupposto – Espressione di posizioni prevalenti favorevoli alla realizzazione dell’intervento.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Reggio Calabria 9 gennaio 2014

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accesso alle informazioni ambientali – Art. 2 d.lgs. n. 195/2005 – Documentazione riguardante l’accatastamento di un immobile – Sussumibilità nel concetto di informazione ambientale – Esclusione – Finalità ambientali perseguite dall’associazione richiedente l’accesso – Irrilevanza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano 3 dicembre 2013

* APPALTI – Termine di 30 gg. per l’impugnazione dell’aggiudicazione definitiva – Decorrenza - Data di notifica o comunicazione individuale dell’aggiudicazione – Art. 79 d.lgs. n. 163/2006 – Ratio – Forme di comunicazione previste dall’art. 79 d.lgs. n. 163/2006 – Tassatività - Esclusione – Comunicazione a mezzo PEC – Artt. 4- 6 d.P.R. n. 68/2005 – Conoscenza legale - Data indicata nella ricevuta di consegna – Momento in cui il destinatario legge il messaggio – Irrilevanza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli 2 dicembre 2013

* SANITA’ – AMBIENTE – Principio di precauzione – Nozione – Prevalenza sugli interessi economici -  Nesso di causalità tra il fatto dannoso e gli eventi pregiudizievoli – Accertamento – Esclusione – Obbligo giuridico di assicurare un elevato livello di tutela della salute umana – Applicazione in concreto – Produzione normativa in materia ambientale – Adozione di atti generali - Adozione di misure cautelari.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA 28 novembre 2013

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Errori materiali riportati negli strumenti urbanistici – Assenza di specifica disciplina regionale in ordine all’iter di correzione – Impossibilità di correzione – Esclusione – Discordanza tra statuizione normativa e rappresentazione cartografica – Prevalenza della statuizione normativa – Delibera tesa ad emendare gli errori – Valenza meramente ricognitiva – Natura di variante – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA 27 novembre 2013

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Regolamento urbanistico – Pubblicazione – Termine decadenziale di impugnazione – Decorrenza – VIA, VAS E AIA - Regolamento urbanistico – Sottoposizione a VAS – Art. 6, c. 2 d.lgs. n. 152/2006 – Obbligo – Provvedimenti amministrativi di approvazione adottati in assenza della previa VAS – Annullabilità per violazione di legge – Sub-procedimento di verifica di assoggettabilità a VAS - Mancato o parziale recepimento delle prescrizioni imposte – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA 21 novembre 2013

* VIA, VAS E AIA – VAS – Nozione – Effetti significativi sull’ambiente – Impugnazione – Associazioni ambientaliste – Legittimazione a ricorrere – Associazioni non riconosciute di protezione ambientale – Verifica caso per caso – Indici – VAS - Autorità competente – Organo o ufficio interno alla stessa autorità procedente – Atti di pianificazione territoriale e di destinazione dei suoli – Sottoposizione a VAS - Limite temporale inderogabile – Data di approvazione del piano – Art. 11, c. 3 d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA 21 novembre 2013

* RIFIUTI – Piano regionale di gestione dei rifiuti – Impianti di trattamento di rifiuti liquidi pericolosi – Mancata previsione – Contrasto con il principio di autosufficienza – Esclusione – Artt. 196 e 199 d.lgs. n. 152/2006 – Rifiuti pericolosi – Impianti esistenti e sistemi di raccolta – Art. 182 d.lgs. n. 152/2006 – Principio di prossimità – Rifiuti urbani non pericolosi  – Criterio di prossimità e criterio di autosufficienza  - Stretta connessione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia 21 novembre 2013

* INQUINAMENTO DEL SUOLO – Bonifica – Artt. 242 e ss. d.lgs. n. 152/2006 – Soggetto responsabile dell’inquinamento – Superamento delle CSC – Analisi di rischio – Regione – Provvedimento – Regione Lombardia – Art. 5 l.r. n. 30/2006 – Trasferimento delle funzioni ai Comuni – Responsabile non individuabile – Disciplina della conferenza di servizi – Artt. 14 e ss. L. n. 21/1990.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA 18 novembre 2013

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – DIRITTO DELL’ENERGIA – Pannelli fotovoltaici - Conferenza di servizi - Soprintendenza – Parere illegittimo – Ricorso alla disciplina di cui all’art. 14 quater L. n. 241/1990 -  Impianti fotovoltaici – Dimostrazione della disponibilità delle aree – Necessità – Esclusione – Art. 65 d.l. n. 1/2012.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli 13 novembre 2013

* APPALTI – Raggruppamenti temporanei – Presenza di un giovane professionista “quale progettista” – Norma cogente – Art. 253 d.P.R. n. 270/2010 – Art. 90, c. 7 d.lgs. n. 163/2006 – Indicazione nominativa del giovane professionista in sede di presentazione dell’offerta– Art. 46 d.lgs. n. 163/2006 – Invito a completare i documenti o a fornire chiarimenti – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli 13 novembre 2013

* APPALTI – Certificazione di qualità – Finalità – Indicazione specifica del’oggetto dell’appalto – Necessità – Valutazione della congruità – Costi medi del lavoro – Tabelle predisposte del Ministero – Indici del giudizio di adeguatezza – Subprocedimento di giustificazione dell’offerta anomala – Rimodulazione delle voci di costo – Limiti – Aggiudicazione – Annullamento in sede giurisdizionale per riscontrata illegittima valutazione dell’anomalia – Titolo ad ottenere l’appalto – Inconfigurabilità – Obbligo di valutare la sussistenza dei requisiti di congruità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA 11 novembre 2013

* VIA, VAS E AIA – Regione Toscana – Soggetto competente al rilascio del provvedimento di VIA – Individuazione – L.r. n. 10/2010 - ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Vincolo idrogeologico – Regione Toscana – Approvazione del progetto di discarica – Valutazioni degli aspetti relativi alla pericolosità geomorfologica – Competenza – Province - RIFIUTI – Rifiuti urbani – Artt. 5 e 7 d.lgs. n. 36/06 – Rifiuti urbani non pretrattati – Collocamento in discarica – Conseguimento a livello di ATO dell’obiettivo di riduzione del  conferimento di rifiuti urbani biodegradabili - VIA, VAS E AIA – VIA - Specifica analisi dei rischi sanitari – Impatto sulla salute dell’uomo – Valutazione complessiva dell’incidenza sull’ambiente.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno 11 novembre 2013

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – DIRITTO DELL’ENERGIA – Fondo ad uso civico – Realizzazione di impianti di energia elettrica da FER - Mutamento di destinazione uso – Assentibilità – Esclusione – Impianto eolico – Giudizio di incidenza paesaggistica – Mutazione della percezione visiva del paesaggio.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA 7 novembre 2013

* AREE PROTETTE – Valutazione di incidenza - Discrezionalità tecnica e amministrativa – Sindacato del giudice amministrativo – Limiti -  Regione Umbria – Linee guida ex DGR 1274/2008 – Fasi – Relazione di non incidenza e misure di mitigazione – Regione – Possibilità di soluzioni alternative all’opzione zero.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA 6 novembre 2013

* INQUINAMENTO DEL SUOLO – Obbligo di bonifica – Responsabile dell’inquinamento – Proprietario dell’area – Facoltà di eseguire gli interventi – Mancata individuazione del soggetto responsabile -  Responsabilità oggettiva facente capo al proprietario – Inconfigurabilità – Imposizione di misure di messa in sicurezza d’emergenza ulteriori rispetto a quelle già adottate – Adeguata motivazione  - Mero richiamo al superamento dei limiti tabellari – Insufficienza – Art. 242, c. 9 d.lgs. n. 152/2006 – Sistema efficace di monitoraggio e contenimento della contaminazione già operante – Anticipazione delle misure definitive – Sviamento di potere.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA 6 novembre 2013

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Ubicazione in zone classificate agricole – Fattispecie: impianto a biogas alimentato per l’80% da prodotti coltivati nei terreni circostanti – Principio di precauzione – Mancata osservanza - Doglianze generiche – Fattispecie: fermentazione di biomasse e rischio di produzione del clostridium botulinum.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA 31 ottobre 2013

* FAUNA E FLORA – CACCIA – AREE PROTETTE – Art. 10, c. 3 L. n. 157/1992 – Percentuale del territorio agro-silvo-pastorale destinata alla protezione della fauna - Aree inibite alla caccia in forza di altre norme – Sono comprese - BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA -  L.r. Liguria n. 35/2008 – Aree boschive percorse dal fuoco – Riduzione a tre anni del periodo di interdizione alla caccia – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA 31 ottobre 2013

* RIFIUTI – Discariche – Chiusura – Art. 12 d.lgs. n. 36/2003 – Responsabilità del gestore – Collaudo – Richiesta di una garanzia finanziaria atta ad assicurare la provvista economica sufficiente a coprire i costi della gestione post operativa  - Illegittimità – Estensione analogia della discplina di cui all’art. 14 d.lgs. n. 36/2003 – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA 30 ottobre 2013

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 146, c. 6 d.lgs. n. 42/2004 – Differenziazione tra le attività di tutela paesaggistica ed esercizio di funzioni amministrative in materia urbanistico-edilizia – Norma programmatoria – Automatica condizione di incompatibilità – Esclusione – fattispecie: autorizzazione paesaggistica rilasciata dal medesimo soggetto che aveva sottoscritto il permesso di costruire.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA 29 ottobre 2013

* RIFIUTI – Regione Friuli Venezia Giulia – Servizio pubblico di gestione dei rifiuti – Art. 3, c. 25 l.r. n. 14/2012 – Zone funzionali – Cooperazione tra enti locali – Criteri di assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani – Stato – Mancata emanazione dei regolamenti – Deliberazione 27 luglio 1984 del Comitato interministeriale – Artt. 188 e 189 d.lgs. n. 152/2006 – Rifiuti speciali – Conferimento al servizio pubblico di raccolta.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO 16 ottobre 2013

* RIFIUTI – Gestione – Art. 188 d.lgs. n. 152/2006 – Responsabilità per la corretta gestione dei rifiuti - Produttore e detentore – Conferimento ad intermediari muniti di autorizzazione – Verifica e controllo delle necessarie autorizzazioni in capo al destinatario – Obblighi di diligenza – Ordinanza ex art. 192 d.lgs. n. 152/2006 – Abbandono – Art. 192 d.lgs. n. 152/2006 – Ordinanza di rimozione – Competenza – Sindaco – Responsabilità riconducibile a diverse ditte - Ordine di rimozione in solido – Possibilità, attraverso il formulario, di risalire alle quantità di rifiuti conferite da ciascuna ditta – Rimozione pro quota.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma 16 ottobre 2013

* INQUINAMENTO DEL SUOLO – MISE e MISU – Differenza – Aree contaminate di ridotte dimensioni – Art. 249 d.lgs. n. 152/2006 – Chiusura del procedimento in autocertificazione – Possibilità – Solo in caso di MISE – Progetto unico di bonifica (PuB) – Applicazione della disciplina ordinaria – Garanzie finanziarie ex art. 242 d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO 15 ottobre 2013

* APPALTI – Dichiarazione ex art. 38, c. 1 d.lgs. n. 163/2006  - Dichiarazione rilasciata in modo generico e indifferenziato dal legale rappresentante in favore dei soggetti muniti del potere di rappresentanza – Invalidità – Fungibilità con la certificazione di qualità SOA – Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE 10 ottobre 2013

* VIA, VAS E AIA – DIRITTO DELL’ENERGIA – Procedimento di autorizzazione unica – Art. 12 d.lgs. .n 387/2003 –  Provvedimento che esclude la necessità di sottoposizione a VIA – Omessa tempestiva impugnazione –Preclusione all’ammissibilità del ricorso proposto contro la delibera di autorizzazione del progetto – Inconfigurabilità – Regione Marche – Entrata in vigore della l.r. n. 20/2011 – Applicazione ad un procedimento nel quale era in corso la fase di screening – Erroneità – Ragioni.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno 10 ottobre 2013

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Distanze legali tra costruzioni – Sopraelevazione di un edificio preesistente – Criterio della prevenzione – Limiti – Regolamenti comunali – Obbligo di osservare un determinato distacco dal confine - Principio della prevenzione - Inapplicabilità – Divieto di sopraelevazione ex art. 1127, c. 2, c.c. – Leggi antisismiche – Prescrizioni di particolari cautele da adottarsi nella sopraelevazione – Disposizioni integrative dell’art. 1127, c. 2, c.c. – Rilascio della concessione edilizia – Salvezza dei diritti dei terzi – Intervento invasivo della proprietà altrui – Pregiudizio alla statica e al libero godimento.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine