TAR LOMBARDIA, Brescia - 14 maggio 2019

VIA, VAS E AIA – PGT – Riproduzione della previgente disciplina del PRG – VAS effettuata in vista dell’adozione del PGT – Sufficienza - BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Vincolo monumentale – Estensione alle aree esterme – Espressa previsione da parte di un provvedimento che crei un vincolo indiretto – Necessità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 8 maggio 2019

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Intervento edilizio – Incidenza sull’assetto del territorio – Pluralità di opere - Apprezzamento globale – Interventi funzionali alla pratica agronomica o silviculturale – Art. 149, c. 1 lett. b) d.lgs. n. 42/2004 – Creazioni di superfici utili o volumi – Inapplicabilità – Divieto di incremento dei volumi esistenti – Distinzione tra volumi tecnici e altro tipo di volume – Esclusione – Nozione di superficie utile in ambito paesaggistico – Art. 167, c. 4 d.lgs. n. 42/2004 – Parere di compatibilità paesaggistica – Giudizio negativo – Motivazione apparente.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 02/05/2019, Sentenza n.18000

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati paesaggistici - Realizzazione in zona vincolata di una veranda - Nozione di "superficie utile o di volumi" - Valutazione di compatibilità paesaggistica - C.d. condono ambientale - Verifica di applicabilità - Effetti - Artt. 146, 167 e 181, c.1, d.lgs. n. 42/2004 - Art. 734 cod. pen. - Giurisprudenza - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione di una veranda - Natura tecnico-giuridico di nuovo locale autonomamente utilizzabile - Esclusione del carattere di precarietà - Permesso di costruire - Natura precaria o permanente dell'intervento - Costruzioni realizzate in zona sismica - Disciplina sismica - Applicazione - Artt. 44, c.1, lett. c), 83, 93, 94, 95, d.P.R. n. 380/2001 - Regione Sicilia - Opere di chiusura e di copertura di spazi e superfici - Nozione di natura precaria e limiti al criterio strutturale - Carattere eccezionale - Prevalenza del criterio funzionale - Riferimento alla temporaneità e provvisorietà dell'uso - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Omessa valutazione di una memoria difensiva - Effetti - Congruità e correttezza logico-giuridica della motivazione del provvedimento. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 09/04/2019, Sentenza n.15523

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela del paesaggio e provvedimento autorizzatorio - Effetti del silenzio dell'amministrazione - Concorso di competenze statali e regionali - Definizione di pratiche edilizie mediante sanatoria - Art. 181, c.1, d.lgs. n. 42/2004 - Speciale causa di estinzione del reato paesaggistico - Art. 39, c.8, L. n.724/1994 - Giurisprudenza - Fattispecie - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Intervento edilizio su immobili sottoposti a tutela paesaggistica o ambientale - Istituto del silenzio assenso inoperatività - Preventivo parere o autorizzazione - Artt. 20, 22, 23-bis, 44, D.P.R. n. 380/2001. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA - 2 aprile 2019

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – APPALTI – Art. 5 d.m. 154/2017 – requisiti di qualificazione per lavori su beni tutelati ai sensi del d.lgs. n. 42/2004 – Disposizioni formali destinate a soccombere a fronte di quelle previste dal bando di gara – Inconfigurabilità – Necessaria ostensione dell’abilità maturata – Certificazione camerale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 25/03/2019, Sentenza n.12916

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela dei beni ambientali - Intervento abusivo su beni vincolati - Limiti volumetrici - Reato paesaggistico - Poteri del giudice dell'esecuzione - Prescrizione e procedimento di esecuzione - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Efficacia del giudicato penale - Principio di certezza e stabilità giuridica - Divieto di "bis in idem" - Applicazione in sede esecutiva - Corte Cost. sent. n.56/2016 - Fattispecie: illegittimità costituzionale parziale dell'art. 181, comma 1-bis, d.lgs. n.42/2004. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 20/03/2019, Sentenza n.12268

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - DIRITTO DELL'ENERGIA - Aerogeneratori - Realizzazione di distinti impianti di fonti energetiche rinnovabili - Titolo abilitativo semplificato - Applicazione e limiti - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Aree sottoposte a tutela ex d.lgs n. 42/2004 e "aree contermini" - Riconducibilità al medesimo centro di interessi - Acquisizione di autorizzazione unica regionale - Necessità - Elusione artificiosa dei limiti di potenza fino a 1MW - Aartt. 44 dpr n. 380/2001 e 181 d.lgs n. 42/2004 - Giurisprudenza - CODICE DELL'AMBIENTE - Pale eoliche - VIA VAS AIA - Valutazioni di impatto e di incidenza ambientale (V.I.A. e V.incA) - Legislazione concorrente - Emissioni provocat da aerogeneratori - Tutela dell'ambiente, del patrimonio culturale, della salute e della pubblica incolumità - 270, 273 e  282 d.lgs n.152/2006 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo - Ricorso per cassazione contro ordinanze - Valutazione del fumus commissi delicti - Diritto all'eventuale restituzione delle cose sequestrate - Legittimazione - Necessità - Artt. 321 e 325 cod. proc. pen.. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 19 marzo 2019

* VIA, VAS E AIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Procedimento di VIA - Carattere di potenziale inclusività – Carattere di specialità della disciplina posta dall’art. 146 d.lgs. n. 42/2004 – Assorbimento dell’autorizzazione paesaggistica nel provvedimento di VIA – Esclusione - DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e infrastrutture indispensabili – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Qualifica di “pubblica utilità, indifferibilità e urgenza” - Presupposto dell’acquisizione dell’autorizzazione unica.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 14/03/2019, Sentenza n.11463

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Individuazione della data di ultimazione dei lavori - Onere di allegare gli elementi probatori - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Riqualificazione del delitto paesaggistico in contravvenzione - Art. 181, d. Lgs. n. 42/2004 - Costruzione abusiva - Violazioni in materia edilizia ed antisismica - Sequestro - Prosecuzione dei lavori oltre tale data - Procedimento logico - deduttivo - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Controllo di legittimità - Effetti dell'inammissibilità del ricorso per cassazione - Dichiarare le cause di non punibilità a norma dell'art. 129 cod. proc. pen. - Esclusione. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 13/03/2019, Sentenza n.10927

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Parcheggi nel sottosuolo (cd. Legge Tognoli) - Speciale regime di favore - Applicazione e limiti - Realizzazione di parcheggi di servizio a fabbricati esistenti realizzati nel sottosuolo - Requisiti richiesti dalla norma - Atti di cessione nulli - Casistica giurisprudenziale - Permesso di costruire o altro atto abilitativo anche in sanatoria materialmente incompatibile con la legge o difforme da essa - Ipotesi dell'illiceità del provvedimento - Poteri del giudice penale - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reato paesaggistico - Esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto - Norme in materia di costruzioni in zone sismiche, di opere in cemento armato, di tutela del paesaggio e dell'ambiente - Condotte riparatorie ed estinzione dell’illecito penale - Effetti e limiti dell'art. 131-bis cod. pen. - L. n.122/89 - Artt. 12, 44. lett. c) d.P.R. 380/2001 - Art. 181 d.lgs. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione - Inammissibilità del ricorso per manifesta infondatezza dei motivi - Possibilità di dichiarare le cause di non punibilità - Preclusione - Art. 129 cod. proc. pen.. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 12/03/2019, Sentenza n.10799

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Rilascio dell'autorizzazione paesaggistica in sanatoria - Casi di speciale protezione e iter - Legge sul condono edilizio - Inapplicabilità - Art. 146, d.lgs n. 42/2004 - D.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Legge sul condono edilizio e sanatoria su beni paesaggistici - Procedimento per il rilascio del provvedimento in sanatoria - Soprintendenza e spatium deliberandi - Decorso del termine - Silenzio-rifiuto impugnabile in sede di giustizia amministrativa - Differente contesto dei beni che vengono in rilievo - Iter procedimentale più gravoso -  Art. 10-bis L. 7 agosto 1990, n. 241.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 05/03/2019, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi o urbanistici - Presupposti per la configurabilità - Edificazione con permesso di costruire illegittimo - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Mancanza o l'illegittimità di un atto amministrativo - Principio di legalità - Elementi di natura extrapenale - Giurisprudenza -Artt. 30, 44, 64, 65, 71, 72, 93 e 95 D.P.R. 380/01 - Art. 181 D.L.vo 42/04 - Art. 734 cod. pen. - Artt. 13 e 30 L. 394/91 - Poteri del giudice penale nei reati edilizi - Verifica dell'illegittimità del titolo abilitativo - Contrasto con le previsioni degli strumenti urbanistici, dei regolamenti edilizi e della disciplina urbanistico-edilizia - Configurazione di reati edilizi o urbanistici - Non-conformità dell'atto amministrativo alla normativa - Frutto di attività criminosa e mancanza delle condizioni previste dalla legge - Reato di lottizzazione abusiva - Natura di reato a consumazione alternativa - Il rilascio della concessione edilizia non esclude l'affermazione della responsabilità penale - Contrasto tra la lottizzazione e la normativa urbanistica - Accertamento di conformità - Responsabilità dei titolari di concessione, dei committenti e dei costruttori. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/02/2019, Sentenza n.

* DIRITTO DEMANIALE - Occupazione di spazio demaniale - Permanenza del reato di arbitraria - Termine di prescrizione - Decorrenza - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Differenza tra occupazione di un bene demaniale ed esecuzione su un bene demaniale - Natura di  reato permanente - Perfezionamento ed esaurimento dell'azione vietata - Artt. 44, .1, lett. c), D.P.R. n. 380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Art. 181 d.lgs. n. 42/2004 - Artt. 54 e 1161 cod. nav.. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 11/02/2019, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Direttore dei lavori - Posizione di garanzia - Obbligo di vigilare sulla corretta esecuzione delle opere - Responsabilità ed esonero - Irregolare vigilanza sull'esecuzione delle opere edilizie - Ottemperando agli obblighi di comunicazione e rinuncia all'incarico - Comunicazione resa al dirigente UTC - Art. 29 d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 - Recesso tempestivo dalla direzione dei lavori - Artt. 11, 29, 44 lett. C) e 83-95 D.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Effetti in bonam partem della pronuncia della Corte Costituzionale n.56/2016 - Art. 181 c.1 bis d.lgs n. 42/2004 - Giudizi ancora in corso - Invalidità originaria della norma - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Notificazione al difensore mediante invio dell'atto tramite posta elettronica certificata (c.d. pec) - Invio di un'unica copia dell'atto da notificare non dà luogo ad alcuna irregolarità - Presupposti e limiti. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 2 febbraio 2019

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Muro di contenimento – Natura di costruzione – Esclusione per la parte compresa tra le fondamenta e il livello del fondo superiore – Assoggettamento alla disciplina giuridica propria delle costruzioni per la parte che si eleva oltre il piano del fondo soprastante – Tutela paesaggistica – Irrilevanza della distinzione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 28/01/2019, Sentenza n.3976

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi in zona sismica - Permesso di costruire in sanatoria - Rilascio della "doppia conformità" agli strumenti urbanistici - Estintiva dell'illecito penale - Effetti del rilascio dell'autorizzazione paesaggistica - Potere-dovere di sindacare la legittimità dell'atto - Artt. 31, 33, 34, 36, 44, 45, 64,  65, 71, 72, 93, 95 d.P.R. n. 380/2001 - Veranda, nozione tecnico-giuridico - Difetta normalmente del carattere di precarietà - Assenza di esigenze temporanee e contingenti - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati paesaggistici - Provvedimento di compatibilità paesaggistica - Accertamento - Effetti e limiti - C.d. condono ambientale - Nozione di "creazione di superfici utili" - Nozione di "volumetria" - Art. 181, c. 1, d.lgs. n. 42/2004. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 24/01/2019, Sentenza n.3578

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Beni culturali allo stato - Impossessamento illecito - Effetti della declaratoria di estinzione del reato per amnistia o prescrizione - Onere di dimostrare di averli legittimamente acquistati in epoca antecedente all'entrata in vigore della L. n. 364/1909 - Art. 176 d.lgs n. 42/2004 - Sequestro preventivo - Prova della legittimità del possesso davanti al giudice dell'esecuzione - Art. 323 cod.proc.pen. - Giurisprudenza. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 22/01/2019, Sentenza n.2849

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Realizzate di scavi e sbancamenti - Lavori edili oggetto di comunicazione al Comune - Accertamento sul cantiere in corso d'opera - Intervento di permanente trasformazione del suolo - Necessità del permesso di costruire e/o dell'autorizzazione paesaggistica - Artt. 6, 44, d.P.R. n.380/2001 - Art. 181, d.lgs. n.42/2004 - Reati edilizi - Accertamenti e valutazioni di carattere tecnico-scientifico - Deduzioni logiche e massime di comune esperienza e semplici congetture - Differenza - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Valutazione della prova indiziaria - Ricorso al criterio di verosimiglianza e alle massime d'esperienza - Limiti. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 18/01/2019, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reato di lottizzazione abusiva - Trasformazione urbanistica od edilizia del territorio - Opere idonee a conferire all'area un diverso assetto territoriale - Necessità di predisporre nuove opere di urbanizzazione o di potenziare quelle già esistenti - Sottrazione delle scelte di pianificazione urbanistica agli organi competenti - Artt. 30 e 44, comma 1 lett.c) dpr n. 380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Zona agricola sottoposta a vincolo paesaggistico - Assenza di permesso di costruire ed autorizzazione paesaggistica - Fattispecie: realizzazione su diversi lotti di due alberghi tra loro interdipendenti - Art. 181, c.1, d.lgs n.42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione contro ordinanze emesse in materia di sequestro preventivo - Art. 325 cod. proc. pen. - Violazione di legge - Nozione di errores in iudicando o in procedendo - Vizi radicali della motivazione - Valutazione del fumus commissi delicti - Poteri e limiti del giudice del riesame - Art. 321, comma 1 cod. proc. pen. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 16/01/2019, Sentenza n.1913

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Realizzazione di una piscina interrata e di locali annessi in zona vincolata - Permesso di costruire e autorizzazione paesaggistica - Necessità - Art. 167 e 181 D.Lgs. n. 42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Intervento edilizio - Piscina interrata e pertinenze - Valutazione unitaria delle opere - Artt. 3, 10, 11, 44, d.P.R. n.380/2001 - Usufruttuario e legittimazione al rilascio del permesso di costruire - Natura del rapporto "qualificato" che intercorre tra usufruttuario e l'immobile - Giurisprudenza - Reati edilizi - Responsabile dell'abuso edilizio - Proprietario non committente - Natura indiziaria della compartecipazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 08/01/2019, Sentenza n.400

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opera precaria stagionale - Mancata rimozione alla scadenza dell'opera - Effetti - Assenza di titolo abilitativo - Configurabilità delle violazioni alla disciplina antisismica, paesaggistica e occupazione di suolo pubblico - Nozione di precarietà di un'opera - Artt. 6, 44, 93, 94 e 95 d.P.R. n.380/2001 - Art. 181 d.lgs. 42/2004 - Artt. 633 e 639 bis cod. pen. - Giurisprudenza - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Reato di occupazione di suolo pubblico per scadenza del termine previsto nella concessione - Configurabilità - Nozione di invasione e della condotta arbitraria. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 02/01/2019, Sentenza n.22

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Presunzione di proprietà pubblica - Rivendicazione da parte del privato della legittima proprietà - Ipotesi tassative e particolari - Patrimonio indisponibile dello Stato dei beni culturali - Presunzione di proprietà statale - Finalità recuperatoria della confisca stabilita dall'art. 174, c.3, dlgs n.42/2004 - Esportazione illecita di beni culturali - Diritto la confisca illegittimamente esportata, anche se il reato è prescritto - Fattispecie: statua «atleta vittorioso» di Lisippo di Sicione - Confisca obbligatoria e Corte di Strasburgo - Lottizzazione abusiva e  bene culturale - Interessi tutelati - Differenza - Finalità recuperatoria - Dominio dello Stato sul bene culturale - Concetto di estraneità al reato - Limiti - Getty Museum quale istituzione filantropica - Irrilevanza - Detenzione di res furtiva - Confisca ex art. 174, c.3, dlgs n.42/2004 - Effetti e finalità - Soggetto inciso dal provvedimento e commissione del reato - Beni culturali soggetti al regime del demanio pubblico non sono suscettibili di valida possessio ad usucapionem - Continuità normativa tra art.66 L. n.1089/1939 ora art.174 dlgs n.42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Diritto dell'individuo ad un equo processo - Conformità alle regole della Convenzione Edu - Udienza davanti alle giurisdizioni ulteriori - Amministrazione della giustizia - Presenza e controllo del pubblico - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Celebrazione nella forma della udienza pubblica - Legittimità dell'adozione di un procedimento non partecipato - Fase de plano - Confisca del bene - Diversità della oggettività giuridica delle condotte - Violazione del principio del bis in idem - Esclusione - Presupposti giuridici diversi - Confisca - Procedura di esecuzione - Convenzione di Vienna - Facoltà dell'autorità consolare - Attività di carattere giudiziario all'interno della sua circoscrizione - Rogatoria internazionale - Esclusione - Abnormità strutturale e abnormità funzionale - Differenza - Riferimenti giurisprudenziali recenti. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 13/12/2018, Sentenza n.56096

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Interventi di ristrutturazione edilizia su edifici crollati o demoliti - Ripristino o ricostruzione di edifici o parti di essi - Accertamenti sulla preesistente consistenza - Volumetria delle opere - Ristrutturazione di edifici demoliti o crollati - Identificabilità della preesistente consistenza con assoluta certezza - Nozione di "consistenza" - Verifica e limiti - Giurisprudenza  - Lavori eseguiti con permesso di costruire decaduto - Illeciti - Efficacia temporale e della decadenza del permesso di costruire - Situazione fattuale e normativa è mutata - Rilascio di nuovo permesso per le opere ancora da eseguire - Necessità - Art. 15 del d.P.R. 380/01 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Zona paesaggisticamente vincolata - Obbligo di rispetto della precedente sagoma - Disciplina applicabile - Artt. 142, 145, d.lgs. n.42/2004 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Conferenza di servizi - Valore sostitutivo - Presupposti stabiliti dalla legge per il valido e lecito rilascio del provvedimento - Necessità - Art. 36 e 44  d.P.R. 380/01 - Art. 14, c.3 bis, L. n. 241/1990 e ss.mm.. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 12/12/2018, Sentenza n.55500

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Rilascio autorizzazione paesaggistica - Mancata pronuncia della soprintendenza nel termine perentorio di 120 giorni - Valore di silenzio-assenso - Reato di cui all'artt. 146, 181 d.lgs. n. 42/2004 - Deroga alla disciplina statale - L. regione Sicilia art. 46 n.17/2004 - Giurisprudenza. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 07/12/2018, Sentenza n.54692

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Attività di edilizia libera - Elementi di arredo delle aree pertinenti degli edifici - C.d. "glossario" delle opere libere contenuto nel d.m. 2/3/2018 - Artt. 3, 6, 10, 44 d.P.R. n. 380/2001 - Art. 181, d.lgs. n.42/2004 - Reati edilizi - Ampliamento di un fabbricato preesistente - Nozione di pertinenza - Giurisprudenza - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reato di cui all'artt. 146, 181 d.lgs. n. 42/2004 - Configurabilità - Assenza di preventiva autorizzazione - D.P.R. 13 febbraio 2017, n. 31 - Procedura autorizzatoria semplificata. 

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 3 dicembre 2018

BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Raccolte dei musei – Art. 822 c.c.  - Beni demaniali – Atti di disposizione - Atti ordinari di diritto civile – Esclusione – Provvedimenti amministrativi – Giurisdizione del giudice amministrativo – Fattispecie: istanza di restituzione di dipinti facenti parte  di una collezione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 29/11/2018, Sentenza n.53638

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Zone terremotate ed emergenza "sisma" - Opere precarie e manufatti leggeri, prefabbricati, strutture di qualsiasi genere quali roulotte, camper, case mobili ecc. - Concetto di "temporaneità" - Artt. 6, 7, 10, 44 d.P.R. n. 380/2001 - Artt. 142, 181 d.lgs. n. 42/2004 - Nozione di carico urbanistico - Elementi c.d. primari e secondari o di servizio - Proporzione con l'insediamento primario - Opere abusive - Ordine di demolizione - Natura di sanzione amministrativa - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati paesaggistici - Sequestro preventivo - Effettiva lesione dell'ambiente e del paesaggio - Necessità - Giurisprudenza - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Stato di emergenza - Autorità amministrative munite di poteri di ordinanza - Carattere eccezionale del potere di deroga della normativa primaria - Nesso di strumentalità. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 20/11/2018, Sentenza n.52149

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Costruzione in zona agricola - Destinazione del manufatto alle opere dell'agricoltura - Possesso dei requisiti soggettivi di imprenditore agricolo - Valutazione di conformità ai fini del rilascio della sanatoria - Fattispecie: edificazione ex novo di una villetta con piscina - Artt. 30, 44, d.P.R. n. 380/2001 e 181, d. lgs. n. 42 del 2004 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Sequestro preventivo per reati paesaggistici - Realizzazione di una dimora turistica - Totale snaturamento della pianificazione urbanistica di zona - Valutazione dell'incidenza degli abusi sulle diverse matrici ambientali - Presupposto del "periculum in mora" - Necessità - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Ignoranza da parte dell'agente sulla normativa di settore e sull'illiceità della propria condotta - Elemento psicologico del reato - Presupposti per l'esclusione della colpa - Limiti - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo o probatorio - Riesame dei provvedimenti in sede di legittimità - Requisiti e limiti - Difetto dell'elemento soggettivo del reato - Giurisprudenza. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 16/11/2018, Sentenza n.51833

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Cessione di cubatura edificabile un fondo in favore di altro fondo - Condizioni - Requisito della reciproca prossimità - Omogeneità urbanistica - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Rilascio di autorizzazione paesaggistica - Responsabile dell'ufficio tecnico - Criteri di valutazione - Presupposti giuridico-fattuali - Falsita' ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici - Art. 479 cod. pen. - Giurisprudenza - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Discrezionalità tecnica - Presupposti e limiti - Reato di falso ideologico - Configurabilità - Valutazione normativamente fissati - Criteri tecnici generalmente accettati - Atto pubblico - Funzione di affidamento - Fattispecie.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 15/11/2018, Sentenza n.51581

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela dei beni culturali - Danneggiamento al patrimonio archeologico, storico o artistico nazionale - Obbligo in capo a chi ha la disponibilità dei beni della buona conservazione - Violazione dell'art. 733 cod. pen. - Natura di reato di danno a forma libera e permanente - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Differenza tra reato permanente a forma c.d «chiusa» e «aperta» - Momento della consumazione del reato - Cessazione della permanenza - Art. 516 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 07/11/2018, Sentenza n.50138

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Aree sottoposte a vincoli - Realizzazione, modifica o allargamento di una strada - Permesso di costruire - Necessità - Fattispecie: realizzazione ex novo di una strada - Artt. 3, 29 e 44 D.P.R. n.380/2001 - Art. 181, d.lgs. n. 42/2004 - Reati ambientali - Interventi abusivi che ricadono nelle zone sottoposte a vincolo paesaggistico - Mancata indicazione del provvedimento impositivo del vincolo - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Individuazione responsabile dell'abuso edilizio - Comproprietario non committente - Compartecipazione anche morale - Necessità - Giurisprudenza - Inerzia di chi non rivesta una posizione di garanzia - Irrilevanza penale - Responsabilità e limiti del proprietario dell'area estraneo all'attività edificatoria.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 30/10/2018, Sentenza n.49694

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Difetto del permesso di costruire ed in zona a vincolo paesaggistico ed ambientale - Ordine di demolizione e rimessione in pristino - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sequestro preventivo - Continuazione, esecuzione e completamento delle opere - Violazione dei sigilli - Fattispecie - Art. 181, comma 1-bis, d.lgs. n. 42/2004 - Art. 349, c.1 e 2, cod. pen.-  art. 44, comma 1, lett. e), d.P.R. n.380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenze di primo e secondo grado concordanti - Motivazione e struttura motivazionale della sentenza di appello - Unico complesso corpo argomentativo - Concreta lesione dei diritti di difesa - Necessità - Soglia della specificità - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE - 24 ottobre 2018

VIA, VAS E AIA - DIRITTO DELL’ENERGIA - Procedimento di autorizzazione alla realizzazione di un impianto di produzione di energia eolica - VIA - Provvedimento conclusivo - Inconfigurabilità - Preavviso di rigetto (art. 10-bis l. n. 241/1990) - Non è dovuto - Impatti pregiudizievoli per le matrici ambientali - Adozione di un approccio maggiormente conservativo rispetto a quanto suggerito dall’ARPA in sede istruttoria (mera adozione di misure di mitigazione) -  Principio di precauzione - Indirizzo politico amministrativo generale - Sottrazione al sindacato giurisdizionale - Giudizio di VIA - Profili di discrezionalità amministrativa - VIA Regionale - Rilievo politico - Competenza della Giunta in luogo di quella dirigenziale - BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Conferenza di servizi - Amministrazione preposta alla tutela paesaggistica - Presenza fisica alla conferenza - Non è richiesta - Parere riversato agli atti - Concentrazione in via cartolare - Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Conferenza di servizi - Manifestazione di dissenso espressa in forma irrituale da parte di un’autorità preposta alla tutela di un interesse sensibile - Rilievo - Ministero per i beni e le attività culturali - Funzione di tutela del paesaggio - Bilanciamento e comparazione con altri interessi - Vanno esclusi - Proiezione spaziale più ampia di quella rinveniente dalla perimetrazione del vincolo - Aree contermini - Art. 152 d.lgs. n. 42/2004 - Progetto per un impianto per la produzione di energia eolica - Profili di radicale incompatibilità - Amministrazione - Individuazione delle soluzioni progettuali e allocative per rendere il progetto assentibile - Non è tenuta.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 24/10/2018, Sentenza n.48391

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Lavori di qualsiasi genere su beni paesaggistici - Ignoranza del vincolo paesaggistico - Elemento psicologico del reato paesaggistico - Art. 181, c.1°, d.lgs. n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Obbligo di correlazione tra accusa e sentenza - Deduzione per la prima volta in sede di legittimità - Esclusione - Nozione strutturale di "fatto" - Diritto di difesa - Ricorso per cassazione - Inammissibilità dell'impugnazione per carenza d'interesse - Sentenze di primo e secondo grado concordi - Unico complesso corpo argomentativo - Giurisprudenza. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 16/10/2018, Sentenza n.46997

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela delle bellezze naturali - Nozione di paesaggio - Difesa del complessivo equilibrio estetico e culturale in un determinato ambito - Autorizzazione paesaggistica rilasciata in sanatoria - C.d. interventi minori - Fattispecie: unità produttiva, interventi di potenziamento e di rimaneggiamento in difetto di autorizzazione - Artt. 146, 167 e 181, d.lgs. n. 42/2004 - Rilascio postumo dell'autorizzazione paesaggistica in sede di rilascio del permesso di costruire in sanatoria - Effetti - Inibiscono la demolizione o/e la remissione in pristino - Estinzione del reato ex 181, d.lgs. n. 42/2004 - Esclusione - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Edificazione in area vincolata - Difetto della preventiva autorizzazione paesaggistica ex d.lgs. n. 42/2004 - Rilascio di concessione in sanatoria ex artt. 36, 44 e 45 d.P.R. n.380/2001 - Limiti - Autonomia strutturale dei due provvedimenti - Giurisprudenza - Differenza tra autorizzazione paesaggistica e permesso urbanistico ex art. 36 d.P.R. n.380/2001 - Accertamento di conformità e visione unitaria e complessiva - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Opere ultimate in zone vincolate paesaggisticamente - Ordinanza di sequestro preventivo - Presupposto del periculum in mora.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 11/10/2018, Sentenza n.46080

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Vincolo paesaggistico - Requisiti - Pubblicazione nella G.U. - Operatività del vincolo - Notifica del decreto ai proprietari - Limiti - Vincolo imposto sui singoli beni - Art. 44 lett. C d.P.R. n.380/2001 - Art. 181 d. lgs. n.42/2004 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Abuso di ufficio - Macroscopica illegittimità dell'atto - Istruttoria palesemente lacunosa - Prova del dolo intenzionale - Comportamento non iure dell'agente Art. 323 cod. pen.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 04/10/2018, Sentenza n.44104

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Violazioni urbanistiche e reati di falso materiale e ideologico e abuso d'ufficio - Natura di atto fidefacente del permesso di costruire - Esclusione - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici - Falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in certificati o in autorizzazioni amministrative - Assessore comunale con delega all'urbanistica - Formazione di un falso atto di rettifica e voltura di un permesso di costruire originariamente emanato in favore di un diverso soggetto e altre false attestazioni - Retrodatazione di atti necessaria per evitare la verificazione del silenzio-rigetto - Permesso di costruire - Momento consumativo del reato di abuso d'ufficio - Condotta del pubblico ufficiale - Ingiusto vantaggio patrimoniale per il soggetto beneficiato -  Incremento patrimoniale dell'immobile divenuto edificabile - BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA - False attestazioni sulla natura non "boscata" dei terreni - -Artt. 10 e ss. 36, c.3, d.P.R. n.380/2001 - Artt. 476, 477,478, 479 e 480 cod. pen. - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Autorizzazione paesaggistica - Falso materiale e ideologico - Esclusione di una sua riconducibilità alla categoria degli atti fidefacenti - Querela di falso - Necessità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 18 settembre 2018

DIRITTO DELL’ENERGIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Installazione di pannelli fotovoltaici – Diniego di autorizzazione paesaggistica – Puntuali e analitiche ragioni del diniego – Favor legislativo per gli impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile – Salvaguardia indiretta dei valori paesaggistici

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Lecce - 17 settembre 2018

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Trasferimento di immobile vincolato – Denuncia – Esercizio del diritto di prelazione da parte delle amministrazioni pubbliche – Termine perentorio di sessanta giorni – Violazione della Soprintendenza del dovere di comunicazione agli enti pubblici territoriali ex art. 62 d.lgs. n. 42/2004 – Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/09/2018, Sentenza n.

* BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA - Taglio boschivo in assenza della prescritta autorizzazione - Pena prevista pecuniaria e detentiva - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati di cui agli artt. 142, 146 e 181 d. lgs. 42/2004 - Art. 44, c.1, lett. C), d.P.R. n.380/2001- DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sentenza di patteggiamento - Applicazione della sola pena pecuniaria - Pena illegale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/09/2018, Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusive - Revoca o la sospensione dell'ordine di demolizione - Sentenza di condanna - Presentazione di istanza di condono o sanatoria successivamente al passaggio in giudicato - Art. 31, c.9, d.P.R. 380/2001 -  Giurisprudenza  - Reati edilizi - Ordine di demolizione impartito dal giudice - Natura di sanzione amministrativa - Revoca della  sentenza di condanna - Verifica della legittimità dell'atto concessorio - Potere-dovere del giudice dell'esecuzione - Requisiti di forma e di sostanza  - Manufatto abusivo - Ordine di demolizione indipendente al rapporto col bene - Ragioni di tutela del territorio - Natura di sanzione amministrativa a carattere ripristinatorio - Inapplicabilità della disciplina generale della prescrizione - Giurisprudenza della Corte EDU - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Giurisprudenza - Zona vincolata di tipologia 1 del d.lgs. 42/2004 - Esclusione della condonabilità dell'opera - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Impugnazioni nel procedimento di esecuzione - Censura manifestamente infondate - Mancato esame da parte del giudice di merito -  Annullamento del provvedimento - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO – 7 settembre 2018

PROCESSO AMMINISTRATIVO – Annullamento giurisdizionale per difetto di motivazione – Effetto conformativo – Integrità dell’ambito discrezionale affidato all’amministrazione – Nuovo esito negativo – Legittimità - BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Tutela del paesaggio e dei beni culturali – Amministrazione competente alla gestione dei vincoli – Comparazione e bilanciamento dell’interesse paesaggistico con interessi da altra natura e spettanza – Non è dovuta.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 04/09/2018, Sentenza n.39679

DIRITTO DEMANIALE - Occupazione abusiva del suolo demaniale - Opere autorizzate con un permesso di costruire stagionale, realizzate sul demanio marittimo - Mancata rimozione - Art 1161 cod. nav. - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Trasformazione di strutture precarie in permanenti - Assenza del permesso di costruire (non stagionale) - Reato urbanistico e/o paesaggistico - Art. 44, c.1, lett. e), d.P.R. n.380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Provvedimento abilitativo - Scaduto o inefficace - Effetti - Art. 181, d.lgs. n. 42/2004 - Autorizzazione "in precario"  di un manufatto - Violazione di norme urbanistiche e paesaggistiche - Piena equivalenza ai fini della contestazione dei reati - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 04/09/2018, Sentenza n.39677

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - DIRITTO DEMANIALE - Opere stagionali realizzate sul demanio marittimo - Mancata rimozione e trasformazione in strutture permanenti in assenza del permesso di costruire - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Autorizzazione paesaggistica annuale - Art. 44, comma 1, lett. e), d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 e 181 d.lgs. 22 gennaio 2004, n. 42 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 03/09/2018, Sentenza n.39429

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Realizzazione di manufatti precari e facilmente amovibili su area vincolata - Intervento eseguito in assenza di titolo abilitativo - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Nozione di precarietà di un intervento - Nozione di opera precaria - Art. 181, c.1-bis d.lgs. 42\2004 e 30, co.1 e 8 legge 394\1991 - AREE PROTETTE - Parco naturale regionale - Disciplina per le opere precarie - Artt. 44 lett. e). 65, 72, 93, 94 e 95 d.P.R. 380\2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 31/08/2018, Sentenza n.39339

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Edificazione in zona agricola e sottoposta a vincolo paesaggistico - Oggettiva correlazione tra immobile realizzato e conduzione del fondo - Elementi di conformità ai fini del rilascio della sanatoria - Artt. 15, 31, 34 e 44, lett. b) e c) d.P.R. 380/2001 e 181, comma 1 d.lgs. 42/2004 - Suddivisione dell'attività edificatoria finale nelle singole opere - Regime dei titoli abilitativi edilizi - Opera considerata unitariamente nel suo complesso - Indicazione dei termini di inizio e di ultimazione dei lavori - Inosservanza dei termini - Effetti - Decadenza del permesso di costruire - Opere abusive e sanatoria c.d. condizionata - Condizioni e limiti - Doppia conformità - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Attività vincolata della P.A. e provvedimenti di rilascio illegittimi - Giurisprudenza - Reato urbanistico - Natura di reato permanente - Momento della consumazione e cessazione della permanenza - Fattispecie - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Demolizione delle opere abusive e rimessione in pristino dello stato dei luoghi - Subordine della sospensione condizionale della pena - Funzione direttamente ripristinatoria del bene offeso - Obbligo di specifica motivazione - Esclusione - Motivazione implicita - Natura di provvedimento accessorio alla condanna - Ostinata inottemperanza all'esecuzione dell'ordine di demolizione - Effetti - Revoca della sospensione condizionale della pena.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 31/08/2018, Sentenza n.39340

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ristrutturazione e caratteristiche preesistente edificio crollato o demolito - Limiti e vincoli della discrezionalità tecnica - Provvedimenti autorizzativi falsi - Configurabilità del reato di falso ideologico - Art. 3, c.1, lett. d) d.P.R. n.380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Ristrutturazione edilizia - Provvedimenti autorizzativi rilasciati su presupposti urbanistici e paesaggistici falsi - Procedura - Esclusione degli apprezzamenti meramente soggettivi - Criterio oggettivo della preesistente "consistenza" - Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Rilascio di un parere paesaggistico sulla base una relazione tecnica falsa - Mancata attività ricognitiva - Concorso nel reato di falso - Responsabile dell'ufficio tecnico - Sussistenza dei presupposti giuridico­fattuali - Obblighi di verifica - Falso ideologico nella valutazione tecnica - Pubblico ufficiale libero nella scelta dei criteri di valutazione - Parametri normativamente predeterminati o tecnicamente indiscussi - Configurabilità del reato - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/08/2018, Sentenza n.38856

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Realizzazione di una pista e parco tematico di motocross con ristorante - Mancanza o illegittimità dell'autorizzazione paesaggistica - VIA VAS AIA - Assenza della valutazione di impatto ambientale - Verifica dell'impatto urbanistico e ambientale dell'intero complesso - Necessità - Piano Territoriale Provinciale (PTP) Art. 181, c.1, d.lgs. n.42/2004 - Esame del giudice penale - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso in tema di misure cautelari reali - Sequestro.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/08/2018, Sentenza n.38717

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Violazione disciplina antisimica - Regola tecnica di edificazione - Applicazione su tutto il territorio nazionale - Pericolo di aggravamento del reato e applicabilità del sequestro preventivo - Artt.44, 83, 93, 94 e 95, D. Lgs. 380/2001 - Costruzioni nelle zone sismiche - Preavviso scritto allo sportello unico - Preventiva autorizzazione scritta del competente ufficio tecnico della regione - Reati edilizi in zona vincolata - Costruzioni in zona sismica - Le prescrizioni per le si applicano a qualsiasi manufatto indipendentemente dai materiali impiegati e dalle relative strutture - Reato antisismico - Configurabilità - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Disciplina antisismica e  tutela dell'incolumità pubblica - Controllo preventivo della pubblica amministrazione - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Violazione della normativa antisismica in zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Sequestro preventivo di cosa pertinente al reato in ipotesi criminosa già perfezionatasi - Pericolo della libera disponibilità - Art. 321 cod. proc. pen. - Integrazione del periculum in mora e vulnus al bene paesaggio - Art. 181, c.1, D.Lgs 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo - Periculum in mora in violazione della disciplina antisismica.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE - 18 luglio 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Tutela del paesaggio – Realizzazione di un parco eolico – Conferenza di servizi – Contrasto tra gli interessi contrapposti – Rimessione al Consiglio dei Ministri ex art. 14 quater l n. 241/1990 – Delibera - Atto di alta amministrazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 17/07/2018, Sentenza n.32925

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Zone gravate da usi civici e vincolo paesaggistico - Procedura di "quotizzazione" e uso collettivo - Sdemanializzazione del bene - Assegnazione, retrocessione e  affrancazione del fondo - Occupazioni sine titulo dei terreni gravati dagli usi civici - CAVE E MINIERE - Cava e attività di coltivazione - Provvedimento di sequestro preventivo - Fattispecie: area interessata ad attività estrattiva autorizza dal Comune ma in assenza della preventiva autorizzazione degli organi preposti alla tutela del vincolo paesaggistico - Artt. 142 e 181 dlgs n.42/2004

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 13/07/2018, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione di un consistente incremento della superficie - Assenza di permesso a costruire e di autorizzazione paesaggistica - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Rimodellamento della sagoma di un lago artificiale - Sospensione condizionale alla remissione in pristino dello stato dei luoghi - Artt. 44 lett. c) d.P.R. n. 380/2001 - Art.181, c.1, d.lgs. n.42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 13/07/2018, Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto abusivo - Accertata violazione di norme urbanistiche - Esecuzione dell'ordine di demolizione - Terzo acquirente dell'immobile - Ordine di demolizione impartito con la sentenza di condanna - Presentazione della domanda di condono edilizio - Verifiche del giudice dell'esecuzione - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Aree sottoposte a vincolo - Sanatoria per interventi edilizi di minore rilevanza - Allegazione dei documenti e valutazione del Giudice dell'esecuzione - Art. 142 c.1 lett. C del d. lgs. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 11/07/2018, Sentenza n.

* BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Costruzione abusiva di un fabbricato modesto (veranda, tettoia e pergolato) - Collocazione di una roulotte - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Interventi di terzi anonimi nella costruzione - Onere probatorio - Giurisprudenza - Artt. 10, 44, lett.e), 95, d.P.R. 380/2001 e art. 181, c.1, d. lgs. 42/2004 - Esistenza di un ragionevole dubbio sulla colpevolezza e piena prova della riconducibilità delle opere abusive - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Principio "Al di là di ogni ragionevole dubbio" - Sentenze impugnate in doppia conforme - Fattispecie: dati probatori e fattuali sulla riconducibilità soggettiva delle opere abusive ed ulteriori interessati alla realizzazione dei manufatti abusivi o comunque possessori o compossessori.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 11/07/2018, Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Lottizzazione abusiva - Buona fede al momento dell'acquisto - Restituzione del bene - Effetti - Confisca - Art. 31 d.P.R. n.380/2001 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Modificazione della destinazione d'uso dei terreni prima o dopo dell'intervenuto passaggio in giudicato della sentenza - Effetti - Orientamenti giurisprudenziali - DIRITTO DEMANIALE - Provvedimenti amministrativi incompatibili con la demanialità o vincoli in genere - Vincolo ferroviario ai sensi dell'art. 49 d.P.R. 753/80 - Vincolo ai sensi dell'art. 55 del Codice della navigazione - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Vincolo paesaggistico ai sensi del d. Lgs. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 10/07/2018, Sentenza n.

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Ordine di demolizione delle opere e rimessione in pristino dello stato dei luoghi a spese del condannato - Effetti della declaratoria di estinzione del reato per prescrizione -  Artt. 44, 65, 71, 72, 83 e 95 d.P.R. n. 380/2001 - Lavori abusivamente realizzati in zona sottoposta a vincolo paesaggistico - Sussistenza del delitto di cui all'art. 181, comma 1-bis, d.lgs. n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione - Denuncia di violazioni di legge non dedotte con i motivi di appello - Questioni rilevabili di ufficio in ogni stato e grado del giudizio o che non sarebbe stato possibile dedurre in precedenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 04/07/2018, Sentenza n.30062

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Omessa denuncia degli atti di atti traslativi aventi ad oggetto un cd "bene culturale" - Inadempimento all'obbligo di agire - Scadenza del termine - Natura di reato omissivo proprio permanente - Artt. 13, 14, 59, 173, 174 e 178 d. lgs. n. 42/2004 - Mancata denuncia degli atti di atti traslativi di beni protetti - Persistente condotta volontaria del soggetto attivo - Adempimento tardivo dell'atto - Effetti - Cessazione della permanenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Decreto di sequestro probatorio - Durata e rapporto di proporzionalità fra mezzo impiegato (spossessamento del bene) e fine endoprocessuale perseguito (accertamento del fatto reato).

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/06/2018, Sentenza n.

* DIRITTO DEMANIALE - Concessione demaniale marittima - Reati edilizi e paesaggistici - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere edilizie in assenza delle necessarie autorizzazioni - Strutture ricreative - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo - Esigenze cautelari e dei gravi indizi di colpevolezza - Motivando "per relationem" - Condizioni di legittimità della motivazione per relationem - Giurisprudenza - Ipotesi della motivazione apparente - Presupposti. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 21/06/2018, Sentenza n.28736

AREE PROTETTE - Aree protette e sequestro preventivo - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Danneggiamento del patrimonio archeologico, storico o artistico nazionale e distruzione o deturpamento di bellezze naturali - Concorso tra i reati sanzionati dalla legge quadro e le due contravvenzioni contenute nel codice penale - Art. 30, c.3 L. n.394/1991 - Artt. 733 e 734 cod. pen. - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Tribunale del riesame - Ruolo di garanzia - Valutazione delle allegazioni probatorie e delle confutazioni - Allegazioni di immediata evidenza ed oggettivamente determinante in relazione al "fumus commissi delicti" - Sequestro preventivo - Periculum in mora - Criteri per l'individuazione - Caratteri della concretezza e della attualità - Probabilità di danno futuro - Art. 321 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 7 giugno 2018 Sentenza C-671/16

VIA VAS AIA - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA – BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Nozione di “piani e programmi” – Valutazione ambientale - Effetti di determinati piani e programmi sull’ambiente – Regolamento regionale urbanistico relativo al quartiere europeo di Bruxelles (Belgio) - Direttiva 2001/42/CE – Rinvio pregiudiziale – Ambiente. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez.2^ 04/06/2018, Sentenza n.14289

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Prg e vincoli paesaggistici - Qualifica di oneri non apparenti gravanti sull'immobile - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Previsioni del piano regolatore generale - Contenuto normativo con efficacia "erga omnes" - Effetti - Presunzione legale di conoscenza da parte dei destinatari - Configurabilità - Riferimenti normativi - Art. 1489 c.c. - Giurisprudenza - Presunzione assoluta di conoscenza del vincolo di inedificabilità gravante su un immobile e certificato di destinazione urbanistica -  Vincoli imposti da specifico provvedimento amministrativo - Differenza - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Interpretazione data dal giudice di merito ad un contratto - Ricorso in cassazione - Limiti - Ermeneutica del negozio o clausola contrattuale - Clausole generiche o di mero stile e canone della buona fede - Criterio di autoresponsabilità e principio dell'affidamento - Natura di oneri non apparenti ex art. 1489 c.c. - Esclusione - Risoluzione per inadempimento di un contratto - Obbligazione risarcitoria e risarcimento del danno - Onere della prova da parte richiedente.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 04/06/2018, Sentenza n.24872

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Autorizzazione paesaggistica postuma - Condono ambientale - Valutazione della compatibilità paesaggistica - Ordine di rimessione in pristino dello stato dei luoghi - Artt. 146, 167, e 181 d.lgs. n. 42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Concessione edilizia in sanatoria rilasciata a seguito di accertamento di conformità - Effetti sui reati urbanistici ma non i reati paesaggistici - Art. 36 del d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 23/05/2018, Sentenza n.23183

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Nozione di pergolato - Zona sismica e soggetta a vincolo paesaggistico - Intervento edilizio eseguito in assenza dei necessari titoli abilitativi - Artt. 44, lett. e), 93, 95 d.P.R. n.380\01 e 181, c.1-bis d.lgs. n.42\2004 - Nozione e differenze tra "pergolato", "tettoia" e "pensilina" - Titoli abilitativi - Natura precaria o pertinenziale dell'intervento - Casi di esclusione - Giurisprudenza (amministrativa e di merito) - Suddivisione dell'attività edificatoria finale - Regime dei titoli abilitativi edilizi - Interventi su preesistente opera abusiva - Complesso e valore unitario delle opere - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Reati ascritti allo stesso imputato è idealmente scindibile in ragione dei capi di imputazione - Propria individualità ad ogni effetto giuridico - Sentenza di condanna cumulativa - autonomia dell'azione penale e dei rapporti processuali - Prescrizione - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma – 14 maggio 2018

* RIFIUTI – Discarica – Provvedimenti relativi all’attivazione o all’ampliamento – Impugnazione – Cittadini uti singuli – Dimostrazione del danno e delle dirette conseguenze da essi patiti – Stabile collegamento territoriale – Vicinitas – VIA, VAS E AIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Conferenza di servizi finalizzata al rinnovo dell’AIA – Dissenso tra MIBAC e altre amministrazioni – Superamento – Deliberazione del Consiglio dei Ministri – Atto di alta amministrazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 10/05/2018, Sentenza n.20739

AREE PROTETTE - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Interventi, opere e costruzioni in aree protette - Titoli abilitativi - Rilascio di tre distinti e autonomi provvedimenti - Artt. 149, 181 d.lgs. n.42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione di un muro di recinzione - Modifica rilevante dell'assetto urbanistico del territorio - Permesso a costruire - Necessità - Giurisprudenza - Artt. 3, 10, 22, 37, 44, 81, 94 e 95 d.P.R. n.380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Riesame del sequestro probatorio - Congruità degli elementi rappresentati - Idonea motivazione - Ricorso per cassazione proposto avverso provvedimenti cautelari reali - Nozione di "violazione di legge" - Motivazione assente - Artt. 325 e 606 lett. e) cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 07/05/2018, Sentenza n.19692

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Proprietà statale delle cose d'interesse archeologico - Presunzione di proprietà pubblica - Onere della prova - Dominio privato sugli stessi oggetti - Eccezione e presupposti -  Artt. 81, 110 cod. pen. e 174 d.lgs. n. 42/2004 - L n. 364/1909, Regio decreto n. 363/1913, L. n. 1089/1939, artt. 826, c.2, 828 e 832 cod. civ.- Reato di esportazione abusiva di beni culturali - Confisca obbligatoria anche in ipotesi di proscioglimento - Presupposti - Provvedimento ablatorio ex art. 174 d.lgs. n. 42/2004 - Persona estranea al reato -  Eccezione - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Beni di interesse storico e artistico oggetto di illecito trasferimento all'estero - Beni appartenenti al patrimonio indisponibile dello Stato - Confisca obbligatoria anche se il privato non è responsabile dell'illecito o comunque non ha riportato condanna - Natura di misura recuperatoria di carattere amministrativo.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 04/05/2018, Sentenza n.19146

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Esclusione dai beni paesaggistici - Immobili e aree sottoposti a tutela dai piani paesaggistici - Artt. 134, 143, 146 181 d.lgs. n. 42/2004 - Art. 9 Cost. - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - PUTT - Interventi relativi a immobili o aree senza autorizzazione punibili ai sensi dell'art. 44, lett. e), d.P.R. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 03/05/2018, Sentenza n.18913

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Decreto di archiviazione emesso "de plano" dal giudice per le indagini preliminari - Richiesta di archiviazione e notifica dell'avviso - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Individuazione della pubblica amministrazione quale persona offesa dal reato - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Procedimenti per reati urbanistici e paesaggistici - Giurisprudenza - Art. 169, D.Lgs. n.42/2004 - Tutela della pubblica incolumità e diritto di proprietà - Opere di conglomerato cementizio armato, normale e precompresso, ed a struttura metallica - Artt. 64, 71 e 72, d.P.R. n. 380/2001 - Artt. 1 e 10, d.lgs. n. 42/2004 - Circostanza aggravante - Danneggiamento della cosa di interesse storico o artistico - RISARCIMENTO DEL DANNO - Intervento edilizio abusivo - Danno subito dal proprietario e situazioni giuridiche soggettive - Interesse della pubblica amministrazione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Richiesta di archiviazione e avviso a favore della persona offesa - Titolare dell'interesse direttamente protetto dalla norma penale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 03/05/2018, Sentenza n.18888

CAVE E MINIERE - Attività di cava e titolo abilitativo a fini paesaggistici - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Piano di bonifica - Reato di cui all'art.181, c.1 d.lgs. n. 42/2004 - DANNO AMBIENTALE - Risarcimento del danno in favore della parte civile - Fattispecie: coltivazione abusiva di cava mascherata da bonifica.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 19/04/2018, Sentenza n.17745

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Protrazione dell'abuso edilizio mediante il completamento delle opere - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Nuova volumetria - Sopraelevazione - Assenza di titolo edilizio - Artt. 10 e 44 DPR 380/01 - Art. 181 D. L.vo 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Motivo di ricorso che si limita a reiterare il motivo d'appello - Inammissibilità - Determinazione della pena - Obbligo della motivazione il giudice di merito - Pena al di sotto della media edittale e irrogazione della pena base pari o superiore al medio edittale - Effetti - Art. 133 cod. pen.

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Bologna - 19 aprile 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Interventi materiali o strutturali su beni culturali - Sovrapposizione di discipline - D.P.R. 380/2001 - D.lgs. n. 42/2004. - Art. 3 , c. 1 d.P.R. n. 380/2001 - Manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro e risanamento conservativo - Nozione e differenze - Conservazione del bene culturale - Finalità di fruizione - Artt. 3, c. 1 e 55 d.lgs. n. 42/2004 - ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE - Impugnazione di atti amministrativi - Deduzione di censure funzionali al soddisfacimento di interessi ambientali.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 17/04/2018, Sentenza n.17135

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Autorizzazione paesaggistica - Termine per l'esecuzione dei progettati lavori - Efficacia, scadenza e rinnovo (cinque anni) - Art. 146 c.4  d.lgs n.42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Differenza tra opera stagionale e opera precaria - Esecuzione di opere stagionali - Permesso di costruire - Necessità - Configurabilità del reato urbanistico - Art. 44 d.P.R. n.380/2001 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione avverso provvedimenti cautelari reali - Motivi attinenti alla violazione di legge - Nozione di "violazione di legge" - Art. 325 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, SS.UU. 16/04/2018, Sentenza n.9338

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Conferenza di servizi e tutela del paesaggio - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Meccanismo previsto dal c.3 dell'art. 14-quater L. n. 241/90 e ss.mm. - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Interventi eseguiti in base a permesso annullato - Art. 38 d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 08/03/2018, Sentenza n.10468

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Trasferimento all’estero di cose di interesse culturale di non eccezionale rilevanza - Modifiche introdotte - Disciplina applicabile - Reato di uscita o esportazione illecite di cose di interesse culturale - Configurabilità indipendentemente dalla produzione di un danno al patrimonio artistico nazionale - Attestato di libera circolazione - Licenza di esportazione - Giurisprudenza - Esportazione di cose di interesse culturale al di fuori del territorio dell'Unione Europea - Disciplina vigente - Natura e definizione dell'interesse "culturale" - Caratteristiche oggettive del bene - Beni appartenenti allo Stato - Vincolo culturale - Valutazione in ordine all'esistenza di un interesse culturale (artistico, storico, archeologico o etnoantropologico) - Verifiche dell'Amministrazione preposta alla tutela - Inattendibilità della valutazione tecnico-discrezionale compiuta - Profili di incongruità ed illogicità evidente - Artt. 2, 10, 12, 13, 14, 65, 66, 67, 68 174 e 175 d.lgs. n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Travisamento della prova - Casi di configurabilità - Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 05/03/2018, Sentenza n.9870

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela dei beni paesaggistici - Esecuzione di interventi (anche non edilizi) potenzialmente idonei ad arrecare nocumento alle zone vincolate - Assenza autorizzazione - Alterazione, danneggiamento o deturpamento del paesaggio - Reato formale e di pericolo - Art.181 d.lgs n.42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso per cassazione - Motivi generici e/o mera rilettura degli elementi di fatto - Inammissibilità - Motivazione c.d. implicita - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 05/03/2018, Sentenza n.9872

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Permesso di costruire - Differenza tra opere stagionali e precarie - Natura, effetti e disciplina applicabile - Giurisprudenza - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Opera stagionale - Mancata rimozione allo spirare del termine stabilito - Configurabilità del reato urbanistico e paesaggistico - Fatti unificati nel vincolo della continuazione - Artt. 44 lett. e) d.P.R. n. 380/2001 e 181 d.lgs n.42/2004 - AREE PROTETTE - Aree vincolate - Esecuzione di interventi (anche non edilizi) - Assenza della preventiva autorizzazione - Reato paesaggistico - Natura di reato formale e di pericolo - Bene protetto dal vincolo - Uso diverso da quello a cui è destinato - DIRITTO DEMANIALE - Indipendenza tra titoli abilitativi e concessione demaniale - Presupposti per il rilascio - Effetti diversificati del permesso di costruire, dell'autorizzazione paesaggistica e della concessione demaniale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 16/02/2018, Sentenza n.7735

MALTRATTAMENTO ANIMALI - Trattamento incompatibile con la indole dell'animale - Cane legato ad una catena privo di assistenza igienica, di acqua e di cibo - Ipotesi di reato di cui agli artt. 544-ter e 727 cod. pen. - Criterio discretivo fra le due fattispecie di reato - Diverso atteggiamento soggettivo dell'agente - Produzione delle gravi sofferenze - Caratteristiche etologiche - Condotta colposa o dolosa dell'agente.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 13/02/2018, Sentenza n.6940

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Costruzione abusiva - Condanna non definitiva per reato urbanistico - Sequestro immobile abusivo e restituzione - Esigenze cautelari e richiesta di revoca - Aggravio del carico urbanistico - Art. 323 cod. proc. pen. - Art. 44 lett c) d.P.R. n. 380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Art. 181 comma 1-bis d.lvo n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Abusivismo edilizio - Sentenza di condanna non definitiva - Bene sequestrato - Permanenza o meno delle esigenze cautelari - Confisca dei beni sequestrati - Restituzione del bene sottoposto a sequestro - Presupposti giuridici - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/02/2018, Sentenza n.6726

AREE PROTETTE - Aree marine protette - Pesca in area marina protetta - PESCA - Attività vietate - Elencazione tassativa - Esclusione - Fondamento giuridico - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Potenziale nocumento al bene giuridico protetto - Tutela - DANNO AMBIENTALE - Soglia di punibilità a condotte prodromiche al danno ambientale - Atteggiamento colposo - Art. 19, c.3, lett. a), L. n. 394/1991.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 31/01/2018, Sentenza n. 4567

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela dei beni culturali e ambientali - Reato di cui all'art. 181, d.lgs. n.42/2004 - Offensività della condotta - Reato paesaggistico - Natura di pericolo formale ed astratto - Irrilevanza condizioni dell'area - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Autorizzazione e controllo - Configurabilità del reato paesaggistico - Luoghi già urbanizzati o compromessi - Irrilevanza condizioni dell'area - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Attività edilizia in zona sismica - Opere edilizie con strutture in legno - Opere precarie - Applicabilità della disciplina per le costruzioni in zona sismica - Giurisprudenza - Artt. 44, 93, 94 e 95, d.P.R.n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 29/01/2018, Sentenza n. 4139

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - L'ampliamento di un fabbricato preesistente non può essere considerato pertinenza - Mancanza di autonomia rispetto all'edificio medesimo - Giurisprudenza - Artt. 3, 10 e 44, lett. e) d.P.R. 380/01 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Artt. 134, 136 e 181 d.lgs. 42/2004 - Esecutore dei lavori edilizi - Obbligo di preventiva verifica dell'esistenza del titolo abilitativo - Responsabilità, a titolo di dolo, nel reato urbanistico - Reato proprio nel reato paesaggistico - Sanziona chiunque trasgredisca le disposizioni poste a tutela dei vincoli - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Reati edilizi - Incertezza assoluta sulla data di commissione del reato - Inizio del termine di prescrizione - Applicazione del principio del favor rei - Motivazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 19/01/2018, Sentenza n.2280

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Abusivismo edilizio - Scriminante dello stato di necessità ai reati urbanistici - Esclusione - artt. 44, lett. C),83, 93, 94, 95 d.P.R. 380\01 e 181 comma 1 d.lgs. 42\2004 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati urbanistici - Tutela del paesaggio e dell'ambiente - Destinazione del suolo - Condizioni economiche disagiate - Ininfluenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Principio del "favor rei" - Decorrenza del termine di prescrizione - Fattispecie: accertamento opere abusive - Diniego attenuanti generiche - Valutazione degli elementi, favorevoli o sfavorevoli - Personalità dell'imputato e la presenza di precedenti penali specifici - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 19/01/2018, Sentenza n.2288

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Zona sottoposta a tutela paesaggistica - Rilevanza penale dei volumi tecnici - Impatto a livello di paesaggio - Artt. 146 e 181 d.lgs. 42/2004 -  Autorizzazione paesaggistica con procedura semplificata - D.P.R. 13/02/2017, n. 31 - Realizzazione di tettoie, porticati, chioschi da giardino di natura permanente e manufatti consimili aperti su più lati, aventi una superficie non superiore a 30 mq - Effetti della declaratoria d'illegittimità costituzionale parziale - Art. 181 c.1-bis d.lgs. n.42/2004 - Sentenza Corte Cost.. 23/3/2016, n. 56 - Intervento abusivo su beni vincolati paesaggisticamente - Limiti volumetrici - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Carico urbanistico - Reati di cui all'art. 44, c.1, d.P.R. n.380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine