CONSIGLIO DI STATO, Sez. 5^ - 3 settembre 2018, n. 5156

APPALTI – Servizio di refezione scolastica – Comune – Divieto di permanenza nei locali scolastici degli alunni che intendono pranzare con alimenti portati da casa – Eccesso di potere – Irragionevolezza – Scelta alimentare – Libertà personale - Sicurezza igienica degli alimenti – Controllo in concreto – Misure specifiche.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 2 agosto 2018

APPALTI – Ricorso incidentale avverso l’ammissione di altra concorrente – Dies a quo – Decorrenza - Individuazione – Atto di ammissione di altro concorrente – Impugnazione – Censure riguardanti il difetto del fatturato specifico richiesto – Mancanza dello stesso requisito in capo al ricorrente – Legittimazione all’impugnazione – Fonti della procedura di gara – Chiarimenti auto-interpretativi della stazione appaltante – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 6 luglio 2018

* APPALTI – Commissione di gara – Composizione del collegio – Numero dispari di componenti – Non costituisce principio generale – Costituzione di un collegio avente un numero pari di componenti – Legittimità – Commissione di gara – Natura – Collegio perfetto – Attività delegabile o affidabile a sottocommissioni – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 8 giugno 2018

* APPALTI – Mera partecipazione alle sedute della Commissione dei rappresentanti delle imprese concorrenti – Presunzione di conoscenza dell’immediata lesività dei provvedimenti di ammissione – Inconfigurabilità – Mancata allegazione della dichiarazione attestante l’assenza di condanne ai sensi dell’art. 80, c. 3 del d.lgs. n. 50/2016 – Esclusione – Legittimità – Aggiudicazione senza la previa attivazione della doverosa procedura di soccorso istruttorio – Giudice – Verifica circa la natura formale o sostanza del vizio – Attività vincolata – Riedizione della gara in caso di valutazioni tecnico discrezionali – Dimostrazione dell’esito favorevole della procedura.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 24 maggio 2018

* ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE – Tutela degli interessi ambientali – Impugnazione di atti amministrativi a valenza urbanistica -  Legittimazione ad agire – Prospettazione delle temute ripercussioni su un territorio comunale limitrofo all’impianto da realizzare – Sufficienza - DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Conferenza di servizi decisoria – Struttura dicotomica – Atto a valenza esoprocedimentale – Provvedimento finale – Autorizzazione unica – Verbale della conferenza di servizi – Effetto di variante allo strumento urbanistico – Eventuale mancanza di consenso del Comune – Non ha valore ostativo – Normativa regionale toscana (art. 11, c. 2 l.r. Toscana n. 39/2005) – Autorizzazione unica – Variante urbanistica– Art. 26, c. 2 l.r. Toscana n, 39/2005 – Art. 12, c. 6 d.lgs. n. 387/2003 – Contrasto – Inconfigurabilità – Attuazione del principio di prevenzione – Misure di mitigazione dell’impatto ambientale - VIA, VAS E AIA – Divieto di insediamento di nuove fonti inquinanti in aree di risanamento ambientale – Inconfigurabilità – Bilanciamento con misure di compensazione e mitigazione ambientale.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 24 maggio 2018

* RIFIUTI – Piani per la gestione dei rifiuti urbani – Carattere meramente programmatico – AREE PROTETTE - Impianto di termovalorizzazione - Previsione di insediamento in area pSIC – Valutazione di incidenza – Non è richiesta - Localizzazione nell’abitato – Prova dell’assenza di nocumento alla salute – Esistenza di tecnologie adeguate – Combustione con recupero di energia – Non costituisce smaltimento – Piano provinciale dei rifiuti – Ciclo di gestione integrata dei rifiuti – Principio di gerarchia nei criteri di gestione – Convenzione di Stoccolma – Divieto di realizzazione di termovalorizzatori – Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 16 maggio 2018, n. 2910

ASSOCIAZIONI E COMITATI – PROCESSO AMMINISTRATIVO – Ricorso giurisdizionale collettivo – Ammissibilità – Presupposti – Requisito positivo - Requisito negativo – Ente collettivo volto a perseguire la tutela ambientale – Posizione processuale – Sostituzione processuale di enti distinti – Esclusione – Fattispecie - VIA, VAS E AIA – Procedure di VAS, VIA e AIA avviate precedentemente all’entrate in vigore del d.lgs. n. 128/2010 – Normativa applicabile – Varianti sostanziali presentate in un secondo momento – Irrilevanza – Piani e programmi soggetti a VAS e progetti di opere sottoposti a VIA – Impatti rilevanti su regioni confinanti – Art. 30, c. 2 d.lgs. n. 152/2006, nella formulazione precedente alle riforme del 2010 – Acquisizione del parere degli enti interessati – Mera informativa – Insufficienza.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 14 maggio 2018, n. 2859

DIRITTO DELL’ENERGIA - Energia da fonti rinnovabili – Incentivi – Art. 42 d.lgs. n. 28/2011 – GSE – Controllo - Atti prodromici adottati da altre amministrazioni o dagli enti locali (tioli edilizi) – Verifica meramente formale non involgente la legittimità – Principi di cui agli artt. 5 e 118 Cost.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 6^ – 7 maggio 2018, n. 2695

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA –Illegittimo esercizio del potere amministrativo – Rilascio di concessione edilizia in violazione del piano di recupero - Risarcimento del danno –Legittimazione passiva – Titolare del diritto di proprietà sul bene al momento del verificarsi dell’evento dannoso – Alienazione inter vivos – Parti acquirenti – Carenza di titolarità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO – 7 maggio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Elementi di arredo delle aree pertinenziali degli edifici – Opere di edilizia libera – Art. 6, c.1, lett. e) quinquies d.P.R. n. 380/2001, introdotta dall’art. 3 d.lgs. n. 222/2016 -  Applicabilità alle costruzioni precedenti – D.M. 2 marzo 2018 – Glossario delle opere realizzabili in regime di attività edilizia libera – Riferimento alle pergotende – Tettoie -  Regime edilizio - Valutazione caso per caso – Caratteristiche, struttura e dimensioni  - Motivazione  esaustiva.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Adunanza plenaria – 26 aprile 2018, n. 4

PROCESSO AMMINISTRATIVO – Giudice di appello – Potere di rilevare ex officio dell’esistenza dei presupposti e delle condizioni per la proposizione del ricorso di primo grado – Sussistenza - APPALTI – Clausole del bando di gara che non rivestono portata escludente – Impugnazione unitamente al provvedimento lesivo – Operatore economico che abbia partecipato alla gara o manifestato formalmente interesse.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 11 aprile 2018

* PROCESSO AMMINISTRATIVO - Atti processuali - Limite dimensionale di sinteticità - Violazione - Effetto - Art. 13 ter norme di attuazione c.p.a. - APPALTI - Dimostrazione del requisito di esperienza - Certificazioni di collaudo - Certificazione di regolare esecuzione del servizio - Equiparabilità - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 10 aprile 2018

* APPALTI - Cauzione provvisoria -Finalità - Strumento di garanzia della serietà ed affidabilità dell’impresa - Escussione - Violazione dell’obbligo di diligenza avente carattere di gravità - Dichiarazione circa il possesso di requisiti di partecipazione di cui sia accertata la mancanza - Fattispecie: iscrizione all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 5 aprile 2018

* VIA VAS E AIA - Valutazione di impatto ambientale - Determina di approvazione del progetto preliminare - Definitività agli effetti edilizi e paesaggistici - Decisione di non sottoporre il progetto a VIA - Impugnazione immediata - PROCESSO AMMINISTRATIVO - Art. 105 c.p.a. - Ipotesi di annullamento con rinvio - Portata tassativa o natura di clausola generale suscettibile di essere riempita nel contenuto - Erronea declaratoria di inammissibilità per difetto di interesse - Poteri del giudice di secondo grado - Remissione all’Adunanza Plenaria.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 5^ – 5 aprile 2018, n. 2386

APPALTI - Bando di gara e divieto di disapplicazione della Lex Specialis da parte della stazione appaltante -  Contratti pubblici - Partecipazione alla procedura di affidamento in caso di irregolarità essenziali - Mancato versamento del contributo ai favore dell’ANAC - Meccanismo di soccorso istruttorio (ex art. 38, comma 2-bis, del previgente codice dei contratti) - Regolarizzazione della domanda di partecipazione alla gara - Art. 83, comma 9, d.lgs. n. 50 del 2016. Con nota a sentenza.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 22 marzo 2018

* VIA, VAS E AIA - Realizzazione di centri commerciali - VAS obbligatoria - Art. 2, c. 6 d.lgs. n. 152/2006 - Nozione di centro commerciale ex art. 4, c. 1, lett. g) d.lgs. n. 114/1998 - Assenza di un centro di riferimento della gestione unitaria - Centro commerciale in senso proprio - Inconfigruabilità - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Strumenti urbanistici generali - Interesse ad impugnare - Mera vicinitas - Insufficienza - Pregiudizio - Esempi - Autorizzazione commerciale - Alterazione della situazione dell’area in termini di volume di traffico veicolare e di disponibilità di parcheggi.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 21 marzo 2018

* APPALTI - Garanzie atipiche - Lettera di patronage - Nozione - Contratto di avvalimento - Società capogruppo - Impegno diretto ad assicurare la regolare esecuzione dell’appalto da parte della controllata - Capacità economico-finanziaria della controllata - Dimostrazione - Art. 86, c. 4 d.lgs. n. 50/2106 - Avvalimento infragruppo - Onere probatorio e documentale semplificato.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 21 marzo 2018

* APPALTI - Concessione di servizi - Definizione - Art. 3, c. 1, lett. vv) d.lgs. n. 50/2016 - Elementi qualificanti - Traslazione del rischio operativo e direzione del servizio nei confronti dell’utenza - Suddivisione in lotti - Principio di carattere generale, derogabile per giustificati motivi - Art. 51 d.lgs. n. 50/2016 - Appalti di concessione - Mancata esplicita previsione normativa  - Criterio preferenziale - Requisito del fatturato specifico - Requisiti di capacità economica e finanziaria - Contratti di concessione - Applicabilità della disposizione di cui all’art. 83, c. 5 d.lgs. n. 50/2016 - Limite del doppio del valore stimato dell’appalto - Impugnazione immediata del bando di gara - ipotesi individuate dalla giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 28 febbraio 2018, n. 1240

VIA, VAS E AIA - Valutazione di impatto ambientale - Complessiva e approfondita analisi comparativa di tutti gli elementi incidenti sull’ambiente - Profili di discrezionalità amministrativa - Valutazione di legittimità giudiziale - Limiti - Principio di precauzione - Esistenza di un rischio specifico - Attività foriere di rischi per la salute delle persone e per l’ambiente - Seria e prudenziale valutazione - Attuale stato delle conoscenze scientifiche disponibili - Giudizio scientificamente attendibile - Fattispecie: Attività di prospezione geofisica attraverso la tecnologia cd. “air-gun”.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 7 febbraio 2018

* APPALTI - Iscrizione camerale - Oggetto del contratto  - Corrispondenza - Congruenza contenutistica - Atti costituenti la lex specialis - Bando, disciplinare e capitolato speciale - Autonoma funzione - Gerarchia differenziata - Contrasto tra disposizioni della lex specialis - Interpretazione finalizzata a privilegiare il favor partecipationis.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 22 gennaio 2018, n. 407

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Pianificazione del territorio - Nuove scelte urbanistiche - Piano di lottizzazione precedentemente approvato - Disposizioni difformi - Necessità di ampia e rigorosa motivazione - Destinazione a verde agricolo - Interesse sotteso - Esigenze di ordinato governo del territorio.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 8 gennaio 2018

* RIFIUTI - Regione Veneto - Piano regionale di gestione dei rifiuti - Adozione in regime di prorogatio - Legittimità - Atto costituente adempimento di impegni derivanti dall’appartenenza all’Unione europea - Impianti di recupero aerobico e anaerobico - Distanza non inferiore a 500 metri da edifici pubblici e abitazioni - Illegittimità - Mancanza di adeguata istruttoria.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 8 gennaio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione di una tettoia - Intervento di nuova costruzione - Permesso di costruire - Rispetto della disciplina urbanistica ed edilizia vigente - Distanze - Art. 907, c. 1 c.c. - Norme sulle distanze legali tra edifici di origine codicistica - Nozione di costruzione - Individuazione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 27 dicembre 2017

* APPALTI - Esclusione dell’offerta - Piena conoscenza - Soggetto che assiste alla seduta di gara - Termine per impugnare il provvedimento - Presupposti: legale rappresentanza o delega - Proposizione di domanda risarcitoria - Allegazioni - Descrizione dei pregiudizi prodotti dalla condotta antigiuridica - Specifica qualificazione delle voci di danno - Non è necessaria - Id quod plerumque accidit - Allegazione e prova del danno - Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 13 dicembre 2017, n. 5882

VIA VAS E AIA - RIFIUTI - Art. 29 decies d.lgs. n. 152/2006 - Diffide e provvedimenti di sospensione o revoca - Differenza - Riesame del titolo autorizzativo già rilasciato - Art. 29 octies d.lgs. n. 152/2006 - Sviluppi di norme di qualità ambientale o nuove disposizioni di legge - D.m. 24 giugno 2015 - Rientra - Riesame dell’AIA - Sopravvenienza di nuova normativa - Disposizione transitoria di cui all’art. 29 octies, ultimo comma, d.lgs. n. 152/2006 - Interpretazione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 8 novembre 2017

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Controversie attinenti le procedure e i provvedimenti della P.A. concernenti la produzione di energia e le infrastrutture di trasporto RTN - Reti di trasporto dell’energia elettrica - Potenza termica superiore a 400 kW (riferimento alle sole centrali termoelettriche) - Competenza inderogabile del TAR Lazio - Art. 135, c. 1, lett. f) cpa.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 2 agosto 2017

* PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Enti locali - Scioglimento del consiglio comunale - Dimissioni contestuali della metà più uno dei consiglieri (ultra dimidium) - Art. 141, c. 1, lett. b), n. 3) del d. lgs. n. 267 del 2000  - Irregolare formazione di alcuna tra le manifestazioni di volontà da parte dei consiglieri contestualmente dimissionari - Principio del simul stabunt simul cadunt

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 6^ - 27 luglio 2017, n. 3759

VIA, VAS E AIA - DIRITTO DELL’ENERGIA - Elettrodotti - Interconnesione Italia-Albania - Norme in materia di VAS contenute nel codice dell’ambiente - Matrice europea dei principi - Inapplicabilità nei confronti di Stati extraeuropei - Elettrodotto interrato in corrente continua di interconnessione tra la rete di trasmissione italiana e la rete albanese - Riconducibilità alle previsioni di cui agli allegati II e III alla parte II del d.lgs. n. 152/2006 - Esclusione - Modificazioni al progetto imposte nel corso dell’iter autorizzatorio - Carattere sostanziale - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 13 luglio 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Accesso - Accesso civico e accesso ex art. 22 l. n. 241/1990 - Differenza - Diritto di accesso di cui alla l. n. 241/1990 - Funzione strumentale - Tutela di preesistenti ed autonome posizioni di diritto soggettivo e interesse legittimo - Accesso a documenti sensibili a fini di tutela giurisdizionale - Allegazione in ordine all’indispensabilità dei documenti e alla stretta connessione con le esigenze difensive - Possibilità di acquisire il documento attraverso le forme processuali tipiche di cui agli artt. 211 e 213 c.p.c. - Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Adunanza Plenaria – 3 luglio 2017, n. 3

APPALTI – Cessione del ramo d’azienda – Automatica perdita della qualificazione – Inconfigurabilità – Valutazione in concreto dell’atto di cessione – Impresa cedente - Accertamento positivo effettuati dalla SOA  in ordine al mantenimento dei requisiti di qualificazione – Conservazione dell’attestazione senza soluzione di continuità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 6 giugno 2017

* RIFIUTI – Fanghi di depurazione – Riutilizzo in agricoltura – Regione Sardegna – Direttiva regionale per la gestione e autorizzazione all’utilizzo dei fanghi – Necessità della previa autorizzazione dell’impianto di depurazione – Legittimità – Divieto di utilizzo non ancorato alla indicazione dei limiti di concentrazione di sostanze pericolose – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 17 maggio 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Ordine di demolizione di un immobile colpito da sequestro penale – Nullità – Misure di cui all’art. 31, cc. 3 e 4 bis d.P.R. n. 380/2001 – Carattere sanzionatorio – Sequestro penale -  Difetto dell’elemento psicologico della violazione – Immobile abusivo sottoposto a sequestro – Istanza di dissequestro ai fini della demolizione – Non può esigersi.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 3 maggio 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – INQUINAMENTO ACUSTICO – Apposizione di pannelli fonoassorbenti lungo un tratto autostradale – Qualificazione dell’intervento come manutenzione straordinaria – Accorgimenti, miglioramenti, addizioni resi opportuni dallo sviluppo tecnologico o imposti da sopravvenute disposizioni normative – Progetto per l’apposizione di pannelli fonoassorbenti lungo un tratto autostradale – Sottoposizione a VIA o a VAS – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 27 aprile 2017

* APPALTI – Gravi illeciti professionali – Definizione della sola fase cautelare del giudizio contro un atto di risoluzione adottato da  altra stazione appaltante – Esclusione del concorrente – Illegittimità – Elencazione di cui all’art. 80, c. 5, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 – Natura esemplificativa – Stazione appaltante – Valutazione discrezionale della precedente risoluzione – Inconfigurabilità – Motivi di esclusione facoltativi contemplati dall’art. 57, paragrafo 4 della direttiva 2014/24/UE – Dimostrazione - Rinvio a qualsiasi mezzo idoneo – Decisione giurisdizionale definitiva (art. 80, c. 5, lett. c d.lgs. n. 50/2016) – Compatibilità con il diritto comunitario.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 19 aprile 2017, ord. n. 1830

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Annullamento di un provvedimento amministrativo illegittimo (concessione in sanatoria) -  Decorso di un considerevole lasso di tempo – Art. 21-nonies l. n. 241/1990, come introdotto dall’art. 99 l. n. 15/2005 – Motivazione in ordine alla sussistenza di un interesse pubblico – Rimessione all’Adunanza Plenaria.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 27 marzo 2017, n. 1392

VIA, VAS E AIA – Giudizio di compatibilità ambientale – Discrezionalità amministrativa – Sindacato del giudice amministrativo – Limiti – Opere distinte collegate da vincolo teleologico – VIA autonoma – Giudizio positivo di compatibilità ambientale subordinato all’ottemperanza di prescrizioni – Legittimità – Legge nazione – Inserimento di un’opera tra quelle aventi carattere strategico – Opzione zero – Non valutabilità – Consiglio dei Ministri – Superamento del dissenso – Valutazioni tecniche emerse – Motivazione per relationem – Rischio di incidente rilevante – Impianto escluso dal campo di applicazione del d.lgs. n. 334/1999 – Fattispecie: “trans adriatic pipeline-TAP” - Principio di precauzione – Limiti - BOSCHI – Suolo boschivi interessati da incendi – Divieto di edificazione e modificazione della precedente destinazione di piano – Art. 10 l. n. 353/2000 – Opere interrate – Inapplicabilità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO – 17 marzo 2017

* APPALTI – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accesso agli atti relativi a procedure di evidenza pubblica – Art. 53 d.lgs. n. 50/2016 – Esigenza di riservatezza degli offerenti – Fisiologica dinamica dell’accesso a procedura conclusa – Riferimento al segreto commerciale – Tutela della riservatezza commerciale ex art. 24 l. n. 241/1990 – Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO – 8 marzo 2017

* INQUINAMENTO DEL SUOLO – Messa in sicurezza del sito – Misura di prevenzione dei danni – Precauzione gravante sul proprietario o detentore del sito – Accertamento del dolo o della colpa – Non è richiesto – Principio “chi inquina paga” – Accezione comunitaria – Direttiva 2004/35/CE – Disposizioni nazionali che non facciano espresso riferimento al dolo o alla colpa.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 16 febbraio 2017

* DIRITTO DEMANIALE – Concessione di beni del demanio marittimo economicamente contendibili – Procedura ad evidenza pubblica – Non è richiesta – Ragioni – Art. 37 cod. nav. – Principi di trasparenza, imparzialità e rispetto della par condicio – Meccanismo pubblicitario preventivo della concessioni in scadenza – Onere istruttorio e motivazionale.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 13 febbraio 2017

* PROCESSO AMMINISTRATIVO – Inesistenza della procura  - Norma di sanatoria di cui all’art. 182 c.p.c. – Decadenze specificamente comminate dal codice del processo amministrativo - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Piano casa – L. r. Toscana n. 24/2009 - Complesso di più unità abitative – Condominio – Limiti di superficie.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 9 febbraio 2017

* INQUINAMENTO – RIFIUTI – Autorizzazione unica ambientale (AUA) – Banca dati nazionale unica della documentazione antimafia – Informative antimafia – Rapporti con la pubblica amministrazione – Mere autorizzazioni, concessioni e contratti – Art. 2, c. 1, lett. c)  l. n. 136/2010 – Prefetto – Comunicazioni e informazioni antimafia – Art. 91, c. 1, 88, c. 2 e 89 bis d.lgs. n. 159/2011.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 25 gennaio 2017

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – INQUINAMENTO ACUSTICO – SOSTANZE PERICOLOSE – Piano integrato di intervento – Parco pubblico e scuola materna – Incompatibilità acustica – Situazione di pericolo derivante da rischio di incidente rilevante – Annullamento in autotutela – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 29 dicembre 2016

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Approvazione di un piano attuativo di iniziativa privata – Comune – Discrezionalità valutativa – Valutazione di opportunità – Contrasto con le nuove scelte del piano regolatore generale in corso di formazione - VIA, VAS E AIA –  Art. 11, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 – PIano Urbanistico - VAS - Deve precedere l'approvazione del piano urbanistico - AREE PROTETTE – Ente Parco - Nulla osta di cui all’art. 13 l. n. 394/1991 – Iter di formazione di un piano attuativo – Non è richiesto – Rilascio del singolo titolo edilizio.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 16 dicembre 2016

* RIFIUTI – Impianti di smaltimento dei rifiuti – Aree non idonee – Vuoto normativo determinato dalla mancata attuazione delle prescrizioni di cui all’art. 195, c. 1, lett. p) d.lgs. n. 152/2006 – Regione Lombardia – Programma regionale di gestione dei rifiuti – Individuazione del “fattore di pressione” – Criterio negativo di localizzazione – Straripamento di potere – Inconfigurabilità - Artt. 195, 1196 e 199 d.lgs. n. 152/2006 – Compatibilità - Programma regionale di gestione dei rifiuti – Natura di atto regolamentare  - Esclusione – VIA, VAS E AIA – Autorità competente in materia di VAS in sede regionale – Art. 7 d.lgs. .n 152/2006 – Necessità di individuazione con legge regionale – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 16 dicembre 2016

* VIA, VAS E AIA – VIA – Studio di impatto ambientale – Artt. 21 e 23 d.lgs. n. 152/2006 – Artt. 5 e 8 l.r. Puglia n. 11/2001 – Prospettazione di alternative progettuali – Proponente – Composizione del Comitato per la VIA – Art. 28 l.r. Puglia n. 11/2001 – Decesso di taluno dei componenti – Paralisi dell’organo collegiale - Esclusione - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Principio tempus regit actum.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 3^ - 29 novembre 2016, n. 5026

APPALTI – Revoca dell’aggiudicazione e recesso – Stipula del contratto – Revoca dell’aggiudicazione legittima – Ragioni di interesse pubblico – Legittimo affidamento – Motivazione – Gare soggette alla disciplina del d.lgs. n. 50/2016 – Assoluta inidoneità della prestazione inizialmente richiesta dall’Amministrazione – Comunicazione di avvio del procedimento – Art. 7 L. n. 241/1990.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 3^ – 25 novembre 2016, n. 4994

APPALTI -  Rito accelerato per le impugnazioni delle ammissioni ed esclusioni, previsto dall’art. 120, c. 6 bis c.p.a., introdotto dall’art.204 d.lgs. n. 50 del 2016 – Applicabilità alle sole impugnazioni pronunciate dell’ambito del rito “superspeciale”, di cui al medesimo art. 120, c. 6 bis – Ammissione alla (ed esclusioni dalla) procedura – Norme processuali introdotte dall’art. 204 d.lgs. n. 50/2016 – Applicabilità alle solo procedure bandite dopo l’entrata in vigore del nuovo codice appalti.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 21 novembre 2016

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Trasferimento di cubatura – Art. 2643, n. 2 bis c.c. – Rinvio ai limiti di cui alle normative statali o regionali o agli strumenti di pianificazione – Zona omogenea – Indice territoriale – Diniego per mancato rispetto dell’indice edificatorio fondiario del lotto beneficiario – Illegittimità – Rilascio del titolo abilitativo – Comune – Verifica del rispetto dei rapporti privatistici – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine