TAR TOSCANA 8 ottobre 2013

* VIA, VAS E AIA  - Regione Toscana – Procedimento di assoggettabilità a VIA – Termine per la conclusione del procedimento – Artt. 48 e ss. l.r. n. 10/2010 – Natura ordinatoria – Pubblicità – Art. 48, c. 7 l.r. n. 10/2010 – Deposito del progetto – Successive fasi del procedimento – RIFIUTI - Art. 208, c. 19 d.lgs. n. 152/2006 – Impianti di smaltimento e recupero – Varante sostanziale – Art. 208, c. 19 d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA 8 ottobre 2013

* INQUINAMENTO DEL SUOLO – Bonifica – Art. 239 e ss. d.lgs. n. 152/2006 – Proprietari dell'area inquinata – Imposizione degli obblighi di bonifica – Responsabilità oggettiva – Esclusione – Interventi di messa in sicurezza di emergenza – Misure adottate dal proprietario incolpevole – Imposizione di misure ulteriori – Adeguata motivazione – Mero richiamo al superamento di alcuni limiti tabellari di cui al DM 471/99 – Insufficienza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania, Sez. 2^ - 2 ottobre 2013, n. 2392

ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Riconoscimento alle articolazioni territoriali di associazioni nazionali – Presupposti - BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Vincolo archeologico indiretto – Area interessata dal vincolo diretto – Progressivo interessamento dell’espansione urbana – Conseguenze – Notifiche di cui all’art. 128, c. 2 d.lgs. n. 42/2004 – Elementi di fatto sopravvenuti – Modifica del vincolo – Competenza – Prescrizioni di tutela indiretta – Immediata precettività – Piano paesaggistico – Finalità – VIA, VAS E AIA - Piano Paesaggistico – Piano urbanistico–territoriale – Sottoposizione a VAS – Differenza - Piano paesaggistico – Adozione – Comuni – Partecipazione alla fase di adozione – Natura istruttoria (Si ringraziano per la segnalzione gli avvocati Corrado Giuliano e Nicola Giudice)

Categoria: 

Autorità: 

TAR VALLE D’AOSTA 18 settembre 2013

* ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Scarichi – Divieto di diluizione – Art. 101, c. 5 d.lgs. n. 152/2006 - Punto di prelievo – Individuazione – VIA, VAS E AIA – AIA – Principi di proporzionalità, precauzione e prevenzione – Nozione – Punto di misurazione dello scarico – Indicazione nell’AIA – Art. 108, c. 5 d.lgs. n. 152/2006 – Discrezionalità tecnica amministrativa – Specifiche caratteristiche del caso concreto.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma 18 settembre 2013

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – VIA, VAS E AIA – Procedura di VIA – Parere della Soprintendenza – Natura vincolante – Immediata impugnabilità – DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12, c. 4 d.lgs. n. 387/2003 – Modifiche apportate dal d.lgs. n. 28/2001 – Distinzione tra autorizzazione unica e VIA.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA 16 settembre 2013

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Conferenza di servizi – Nozione – Determinazione conclusiva – Deliberazione di organo collegiale – Esclusione – Conferenza di servizi decisoria – Provvedimento finale – Valenza esoprocedimentale - DIRITTO DELL'ENERGIA – Impianti alimentati da fonti rinnovabili – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Conferenza di servizi decisoria – Verbale conclusivo – Autonoma impugnazione – Inammissibilià - VIA, VAS E AIA – DIRITTO DELL'ENERGIA – Provvedimento di VIA – Sub-procedimento autonomo nell'ambito del procedimento di autorizzazione unica – Carattere lesivo.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE 13 settembre 2013

* RIFIUTI – Nuova discarica o impianto di trattamento per RSNP – Realizzazione – Valutazione discrezionale del’autorità procedente - VIA, VAS E AIA – VIA  - Criticità ambientali espresse con riferimento agli atti di programmazione – Analisi comparativa tra sacrificio ambientale e utilità socio economica – DPCM 27.12.1988 – Rilascio della VIA – Strumenti di programmazione – Piani regionali di gestione Rifiuti – Non rientrano.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli 6 settembre 2013

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Manufatto con destinazione industriale – Richiesta di pagamento del costo di costruzione – Ilegittimità – Art. 19, c. 1 d.P.R. n. 380/2001 –  Art. 16, c. 2 d.P.R. n. 380/2001 – Determinazione degli oneri di urbanizzazione – Disciplina normativa applicabile – Aggiornamento tariffario degli oneri di urbanizzazione – Competenza – Giunta municipale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano 30 agosto 2013

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Pianificazione acustica – Attività già legittimamente insediate – Zone cuscinetto – Piani di risanamento acustico – L.r. Lombardia n. 13/2001, art. 2, c. 1, lett. d) – Presupposti – Infrastrutture stradali – Previsione di fasce di rispetto – d.P.R. n. 42/2004 - SICUREZZA – Stabilimenti a rischio di incidente rilevante – Enti locali – Attività di pianificazione urbanistica – Zone residenziali - Valutazione del rischio e previsioni di opportune distanze.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO 21 agosto 2013

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Permesso di costruire – Decadenza – Art. 15, c. 2 d.P.R. n. 380/2001 – Provvedimento esplicito – Necessità - VIA, VAS E AIA – VIA – L.r. Veneto n. 15/2004, art. 20 – Regime di decadenza – Mutamento significativo dei valori ambientali - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Comunicazione di avvio del procedimento – Effetti riflessi -  Legittimazione ed interesse a ricorrere in sede giurisdizionale – Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA 14 agosto 2013

* DIRITTO DELL'ENERGIA – RIFIUTI – Impianto di coincenerimento – Gassificatore – Diversità – Istanza relativa ad un impianto di recupero energetico rifiuti, mediante gassificazione – Provvedimento provinciale di autorizzazione – Definizione quale impianto di coincenerimento – Illegittimità – Mutamento dell'oggetto del procedimento – Violazione dei principi che governano il procedimento ad istanza di parte.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA 14 agosto 2013

* RIFIUTI – Regione Basilicata – Art. 25 l.r. 17/11 – Ampliamento di discariche esistenti – Nuovi copri adiacenti – Rientrano - APPALTI – Gara per l'affidamento della concessione di progettazione, costruzione, e gestione di una discarica di rifiuti non pericolosi – Area inquinata – Annullamento della gara – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia 8 agosto 2013

* APPALTI – Art. 46, c. 1 bis d.lgs. n. 163/2006 – Offerta – Margine di incertezza significativo – Elementi essenziali dell’offerta – Mancata sottoscrizione dell’offerta tecnica – Irregolarità formale – Inconfigurabilità – Compilazione della domanda in conformità al facsimile approntato dalla stazione appaltante – Principio del favor partecipationis.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA 3 agosto 2013

* DIRITTO DELL'ENERGIA – VIA, VAS E AIA – Impianti eolici con potenza superiore ad 1 MW – Opere e infrastrutture indispensabili  - Verifica di assoggettabilità a VIA – Art. 20, c. 1, lett. c)  ed allegato IV alla parte II  d.lgs. n. 152/2006 – Art. 4, c. 2 l.r. Basilicata n. 47/1998 – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Punto 3.1. Linee Guida ex D.M. 10.9.2010.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA, 1 agosto 2013

* DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Intervento ad adiuvandum - Interveniente – Titolarità di un interesse di fatto dipendente da quello azionato in via principale o ad esso accessorio – Soggetto ex se legittimato a proporre ricorso in via principale – Intervento ad adiuvandum – Inammissibilità - APPALTI – Soggetto terzo graduato all’esito di una procedura di gara – Impugnazione degli atti – Utilità strumentale della rinnovazione della procedura – Clausole della lex specialis illegittime – Onere di immediata impugnazione – Presupposti - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Acquiescenza ad un provvedimento – Mera presunzione – Insufficienza – Contratti ad evidenza pubblica – Partecipazione alla procedura di gara – Acquiescenza alle clausole del bando - Inconfigurabilità - APPALTI – Criteri di valutazione – Art. 83, c. 4 d.lgs. n. 163/2006 - Indicazione dei sub criteri o dei sub punteggi – Bando o disciplinare di gara– Metodo del confronto a coppie – Dovere motivazionale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano, Sez. 4^ - 16 luglio 2013, n. 1865

DIRITTO VENATORIO – Direttiva 2009/147/CE – Tutela – Estensione – Specie cacciabili – Sono incluse – Richiami vivi – Prelievo nell’ambiente naturale – Soluzione alternativa – Allevamento – Piani di cattura dei richiami vivi – Progressiva riduzione del numero degli esemplari catturabili – Condizione di legittimità – Fattispecie – Operazioni di cattura di richiami vivi – Utilizzo delle reti – Possibile qualificazione come metodo selettivo (Si ringarzia Augusto Atturo per la segnalazione)

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia 15 luglio 2013

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Artt. 18 c. 5 e 13 l. n. 349/1986  - Estensione – Enti non iscritti – Comitati – Principio di sussidiarietà orizzontale – Criterio della vicinitas – Specifico pregiudizio – Natura, dimensioni e implicazioni urbanistiche del nuovo insediamento - VIA, VAS E AIA – INQUINAMENTO ACUSTICO – Zonizzazione acustica – VAS – Necessità – Art 5 d.lgs. n. 152/2006 – Piani e programmi – Definizione – Ricorso al criterio interpretativo di cui all'art. 12 delle preleggi.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma, Sez. 2^ bis – 10 luglio 2013, n. 6857

RIFIUTI – Regolamento per la disciplina dell’albo nazionale delle imprese che effettuano la gestione dei rifiuti – D.M. n. 406/1998 – Requisiti per l’iscrizione – Diniego di iscrizione e cancellazione – Condanna passata in giudicato alla reclusione per un tempo non inferiore ad un anno per i reati indicati dall’art. 10, c. 2, lett. f), n. 2) – Illegittimità per irragionevolezza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo, Sez. 2^ – 9 luglio 2013, n. 1772

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 15 d.P.R. n. 380/2001 – Termini di inizio e ultimazione dei lavori – Natura – Termini di validità ed efficacia – Inutile scadenza – Espressa dichiarazione amministrativa di decadenza – Necessità – Esclusione – Fattispecie: ecomostro di Scala dei Turchi (Si ringrazia l'avv. Nicola Giudice per la segnalazione)

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo, Sez. 1^ – 9 luglio 2013, n. 1474

DIRITTO VENATORIO – Adozione del calendario venatorio – Presupposto – Esistenza di un piano faunistico efficace – Preventiva valutazione di incidenza – Necessità – Scostamento dal parere ISPRA – Necessità di adeguata motivazione (Si ringrazia l'avv. Nicola Giudice per la segnalazione)

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA 4 luglio 2013

* DIRITTO VENATORIO – Regione Liguria – Modifiche apportate alla disciplina regionale dalla l.r. n. 27/2012 – Provincia di Savona – Detenzione e uso dei richiami vivi per l’esercizio venatorio da appostamento - Adozione del regolamento – Mancata acquisizione del parere ISPRA – Illegittimità – Vigilanza – Soggetti deputati– Artt. 27 e ss. l. n. 157/2119  – Atto amministrativo provinciale - Deroga in senso restrittivo – Possibilità – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari, Sez. 1^ – 4 luglio 2013, n. 1094

DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianto di digestione anaerobica per la produzione di biogas destinato alla generazione di energia elettrica e termica – Regione Puglia – Regolamento regionale  n. 12/2008 – Calore residuo – Uso produttivo – Documentazione richiesta dall’art. 4, punto 5 del regolamento – Carenza – Diffida a non realizzare l’impianto – Legittimità (Si ringrazia il dott. Claudio Marinazzo per la segnalazione).

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma 4 luglio 2013

* TUTELA DEI CONSUMATORI  – DIRITTO DEGLI ALIMENTI – Informazione sul prodotto – Art. 21 d.lgs. n. 206/2005 – Chiarezza e completezza – Composizione di un prodotto alimentare – Dicitura “senza zuccheri” accompagnata da “aggiunti” in carattere più piccolo – Pratica scorretta n. 1924/2006 – Succo d'uva concentrato – Cd. “zucchero nascosto”.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE 28 giugno 2013

* DIRITTO DELL’ENERGIA – AREE PROTETTE – Aerogeneratori non finalizzati all’autoconsumo – Divieti generalizzati di localizzazione in aree ZPS – Conformità al diritto comunitario – Previsioni del D.M. 17.10.2007 – Regioni – introduzione di previsioni derogatorie – Linee guida della Regione Molise adottate con deliberazione n. 1074/2009 – Modifica della disciplina intertemporale – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce, Sez. 1^ – 21 giugno 2013, n. 1459

VIA, VAS E AIA – Procedure di VIA – Regione Puglia – L.r. n. 11/2001 – Salvaguardia della qualità della vita umana – Verifica di assoggettabilità a VIA – Impatto ambientale sul fattore “uomo" – Oggetto principale ed essenziale - ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Art. 74 d.lgs. n. 152/2006 – Definizione di acque reflue industriali – Acque di prima pioggia - Presenza di residui di materiali ferrosi o composti chimici impiegati nell’attività produttiva – Natura di acque meteoriche di dilavamento – Esclusione (Si ringrazia l'avv. Luca Vergine per la segnalazione)

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE 13 giugno 2013

* APPALTI – Affidamento di una concessione di servizi – Art. 30 d.lgs. n. 163/2006 – Sottrazione alle norme del codice degli appalti – Stazione appaltante – Previsione dell’asseverazione del piano economico finanziario come requisito essenziale – Caratteristiche specifiche del servizio oggetto di concessione– Art. 96 d.P.R. 207/2010 – Asseverazione – Concetto – Finalità – Valutazione economica e finanziaria – Elementi – Commissione giudicatrice – Natura di collegio perfetto – Deroga – Attività meramente preparatoria e istruttoria.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE 12 giugno 2013

* INQUINAMENTO ACUSTICO – Art. 9 L. n. 447/1995 – Ordinanza per il contenimento o l’abbattimento delle emissioni sonore – Competenza – Sindaco – Accertata presenza di un fenomeno di inquinamento – Sufficienza – Emissioni acustiche provenienti da un’attività produttiva – Organo pubblico incaricato dei controlli – Cd. diritto alla sorpresa – Art. 2 L. n. 447/1995 – Valori limite di immissione – Distinzione tra valori limite assoluti e valori limite differenziali.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma 12 giugno 2013

* APPALTI – Valutazione dei requisiti – Qualificazione delle imprese che hanno affidato lavori in subappalto o hanno eseguito lavorazioni in regime di subappalto – Criteri da applicare – Artt. 24 e 25 D.P.R. n. 34/2000 – Lavori eseguiti per conto di stazioni appaltanti pubbliche – Committente privato – Regime.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE 6 giugno 2013

* VIA, VAS E AIA – D.lgs. n. 152/2006 – Disciplina dell’autorizzazione integrata ambientale – Terzo correttivo (d.lgs. n. 128/2010)  – Titolo III bis – Disciplina unitaria delle autorizzazioni ambientali – VIA – Analisi comparativa tra il sacrificio ambientale e l’utilità socio-economica – Opzione zero – Funzione di indirizzo politico-amministrativo – Corretto uso del territorio.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Latina 24 maggio 2013

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Art. 21-nonies L. n. 241/1990 – Potere di annullamento d'ufficio – Concetto di “termine ragionevole” - Valutazione caso per caso - Annullamento d'ufficio – Mera esigenza di ristabilimento della legalità violata – Insufficienza - DIRITTO URBANISTICO – Convenzione di lottizzazione – Modifiche unilaterali – Illegittimità -  Ragioni.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA 20 maggio 2013

* DIRITTO DELL'ENERGIA – Regione Friuli Venezia Giulia – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Inapplicabilità – Impianti di produzione di energia da FER – Compatiblità con la zona E – Riferimento alle norme urbanistiche vigenti – DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Tettoie destinate a supporto di un impianto fotovoltaico – Caratteristiche tipologiche/costruttive – Strutture accessorie - Natura di pertinenza – Direttiva n. 2001/77/CE – Art. 36 l.r. Friuli Venezia Giulia n. 16/2008 – Energie rinnovabili – Favor legislativo.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce 20 maggio 2013

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Permesso di costruire – Confinante – Intervento nel procedimento – Legittimazione a ricorrere – Obbligo di comunicazione di avvio del procedimento – Esclusione – Condono edilizio ex L. n. 724/1994 – Legittimati all'istanza – Individuazione – Certificato di abitabilità – Disciplina del condono edilizio – Interpretazioni estensive – Possibilità – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce 15 maggio 2013

* DIRITTO URBANISTICO – Costruzioni in zona sismica – Competenza dei geometri – Carattere modesto dell'edificio – Sindacato sulla valutazione dell'entità quantitativa e qualitativa della costruzione – Progettazione di opere private –  Normativa – Finalità – Incolumità delle persone – Progetto redatto da un geometra – Ratifica da parte di un ingegnere – Elaborati tecnico strutturali firmati da un ingegnere.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine