* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Termine di prescrizione dell'ordine di demolizione - Questione di legittimità costituzionale per violazione degli artt. 3 e 117 Cost. dell'art. 31 d.P.R. n. 380/2001 - Infondatezza - Funzione ripristinatoria del bene leso - Esclusione della finalità punitiva - Giurisprudenza - Corte EDU - Proprietari terzi in buona fede - Effetti sul soggetto che è in rapporto con il bene - Indipendenza dall'autore dell'abuso - Ingiunzione alla demolizione delle opere abusive in assenza della demolizione d'ufficio - Ordine del giudice in sentenza di condanna - Inottemperanza - Potere autonomo e non alternativo a quello dell'autorità amministrativa - Acquisizione dell'opera abusiva al patrimonio del Comune finalizzata alla demolizione 'in danno', a spese dei responsabili dell'abuso - Salvo che con specifica deliberazione consiliare sia dichiarata l'esistenza di prevalenti interessi pubblici - Procedimento di esecuzione della demolizione - Natura giuridica tra ordine 'giudiziale' di demolizione e 'demolizione d'ufficio' - Individuazione dei responsabili - Ininfluenza - Acquisizione gratuita dell'opera abusiva al patrimonio disponibile del Comune - Compatibilità con l'ordine di demolizione - Presupposti - Subordine del beneficio della sospensione della pena alla demolizione.

Il contenuto completo è disponibile solo per gli abbonati http://www.ambientediritto.it/home/abbonamenti.

Categoria: 

Autorità: