TAR TOSCANA, Sez. 2^ - 7 maggio 2018, ordinanza n. 621

RIFIUTI – Artt. 2, c. 1, lett. d, n. 1 l.r. Toscana n. 22/2015 e 5, c. 1, lett. e) e p) l.r. Toscana n. 25/1998 – Attribuzione alla Regione delle competenze in materia di controllo e verifica degli interventi di bonifica, delle attività di gestione, intermediazione e commercio rifiuti e dei requisiti per l’applicazione delle procedure semplificate di cui agli artt. 197, 214 e 215 d.lgs. n. 152/2006 – Questione di legittimità costituzionale – Rilevanza e non manifesta infondatezza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE – 7 maggio 2018

* APPALTI – Indicazione dei costi della manodopera – Artt. 95 e 97 d.lgs. n. 50/2016 – Finalità – Indicazione del costo medio orario piuttosto che dell’intero costo della manodopera necessaria per eseguire l’appalto - Parametro chiaro ed efficace – Rettifica dell’errore materiale e soccorso istruttorio – Differenza concettuale e qualitativa.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE - 4 maggio 2018

* FAUNA E FLORA – CACCIA - Fauna selvatica – Danni arrecati alle produzioni agricole dalla fauna selvatica e dall’esercizio dell’attività venatoria – Artt. 19, c. 7 e 34, c. 1 l.r. Marche n. 7/1995 (come modificata dalla l.r. n. 37/2016) – ATC – Risarcimento dei danni – Introduzione di nuova forma di responsabilità oggettiva – Esclusione - Disposizioni essenzialmente contabili.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE - 4 maggio 2018

* FAUNA E FLORA – CACCIA - Fauna selvatica – Danni arrecati alle produzioni agricole dalla fauna selvatica e dall’esercizio dell’attività venatoria – L. n. 157/1992 e l.r. Marche n. 7/1995 (anteriormente alle modifiche di cui alla l.r. n. 37/2016) – Termine “risarcimento” – Utilizzo in senso atecnico – Mero indennizzo da qualificarsi come aiuto di Stato.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO - 3 maggio 2018

APPALTI – Offerta economicamente più vantaggiosa – Principio di unicità dell’offerta – Varianti – Ammissibilità in via generale ex art. 95, c. 14 d.lgs. n. 50/2016 – Mancanza di previa autorizzazione – Possibilità di proporre variazioni migliorative – Limiti – Soluzioni migliorative e varianti – Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO - 3 maggio 2018

APPALTI – Commissione di gara – Separazione fra la fase di preparazione della documentazione di gara e quella di valutazione delle offerte – Art. 77, c. 4 d.lgs. n. 50/2016 – Sottoscrizione della deliberazione a contrarre o degli atti di gara – Incompatibilità – Inconfigurabilità – Dato sostanziale della concreta partecipazione alla redazione degli atti di gara.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 3 maggio 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Permesso di costruire – Termine per l’impugnazione – Decorrenza  - Effettiva conoscenza – Percezione delle caratteristiche e dell’entità delle violazioni urbanistiche – Orientamento applicabile al vicino, ma non alle associazioni ambientaliste – Ragioni – ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE – Legittimazione ex lege – Impugnazione di atti incidenti sugli interessi ambientali intesi in senso lato – Atti di pianificazione urbanistica – localizzazione di opere pubbliche – Atti autorizzatori di interventi edilizi – Rientrano – Area agricola – Normative comunali – Limitata possibilità di realizzare interventi edilizi in zona agricola – Realizzazione di strutture che pregiudichino definitivamente la destinazione naturale del territorio – Preclusione – Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania – 2 maggio 2018

* APPALTI – Ammissione dei concorrenti – Impugnazione – Art. 120, c. 2 bis c.p.a. – Pubblicazione sul profilo internet della stazione appaltante, ma in pagina diversa dalla Sezione “Amministrazione trasparente” – Nozione di sezione “Amministrazione trasparente” ai sensi del d.lgs. n. 33/2013 – Art. 29 d.lgs. n. 50/2016 – Rito superaccelerato – Norma di stretta interpretazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia – 30 aprile 2018

* APPALTI – Art. 120, c. 2-bis c.p.a. – Art. 29, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 - Rito superaccelerato – Impugnazione della propria esclusione o dell’ammissione di altri partecipanti alla gara – Differenza – Accesso ai documenti reso possibile in forma aggregata – Facoltà di interlocuzione – Tempo ragionevolmente necessario – Riferimento alla specifica gara.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 30 aprile 2018

* INFORMAZIONI AMBIENTALI – D.lgs. n. 195/2005 – Finalità – Diffusione delle informazioni – Regime di pubblicità tendenzialmente integrale – Ampliamento del novero dei soggetti legittimati – Profilo oggettivo - Novero delle notizie accessibili – Attività elaborativa – Utilizzo dell’accesso ex d.lgs. n. 195/2005 per finalità estranee all’integrità della matrice ambientale – Preclusione – Forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali nella materia ambientale – Nozione di informazione ambientale accessibile - Attività poste in essere dalla Regione per contrastare il fenomeno dell’abusivismo edilizio - Rientrano.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro – 24 aprile 2018

* APPALTI – Clausole del bando – Onere di immediata impugnazione – Clausole impeditive della partecipazione o impositive di oneri manifestamente sproporzionati – Composizione della commissione di gara – Impugnazione unitamente al provvedimento di aggiudicazione – Composizione della commissione – Regime delle incompatibilità introdotto dall’art. 77, c. 4 d.lgs. n. 50/2016 – Novella ex art. 46, c. 1, lett. D) d.lgs. n. 56/2017 – RUP - Concreta dimostrazione dell’incompatibilità sotto il profilo dell’interferenza nella specifica gara.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma, Sez. 1^ - 24 aprile 2018, ordinanza n. 4574

RIFIUTI – D.L. n. 133/2014 e D.P.C.M. 10.08.2016 – Impianti di incenerimento – Qualifica come infrastrutture e insediamenti strategici di preminente interesse nazionale – Qualificazione non parimenti riconosciuta agli impianti di trattamento a fini di riciclo e riuso – Compatibilità con i principi di gerarchia dei rifiuti espressi dagli artt. 4 e 13 della direttiva 2008/98/CE – Rimessione alla Corte di Giustizia UE – VIA, VAS E AIA – D.L. n. 133/2014 e D.P.C.M. 10.08.2016 - Rideterminazione di numero, capacità e localizzazione regionale degli impianti di incenerimento – Fase di predisposizione del piano – Applicazione della disciplina VAS – Mancata previsione - Compatibilità con la Direttiva 2001/42/CE  - Rimessione alla Corte di Giustizia UE.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania - 24 aprile 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Approvazione di nuovo strumento urbanistico – Conferma della destinazione urbanistica precedente – Attribuzione di ulteriore potenziale edificatorio – Inconfigurabilità – Certificato di destinazione urbanistica – Oggetto – Affidamento sulla possibile realizzazione di ulteriore edificazione su terreno già edificato – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA – 24 aprile 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 36 d.P.R. n. 380/2001 – Domanda di sanatoria – Ipotesi di irricevibilità - Termine di 90 giorni ex art. 31, c. 3 d.P.R. n. 380/2001 – Abusi – Aumento dell’altezza interna di vasconi in terra battuta – Non costituisce variazione essenziale ex art. 32, c. 1 d.P.R. n. 380/2001 – Ragioni – Interventi di ristrutturazione edilizia – Assenza di permesso di costruire – Sanatoria - Scadenza dei termini “congrui” indicati nel provvedimento di demolizione – Possibilità – Opere edilizie non vietate dallo strumento urbanistico – Violazione degli artt. 93 e 94 d.P.R. n. 380/2001 – Sanatoria – Possibilità – Deposito del progetto esecutivo munito dei calcoli statici e dell’attestazione di conformità alla normativa antisismica.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro – 23 aprile 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Procedimento per l’annullamento di un titolo edilizio – Artt. 7 e 8 l. n. 241/1990 - Avviso di avvio del procedimento – Indicazione di motivazioni sostituite da diverse sostanziali motivazioni nel provvedimento finale – Illegittimità – Fondamento.

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Bologna - 19 aprile 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Interventi materiali o strutturali su beni culturali - Sovrapposizione di discipline - D.P.R. 380/2001 - D.lgs. n. 42/2004. - Art. 3 , c. 1 d.P.R. n. 380/2001 - Manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro e risanamento conservativo - Nozione e differenze - Conservazione del bene culturale - Finalità di fruizione - Artt. 3, c. 1 e 55 d.lgs. n. 42/2004 - ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE - Impugnazione di atti amministrativi - Deduzione di censure funzionali al soddisfacimento di interessi ambientali.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VALLE D’AOSTA – 18 aprile 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 15 d.P.R. n. 380/2001 – Inizio e ultimazione dei lavori – Decorso del termine – Decadenza di diritto per la parte non eseguita, salvo proroga – Mancato inizio dei lavori assentiti – Onere della prova – Comune – Inizio dei lavori – Valutazione – Concreti lavori edilizi desumibili dagli indizi rilevati sul posto – Concentramento di mezzi e uomini – Mera esecuzione dei lavori di sbancamento – Insufficienza – Proroga dei termini e rinnovo della concessione edilizia – Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

TRGA TRENTINO ALTO ADIGE, Trento - 13 aprile 2018

* VIA, VAS E AIA - AIA - Modifiche dell’impianto - Disciplina - Distinzione tra mere modifiche e modifiche sostanziali - Artt. 5, c. 1, lett. l) ed l-bis) e 29 nonies, cc. 1 e 2 d.lgs. n. 152/2006 - Utilizzo di nuove materie prime - Potenziali variazioni quali-quantitative delle emissioni in aria e in acqua - Obbligo di comunicazione - Artt. 5, c. 1, lett. l), 29-ter, c. 1 e 29-nonies, c. 1 d.lgs. n. 152/2006 - Previsione dell’obbligo di comunicazione relativo all’utilizzo di materie prime che comportino potenziali variazioni quali-quantitative delle emissioni - Eccessiva gravosità dell’adempimento - Esclusione - Introduzione di nuove materie prime che contengano sostanze il cui utilizzo sia oggetto di specifiche disposizioni nelle BAT di settore - Obbligo di comunicazione - Art. 29-sexies, c. 4 bis d.lgs. n. 152/2006 - Settore della produzione della carta - Inquinanti AOX - Schede di sicurezza di cui all’art. 31 del regolamento REACH - Inquinanti indicati nell’allegato X - Obbligo di comunicazione - Previa valutazione dell’autorità competente - Settore della produzione della carta - COD - Modifiche che comportano l’emissione di nuove tipologie di sostanze pericolose  - Obbligo di comunicazione - Circolare ministeriale 2/AMB/2007 - Modifiche sostanziali - Aggravamento del procedimento - Previsione dell’obbligo di comunicazione della modifica delle materie prime utilizzate nel ciclo produttivo al Comune territorialmente competente - Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, Pescara - 12 aprile 2018

* AREE PROTETTE - Valutazione di incidenza - Aree contigue - Oggetto di valutazione - Effetti dell’attività che possono interferire con le esigenze di conservazione - Progetti non direttamente connessi e necessari alla gestione del sito - Effetto cumulativo - Art. 6 par. 3, dir. 92/43/CEE - Articolazione in fasi della VINCA - Individuazione dell’incidenza significativa - Fase di screening - Argomentazioni svolte al di fuori della sede procedimentale - Inammissibilità -  Deroga di cui all’art. 272 d.lgs. 152/2006 per gli impianti sperimentali di ricerca - Estensione alla valutazione di incidenza - Esclusione - Ragioni - VIA VAS E AIA - Procedimento di AUA - Applicabilità ai progetti per cui non opera l’AIA.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE - 11 aprile 2018

* ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO - BOSCHI - Autorizzazione idrogeologica - Mancanza di accertamenti in ordine all’alterazione dell’equilibrio geomorfologico conseguenti a disboscamento - Illegittimità - Difetto di istruttoria - Terreni boscati sottoposti a vincolo idrogeologico - Interventi di trasformazione - Art. 9 l.r. Piemonte n. 45/1989 - Presentazione di un progetto di rimboschimento - Approvazione - Competenza della Regione - Presupposto essenziale al rilascio del permesso di costruire.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 10 aprile 2018

* VIA, VAS E AIA - Deposito costiero di GPL  - Istanza di nuova autorizzazione per lavori di ampliamento -  Permanenza della validità della verifica di assoggettabilità a VIA - Esclusione -  Attualità della decisione - Direttiva 2014/52/UE - Provvedimento di esclusione dalla  VIA - Termine di validità - Scadenza del termine di efficacia del decreto autorizzatorio.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA - 9 aprile 2018

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Conferenza di servizi - Atto conclusivo della conferenza - Posizioni prevalenti - Superamento del dissenso - Amministrazioni dissenzienti - Impugnazione dell’atto conclusivo o riconvocazione della conferenza ai fini dell’esercizio del potere di ritiro - Riforma Madia - DIRITTO DELL’ENERGIA - Impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili - Favor legislativo - Introduzione di limitazioni all’installazione degli impianti sul territorio regionale - Preclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania - 30 marzo 2018

* VIA, VAS E AIA - Procedimento di VIA - Comunicazione di avvio del procedimento - Non è dovuta - Forme di pubblicità prescritte dall’art. 24 d.lgs. n. 152/2006 - Verifica di assoggettabilità a VIA - Carattere autonomo e distinto rispetto alla VIA - Conferenza di servizi di adozione dell’AIA - Partecipazione dell’istante e del controinteressato - Non è prevista - Giudizio di compatibilità ambientale - Profili di discrezionalità amministrativa - Sindacato del giudice amministrativo - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, Pescara - 28 marzo 2018

* APPALTI - Valutazione delle offerte - Confronto a coppie - Linee guida atipiche di cui all’art. 213, c. 2 d.lgs. n. 50/2016 - Votazione indipendente da parte di ciascun commissario - Natura non vincolante delle linee guida in esame - Violazione in mancanza di giustificazione sulle ragioni che hanno indotto la stazione appaltante a discostarsene - Eccesso di potere.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 26 marzo 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Procedimento per il rilascio del titolo edilizio - Vicini - Comunicazione ex art. 7 l. n. 241/1990 - Non è dovuta - Eccezioni - Costituzione di un condominio - Edifici autonomi - Sussistenza di opere comuni - Condominio - Proprietario dell’ultimo piano - Facoltà di sopraelevare - Art. 1127 c.c. - Riconoscimento da parte degli altri condomini - Necessità - Esclusione - Asservimento - Nozione - Accordo - Efficacia obbligatoria - Trasferimento di cubatura - Provvedimento concessorio -  Trascrizione dell’atto di asservimento - Opponibilità ai terzi - Norme sulle distanze - Compatibilità con la disciplina del condominio - Limiti - Contrasto - Prevalenza della normativa speciale in materia di condominio - Sopraelevazione di un edificio preesistente - Nuova costruzione - Normativa sulle distanze vigente al momento della sua realizzazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PIEMONTE - 22 marzo 2018

* APPALTI - Affidamento diretto - Rispetto dei principi di pubblicità e trasparenza - Aperura delle buste in seduta pubblica - Affidamento di contratti di valore inferiore ai 40.000 euro - Art. 36, c. 2 d.lgs. n. 50/2016 - Deroga ai principi di cui all’art. 95 del codice degli appalti - E’ consentita.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro - 21 marzo 2018

* RIFIUTI - Impianto di trattamento - Comuni limitrofi al luogo di ubicazione - Legittimazione e interesse ad agire - Sussistenza - AREE PROTETTE - SIC e ZPS - Piano o progetto con potenziali incidenze significative sul sito - Valutazione di incidenza - Rischio di pregiudizio del sito interessato - Principio di precauzione- Valutazione di incidenza - Strumento preventivo - Impianto già in funzione da diversi anni - Obbligo di VINCA - Esclusione - VIA, VAS E AIA - AIA - Attività che comportino utilizzo, produzione o scarico di sostanze pericolose - Relazione di riferimento - Acquisizione - Linee guida della commissione europea - INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Emissioni odorigene - Limiti di emissione - Non sono previsti - Rilascio di autorizzazione alle emissioni in atmosfera - Profili attinenti alle molestie olfattive - BAT.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA - 16 marzo 2018

* APPALTI - PROCESSO AMMINISTRATIVO - Controversie inerenti la revisione dei prezzi - Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo - Art. 133, c. 1, lett. e), c. 2, c.p.a. - Natura giuridica della situazione azionata - Rilevanza - Interesse legittimo (richiesta di effettuare la revisione) e diritto soggettivo (determinazione quantitativa del compenso revisionale).

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 15 marzo 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Art. 30 d.P.R. n. 380/2001 - Lottizzazione abusiva - Opere che comportino trasformazione urbanistica od edilizia - Interpretazione funzionale - Art. 30 d.P.R. n. 380/2001, ultimo comma - Applicabilità alle sole lottizzazioni cartolari - Inconfigurabilità - Attività lottizzatoria già intrapresa al precedente proprietario del fondo - Abuso ad opera del proprietario attuale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 13 marzo 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Permesso di costruire - Rinuncia o decadenza - P.A. - Obbligo di restituzione delle somme corrisposte a titolo di contributo per oneri di urbanizzazione - Titolo edilizio chiesto e ottenuto in esecuzione di previsioni contenute in una convenzione urbanistica - Correlazione delle prestazioni del privato rispetto all’attuazione delle trasformazioni previste dal piano - Mancata esecuzione e giustificazione causale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA - 9 marzo 2018

* APPALTI - Procedimento di verifica dell’anomalia - Principio del pieno contraddittorio - Struttura monofasica (giustificazione-chiarimenti) - Confronto dialettico dopo la presentazione delle giustificazioni- Norme poste a tutela dei diritti sociali, ambientali e del lavoro - Inderogabilità - Offerta proposta in spregio degli obblighi retributivi minimi - Art. 97 d.lgs. n. 50/2016 - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 1 marzo 2018

* RIFIUTI - Rifiuti speciali e rifiuti urbani - Potere comunale di assimilazione - Art. 198, c. 1 d.lgs. n. 152/2006 - Classificazione - Nozione - Rifiuti generati dalle utenze domestiche (rifiuti urbani) - Rifiuti generati da utenze non domestiche (rifiuti speciali) - Rifiuto assimilato - Nozione - Rifiuti sanitari - Assimilazione ope legis ai rifiuti urbani per alcune categorie di rifiuti sanitari - Art. 2, c. 1, lett. g) d.P.R. n. 254/2003.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 28 febbraio 2018

* APPALTI - Contratto di partenariato pubblico-privato - Assunzione del rischio operativo - Elemento qualificante - Artt. 3, lett. uu), vv) zz) e 165, c. 1 d.lgs. n. 50/2016 - Project financing - Valutazione della fattibilità della proposta - Richiesta di integrazioni o modifiche - Facoltà discrezionale - Contemporanea pendenza di più proposte - Istruttoria - Fase di scelta del promotore - Discrezionalità della P.A. - Facoltà della P.A. di intervenire in autotutela all’esito della presentazione di una nuova proposta  - Art. 183 d.lgs. n. 50/2016 - Specialità - Inapplicabilità dell’art. 10 bis l. n. 241/1990.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 27 febbraio 2018

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Accesso in materia ambientale - Regime di pubblicità tendenzialmente integrale - Legittimazione attiva - Profilo oggettivo - Informazioni ricomprese nelle Relazioni Annuali redatte ex art. 29 decies d.lgs. n. 50/2016 - Istanza di accesso - Legittimato passivo - Individuazione - Informazioni ambientali - Copiosa mole dei dati richiesti - Possibile causa di diniego di ostensione - Esclusione  - Possibile pregiudizio allo svolgimento di procedimenti giudiziari - Sottrazione all’accesso.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 27 febbraio 2018

* ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO - Autorità di bacino distrettuali - Art. 63 del d.lgs. n. 152/2006 - Superamento del sistema organizzativo di cui alla l. n. 183/1989 - Riappropriazione da parte degli organi statali delle competenze già conferite alle regioni - Modello unitario - Distretti idrografici della Sardegna e della Sicilia - Competenza regionale - Competenza dello Stato per tutti gli altri distretti idrografici - D.M.  25/10/2016 - Attuazione del disposto legislativo - Artt. 3 e 8 del D.M.  25/10/2016 - Subentro delle nuove autorità distrettuali - Inquadramento del personale - Lesione dell’autonomia organizzativa regionale - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 26 febbraio 2018

* APPALTI - Linee guida ANAC - Provvedimenti vincolanti e non vincolanti - Comunicati del Presidente dell’ANAC - Natura giuridica.- Soggetti tenuti alle dichiarazioni di cui all’art. 80 d.lgs. 50/2016 - Elencazione non tassativa - Revisore legale - Rientra - Condanne rilevanti ai sensi dell’art. 80, c. 3 del d.lgs. n. 50/2016 - Reati riguardanti non l’impresa in sé, ma uno dei soggetti di cui al comma 3 dell’art. 80 - Rilevanza - Misure di self-cleaning - Efficacia pro futuro.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 26 febbraio 2018

* APPALTI - Rito super accelerato - Decorrenza del termine di 30 giorni per l’impugnazione - Partecipazione di un rappresentante di una ditta concorrente alla seduta di apertura dei plichi - Raggruppamento di imprese - Partecipazione del rappresentante dell’impresa mandante - Effetto - Impugnazione degli atti di una gara - Partecipazione alla gara - Condizione necessaria - Raggruppamenti temporanei - Quote di partecipazione, di prestazioni e di requisiti - Indiciazione obbligatoria delle categorie di lavori o delle parti del servizio  che saranno eseguite dai singoli operatori - Art. 48, c. 4 d.lgs. n. 50/2016 - Impresa mandataria - Possesso dei requisiti e esecuzione delle prestazioni in misura maggioritaria - Disciplina di gara dettata dal bando - Correzioni o integrazione mediante FAQ - Insuscettibilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 22 febbraio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Convenzioni urbanistiche - Oneri concessori e opere di interesse pubblico eseguite direttamente - Posizioni giuridiche disponibili - Accettazione di condizioni meno vantaggiose  rispetto a quelle previste dalla normativa regionale o comunale - Utilità economica finale - Piano attuativo - Diritti e obblighi dei lottizzanti - Equilibrio a beneficio dei privati e dell’amministrazione - Impegni assunti dai lottizzanti integralmente onorati - - Venir meno di una quota sostanziale di edificabilità - Ristoro della penalizzazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma, Sez. 1^ quater - 22 febbraio 2018, n. 2056

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - AREE PROTETTE - Opere abusive realizzate all’interno di parchi e aree protette - Ante parco - Potere sanzionatorio finalizzato alla rimessione in pristino - Artt. 13 e 29 l. n. 394/1991 - Art. 28 l.r. Lazio n. 29/1997- Ordine di demolizione - Proprietario della costruzione abusiva  - Legittimazione passiva all’esecuzione dell’ordine di demolizione - Accertamento della responsabilità - Non è richiesto - Art. 31 d.p.r. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, Pescara - 20 febbraio 2018

* APPALTI - Commissione di gara - Valutazioni in ordine al peso ponderale attribuito alle caratteristiche tecniche delle offerte- Espressione di potere tecnico-discrezionale - Principio dell’unicità dell’offerta - Art. 32, c. 4 d.lgs. n. 50/2016 - Violazione - Ipotesi di più proposte nell’ambito della medesima offerta, formulate in via alternativa o subordinata  - Combinazione di più soluzioni tecniche o prodotti, congiuntamente proposti per un prezzo unitario - Costituisce offerta unica.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 19 febbraio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Programma Integrato di Intervento (PII) - Interesse pubblico - Schema flessibile - Modifiche al PRG - VAS - Contenuto del PII costituente variante al PRG e riguardante specifici indici edificatori - Verifica di assoggettabilità a VAS- Verifica postuma di assoggettabilità a VAS - Esito negativo della verifica - Prevalenza dell’aspetto sostanziale - Ipotesi opposta - Travolgimento dell’approvazione del PII.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 19 febbraio 2018

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Accesso - Disposizioni dettate con d.lgs. n. 33/2013 - Sovrapponibilità alle disposizioni di cui agli artt. 22 e ss. l. n. 241/1990 - Esclusione - Differente finalità - Diritto d’accesso ex l. n. 241/1190 - Accesso civico ex art. 5 d.lgs. n. 33/2013 - Accesso ai sensi del d.lgs. n. 97/2016 - Presupposti - Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro - 19 febbraio 2018

* INQUINAMENTO DEL SUOLO - Procedimento di bonifica dei siti - Fase conoscitiva, M.I.S.E., Messa in sicurezza operativa - Logica di accertamento progressivo della contaminazione -  Attività di bonifica - Riparto di competenza tra livello statale e livello locale di governo - Art. 240 d.lgs. n. 152/2006 - Operazioni di MISE - Applicazione della medesima articolazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania - 16 febbraio 2018

* APPALTI - Pubblicazione d i cui all’art. 29 d.lgs. n. 50/2016 - Decorrenza del termine di impugnazione - Omessa pubblicazione - Applicazione del principio generale di cui all’art. 41, c. 2 c.p.a. - Avvenuta conoscenza dell’atto e della sua lesività - Concessione dell’errore scusabile - Oggettive ragioni di incertezza su questioni di diritto - Integrazione di atti o documenti - Concessione di un termine perentorio - Deroga e previsione di un termine ulteriore - Violazione del principio di par condicio.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine