CORTE COSTITUZIONALE 6 luglio 2012 n.171

AREE PROTETTE – URBANISTICA ED EDILIZIA – Art. 25-bis, c. 1 L.r. Lazio n. 13/2007 (inserito dall’art. 2 della l.r. n. 14/2011) – Mezzi mobili di pernottamento – Ruolottes e caravan – Installazione e rimessaggio all’interno di aree naturali protette – Qualifica di “attività edilizia libera” – Contrasto con gli artt. 3 e 6 d.P.R. n. 380/2001 e con gli artt. 11 e 22 L. n. 394/1991 – Illegittimità costituzionale – Installazione, rimozione e movimentazione dei mezzi mobili di pernottamento – Art. 25-bis, c. 8, secondo periodo – Esclusione del preventivo parere degli enti gestori dell’area protetta – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 27 giugno 2012, n. 164

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO –  DIRITTO URBANISTICO - Disciplina della SCIA – Richiamo alla tutela della concorrenza – Inappropriatezza – Livello essenziale delle prestazioni concernenti diritti civili e sociali - Fondamento – Validità dei concetti anche riguardo alla SCIA in edilizia – Applicabilità dell'art. 49, cc. 4-bis e 4-ter alle regioni a Statuto speciale - Articolo 5, c.1, lett. b), e c. 2, lett. b) e c), del d.l. 13 maggio 2011, n. 70 - Applicabilità della SCIA alla materia edilizia - Questione di legittimità costituzionale - Infondatezza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE 27 giugno 2012 n.159

RIFIUTI – Rifiuti prodotti dalle navi e residui di carico – Piani di raccolta e gestione dei rifiuti – Funzioni relative all’affidamento dei servizio di gestione - Allocazione presso la Regione – Art. 5 d.lgs. n. 182/2003 – Disciplina regionale ex art. 2, l.r. Toscana n. 41/2011 – Allocazione ad un diverso livello amministrativo – Attribuzione di nuovi compiti all’autorità marittima – Illegittimità costituzionale -  ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Art. 11 L.r. Toscana n. 41/2011 – Estensione della nozione di acque superficiali rispetto alla previsione di cui all’art. 54, c. 1, lett. l) e n) del d.lgs. n. 152/2006 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 27 giugno 2012, n. 160

DIRITTO VENATORIO E DELLA PESCA – Caccia – Piano di cattura dei richiami vivi – Provvedimenti regionali derogatori - Regione Lombardia – utilizzo dello strumento legislativo – L.r. n. 16/2011 - Inibizione del potere di annullamento ex art. 19-bis, c. 4 L. n. 157/1992 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 22 giugno 2012, n. 158

RIFIUTI – Raccolta differenziata – Comuni compresi nell’ambito territoriale ottimale - Percentuale di raccolta differenziata da conseguire – Art. 205, c. 1-bis d.lgs. n. 152/2006 – Concessione di deroghe – Potestà esclusiva statale - Art. 26, c. 2 L.r. Piemonte n. 10/2011 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 31 maggio 2012, n. 133

* ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Disciplina degli scarichi idrici – Tutela dell’ambiente e dell’ecosistema – Competenza esclusiva statale – L.r. Liguria n. 17/2011 – Scarichi domestici e assimilati – Autorizzazione - Rinnovo tacito – Contrasto con gli artt. 124 e 102 del d.lgs. n. 152/2006 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 10 maggio 2012, n. 114

DIRITTO DEMANIALE – Rinnovo delle concessioni – Principi di temporaneità e di apertura alla concorrenza – VIA – Art. 2, c. 10 l.p. Bolzano n. 4/2011 – Rinnovo automatico trentennale di tutte le concessioni – Espletamento delle procedure di VIA – Impedimento – Illegittimità costituzionale – DIRITTO DELL’ENERGIA – Concessioni di derivazione a scopo idroelettrico – Art. 3, cc. 1 e 3 l.p. Bolzano n. 4/2011 – Contrasto con l’art. 12, c. 1 d.lgs. n. 79/99 – Necessità della gara ad evidenza pubblica - ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – Infrastrutture idriche – Proprietà – Regime – Art. 143 d.lgs. n. 152/2006 – Materia ascrivibile all’ordinamento civile – Art. 5, c. 1 l.p. Bolzano n. 4/2011 – Illegittimità costituzionale - DIRITTO URBANISTICO – Norme in materia di distanze tra edifici – Principi inderogabili – Art. 9, c. 4, alinea  6 e 7 l.p. Bolzano n. 4/2011 – Possibilità di derogare alle distanze ai fini dell’isolamento termico degli edifici o dell’utilizzo dell’energia solare – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 26 aprile 2012, n. 106

DIRITTO VENATORIO E DELLA PESCA – Determinazione degli standard minimi e uniformi di tutela della fauna – Competenza esclusiva dello Stato – Leggi regionali – Attenuazione – Illegittimità –  Divieti relativi all’attività venatoria – Competenza esclusiva dello Stato in materia di determinazione degli standard minimi e uniformi di tutela della fauna – Art. 47, c. 5 L.r. Liguria n. 29/1994 – Deroga al divieto di caccia sui terreni innevati – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 9 marzo 2012, n. 54

RIFIUTI – DIRITTO DELL’ENERGIA – Stoccaggio e smaltimento dei rifiuti nucleari – Regioni – Sottrazione unilaterale dagli oneri connessi – Possibilità – Esclusione – Rifiuti radioattivi – Materia della “tutela dell’ambiente e dell’ecosistema” – Competenza esclusiva statale – Installazione di depositi di rifiuti radioattivi nel territorio regionale – Incidenza sulla materia del “governo del territorio” di competenza regionale concorrente – Coinvolgimento della Regione – L.r. Molise n. 7/2011, art. 1, c. 3 – Divieto di installazione sul territorio regionale di depositi di materiali e rifiuti radioattivi – illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 9 marzo 2012, n. 52

APPALTI – SICUREZZA SUL LAVORO –  Art. 2, cc. 4 e 5 l.r. Marche n. 4/2011 – Tutela della salute e della sicurezza nel cantiere – Elementi di valutazione – D.Lgs. n. 163/2006 – Configurazione quali “criteri di ammissibilità” -  Illegittimità costituzionale – Modifiche introdotte dall’art. 22 della l.r. n. 20/2011 – Illegittimità in via consequenziale.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO – 8 marzo 2012

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO -  AREE PROTETTE – Apprezzamenti discrezionali – Perimetrazione di un Parco naturale – Principio dell’insindacabilità nel merito – Evoluzione – Parametri di attendibilità della valutazione (discrezionalità tecnica) e di non arbitrarietà della scelta (discrezionalità amministrativa).

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 9 febbraio 2012, n. 20

* DIRITTO VENATORIO E DELLA PESCA – Caccia – Art. 18 L. n. 157/1992 – Calendario venatorio – Procedimento amministrativo – Divieto di impiegare la “legge-provvedimento” – Artt. 1 e 2 L. r. Abruzzo n. 39/2010 – Illegittimità costituzionale - AREE PROTETTE - ZPS - Misure di conservazione - Regioni - Mancata adozione - Divieti di cui al D.M. 17 ottobre 2007 - Applicabilità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE - 26 gennaio 2012, n. 16

DIRITTO VENATORIO E DELLA PESCA – Prelievo venatorio in deroga  - Art. 2 l.r. Sardegna n. 5/2011 – Adozione dei relativi provvedimenti – Parere dell’Istituto regionale per la fauna selvatica , in luogo dell’ISPRA – Opzione consentita dal legislatore nazionale (art. 19-bis L. n. 157/1992) – Questione di legittimità costituzionale – Infondatezza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 25 novembre 2011, n. 320

ACQUA – Servizio idrico integrato – Conferimento in proprietà delle infrastrutture idriche –Abrogazione tacita dell’art. 113, c. 13 del T.U.E.L. - Beni del demanio accidentale –Materia ascrivibile all’ordinamento civile, di competenza esclusiva statale – Art. 49, c. 2, l.r. Lombardia n. 26/2003, introdotto dall’art. 1, c. 1, lett. t) della l.r. 21/2010 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 23 novembre 2011, n. 309

DIRITTO URBANISTICO – Definizione di ristrutturazione edilizia – Art. 27, c. 1, lett. d) l.r. Lombardia n. 12/2005 – Interpretazione ex art. 27, c. 1 l.r. n. 7/2010 – Contrasto con il principio fondamentale di cui all’art. 3, c. 1 lett. d) d.P.R. n. 380/2001 - Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 11 novembre 2011, n. 308

DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili – Legislatore regionale – Individuazione dei criteri per il corretto inserimento nel paesaggio – Possibilità – Preclusione – Linee guida adottate con D.M. 10/09/2010 – Art. 1, c. 1, lett. a) e b) l.r. Molise n. 23/2010 – Illegittimità costituzionale

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 21 ottobre 2011, n. 275

DIRITTO DELL’ENERGIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Linee guida (D.M. 10/09/2010) – Finalità – Compatibilità tra le ragioni di tutela dell’ambiente e le ragioni di tutela del paesaggio – Paesaggio – Materia di competenza esclusiva delle Province autonome – Obiettivi nazionali di consumo di energie rinnovabili - Coesistenza – D.M. 10/09/2010 – Natura regolamentare - Impianti alimentati da fonti rinnovabili – Punto 1.2. d.m. 10/09/2010 – Punto 17.1. d.m. 10/09/2010 – Violazione della competenza delle province autonome in materia di tutela del paesaggio – Punto 17.2. d.m. 10/09/2010 – Burden sharing - Lesività delle competenze delle province autonome – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 12 ottobre 2011, n. 263

AREE PROTETTE – CACCIA - Aree contigue – Disciplina statale – L. n. 349/1991 – Riforma costituzionale del 2001 – Forza vincolante delle norme statali – Permanenza – Standard minimi uniformi – Regioni – Livelli maggiori di tutela – L.r. Liguria n. 21/2010, art. 1, cc. 1 e 2 - Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 30 settembre 2011, ord. n. 258

VIA, VAS E AIA – Verifica di assoggettabilità a Via – Silenzio – Valore negativo – Artt. 32 e 48 d.lgs. n. 152/2006 – Termine di adeguamento per le Regioni – Art. 50 – Questione di legittimità costituzionale dell’art. 6, c. 9 della L.r. Marche n. 7/2004 – Manifesta inammissibilità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE - 27 luglio 2011, Ordinanza n. 253

RIFIUTI - Incenerimento - Disciplina ex d.lgs. n. 133/2005 - Rapporto di specialità rispetto alla disciplina generale di cui agli artt. 208 e ss. d.lgs. n. 152/2006 - Incenerimento - Art. 19, cc. 1 e 2 d.lgs. n. 133/2005 - Maggior rigore rispetto all’art. 16, c. 1 d.lgs. n. 59/2005 (oggi art. 29-quattuordecies d.lgs. n. 152/2006 - Irragionevolezza - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine