TAR LOMBARDIA, Brescia - 14 settembre 2016

DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti alimentati da fonti rinnovabili – Materia ambientale – Istituto della convalida – Applicabilità - VIA, VAS  E AIA -  Procedimento di VIA -  Partecipazione – Nuova sottoposizione alla valutazione del pubblico – Presupposti -  Procedimenti di VIA e di AIA-AU – Rapporto -  Compatibilità ambientale – Nozione - INQUINAMENTO ATMOSFERICO – VIA, VAS E AIA -  Fissazione dei limiti alle emissioni inquinanti – Iter e criteri.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA – 9 settembre 2016

* VIA, VAS E AIA – Verifica di assoggettabilità a VIA – Obbligo di pubblicazione di cui all’art. 20, c. 2, d.lgs. n. 152/2006 – Pubblicazione su BUR -  Assorbimento delle comunicazioni di cui all’art. 7, cc. 3 e 4 della L. n. 241/1990 – Solo per i provvedimenti successivi all’entrata in vigore del d.l. n. 91/2014 – Provvedimento di esclusione dalla VIA – Sindacabilità – Assenza o insufficienza di motivazione – Sufficiente certezza circa l’assenza di impatti negativi sull’ambiente – Art. 20, c. 5 d.lgs. n. 152/2006 -  Fattispecie: provvedimento di esclusione dalla VIA con prescrizioni.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO - 6 settembre 2016

* AMBIENTE IN GENERE – RIFIUTI –  Atti di diffida generici in materia ambientale – Normali funzioni di controllo e accertamento – Competenza provinciale – Art. 5-bis , c. 9 l.r. Veneto n. 33/1985 – Autorizzazione alla gestione di una discarica – Provvedimento autorizzatorio ad esecuzione continuata – Applicabilità della normativa nel frattempo sopravvenuta - VIA, VAS E AIA – Riesame dell’autorizzazione integrata ambientale – Art. 29-octies, lett. d) d.lgs. n. 152/2006 – Introduzione di nuove disposizioni legislative.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 31 agosto 2016

* AMBIENTE IN GENERE – Principio di precauzione – Pericoli non suffragati da evidenze scientifiche – - Amministrazione - Facoltà - AREE PROTETTE – Aree marine e costiere protette - Attività di coltivazione di idrocarburi – Divieto – Art. 35 d.l. n. 83/2012 – Procedimenti concessori in corso alla data di entrata in vigore del d.lgs. n. 128/2010 – Fattispecie - VIA, VAS E AIA – Interventi soggetti a VIA statale – Parere regionale – Natura.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano, Sez. 3^ - 26 agosto 2016, n. 1607

VIA, VAS E AIA – Provvedimento di assoggettabilità a VIA – Pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale – Art. 20, c. 7 d.lgs. n. 152/2006 – Decorrenza dei termini per l’impugnazione giurisdizionale - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Comitato spontaneo – Riconoscimento giurisdizionale della legittimazione ad impugnare atti amministrativi – Presupposti – Privati – Mera vicinitas – Insufficienza. (Si ringrazia l'avv. A. Corselli per la segnalazione)

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 8 agosto 2016

* VIA, VAS E AIA – Funzione della VAS – Rapporto con la VIA – Analisi propria della VAS – Effetti cumulativi di piano – Valutazione delle implicazioni secondarie e indirette - Misure compensative – corrispondenza temporale con l’effetto nocivo da controbilanciare - Necessità - Riduzione della velocità su tratti autostradali – Competenza regionale – Esclusione - INQUINAMENTO ATMOSFERICO  – Regioni – Previsione di una disciplina più severa rispetto a qualle statale – Art. 271, c. 4 d.lgs. n. 152/2006 - INQUINAMENTO DEL SUOLO – Siti a inquinamento diffuso – Obbligo di bonifica – Non sussiste – AREE PROTETTE - VAS – Valutazione di incidenza – Incompatibilità dell’intervento con il sito protetto – Conseguenze – VAS – Piano finanziario che dimostri la redditività degli investimenti previsti – Non è richiesto – BENI CULTURALI E AMBIENTALI - VAS – Impatti significativi su siti UNESCO.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA, Sez. 2^ – 18 luglio 2016, n. 1224

LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Comitati non riconosciuti – Requisiti necessari per la legittimazione ad impugnare provvedimenti amministrativi – Iniziative modificative del territorio incidenti sulle condizioni ambientali, igieniche o di salubrità – Impugnazione - Rapporto di vicinitas - VIA, VAS E AIA – Valutazione di Impatto Ambientale - Direttiva 2011/92/UE – Esclusione di determinati progetti (allegato II) dalla procedura – Condizioni – Disapplicazione della normativa interna contrastante – Fattispecie: impianti di produzione di energia con potenza inferiore a 1 MW)

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 11 luglio 2016

* VIA, VAS E AIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Procedimento di valutazione di impatto ambientale  - Espressione del giudizio su profili di carattere paesaggistici – Paesaggio e ambiente – Profili di stretta connessione - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA -  Pozzo per la ricerca nel sottosuolo di giacimenti di idrocarburi - Riconducibilità alla nozione di volume tecnico o di opera precaria – Esclusione – Strumenti pianificatori - Prescrizioni a tutela dell’interesse paesaggistico – Variante previsto dalla L. 239/2004 – Applicabilità ai soli vincoli di carattere urbanistico.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE - 2 luglio 2016

* RIFIUTI – Impianti di smaltimento e recupero – Autorizzazione unica ex art. 208 d.lgs. n. 152/2006 – Quantificazione degli oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione – Estraneità - VIA, VAS E AIA –  Rapporti tra VIA e AIA – Valutazione della conformità urbanistica – AIA – Sede privilegiata – Fattispecie – Giudizio positivo di compatibilità ambientale condizionato all’ottemperanza di molteplici prescrizioni – Legittimità – Principi di economicità e di collaborazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Parma - 30 giugno 2016

VIA, VAS E AIA – Giudizio di valutazione ambientale – Discrezionalità dell’amministrazione – Funzione di indirizzo politico-amministrativo – Bilanciamento dei contrapposti interessi - RIFIUTI – Criteri di priorità nella gestione dei rifiuti – Artt. 179-181 d.lgs. n. 152/2006 – Rifiuti in gomma utilizzati come combustibile – Positiva valutazione di impatto ambientale - INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Regione Emilia Romagna – Accordo di Programma per la gestione della qualità dell’aria – Riferimento al singolo impianto produttivo in sede di A.I.A. – Impianto preesistente – Cementifici che coinceneriscono rifiuti - Limiti di emissione previsti per i combustibili alternativi – Direttiva 75/2010.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO – 28 giugno 2016

* PROCESSO AMMINISTRATIVO – Procura a margine – Persona giuridica – Sottoscrittore non coincidente con il titolare dell’azione proposta – Identificazione – Legittimazione ad agire in qualità di legale rappresentante – Soggetto titolare dell’interesse sostanziale dedotto in giudizio - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Piano regolatore generale – Natura di atto amministrativo generale – Impugnazione – Configurabilità di controinteressati – Esclusione - VIA, VAS E AIA – Determinazioni in punto di VAS – Impugnazioni – Combinazione della nozione di residenza con quella di proprietà – Attualità e specificità dell’interesse all’impugnazione – Procedura  di VAS – Scopo – Contestualità con l’elaborazione del Piano – Fase di consultazioni – Predisposizione del rapporto ambientale – Artt. 5 e 13 d.lgs. n. 152/2006 – Analisi degli “impatti” – Effetto combinato delle trasformazioni progettate, cumulativamente considerate - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA -   Piano di Governo del Territorio – Art. 8 l.r. Lombardia n. 12/2005 – Tripartizione – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 27 maggio 2016

* ASSOCIAZIONI E COMITATI – Legittimazione ad impugnare atti amministrativi – Comitato spontaneo – Presupposti - DIRITTO DELL’ENERGIA – Promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili – Art. 6 d.lgs. n. 28/2011 – SCIA – VIA – Art. 43, c. 2, lett. a) l.r. Toscana n. 10/2010 (nel testo antecedente le modifiche di cui all’ art. 14 l.r. n. 17/2016) – Contrasto con la direttiva 2011/92/UE – Disapplicazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 28 aprile 2016

* VIA, VAS E AIA – VAS – Nozione – Direttiva 2001/42/CE – Piani e programmi che incidono su piccole aree a livello locale – Esclusione dall’assoggettamento a VAS -  Procedura di verifica di assoggettabilità – Artt. 6 e 12 d.lgs. n. 152/2006 -  Requisito introdotto dall’art. 2, c. 3 del d.lgs. n. 128/2010 – Diverso livello di sensibilità dell’area oggetto di intervento.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, L’Aquila - 20 aprile 2016

* VIA, VAS E AIA – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – DIRITTO DELL’ENERGIA – Impugnazione del giudizio di VIA o dell’autorizzazione unica per la realizzazione di impianti di produzione di energia da FER – Vicinitas – Possibile compromissione dell’attività agricola – Organizzazioni professionali agricole – Impugnazione - Legittimazione – Sussistenza -  Valutazione di compatibilità ambientale – Discrezionalità tecnica della Pubblica Amministrazione – Accordi e intese preliminari tra autorità pubbliche e soggetto proponente il progetto – Eventuale violazione – Comitato di VIA – Competenza – Esclusione - Regione Abruzzo – Piano energetico regionale – Natura programmatoria – Divieti generali di localizzazione di centrali elettriche – Illegittimità - AREE PROTETTE – Regione Abruzzo – PAN - Istituzione di fasce di rispetto o aree contigue ad una riserva naturale – Delibere adottate ma non approvate – Applicazione – Insuscettibilità - VIA, VAS E AIA – Modifiche progettuali – Art. 5 comma 1, lett. l bis), d.lgs. n. 152/2006 – Modifiche comportanti effetti migliorativi sull’ambiente – Natura di variante sostanziale – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sezioni Unite 13/04/2016 Sentenza n.15453

VALUTAZIONE IMPATTO AMBIENTALE (V.I.A.) - CODICE DELL'AMBIENTE - Assoggettamento alla procedura di valutazione di impatto ambientale di tutti gli impianti - Interpretazione "restrittiva" della normativa - Progetti al di sotto della soglia - Verifica preliminare - DIRITTO ENERGITICO - Fattispecie: realizzazione di un aerogeneratore per la produzione di energia da fonte eolica - Artt. 6 e 20 d.lgs. n. 152/2006 - DIRITTO URBANISTICO - Reati edilizi o urbanistici - Manufatto abusivo - Sequestro preventivo - Verifiche del giudice di merito - Profilo dell'offensività - Pericolo concreto ed attuale - Art. 44, c.1, lett. b), d.P.R. n.380/2001 - Immobile abusivo - Sequestro preventivo di opera ultimata - Accertamento di eventuale pregiudizio - Necessità - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Polizia Giudiziaria - Sequestro preventivo di iniziativa della P.G. ai sensi dell'art. 321, comma 3-bis, cod. proc. pen. - Obbligo di avviso all'indagato - Esclusione - Diversità ontologica e diversa finalità del sequestro probatorio e del sequestro preventivo - Artt. 125, c.3, 324, 309 e 356 cod. proc. pen., quest'ultimo in riferimento all'art. 114 dlsp. att. cod. proc. pen. - Sequestro probatorio eseguito dalla p.g. su delega del p.m. - Sequestro preventivo operato di iniziativa della polizia giudiziaria - Effetti e procedure - Nozione del sequestro preventivo - Sequestro probatorio e sequestro preventivo - Meccanismi di controllo - Processo di "autonomizzazione" dei due istituti - Ricorso in Cassazione - Nozione di "violazione di legge" - Omesso esame di punti decisivi per l'accertamento del fatto.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 5 aprile 2016

* VIA, VAS E AIA  - VAS – Funzione – Complessiva aderenza di piani e programmi alle esigenze di protezione ambientale - Valutazione di singoli progetti riguardanti specifiche opere  – Oggetto della VIA – Art. 5, par. 1, dir. 42/2001/CE - Valutazione di soluzioni alternative – Limite della ragionevolezza - RIFIUTI – Centri di raccolta dei rifiuti urbani – Realizzazione o adeguamento – Permesso di costruire – Sufficienza – Verifica di assoggettabilità a VIA – Centri di raccolta di rifiuti – Non è richiesta – Artt. 6, c. 7, 19, c. 1, lett. a) e 20 d.lgs. n. 152/2006 – Impianti di trattamento, recupero e smaltimento di rifiuti – Centri di raccolta – Differenza – Art. 183 d.lgs. n. 152/2006 - INQUINAMENTO ACUSTICO - Artt. 6, c. 1, lett. d)e 8, c. 4, L. n. 447/1995 – Rilascio di un titolo edilizio – Verifica del rispetto della normativa per la tutela dall’inquinamento acustico – Controllo preventivo – Specifiche categorie di opere.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 5^ - 31 marzo 2016, n. 1274

VIA, VAS E AIA – Procedimento di VIA – Utilità socio economica del progetto – Carattere recessivo rispetto agli elementi che compongono l’ambiente – DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti alimentati da fonti rinnovabili - Linee guida (D.M. 10 settembre 2010 – Inserimento nel territorio – Requisiti indicati al punto 16.1, lett. d) – Elemento per la valutazione positiva – Discrezionalità della P.A. – Giudizio di compatibilità ambientale – Discrezionalità amministrativa – Sindacato del giudice amministrativo – Limiti – Impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili – Localizzazione in zona agricola – Valutazione discrezionale dell’amministrazione – Procedimento di autorizzazione unica – Procedura di VIA – Carattere autonomo.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA - 11 marzo 2016

VIA, VAS E AIA – AIA – Rapporti tra AIA e disciplina urbanistica – Valutazione di compatibilità urbanistica - Conferenza di servizi – Comune – Partecipazione in veste di autorità preposta alla cura degli interessi edilizio-urbanistici - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Ente rappresentativo di interessi diffusi – Esperimento di azioni giudiziarie – Presupposti - AMBIENTE IN GENERE – Tutela ambientale – Partecipazione al procedimento amministrativo e legittimazione processuale – Maggiore ampiezza - VIA, VAS E AIA – Attività insalubre – Principio di precauzione – Fattispecie: impianto di allevamento di polli – Capacità di produzione dell’impianto.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 22 febbraio 2016

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Impugnazione di uno strumento urbanistico o di una variante – Allegazione dei danni patrimoniali subiti – Necessità – Mera vicinitas - Insufficienza – Associazioni ambientaliste riconosciute – Concetto giuridico di “ambiente” – Interesse ad agire – Lesioni all’ambiente concrete e attuali concernenti la specifica opera contestata - VIA, VAS E AIA – Opere di preminente interesse nazionale – Modifiche intercorse nel passaggio dal progetto preliminare al progetto definitivo – Rinnovazione parziale della procedura di VIA – Artt. 167, c. 7 e 185, c. 5 d.lgs. n. 163/2006 – Contrasto con il principio di unitarietà della VIA – Esclusione – Ragioni – Procedimento di VIA – Omessa ponderazione della c.d. opzione zero – Insostenibilità – Art. 167, c. 5 d.lgs. n. 163/2006 – Intesa sulla localizzazione dell’opera  in sede di approvazione del progetto definitivo.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO, 20 gennaio 2016

* VIA, VAS E AIA – Verifica di assoggettabilità a VIA – Dettaglio progettuale preliminare – Criterio prognostico – Art. 20 d.lgs. n. 152/2006 – Verifica di assoggettabilità e VIA – Discrezionalità della P.A. – VIA e VAS – Procedimenti distinti – Differenza – Procedura di screening VIA – Sospensione in attesa della definizione della procedura di VAS – Non è prevista.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE, 18 dicembre 2015

VIA, VAS E AIA – Progetti sottoposti a VIA – Pubblicazione – Art. 24 d.lgs. n. 152/206 – L. r. Molise n. 20/2000 – Pubblicazione informatica – Limiti – Modifiche incidenti su profili di dettaglio – Onere di rinnovare la pubblicazione – Esclusione – Art. 23, c. 1 d.lgs. n. 152/2006 – Pubblicazione sul sito internet della Regione – Link al sito dell’ARPA – Sufficienza – L.r. Molise n. 21/2000 – Istruttoria per la VIA – Regione - Avvalimento dell’Organismo tecnico – Facoltà – Verifica antisismica  - Fase procedimentale distinta e successiva rispetto alla VIA – Principio di precauzione – Nozione – Progetti relativi alla realizzazione o l’ampliamento di stabilimenti chimici – Registro dei tumori – Condizione per l’assentibilità del progetto – Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA - 7 ottobre 2015

* VIA, VAS E AIA -   AIA – Prescrizioni – Inosservanza – Art. 29 decies, n. 9, lett. b) d.lgs. n. 152/2006 – Diffida e sospensione dell’attività – Presupposti -  Gradualità delle sanzioni -  Principio di precauzione – Portata  e limiti – Art. 301 d.lgs. n. 152/2006 -  Sospensione dell’attività – Mancata previsione di un termine finale – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 8 settembre 2015

* VIA, VAS E AIA – Strumenti pianificatori da sottoporre a VAS – Art. 6 d.lgs. n. 152/2006 – Nozione di strumento pianificatorio – Riconducibilità ad esiti meramente concettuali – Esclusione – Approvazione con conferenza localizzativa di progetti di opere – Intersecazione tra aspetti pianificatori e progettuali – Rapporto tra VIA e VAS – Art. 6, c. 12 d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 29 luglio 2015

* VIA, VAS E AIA – Procedimento di VIA – Integrazioni al SIA – Affidamento agli uffici che supportano l’autorità competente alla decisione finale, piuttosto che alla conferenza di servizi – Legittimità – Art. 26, c. 1 d.lgs. n. 152/2006 – Procedimento di VIA e di AIA – Distinzione – Riflessi di ciascun procedimento sull’altro – Compatibilità ambientale – Nozione- Verifiche successive alla messa in esercizio dell’impianto – Valutazioni svolte in sede di VIA – Integrazione, a posteriori, attraverso l’AIA – Compatibilità con la normativa comunitaria - RIFIUTI – Localizzazione di una discarica – Classificazione urbanistica come zona agricola di salvaguardia ambientale – Rilascio dell’AIA – Effetto di variante urbanistica – INQUINAMENTO DEL SUOLO – Progetto di discarica – Presenza di inquinanti nel suolo – Formulazione di un giudizio di VIA favorevole – Possibilità – Condizioni – AIA e bonifica – Procedure e competenze distinte – Proprietario incolpevole – Bonifica su base volontaria – Forma di partenariato pubblico-privato – Richiesta di modifiche e/o ampliamenti – Equilibrio economico – Interesse pubblico ambientale e interesse economico privato.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia 14 luglio 2015

* DIRITTO DELL’ENERGIA -  Impianti alimentati da fonti rinnovabili – Procedimento di autorizzazione – Istituto della convalida – Applicabilità– Zona agricola – Compatibilità – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Dismissione dell’impianto – Imposizione di un obbligo solo parziale di rimessione in pristino dello stato dei luoghi – Violazione dell’art. 12 comma 4 del Dlgs. 387/2003 – Esclusione - INQUINAMENTO ATMOSFERICO -  Limite del carbonio organico totale (COT) -  Frazione non metanica – Valutazione separata -  VIA VAS E AIA - Impianti alimentati da fonti rinnovabili –  Giudizio di esclusione dell’assoggettabilità a VIA reso a posteriori -  Compatibilità con le indicazioni provenienti dalla giurisprudenza comunitaria.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania, 29 giugno 2015

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO -  Proroga e rinnovo – Differenze - VIA, VAS E AIA – AIA -  Art. 29 octies d.lgs. n. 152/2006 – Rinnovo dell’AIA -  Art. 29 quater d.lgs. n. 152/2006 – Rilascio dell’AIA -  Meccanismo del cd. dissenso costruttivo  - Rinnovo – Nuova comparazione dell’interesse pubblico con quello privato.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 19 marzo 2015

* DIRITTO DELL’ENERGIA -  VIA VAS E AIA  - Impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili – Inizio dei lavori – Individuazione – Art. 2, c. 159 L. n. 244/07 – Dimostrazione della disponibilità delle aree entro il termine triennale di efficacia dello screening – Rinnovo della procedura di VIA -  Non è richiesto – Dimostrazione della disponibilità delle aree interessate dal progetto - Contratto preliminare – Idoneità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA 19 febbraio 2015

* VIA, VAS E AIA – VIA -  Modificazione globale degli equilibri ambientali – Sopravvalutazione degli aspetti relativi alle emissioni in atmosfera – Altri aspetti parimenti suscettibili di considerazione - DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti di energia da fonti rinnovabili – Localizzazione in zona agricola – Valutazione discrezionale dell’amministrazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 12 febbraio 2015

* VIA, VAS E AIA - AIA – Conferenza di servizi – Impianto di trattamento delle acque di falda - Prescrizioni – Previsione della possibilità, per l’ARPA, di apporre nuove prescrizioni al di fuori della conferenza – Illegittimità - ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Art. 74, c. 5 d.lgs. n. 152/2006 – Pozzetti di campionamento – Diluizione/miscelazione prima dello scarico finale – Inclusione tra i pozzetti di campionamento di alcuni pozzetti intermedi – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce, Sez. 1^ - 20 novembre 2014, n. 2833

DIRITTO DELL’ENERGIA – VIA, VAS E AIA – Provvedimenti di esclusione della VIA – Termine di efficacia – Regione Puglia – Termine triennale – Art. 2 l.r. Puglia n. 17/2007 – Contrasto con la previsione di cui agli artt- 20 e 26 d.lgs. n. 152/2006 (termine quinquennale) – Questione di legittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano 30 settembre 2014

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – VIA, VAS E AIA – Strumenti di pianificazione territoriale – Rielaborazione – Necessità di ripubblicazione – Modifiche irrilevanti – PTCP – Modifiche che investano settori circoscritti del territorio provinciale – VAS – Passaggio endoprocedimentale della procedura di pianificazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano 30 settembre 2014

* AREE PROTETTE – Reti ecologiche – Nozione - Art. 3 ter l.r. Lombardia n. 86/1983 – Caratteristiche di pregio ambientale – Necessità – Esclusione - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Strumenti di pianificazione territoriale approvanti dagli enti sovra comunali – Funzioni di orientamento, indirizzo e coordinamento -  Art. 15 L.r. Lombardia n. 12/2005 – PTCP – Previsione dell’obbligo di reperimento di standard comunali – Lesione del principio di legalità – L.R. Lombardia n. 12/2005.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia 29 settembre 2014

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – PROCESSO AMMINISTRATIVO – Controversie in materia urbanistica – Promissario acquirente – Legittimazione ad agire – Lottizzazione – Contrasto sulle modalità di edificazione – Impugnazione della disciplina urbanistica ad opera di una parte dei lottizzanti – Possibilità -  VIA, VAS E AIA – VAS – Progetti di sviluppo di aree urbane – Piano di lottizzazione superiore a 10 ettari, ma non riguardante il riassetto o lo sviluppo di aree urbane esistenti – Assoggettabilità a VAS – Esclusione – Attivazione cautelare della verifica di assoggettabilità – Legittimità – Autorità competente e autorità procedente – Collocazione entro il medesimo ente – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 16 luglio 2014, n. 199

APPALTI – Regione Sardegna – Art. 6, c. 1, l.r. n. 25/2012 – Affidamento diretto dei servizi pubblici ad organismi a partecipazione mista pubblico/privata – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza - DIRITTO DELL’ENERGIA – Disposizioni di legge in tema di energie rinnovabili – Materia della tutela dell’ambiente – Competenza esclusiva dello Stato – Produzione, trasporto e distribuzione nazionale dell’energia – Potestà legislativa concorrente – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili – Tutela del paesaggio – Punto di equilibrio – Art. 12 d. lgs. n. 387/2003 Impianti eolici – Art. 8, c. 2 l.r. Sardegna n. 25/2012 – Limiti alla localizzazione – Illegittimità costituzionale - VIA, VAS E AIA – VIA – Discipline relative alla VIA – Materia della tutela dell’ambiente – Competenza legislativa esclusiva statale – CAVE E MINIERE – Art. 18 l.r. Sardegna n. 25/2012 – Proroga automatica dei titoli minerari – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SARDEGNA 11 luglio 2014

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Riconoscimento – Presupposti – Articolazioni regionali -  Provvedimenti lesivi di interessi ambientali – Singoli e comitati spontanei - INFORMAZIONE AMBIENTALE – Art. 3 d.lgs. n.  195/2005 – Ostensione dei documenti – Estensione al massimo grado – Art. 6 Convenzione di Aarhus  – Procedure incidenti sull’ambiente -  Efficace pubblicità – Esaustiva contezza di tutte le fasi in cui la procedura si è articolata  - Pubblicazione all’albo pretorio – Insufficienza – Norme della Convenzione – Criteri di corretta interpretazione della norme nazionali - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Conferenza di servizi – Natura e finalità – Notificazione del ricorso - VIA, VAS E AIA – VIA e verifica di assoggettabilità – Procedimenti autonomi rispetto al procedimento di realizzazione di un’opera – Immediata impugnabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Bologna 10 luglio 2014

* VIA, VAS E AIA – Opere strategiche di cui alla L. n. 443/2001 – Disciplina speciale in tema di VIA  – Anticipazione allo stadio del progetto preliminare – Difformità tra progetto preliminare e progetto definitivo – Rinnovo della VIA – Limiti – Accertamento dell’osservanza delle prescrizioni imposte in sede di VIA – Difformità di carattere marginale - LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Impugnazione di atti amministrativi – Censure funzionali al soddisfacimento di interessi ambientali.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno 6 giugno 2014

* VIA, VAS, AIA – AIA – Art. 4, c. 4 lett. c) d.lgs. n. 152/2006 – Nozione e finalità – Modifiche sostanziali – Nozione – Fattispecie - BENI CULTURALI E AMBIENTALI – AREE PROTETTE – DIRITTO DELL’ENERGIA – Prevalenza riconosciuta alla promozione delle fonti energetiche rinnovabili – Realizzazione di un impianto nell’area di protezione esterna di una riserva naturale – Valutazione già effettuata circa la preminenza dell’interesse alla salvaguardia dell’ambiente.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari 28 maggio 2014

* VIA, VAS E AIA – RIFIUTI – Regione Puglia – Sottoposizione a VIA o a screening di categorie progettuali ulteriori rispetto a quelle individuate dalle normativa nazionale – Coerenza con il d.lgs. n. 152/2006 – ragioni – Fattispecie: piattaforma logistica intermodale per il deposito di merci e rifiuti da sbarcare e caricare sulle navi – Operazioni di recupero – Art. 216 d.lgs. n. 152/2006 – Inibitoria – Presupposti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA 27 maggio 2014

* INQUINAMENTO ATMOSFERICO – VIA, VAS E AIA – AIA – Autorizzazione alle emissioni – Rapporti – Artt. 267 e 269 d.lgs. n. 152/2006 – Impianti produttivi – Capacità produttiva potenziale – Produzione effettiva – Allevamento intensivo con capacità produttiva superiore a 40.000 polli – Mancato raggiungimento in concreto di tale potenzialità – Sottoposizione ad AIA.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA 15 maggio 2014

* ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Impianti di depurazione – Fascia di rispetto di cui al punto 1.2. della delibera del Comitato dei Ministri per la tutela delle acque dall’inquinamento del 4.2.1977 – Interventi di ampliamento degli impianti già esistenti – Inappplicabilità – VIA, VAS E AIA - Impianti di depurazione con capoacità di depurazione non superiore a 10.000 abitanti equivalenti – Sottoposizione a VIA – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 12 maggio 2014

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Impugnazione di titoli edilizi diretti – Impugnazione di strumenti urbanistici – Criterio della vicinitas – Differenza – Doglianze relative a violazione della normativa ambientale - Legittimazione partecipativa – Ampiezza - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accordo di programma – Pubblicazione ex art. 34 d.lgs. n. 267/2000 – Comunicazione individuale agli interessati – Necessità – Esclusione - VIA, VAS E AIA – VIA e VAS – Presupposti per la necessità – Oggettività – VAS – effettuazione ex post – Possibilità – Esclusione – Art. 11, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 – Approvazione del P.U.O. – Verifica di assoggettabilità – VIA e VAS – Coordinamento – Art. 10, c. 4 d.lgs. n. 152/2006 – Effettuazione della VIA – Mancato esperimento a monte della VAS – Successiva effettuazione della VIA – Effetto sanante – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 27/02/2014 Sentenza n.

RIFIUTI - VIA - Autorizzazioni integrate ambientali (AIA) - Reato di cui all'art. 29-quattuordecies, c.2, d.lgs. n. 152/2006 e art. 16, c.2, d.lgs. n. 59/2005 - Continuità normativa fra le due fattispecie di reato - Verifiche delle prescrizioni imposte nell'autorizzazione - Ruolo e responsabilità del presidente del consiglio di amministrazione di un ente consortile. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma 26 febbraio 2014

* DIRITTO DELL’ENERGIA – VIA, VAS E AIA – Centrali termoelettriche - Art. 5, c. 2, lett. c-bis, L. n. 400/88 – Procedura di VIA – Valutazioni contrastanti emerse da amministrazioni a diverso titolo coinvolte nella procedura – Superamento del dissenso - Deferimento della decisione al Consiglio dei Ministri – Procedimento di VIA – Fase endoprocedimentale del procedimento di autorizzazione unica – Partecipazione della Regione – Rifiuto dell’intesa – Limiti – Centrali termoelettriche alimentati con carbon fossile di nuova generazione allocati in impianti industriali dismessi – Concetto di “dismissione”.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia 26 febbraio 2014

* DIRITTO DELL’ENERGIA – VIA, VAS E AIA – Impianto di produzione di energia elettrica da combustione di reflui zootecnici - Verifica preventiva dell’assoggettabilità a VIA – Future e ipotetiche iniziative – Irrilevanza – Rilascio dell’autorizzazione unnica ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Adeguamento automatico dello strumento urbanistico – Profili urbanistici – Parametri edilizi – Regione Lombardia – Art. 29 bis, c. 7 l.r. n. 26/2003 – Infrastrutture elettriche non facenti parte della Rete di Trasmissione Nazionale contestuali e funzionali agli impianti – Autorizzazione con procedimento unico.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA 20 gennaio 2014

* INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Principio di precauzione – Applicazione – Limiti - VIA, VAS E AIA – Fase di esercizio dell’impianto – Artt. 26 e 28 d.lgs. n. 152/2006 – Prescrizioni – DIRITTO DELL’ENERGIA - Deliberazione di Giunta regionale della Toscana n. 344 del 22 marzo 2010 – Valori – Natura – Valori obiettivo – Verifica dell’ottemperanza alle prescrizioni VIA – Vigilanza e controllo – Funzione tecnica – Rilascio dell’autorizzazione – Verifica positiva delle prescrizioni – Rinvio al momento dell’avvio dei lavori o dell’esercizio effettivo dell’impianto – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE 9 gennaio 2014

* VIA, VAS E AIA – VIA – Nozione – Comparazione tra il sacrificio ambientale e l’utilità socio-economica – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Conferenza di servizi – Assunzione della decisione – Criterio delle posizioni prevalenti – Disciplina del superamento del dissenso manifestato da un’amministrazione preposta alla tutela di interessi sensibili – Rimessione alla deliberazione del Consiglio dei Ministri – Presupposto – Espressione di posizioni prevalenti favorevoli alla realizzazione dell’intervento.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 11 dicembre 2013, n. 298

VIA, VAS E AIA – VAS – Art. 5, cc. 8 e 9 l.r. Friuli Venezia Giulia n. 19/2002 – APR predisposto nelle more dell’approvazione del PER – Esclusione dalla VAS – Illegittimità costituzionale – Contrasto con l’art. 6, c. 2 del d.lgs. n. 152/2006 – Art. 12, c. 8 – Applicazione della procedura abilitativa semplificata ex art. 6 d.lgs. n. 28/2011 alle varianti sostanziali in corso d’opera – Illegittimità costituzionale - DIRITTO DELL'ENERGIA - Art. 13, c. 6  – Autorizzazione per gli impianti alimentati da fonti rinnovabili – Limitazione del novero dei soggetti produttori di energia rinnovabile – Dimostrazione della titolarità delle aree – Contrasto con l’art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Illegittimità costituzionale – Elettrodotti - Art.14 – Autorizzazione alla realizzazione di una nuova infrastruttura - Apposizione di misure di salvaguardia – Mancata previsione – Illegittimità costituzionale – – Parere favorevole dell’ARPA al di fuori della conferenza di servizi – Art. 14, c. 7  – Illegittimità costituzionale – Contrasto con l’art. 1 sexies, c. 5 d.l. n. 239/2003 – Unicità del procedimento – Infrastrutture energetiche lineari - Artt. 14, cc. 9 e 18 , c. 2  - Autorizzazione unica – Effetto di variante urbanistica – Mancata previsione – Illegittimità costituzionale – Impianti di produzione di energia elettrica o termica da fonti rinnovabili su edifici o aree di pertinenza degli stessi- Art. 16, c. 2   - Assoggettamento al regime della comunicazione di inizio lavori –Illegittimità costituzionale – Linee elettriche esistenti  - Misure compensative o opere di razionalizzazione - Art. 17, 2   - Subordinazione dell’intesa Stato Regioni all’accordo tra proponenti e Giunta regionale – Contrasto con l’art. 1, c. 5 l.n. 239/2004 – Aggravamento del procedimento – Illegittimità costituzionale – Autorizzazione unica per le reti degli scambi transfrontalieri  - Art. 18, c. 4   - Riserva di una quota di energia al fabbisogno energetico regionale -  Contrasto con l’art. 1, comma 4, lettere a), b) e c), della legge n. 239 del 2004 – Illegittimità costituzionale – Ingresso di nuovi operatori  - Art. 35  - Previsione di divieti e restrizioni – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 11 dicembre 2013, n. 300

VIA, VAS E AIA – Assoggettabilità a VIA – Regioni – Individuazione di progetti esentati – Limiti - Art. 112 della legge reg. Friuli-Venezia Giulia n. 26 del 2012 – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza - Art. 175  – Impianti mobili per il recupero di rifiuti non pericolosi provenienti da operazioni di costruzione e di demolizione - Illegittimità costituzionale - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Disciplina degli interventi edilizi in zona sismica – Materia della protezione civile – Art. 171 della l.r. Friuli-Venezia Giulia n. 26 del 2012 - Categoria degli “interventi di limitata importanza statica” – Introduzione di una categoria estranea alla legislazione statale – Illegittimità costituzionale - RIFIUTI – Terre e rocce da scavo - Art. 199 l.r. Friuli Venezia Giulia n. 26/2012 – Materiali da scavo provenienti da piccoli cantieri – Disciplina semplificata – Deroga alla normativa nazionale – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA 27 novembre 2013

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Regolamento urbanistico – Pubblicazione – Termine decadenziale di impugnazione – Decorrenza – VIA, VAS E AIA - Regolamento urbanistico – Sottoposizione a VAS – Art. 6, c. 2 d.lgs. n. 152/2006 – Obbligo – Provvedimenti amministrativi di approvazione adottati in assenza della previa VAS – Annullabilità per violazione di legge – Sub-procedimento di verifica di assoggettabilità a VAS - Mancato o parziale recepimento delle prescrizioni imposte – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA 21 novembre 2013

* VIA, VAS E AIA – VAS – Nozione – Effetti significativi sull’ambiente – Impugnazione – Associazioni ambientaliste – Legittimazione a ricorrere – Associazioni non riconosciute di protezione ambientale – Verifica caso per caso – Indici – VAS - Autorità competente – Organo o ufficio interno alla stessa autorità procedente – Atti di pianificazione territoriale e di destinazione dei suoli – Sottoposizione a VAS - Limite temporale inderogabile – Data di approvazione del piano – Art. 11, c. 3 d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA 11 novembre 2013

* VIA, VAS E AIA – Regione Toscana – Soggetto competente al rilascio del provvedimento di VIA – Individuazione – L.r. n. 10/2010 - ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Vincolo idrogeologico – Regione Toscana – Approvazione del progetto di discarica – Valutazioni degli aspetti relativi alla pericolosità geomorfologica – Competenza – Province - RIFIUTI – Rifiuti urbani – Artt. 5 e 7 d.lgs. n. 36/06 – Rifiuti urbani non pretrattati – Collocamento in discarica – Conseguimento a livello di ATO dell’obiettivo di riduzione del  conferimento di rifiuti urbani biodegradabili - VIA, VAS E AIA – VIA - Specifica analisi dei rischi sanitari – Impatto sulla salute dell’uomo – Valutazione complessiva dell’incidenza sull’ambiente.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE - 28 ottobre 2013, n. 251

VIA, VAS E AIA – VAS – Artt. 17, 18 e 19 l.r. Veneto n. 50/2012 – Esercizi commerciali – Autorizzazioni ambientali – Assoggettamento alla disciplina ordinaria – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza – Art. 22 l.r. Veneto n. 50/2012 - Centri commerciali – Grandi strutture di vendita – Strutture soggette a verifica di assoggettabilità a VIA – Omessa inclusione dei centri commerciali di medie dimensioni – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 14 ottobre 2013

* DIRITTO DELL'ENERGIA – Autorizzazione unica ex art. 12 d.lgs. n.387/2003 – Decisione collegiale della conferenza di servizi – Atto istruttorio endoprocedimentale – Atto conclusivo del procedimento - Art. 12, c. 4 - Termine per la conclusione del procedimento - Natura perentoria - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accordi integrativi del contenuto discrezionale di provvedimenti – Natura – Giurisdizione - VIA, VAS E AIA – Istanza di compatibilità ambientale – Amministrazione – Obbligo di pronunciarsi entro termini perentori – Principio fondamentale della materia.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE 10 ottobre 2013

* VIA, VAS E AIA – DIRITTO DELL’ENERGIA – Procedimento di autorizzazione unica – Art. 12 d.lgs. .n 387/2003 –  Provvedimento che esclude la necessità di sottoposizione a VIA – Omessa tempestiva impugnazione –Preclusione all’ammissibilità del ricorso proposto contro la delibera di autorizzazione del progetto – Inconfigurabilità – Regione Marche – Entrata in vigore della l.r. n. 20/2011 – Applicazione ad un procedimento nel quale era in corso la fase di screening – Erroneità – Ragioni.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA 8 ottobre 2013

* VIA, VAS E AIA  - Regione Toscana – Procedimento di assoggettabilità a VIA – Termine per la conclusione del procedimento – Artt. 48 e ss. l.r. n. 10/2010 – Natura ordinatoria – Pubblicità – Art. 48, c. 7 l.r. n. 10/2010 – Deposito del progetto – Successive fasi del procedimento – RIFIUTI - Art. 208, c. 19 d.lgs. n. 152/2006 – Impianti di smaltimento e recupero – Varante sostanziale – Art. 208, c. 19 d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania, Sez. 2^ - 2 ottobre 2013, n. 2392

ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Riconoscimento alle articolazioni territoriali di associazioni nazionali – Presupposti - BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Vincolo archeologico indiretto – Area interessata dal vincolo diretto – Progressivo interessamento dell’espansione urbana – Conseguenze – Notifiche di cui all’art. 128, c. 2 d.lgs. n. 42/2004 – Elementi di fatto sopravvenuti – Modifica del vincolo – Competenza – Prescrizioni di tutela indiretta – Immediata precettività – Piano paesaggistico – Finalità – VIA, VAS E AIA - Piano Paesaggistico – Piano urbanistico–territoriale – Sottoposizione a VAS – Differenza - Piano paesaggistico – Adozione – Comuni – Partecipazione alla fase di adozione – Natura istruttoria (Si ringraziano per la segnalzione gli avvocati Corrado Giuliano e Nicola Giudice)

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma 18 settembre 2013

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – VIA, VAS E AIA – Procedura di VIA – Parere della Soprintendenza – Natura vincolante – Immediata impugnabilità – DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12, c. 4 d.lgs. n. 387/2003 – Modifiche apportate dal d.lgs. n. 28/2001 – Distinzione tra autorizzazione unica e VIA.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VALLE D’AOSTA 18 settembre 2013

* ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Scarichi – Divieto di diluizione – Art. 101, c. 5 d.lgs. n. 152/2006 - Punto di prelievo – Individuazione – VIA, VAS E AIA – AIA – Principi di proporzionalità, precauzione e prevenzione – Nozione – Punto di misurazione dello scarico – Indicazione nell’AIA – Art. 108, c. 5 d.lgs. n. 152/2006 – Discrezionalità tecnica amministrativa – Specifiche caratteristiche del caso concreto.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA 16 settembre 2013

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Conferenza di servizi – Nozione – Determinazione conclusiva – Deliberazione di organo collegiale – Esclusione – Conferenza di servizi decisoria – Provvedimento finale – Valenza esoprocedimentale - DIRITTO DELL'ENERGIA – Impianti alimentati da fonti rinnovabili – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Conferenza di servizi decisoria – Verbale conclusivo – Autonoma impugnazione – Inammissibilià - VIA, VAS E AIA – DIRITTO DELL'ENERGIA – Provvedimento di VIA – Sub-procedimento autonomo nell'ambito del procedimento di autorizzazione unica – Carattere lesivo.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE 13 settembre 2013

* RIFIUTI – Nuova discarica o impianto di trattamento per RSNP – Realizzazione – Valutazione discrezionale del’autorità procedente - VIA, VAS E AIA – VIA  - Criticità ambientali espresse con riferimento agli atti di programmazione – Analisi comparativa tra sacrificio ambientale e utilità socio economica – DPCM 27.12.1988 – Rilascio della VIA – Strumenti di programmazione – Piani regionali di gestione Rifiuti – Non rientrano.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 11 settembre 2013

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Comune – Ente esponenziale della collettività locale – Atti che consentono la realizzazione di una struttura pregiudizievole nel territorio di un comune limitrofo – Impugnazione - VIA, VAS E AIA – Regione Lombardia – Realizzazione di centri commerciali – Sottoposizione a VIA o procedura di verifica – Art. 2, c. 1 bis l.r. n. 20/1999 – Normativa regolamentare – Delibera della Giunta regionale 2 agosto 2007, n. VIII/5258, paragrafo 6.7 comma primo – Disapplicazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO 21 agosto 2013

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Permesso di costruire – Decadenza – Art. 15, c. 2 d.P.R. n. 380/2001 – Provvedimento esplicito – Necessità - VIA, VAS E AIA – VIA – L.r. Veneto n. 15/2004, art. 20 – Regime di decadenza – Mutamento significativo dei valori ambientali - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Comunicazione di avvio del procedimento – Effetti riflessi -  Legittimazione ed interesse a ricorrere in sede giurisdizionale – Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine