* DIRITTO VENATORIO – Art. 27, c. 5 L. n. 157/92 – Agenti con compiti di vigilanza – Divieto dell’esercizio venatorio nell’ambito in cui esercitano le funzioni – Enti locali – Imposizione di un divieto più ampio – Principio di ragionevolezza – Legittimità.

Il contenuto completo è disponibile solo per gli abbonati http://www.ambientediritto.it/home/abbonamenti.

Categoria: 

Autorità: