TAR CAMPANIA, Napoli - 21 novembre 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA -  Abuso in area assoggettata a tutela paesaggistica - Demolizione - Previa comunicazione all’autorità preposta alla tutela del vincolo - Art. 27, c. 2 d.P.R. n. 380/2001 - Finalità - Interesse del privato alla contestazione dell’omissione - Esclusione - Valutazione tecnico-economica della demolizione - Art. 41 d.P.R. n. 380/2001 - Riguarda esclusivamente la fase esecutiva della demolizione.

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 19 novembre 2018

* RIFIUTI - Stato di liquidazione - Curatela fallimentare - Obblighi a garanzia della conservazione e salvaguardia dei beni - Obblighi in materia di prevenzione ambientale - Qualifica di detentore - Messa in sicurezza, rimozione e avvio allo smaltimento o al recupero - Disciplina comunitaria - Obbligo di rimozione e smaltimento in capo al detentore attuale  - Riutilizzo delle terre e rocce da scavo - Inosservanza delle prescrizioni di cui all’art. 186 d.lgs. n. 152/2006 - Sottoposizione del materiale alle disposizioni in tema di rifiuti - Art. 14, c. 3 d.P.R. n. 120/2017.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA - 19 novembre 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA -  Contributo di costruzione - Trasformazione edilizia senza opere - Mutamento di destinazione - Debenza - Conseguenze del mancato o ritardato versamento - Irrogazione di sanzioni o applicazione di modalità esecutive diverse da quelle previste dall’art. 42 d.P.R.  n. 380/2001 - Imposizione di condizione di efficacia del titolo abilitativo - Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 19 novembre 2018

* CAVE E MINIERE - Sfruttamento delle cave - Assoggettamento ad un regime autorizzatorio e non concessorio - Ente competente - Regione Lombardia - Competenze attribuite alle Province - Attribuzione ai Comuni di compiti di controllo e proposte - Disponibilità delle aree - Proprietà o detenzione dei terreni - Piano cave - terreni suscettibili di sfruttamento - Appartenenza a privati - Appartenenza ad enti pubblici - Assoggettamento al regime dei beni patrimoniali indisponibili - Art. 826 c.c. - Suddivisione del bacino di cava tra più operatori - Accessibilità e sicurezza degli ambiti - Piani di sicurezza coordinati.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 19 novembre 2018

* PROCESSO AMMINISTRATIVO – Disciplina sul silenzio – Convertibilità del rito camerale in ordinario – Cumulo tra azioni soggette a riti diversi - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Lottizzazione – Piano urbanistico attuativo e schema di convenzione – Unico atto di approvazione di competenza del Consiglio comunale – Convenzione – Atto negoziale autonomo – Sottoscrizione del dirigente – Clausole contrattuali o piano urbanistico in contrasto con disposizioni di legge – Potere di modifica del dirigente – Insussistenza – Trasmissione al Consiglio per l’eventuale esercizio del potere di annullamento – Convenzione di lottizzazione – Atto accessorio al piano di lottizzazione cronologicamente e fisiologicamente distinto – Verifica della persistenza dei presupposti dell’approvazione del piano attuativo – Revoca o annullamento.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE, Sez. 1^ - 13 novembre 2018, n. 656

INQUINAMENTO DEL SUOLO - Obbligo di assumere misure atte a rimuovere l’inquinamento - Autore della contaminazione - Artt. 242 e 244 d.lgs. n. 152/2006 - Siti inquinati - Normativa speciale - Presupposti per l’emanazione di ordinanze contingibili e urgente - Applicabilità della normativa generale di cui all’art. 50 d.lgs. n. 267/2000.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 12 novembre 2018

* APPALTI - Clausole del bando - Contrarietà al principio di tassatività delle cause di esclusione -  Nullità - Art. 83, c. 8 d.lgs. n. 50/2016 - Conseguenze in tema di tutela giurisdizionale - Principio di tassatività delle cause di esclusione - Art. 83, c. 8 d.lgs. n. 50/2016 - Rinvio alle “disposizioni di legge vigenti” - Previsione di clausole di esclusione da parte di fonti regolamentari - Implicita abrogazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro - 12 novembre 2018

* VIA, VAS E AIA - AREE PROTETTE - SIC e ZPS - Piani o progetti che possano avere incidenze significative - VINCA - Principio di precauzione - Art. 6, n. 3 direttiva 92/43/CEE - Rinnovo dell’AIA - Valutazione di incidenza - Non è richiesta - Fattispecie: riattivazione di un impianto di rifiuti a lungo sottoposto a sequestro per gravi violazioni ambientali e conseguente necessità di VINCA.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA - 8 novembre 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Impianti alimentati da energia rinnovabile - Procedura abilitativa semplificata - Artt. 6 e 7 del d.lgs. n. 28/2001 - Disciplina dettata dall’art. 12 del d.lgs. n. 387/2003 e dalla linee-guida (D.M. 10/09/2010) - Inapplicabilità - Principio di precauzione - Vicende pregiudizievoli - Situazione di pericolo prospettata - Potenzialità o latenza - Mera ipotesi - Insufficienza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania - 6 novembre 2018

* ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO - Concessione di sostanze minerali (acqua) nella regione Sicilia - Competenza dell’ingegnere capo del distretto minerario - Limiti - Valutazione in ordine ai presupposti per usi non industriali dell’acqua - Competenza dell’assessore per l’industria e il commercio - Diniego di concessione mineraria per uso potabile - Prevalenza accordata allo sfruttamento dell’acqua per fini industriali - Omessa specifica motivazione - Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO 5 novembre 2018

* APPALTI - Art. 80, c. 5, lett. c) d.lgs. n. 50/2016 - Portata relativa alle sole false dichiarazioni sul possesso dei requisiti di carattere generale o speciale - Inconfigurabilità - Valutazioni e punteggi attribuiti dalla commissione - Insindacabilità nel merito - Fondamento.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA - 2 novembre 2018

* APPALTI - Ricorso avverso gli atti di una procedura ad evidenza pubblica - Individuazione del TAR competente - Luogo di esecuzione dei lavori, indipendentemente dalla sede della stazione appaltante - Giudizio di anomalia - Modificazione di elementi essenziali dell’offerta - Possibilità di integrazioni o variazioni postume - Violazione del principio della par condicio.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 29 ottobre 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - RIFIUTI - PTRA per un aeroporto - Coordinamento con i piano di settore - Casi dubbi - Opzione interpretativa - Individuazione di precise incompatibilità - Deroga - Esclusione -  Carattere prevalente del PTRA sulle disposizioni urbanistiche comunale e provinciali - Art. 20, c. 4 l.r. Lombardia n. 12/2005 - Vincoli maggiormente restrittivi introdotti dal PTRA - Immediata efficacia in salvaguardia - Presupposto - Coerenza con le finalità attribuita al PTRA dalla legge regionale - Fattispecie: realizzazione di nuove discariche e rischi di interferenza con la sicurezza delle operazioni aeroportuali e della navigazione aerea.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 29 ottobre 2018

* VIA, VAS E AIA - Fase della VAS - Sviluppo all’interno del procedimento di adozione - Anteriorità rispetto al provvedimento finale di approvazione - Mutata concezione del procedimento programmatorio, di derivazione comunitaria - Autorità competente - Non costituisce articolazione necessaria della struttura organizzativa dell’ente - Nomina - Competenza derivata - Necessità susseguente alla decisione pianificatoria.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 26 ottobre 2018

* BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA - Qualificazione di un’area quale area boscata - Art. 2, c. 6 d.lgs. n. 227/2001 - Cartografie del PPTR - Individuazione di un’area boscata con larghezza media maggiore di 20 metri e copertura a bosco superiore al 20% - Sottoposizione a incendio - Non esclude la qualificazione dell’area come boschiva.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, Pescara - 25 ottobre 2018

* INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Poteri di ordinanza ex art. 278 d.lgs. n. 152/2006 - Criteri di gradualità e progressività - Meccanismo di revoca - Presupposti - Condizioni alternative - Mancato adeguamento alle prescrizioni imposte con la diffida - Reiterata inosservanza con pericolo o danno per la salute o l’ambiente - Adozione di misure sanzionatorie - Principio di proporzionalità - Bilanciamento degli interessi - Minor sacrificio possibile - Fattispecie.

Autorità: 

TAR PIEMONTE - 24 ottobre 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Piano particolareggiato - Artt. 16 e 17, c. 5 l. n. 150/1942 - Decorso del termine di dieci anni - Inefficacia per la parte in cui il piano non abbia avuto attuazione - Parte di piano rimasta inattuata - Presentazione di proposte per la formazione di singoli sub-comparti - Accoglimento - Interesse improcrastinabile della P.A. - Presupposti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE - 24 ottobre 2018

VIA, VAS E AIA - DIRITTO DELL’ENERGIA - Procedimento di autorizzazione alla realizzazione di un impianto di produzione di energia eolica - VIA - Provvedimento conclusivo - Inconfigurabilità - Preavviso di rigetto (art. 10-bis l. n. 241/1990) - Non è dovuto - Impatti pregiudizievoli per le matrici ambientali - Adozione di un approccio maggiormente conservativo rispetto a quanto suggerito dall’ARPA in sede istruttoria (mera adozione di misure di mitigazione) -  Principio di precauzione - Indirizzo politico amministrativo generale - Sottrazione al sindacato giurisdizionale - Giudizio di VIA - Profili di discrezionalità amministrativa - VIA Regionale - Rilievo politico - Competenza della Giunta in luogo di quella dirigenziale - BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Conferenza di servizi - Amministrazione preposta alla tutela paesaggistica - Presenza fisica alla conferenza - Non è richiesta - Parere riversato agli atti - Concentrazione in via cartolare - Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Conferenza di servizi - Manifestazione di dissenso espressa in forma irrituale da parte di un’autorità preposta alla tutela di un interesse sensibile - Rilievo - Ministero per i beni e le attività culturali - Funzione di tutela del paesaggio - Bilanciamento e comparazione con altri interessi - Vanno esclusi - Proiezione spaziale più ampia di quella rinveniente dalla perimetrazione del vincolo - Aree contermini - Art. 152 d.lgs. n. 42/2004 - Progetto per un impianto per la produzione di energia eolica - Profili di radicale incompatibilità - Amministrazione - Individuazione delle soluzioni progettuali e allocative per rendere il progetto assentibile - Non è tenuta.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 19 ottobre 2018

* APPALTI - Consegna in via d’urgenza delle prestazioni contrattuali - Art. 32, c. 8 d.lgs. n. 50/2016 - Provvedimento di natura eccezionale, da cui non deriva il perfezionamento del contratto - Mancata osservanza del termine di sessanta giorni per la stipulazione del contratto - Effetto decadenziale - Inconfigurabilità - Contegno meramente omissivo della ditta aggiudicataria - Equiparabilità alla dichiarazione di recesso - Inconfigurabilità - Permanenza dell’obbligo di addivenire al perfezionamento dello strumento negoziale - Inadempimento - Provvedimento di revoca dell’aggiudicazione - Garanzia definitiva - Art. 103, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 - Garanzia provvisoria - Art. 93, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 - Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 18 ottobre 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Autorizzazione unica ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Revoca per effetto della rinuncia della società istante - Personale ed autonoma valutazione di convenienza imprenditoriale - Factum principis - D.lgs. n. 28/2011 - Conferenza di servizi - Disciplina anteriore alla novella di cui al d.lgs. n. 127/2016 - Natura di “modulo organizzatorio” della conferenza - Legittimazione delle singole amministrazione ad annullare o revocare, in sede di autotutela, gli assensi espressi - VIA VAS E AIA - Progetti di opere ed interventi non soggetti per legge alla procedura di VIA - Sottoposizione a VIA su richiesta del proponente - Art. 3, c. 6 l.r. Puglia n. 11/2001 - Art. 26, c. 3 ter e c . 5 d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 15 ottobre 2018

* APPALTI - Esclusione dell’operatore in situazione di controllo - Art. 80, c. 5 d.lgs. n. 50/2016 - Fattispecie di mero pericolo - Attività istruttoria volta a suffragare l’ipotesi di centro di unicità del centro decisionale - Sussistenza di un rapporto commerciale di fornitura tra due o più concorrenti - Sintomo di unicità del centro decisionale - Inconfigurabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 15 ottobre 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Potere di sospensione dei lavori edili in corso - Art. 27 d.P.R. n. 380/2001 - Natura cautelare - Caratteristica della provvisorietà - Termine di 45 giorni - Decorso - Conseguenze1 - Mutamento di destinazione d’uso giuridicamente rilevante - Trasformazione di unità immobiliari da locali residenziali a locali ad uso produttivo-artigianale - Accertamento sul maggior peso urbanistico  determinato dalla trasformazione edilizia - Non è richiesto - CILA - Natura - Mero atto di comunicazione - Esercizio del potere sanzionatorio nel caso in cui l’attività libera non coincida con l’attività ammessa.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari – 9 ottobre 2018

* APPALTI – Possesso dei requisiti di capacità economica e finanziaria – Periodo di attività documentabile – Art. 84, c. 4, lett. b) d.lgs. n. 50/2016 – Decennio antecedente alla data di sottoscrizione del contratto con la SOA Art. 90 d.P.R. n. 207/2010 – Riferimento al quinquennio antecedente l’indizione della gara - Antinomia normativa - Soluzione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA - 6 ottobre 2018

* VIA, VAS E AIA – Valutazione di impatto ambientale – Grandi opere avviate alla daa di entrata in vigore del d.lgs. n. 50/2016 – Richiamo all’art. 182 del d.lgs. n. 163/2006 – Distinte procedure – Infrastrutture e insediamenti produttivi soggetti a VIA statale o regionale – Competenza del CIPE – Ambito di competenza dello Stato o della Regione – Rinvio dinamico agli allegati II e III alla parte seconda del d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari – 5 ottobre 2018

DIRITTO DELL’ENERGIA – Regione Puglia – D.M. 10/09/2100 – Deliberazione G.R. Puglia n. 3029/2010 - Documentazione da presentare congiuntamente alle istanze di costruzione di impianti di energia prodotta da fonti rinnovabili – Carenza della documentazione prescritta – Termine di trenta giorni – Inutile decorso – Decadenza.

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 1 ottobre 2018

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – PROCESSO AMMINISTRATIVO – Accesso – Rito accelerato – Richiesta di misure cautelari monocratiche e ante causam – Compatibilità – Accesso generalizzato agli atti amministrativi – Esplicitazione della motivazione – Non è richiesta – Bisogni conoscitivi privati, egoistici o emulativi – Preclusione – Opposizione del controinteressato – Valutazione della P.A – Trattamento dei dati – G.D.P.R. – Nozione di dato personale – Riferimento a persone giuridiche – Esclusione.

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari – 1 ottobre 2018

APPALTI – Raggruppamenti temporanei – Quota percentuale minima dei requisiti di qualificazione e/o di capacità che deve essere posseduta da ciascun operatore economico riunito in raggruppamento temporaneo – Non è prescritta – Mancata definizione della soglia minima da parte della stazione appaltante – Mandatario – Indicazione del 100% del requisito prescritto – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 27 settembre 2018

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Lotto edificabile – Nozione – Profilo dominicale – Irrilevanza – Rilascio della concessione edilizia – Concreta delimitazione – Esercizio della pianificazione – Funzione perequativa – Ampio potere discrezionale – Aspettativa qualificata del privato a mantenere la volumetria preesistente – Esclusione - VIA, VAS E AIA – Vas – Procedimento autonomo rispetto alla procedura di pianificazione – Esclusione – Autorità competente – Organo o ufficio interno alla stessa autorità procedente – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno - 27 settembre 2018

APPALTI – Raggruppamenti d’impresa – Art. 83, c. 8 d.lgs. n. 50/2016 – Specificazione nel bando della misura di partecipazione – Dato eventuale – Mancata previsione – Conseguenza – Modifica della percentuale di partecipazione – Ipotesi di modifica soggettiva del concorrente – Inconfigurabilità – Dichiarazione correttiva – Soccorso istruttorio.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli – 24 settembre 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA – Annullamento d’ufficio – Art. 21 nonies, c. 1 l. n. 241/1990 - Termine di 18 mesi – Applicabilità alla DIA – Atti adottati anteriormente alla novella ci cui alla l. n. 124/2015 – Decorrenza del termine – Operatività del “termine ragionevole” – Sforamento – Motivazione rafforzata – Contrasto tra planimetrie/grafici e relazioni descrittive di un piano o di un titolo edilizio – Preminenza – Individuazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA – 22 settembre 2018

* APPALTI – Requisiti di partecipazione – Art. 87 d.lgs. n. 50/2016 – Dimostrazione - Strumenti – Disciplinare di gara – Indicazione della facoltà di provare i requisiti prescritti tramite produzione di certificato rilasciato da organismo stabilito in altro Stato membro – Omissione – Produzione del certificato di organismo non accreditato – Esclusione – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA – 18 settembre 2018

* APPALTI – Commissione giudicatrice – Art. 77 d.lgs. n. 50/2016 - Scelta dei commissari  - Requisito dell’esperienza – Significato – Commissario di gara – Cause ostative alla nomina e di incompatibilità – Interpretazione estensiva o per principi – Preclusione – Concessione di servizi – Criteri di aggiudicazione – Art. 95 d.lgs. n. 50/2016 – Inapplicabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 18 settembre 2018

DIRITTO DELL’ENERGIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Installazione di pannelli fotovoltaici – Diniego di autorizzazione paesaggistica – Puntuali e analitiche ragioni del diniego – Favor legislativo per gli impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile – Salvaguardia indiretta dei valori paesaggistici

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 17 settembre 2018

APPALTI – Proposte migliorative – Nozione – Gara da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa – Margine di discrezionalità della stazione appaltante – Valutazione delle offerte – Valutazione dell’incertezza assoluta – Attribuzione dei punteggi – Censure – Sindacato sostitutorio – Inammissibilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VALLE D’AOSTA - 17 settembre 2018

* APPALTI - Requisiti di partecipazione o criteri per il riconoscimento di un maggior punteggio - Ubicazione della sede entro una certa distanza rispetto al servizio da espletare - Clausole anticoncorrenziali - Limitazione ella libertà di stabilimento - Clausola che richieda un ufficio opertaivo nel raggio di 80 km dalla sede della stazione appaltante - Interpretazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 17 settembre 2018

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Trasferimento di immobile vincolato – Denuncia – Esercizio del diritto di prelazione da parte delle amministrazioni pubbliche – Termine perentorio di sessanta giorni – Violazione della Soprintendenza del dovere di comunicazione agli enti pubblici territoriali ex art. 62 d.lgs. n. 42/2004 – Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA - 14 settembre 2018

APPALTI – Indicazione dello sconto massimo possibile praticabile dal procuratore speciale – Violazione del principio di segretezza dell’offerta economica – Inconfigurabilità – Confronto a coppie – Comparazione tra i risultati dei singoli confronti a coppie – Non è contemplata – Regola della proprietà transitiva – Inapplicabilità.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine