CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 20/10/2017, Sentenza n.48348

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto in zona agricola - Edificazione, destinazione e posizione soggettiva di chi lo realizza - art. 44, lett. b) d.PR. 380/01 - Reati edilizi - Cessazione dell'attività ed ultimazione dei lavori - Differenza - Nozione di edificio concretamente funzionale - Valutazione complessiva delle opere - Natura di reato permanente - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Mancata annotazione formale nella sentenza di secondo grado del capo di imputazione - Scopo della contestazione - Completezza dell'imputazione - Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 20/10/2017, Sentenza n.48333

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Responsabilità per reati edilizi - Natura di reato comune - Individuazione dei soggetti responsabili - Artt. 64, 65, 71, 94 e 95 d.P.R. n. 380/2001 - Reati urbanistici - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Onere della prova della data di commissione del reato - Grava sull'accusa.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE - 13 novembre 2017

* APPALTI - Irregolarità della cauzione provvisoria - Soccorso istruttorio - Provvedimento espulsivo - Ipotesi. - Istituto del soccorso istruttorio processuale - Irregolarità formali - Sanatoria - Commissione di gara - Disciplina contenuta nell’art. 77, prima parte d.lgs. n. 50/2016 - Operatività dell’albo dei commissari - Cumulo tra funzioni di RUP e di presidente di commissione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 17/10/2017, Sentenza n.47825

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Rinvenimento fossili - Impossessato di diversi reperti paleontologici e archeologici preziosi - Beni appartenenti a privati - Prova della legittima proprietà dei beni - Artt.10, 13, 65, 90, 91, 175, 176, 177 d.lgs. n. 42/2004 - Artt. 822 e 826 cod. civ..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 10/10/2017, Sentenza n.46479

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Aree vincolate - Esecuzione opere in assenza di autorizzazione - Reato di pericolo astratto - Effettivo pregiudizio - Ininfluenza - Art. 169, c.1, lett.a), D.Lgs. n.42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Valutazione unitaria di più titoli abilitativi edilizi - Suddivisione dell'attività edificatoria in singole opere - Valutazione dell'opera unitariamente e complessivamente - Reato urbanistico - Sequestro dell'intera opera - Aumento di volumetrie e mutamento di destinazione d'uso - Art. 44, c.1, lett.c), D.Lgs. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 10/10/2017, Sentenza n.46477

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Realizzazione di un muro di recinzione - Tipologia e struttura idonea a modificare l'assetto urbanistico del territorio - Permesso a costruire - Necessità - Art. 3, lett. e), d.P.R. n. 380/2001 - Qualificazione di un vano come "volume tecnico" - Nozione di volumi tecnici - Giurisprudenza - Art. 44, c.1°, lett. b), d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 - Volumi tecnici - Parametri - Conteggio dell'indice edificatorio - Esclusione - Opere edilizie completamente prive di una propria autonomia funzionale, anche potenziale - Legittimità del permesso in sanatoria - Poteri e verifiche del giudice penale - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Atto amministrativo - Conformità a tutti i parametri di legalità fissati dalla legge, dai regolamenti edilizi, dagli strumenti urbanistici e dalla concessione edificatoria - Illeciti edilizi - Direttore dei lavori - Casi di Esclusione o responsabilità - Rilascio del permesso di costruire in sanatoria - Causa di estinzione del reato per violazioni edilizie - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Obblighi e verifiche del giudice penale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 10 novembre 2017

* APPALTI - Accesso ai verbali di gara e alle offerte - Diritto di difesa - Azioni giurisdizionali diverse dallo schema processuale di cui all’art. 120 c.p.a. - Amministrazione adita per l’accesso - Autonome valutazioni circa l’ammissibilità di successive azioni giurisdizionali - Preclusione - Segretezza dell’offerta - Rituale dichiarazione ex art. 53, c. 5 d.lgs. n. 50/2016

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Bologna - 2 novembre 2017

* APPALTI - Commissione giudicatrice - Art. 77 d.lgs. n. 50/2016 - Composizione e modalità di costituzione - Funzionamento: regole dettate dalla singola stazione appaltante - Normativa in tema di nomina e composizione della commissione di gara - Ratio - Individuazione - Singoli coefficienti attribuiti da ciascun commissario - Assenza - Irrilevanza - Verifica della documentazione amministrativa e valutazione delle offerte tecniche - Sottofasi - Distinzione - Diversa composizione della commissione - Possibilità - Omessa verbalizzazione delle operazioni di gara - Soluzione sostanzialistica adottata dall’Adunanza plenaria.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 8 novembre 2017

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Controversie attinenti le procedure e i provvedimenti della P.A. concernenti la produzione di energia e le infrastrutture di trasporto RTN - Reti di trasporto dell’energia elettrica - Potenza termica superiore a 400 kW (riferimento alle sole centrali termoelettriche) - Competenza inderogabile del TAR Lazio - Art. 135, c. 1, lett. f) cpa.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 11/10/2017, Sentenza n.46594

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tensostrutture - Autorizzazioni - Reato paesaggistico - Configurabilità del reato di pericolo astratto ex art. 181 d.lgs. n.42/2004 - Inidoneità dell'opera a compromettere il paesaggio - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto tridimensionale e esclusione della precarietà - Artt. 3, 6, 10, 44, d.P.R. n.389/2001, e 136, 142, lett. d), 146, 157 e 181 d.lgs. n.42/2004 - Caratteristiche della pertinenza urbanistica - Permessi e limiti - Opera precaria - Realizzazione sottratta al preventivo rilascio del permesso di costruire - Presupposti e limiti della precarietà di un manufatto - Giurisprudenza. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA - 31 ottobre 2017

* APPALTI - Finanza di progetto - Impugnazioni - Termine decadenziale - Art. 120 cp.a. - Fase di valutazione dell’interesse pubblico - Inapplicabilità - Proposta - Valutazione della P.A. - Amplissima discrezionalità - Opzione zero, anche successiva alla dichiarazione di pubblico interesse - Obbligo di concludere il procedimento con un provvedimento espresso e motivato.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 2 novembre 2017

* VIA, VAS E AIA - Valutazioni contrastanti tra amministrazioni - Art. 5, c. 2 l. n. 400/1988 - Deferimento al Consiglio dei Ministri - Disciplina generale - Espresso richiamo normativo - Non è necessario - Procedimento di VIA avviati prima delle modifiche di cui al d.lgs. n. 127/2016 - Provvedimento negativo - Risoluzione dei conflitti - Art. 5, c. 2 l. n. 400/1988 - Superamento del dissenso tra le amministrazioni - Contrasto con la direttiva 2011/92/UE  - Inconfigurabilità - Giudizio di valutazione di impatto ambientale - Discrezionalità della P.A. - DIRITTO DELL’ENERGIA - L. n. 239/2004 - Autorizzazione unica Effetto di variante urbanistica - Parere di conformità urbanistica degli enti locali - Natura meramente consultiva - Autorizzazione unica delle opere elettriche facenti parte della RTN - Procedimento - Rispetto dei principi semplificatori di cui alla l. n. 241/1990  - Elettrodotti - Direttori generali dei Ministeri - Competenza - Fondamento.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 11/10/2017, Sentenza n.46598

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opera abusiva - Parziale demolizione - Inidoneità a determinare l'effettivo estintivo della pena - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Basamento in cemento - Compromissione dell'assetto del territorio e del paesaggio - Permesso di costruire e autorizzazione paesaggistica - Necessità - Artt. 3, 6, 10, 44, lett. b), d.P.R. 380/2001 e 181 d.lgs. 42/2004 - Elementi della pertinenza e caratteristiche del manufatto - Giurisprudenza - Opere abusive - Responsabilità del proprietario o comproprietario non formalmente committente - Rilevanza dei dati indiziari - Difetto di specificità - Fattispecie - Reato urbanistico - Natura di reato permanente - Individuazione della cessazione della permanenza - Concetto di ultimazione dei lavori - Natura oggettiva - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Determinazione della pena - Obbligo della motivazione - Effetti dell'inammissibilità originaria del ricorso - Causa di estinzione del reato intervenuta successivamente alla decisione impugnata - Applicabilità - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 3 novembre 2017

* APPALTI - Principio di segretezza delle offerte - Procedure ristrette o negoziate - Nominativi dei soggetti invitati a presentare offerte - Fattispecie - Gravi illeciti professionali - Art. 80, c. 5, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 - Natura esemplificativa - Ipotesi dell’inadempimento contrattuale - Limite alla discrezionalità delle stazioni appaltanti - Risoluzione o condanna al risarcimento del danno.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 3 novembre 2017

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Regione Siciliana - P.E.A.R.S. - Applicazione retroattiva - Esclusione - VIA, VAS E AIA - Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Costruzione ed esercizio di impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili - Autorizzazione unica - Previo esperimento della verifica di assoggettabilità a VIA - Autonomo sub-procedimento cronologicamente antecedente e con effetti condizionanti - Valutazione di impatto ambientale - Discrezionalità dell’amministrazione - Sindacato del giudice amministrativo - Travisamento dei fatti e difetto di istruttoria.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 06/10/2017, Sentenza n.45968

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ampliamento di un fabbricato preesistente - Esclusione di pertinenza - Caratteristiche della pertinenza - Opera a servizio del fabbricato principale legittimamente edificato - Insuscettibile di destinazione autonoma - Artt. 3 e 44 lett. b) dpr n. 380/2001 - Qualificazione degli interventi di manutenzione straordinaria - Rinnovazione o sostituzione di parti anche strutturali degli edifici - Integrazione o realizzazione di servizi igienici sanitari o tecnologici - Esclusione di modifiche ai volumi o alle superfici delle singole unità immobiliari - Modifiche della destinazione d'uso - Esclusione - Giurisprudenza - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Artt. 149, 181 dlgs 42/2004. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Violazioni urbanistiche - Eliminazione delle conseguenze dannose del reato - Subordine della sospensione condizionale della pena inflitta alla demolizione dell'opera eseguita - Genericità del ricorso.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 09/10/2017, Sentenza n.46365

MALTRATTAMENTO ANIMALI - Nozione di gravi sofferenze - Superamento della soglia di tollerabilità - Necessità di una sottostante norma o regolamento - Esclusione - Commissione del reato da parte di chiunque detenga l'animale anche occasionalmente - Configurabilità - Art. 727, c.2° c.p. - Differenza tra maltrattamento e abbandono di animali - Configurabilità delle fattispecie ex artt. 544 ter e 727 codice penale - Individuazione del bene giuridico protetto - Fattispecie - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Discrasia tra dispositivo e motivazione della sentenza - Possibilità di rettifica dell'errore in sede di legittimità - Giurisprudenza - Valutazione della sussistenza di circostanze attenuanti rilevanti - Elementi ritenuti ostativi alla concessione del beneficio - Esistenza di precedenti penali - Diniego della sospensione condizionale della pena - Artt. 62 bis e 133 c.p. - Condizione di ammissibilità di qualsiasi impugnazione - Interesse "concreto" ed "attuale" - Ricorso per Cassazione - Art.568, comma 4 c.p.p. - Esclusione della confisca sulle cose o sui beni appartenenti a persona estranea al reato - Art.240, 3° comma c.p..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 06/10/2017, Sentenza n.45946

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - D.i.a. illegittima e responsabilità - Vincolo paesaggistico-ambientale - Presupposti per la procedura semplificata - Perfezionamento della procedura di condono edilizio - Violazione di sigilli - Vincolo della continuazione - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati edilizi - Nozione di "nuova costruzione" - Super D.I.A. - Ristrutturazione attuata attraverso demolizione e ricostruzione dell'edificio preesistente - Immobili sottoposti a tutela storico-artistica o paesaggistica-ambientale - Rispetto della volumetria e sagoma dell'edificio preesistente - Preventivo rilascio del parere o dell'autorizzazione - Permesso a costruire - Necessità - Art. 444 cod. proc. pen. - Artt. 3, 10, 22, 23, 29, 36, 44, 64-65 e ss. d.P.R. n. 380/2001 - Artt. 134, 146, 159 e 181 d.lgs. n.42/2004 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Avvio dell'intervento edilizio - Necessità della prescritta autorizzazione paesaggistica - Inerzia da parte dell'amministrazione comunale - Circostanza legittimante - Esclusione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Mancato esame di un motivo di appello in astratto insuscettibile di accoglimento - Effetti - Esclusione di annullamento della sentenza - Omessa motivazione e rimedio, ai sensi dell'art. 619 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 05/10/2017, Sentenza n.45748

FAUNA E FLORA - Esemplari vivi di mammiferi di specie selvatica e classificate come pericolose - Detenzione illecita - Nozione di detenzione - Animali selvatici o di origine selvatica - Animale proveniente da nascita in cattività limitata alla prima generazione - L.n. 150 del 1992 e ss.mm. - Concetto di detenzione o di generica disponibilità della cosa.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 31 ottobre 2017

* APPALTI - Regolarità contributiva - Certificazioni dell’Agenzia delle Entrate - Stazioni appaltanti - Potere valutativo sul contenuto delle certificazioni - Assenza- Verifica dell’anomalia - Punteggio da prendere in considerazione - Attività di riparametrazione - Estraneità - Composizione della Commissione di gara - Onere di immediata impugnazione - Inconfigurabilità - Commissione di gara - Art. 77, c. 4, d.lgs. n. 50/2016 (nella versione anteriore al cd. correttivo) - Presidente della commissione - Incompatibilità previste dal citato comma 4 - Applicabilità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.5^ 19/10/2017 Sentenza C-198/16 P

APPALTI - Appalto pubblico di servizi – Nozione di «offerta anormalmente bassa» - Assistenza tecnica operativa volta a costituire e a gestire un meccanismo di rete per l’attuazione del partenariato europeo per l’innovazione “Produttività e sostenibilità dell’agricoltura” – Rigetto dell’offerta di un concorrente – Offerta anormalmente bassa – Procedimento contraddittorio - Impugnazione – Responsabilità extracontrattuale dell’Unione - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Snaturamento degli elementi di prova da parte del Tribunale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 4^, 19/10/2017 Sentenza C-281/16

FAUNA E FLORA - Conservazione degli habitat naturali e della flora e della fauna selvatiche – Elenco dei siti di importanza comunitaria per la regione biogeografica atlantica – Riduzione della superficie di un sito – Errore scientifico – Validità - Rinvio pregiudiziale – Direttiva 92/43/CEE – Decisione di esecuzione (UE) 2015/72. 

Categoria: 

Autorità: 

Pagine