* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Impugnazione di uno strumento urbanistico o di una variante – Allegazione dei danni patrimoniali subiti – Necessità – Mera vicinitas - Insufficienza – Associazioni ambientaliste riconosciute – Concetto giuridico di “ambiente” – Interesse ad agire – Lesioni all’ambiente concrete e attuali concernenti la specifica opera contestata - VIA, VAS E AIA – Opere di preminente interesse nazionale – Modifiche intercorse nel passaggio dal progetto preliminare al progetto definitivo – Rinnovazione parziale della procedura di VIA – Artt. 167, c. 7 e 185, c. 5 d.lgs. n. 163/2006 – Contrasto con il principio di unitarietà della VIA – Esclusione – Ragioni – Procedimento di VIA – Omessa ponderazione della c.d. opzione zero – Insostenibilità – Art. 167, c. 5 d.lgs. n. 163/2006 – Intesa sulla localizzazione dell’opera  in sede di approvazione del progetto definitivo.

Il contenuto completo è disponibile solo per gli abbonati http://www.ambientediritto.it/home/abbonamenti.

Categoria: 

Autorità: