TAR MARCHE - 15 maggio 2019

AMBIENTE IN GENERE – LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Materia della tutela dell’ambiente – Peculiare ampiezza della legittimazione partecipativa e processuale - DIRITTO DELL’ENERGIA – INQUINAMENTO ATMOSFERICO – Impianto di cogenerazione da biomassa olio vegetale con potenza termica di 2,7 MW – Esenzione dall’autorizzazione alle emissioni in atmosfera – Inconfigurabilità – Art. 272 d.lgs. n. 152/2006 –  Autorizzazione unica ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 -  Autorizzazione alle emissioni rilasciata in un momento successivo - Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 30 aprile 2019

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti eolici – Autorizzazione - Conferenza di servizi – Art. 14 ter l. n. 241/1990 – Partecipazione - Diritto del privato interessato - Inconfigurabilità – Impianti di produzione di energia eolica – Legislatore regionale – Fissazione, in via generale e astratta, di distanze minime – Preclusione – Valutazione in concreto rimessa all’amministrazione – Criterio della distanza – Strade urbane, abitazioni e siti sensibili – Linee guida di cui al DM 10.09.2010 - Apprezzamento della compatibilità di un impianto per la produzione di energia eolica con le esigenze di tutela del paesaggio e dei beni culturali – Ampia discrezionalità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA - 26 aprile 2019

DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili – Accesso a semplificazioni o a strumenti incentivanti - Art. 5, c. 2, lett. b) decreto interministeriale 23/06/2016 – Frazionamento artificioso  di un impianto unitario – Elemento oggettivo della insistenza sulla medesima particella o su particelle contigue.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 11/04/2019 Sentenza C-473/17 e C-546/17

DIRITTO DELL'ENERGIA - Energia - Settore del gas di petrolio liquefatto (GPL) – TUTELA DEI CONSUMATORI - Obbligo di interesse economico generale – Prezzo massimo della bombola di gas – Obbligo di distribuzione a domicilio – Articolo 106 TFUE – Direttive 2003/55/CE, 2009/73/CE e 2006/123/CE – Interpretazione della sentenza del 20 aprile 2010, Federutility e a. (C-265/08, EU:C:2010:205) – Principio di proporzionalità - Rinvio pregiudiziale. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA - 1 aprile 2019

DIRITTO DELL’ENERGIA – Cd. Deposito fiscale – Nozione – Art. 1, c. 2, lett. e) d.lgs. n. 504/1995 – Distinzione tra stabilimenti di produzione, depositi fiscali soprasoglia e depositi fiscali sottosoglia – Ricorrenza dei requisiti alternativi di cui all’art. 23, c. 4 d.lgs. n. 504/1995 – Estensione strumentale dell’attività esercitata dal deposito principale.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 29 marzo 2019, n. 2085

DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 42 d.lgs. n. 28/2011 – Ammssione alle tariffe incentivanti – Atti prodromici di competenza di altre amministrazioni – Controllo operato dal GSE – Natura meramente formale – Verifica della legittimità – Esclusione – Controlli sulla PAS e verifica della compatibilità del progetto con gli strumenti urbanistici – Competenza dell’amministrazione comunale – PAS – Realizzazione di un impianto di potenza inferiore a quella iscritta e ammessa al Registro – Possibilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma, Sez. 3^ ter – 27 marzo 2019, ordinanza n. 4054

DIRITTO DELL’ENERGIA – Disciplina “spalmaincentivi” - Art- 26, cc. 2 e 3 d.l. n. 91/2014 – Ritardo significativo o riduzione degli incentivi già concessi per legge – Principi di affidamento, certezza del diritto, leale collaborazione ed effetto utile – Questione pregiudiziale – Remissione alla CGUE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 20/03/2019, Sentenza n.12268

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - DIRITTO DELL'ENERGIA - Aerogeneratori - Realizzazione di distinti impianti di fonti energetiche rinnovabili - Titolo abilitativo semplificato - Applicazione e limiti - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Aree sottoposte a tutela ex d.lgs n. 42/2004 e "aree contermini" - Riconducibilità al medesimo centro di interessi - Acquisizione di autorizzazione unica regionale - Necessità - Elusione artificiosa dei limiti di potenza fino a 1MW - Aartt. 44 dpr n. 380/2001 e 181 d.lgs n. 42/2004 - Giurisprudenza - CODICE DELL'AMBIENTE - Pale eoliche - VIA VAS AIA - Valutazioni di impatto e di incidenza ambientale (V.I.A. e V.incA) - Legislazione concorrente - Emissioni provocat da aerogeneratori - Tutela dell'ambiente, del patrimonio culturale, della salute e della pubblica incolumità - 270, 273 e  282 d.lgs n.152/2006 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo - Ricorso per cassazione contro ordinanze - Valutazione del fumus commissi delicti - Diritto all'eventuale restituzione delle cose sequestrate - Legittimazione - Necessità - Artt. 321 e 325 cod. proc. pen.. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 19 marzo 2019

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Energie rinnovabili – Operazioni di pubblico finanziamento – Presupposto della legittimità amministrativa dell’intervento imprenditoriale – Frazionamento artificioso di un unico impianto in relazione ai diversi punti di connessione – Non è consentito – Artt. 5 e 6 l.r. Puglia n. 25/2012 – Artt. 5 e 6 d.lgs. n. 28/2011.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 19 marzo 2019

DIRITTO DELL’ENERGIA – Energia eolica – Misure di compensazione – Nozione - Art. 1, c. 953 legge di bilancio 2019 – Revisione degli accordi pregressi, rispetto al DM 10 settembre 2010, tra enti locali e operatori di settore - PROCESSO AMMINISTRATIVO – Ripetizione dell’indebito – Prova dell’avvenuto pagamento e della mancanza di  causa debendi -  Contenuto dell’onere probatorio esigibile in capo a chi agisce in ripetizione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 19 marzo 2019

* VIA, VAS E AIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Procedimento di VIA - Carattere di potenziale inclusività – Carattere di specialità della disciplina posta dall’art. 146 d.lgs. n. 42/2004 – Assorbimento dell’autorizzazione paesaggistica nel provvedimento di VIA – Esclusione - DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili e infrastrutture indispensabili – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Qualifica di “pubblica utilità, indifferibilità e urgenza” - Presupposto dell’acquisizione dell’autorizzazione unica.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE - 4 marzo 2019

* VIA, VAS E AIA – Procedimento di valutazione di impatto ambientale – Termini – Natura – DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianto eolico - Aspetti problematici legati al cumulo dell’impatto su ambienti e specie protette – Principio di precauzione – Approccio conservativo – Fattispecie – Numero massimo di impianti in una determinata area - Valutazione positiva di compatibilità ambientale – Rispetto dei criteri del PEAR – Non è, di per sé, sufficiente.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SARDEGNA, Sez. 2^ - 4 febbraio 2019, n. 90

DIRITTO DELL’ENERGIA – Produzione di energia elettrica da fonti fotovoltaiche – Artt. 1, c. 423 l. n. 266/2005 e 2135 c.c. - Natura  di attività connessa all’attività agricola – Cessione in comodato del fondo sottostante a delle serre fotovoltaiche – Revoca dell’autorizzazione unica per il venir meno della qualifica di imprenditore agricolo – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE - 19 gennaio 2019

* DIRITTO DELL’ENERGIA – DRG Marche 27/10/2008 – DM 17/10/2007 – ZPS - Elettrodotti – Impianti eolici – Diversità di disciplina – Elettrodotti di collegamento alla rete elettrica pubblica – Esclusione dal novero delle opere connesse – DM 10 settembre 2010, n. 47987 - AREE PROTETTE – ZPS – Studio di screening – Nozione di Area vasta  - Paragrafo 9, punto 5, DRG Marche n. 220/2010 – Studio di screening – DRG Marche n. 220/2010 - Articolazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 14 gennaio 2019

DIRITTO DELL’ENERGIA – Sfruttamento degli idrocarburi – Legge n. 9/1991 – Finalità – Tutela della concorrenza e razionale sfruttamento delle risorse – Limite di 750 mq per i permessi di ricerca – Interpretazione – VIA, VAS E AIA – Principio di precauzione – Nozione e limiti – Valutazione di impatto ambientale – Complessiva analisi comparativa di tutti gli elementi incidenti sull’ambiente – Sacrificio imposto all’ambiente comparato rispetto all’utilità socio-economica perseguita – Giudizio di valutazione di impatto ambientale – Profili di discrezionalità amministrativa – Limiti del sindacato giurisdizionale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno - 20 dicembre 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti cd. minieolici – Procedura abilitativa semplificata – Dichiarazione di inizio attività – Deposito della documentazione prescritta -  Principio di autoresponsabilità – Decorso del termine di 30 giorni – Art. 19 l. n. 241/1990 – Provvedimento repressivo-ripristinatorio – Presupposti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 12 dicembre 2018

VIA, VAS E AIA – DIRITTO DELL’ENERGIA – Realizzazione ed esercizio di un gasdotto (TAP) – Autorizzazione unica rilasciata dal MISE – Sostituisce tutte le autorizzazioni, intese, concessioni, assensi comunque denominati - Art. 52 quinquies d.P.R. n. 327/2001 – Art. 26, c. 4 d.l.gs. n. 152/2006 (nella versione antecedente le modifiche di cui al d.lgs. nn. 104/2017 – Impatti acustici – Attività rumorosa originata da cantieri temporanei – Orari lavorativi in deroga  - SIA.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 4^, 06/12/2018 Sentenza C-305/17

DIRITTO DELL'ENERGIA – Prelievo sulla trasmissione di energia elettrica prodotta sul territorio nazionale e destinata all’esportazione – Compatibilità di tale normativa con il principio della libera circolazione delle merci - Libera circolazione delle merci – Dazi doganali – Tasse d’effetto equivalente – Rinvio pregiudiziale. 

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 29 novembre 2018

AREE PROTETTE – Valutazione di incidenza – Nozione – Interventi ricadenti all’interno delle aree Natura 2000 e delle aree contermini – Divieto assoluto si nuovi progetti – Inconfigurabilità – Ipotesi derogatorie di cui all’art. 6, c.4 direttiva 92/43/CEE – Parco del Pollino – Misure di salvaguardia – Opere esistenti – Adeguamento di centrali già esistenti – Parere contrario dell’Ente parco – Superamento in sede di Consiglio dei Ministri - DIRITTO DELL’ENERGIA – Ubicazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili – Deroghe alla pianificazione urbanistica – Zone agricole – Linee guida di cui al DM 10/09/2010 – Indicazione di aree non idonee – Assenza di carattere precettivo immediato per i terzi – Pianificazione regionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE Sez. UNITE CIVILE, 27/11/2018, Ordinanza n.30650

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Presunta violazione di legge e legittimità del provvedimento - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO - Difetto assoluto o relativo di giurisdizione - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Rifiuto di giurisdizione da parte del giudice amministrativo - Corte di Cassazione - Competenze e limiti - DIRITTO DELL'ENERGIA - Mancata autorizzazione all'installazione di un parco eolico - Risarcimento del danno. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno - 26 novembre 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Impianti eolici - Lr. Campania n. 6/2016 - Limiti all’installazione di impianti eolici - Criterio discretivo - Potenza nominale - Riferibilità del divieto anche al procedimento semplificato - Procedimento di rilascio del titolo abilitativo - Normativa vigente al momento della presentazione della domanda - Non costituisce un vincolo per l’amministrazione - PAS - Art. 6 d.lgs. n. 28/2011 - Assenza della documentazione prescritta - Decorso del termine per la formazione del titolo per silentium - Esclusione - Principio di autoresponsabilità del dichiarante.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 12 novembre 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Costruzione ed esercizio di impianti di produzione elettrica alimentati da fonti rinnovabili - Conferenza di servizi - Parere negativo espresso da un organo tecnico-consultivo (ARPA) al di fuori della conferenza - Incompetenza assoluta - Diniego di autorizzazione unica - Giudizio di appello - ARPA - Situazione giuridica attiva e differenziata - Carenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA - 8 novembre 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Impianti alimentati da energia rinnovabile - Procedura abilitativa semplificata - Artt. 6 e 7 del d.lgs. n. 28/2001 - Disciplina dettata dall’art. 12 del d.lgs. n. 387/2003 e dalla linee-guida (D.M. 10/09/2010) - Inapplicabilità - Principio di precauzione - Vicende pregiudizievoli - Situazione di pericolo prospettata - Potenzialità o latenza - Mera ipotesi - Insufficienza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE - 24 ottobre 2018

VIA, VAS E AIA - DIRITTO DELL’ENERGIA - Procedimento di autorizzazione alla realizzazione di un impianto di produzione di energia eolica - VIA - Provvedimento conclusivo - Inconfigurabilità - Preavviso di rigetto (art. 10-bis l. n. 241/1990) - Non è dovuto - Impatti pregiudizievoli per le matrici ambientali - Adozione di un approccio maggiormente conservativo rispetto a quanto suggerito dall’ARPA in sede istruttoria (mera adozione di misure di mitigazione) -  Principio di precauzione - Indirizzo politico amministrativo generale - Sottrazione al sindacato giurisdizionale - Giudizio di VIA - Profili di discrezionalità amministrativa - VIA Regionale - Rilievo politico - Competenza della Giunta in luogo di quella dirigenziale - BENI CULTURALI E AMBIENTALI - Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Conferenza di servizi - Amministrazione preposta alla tutela paesaggistica - Presenza fisica alla conferenza - Non è richiesta - Parere riversato agli atti - Concentrazione in via cartolare - Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Conferenza di servizi - Manifestazione di dissenso espressa in forma irrituale da parte di un’autorità preposta alla tutela di un interesse sensibile - Rilievo - Ministero per i beni e le attività culturali - Funzione di tutela del paesaggio - Bilanciamento e comparazione con altri interessi - Vanno esclusi - Proiezione spaziale più ampia di quella rinveniente dalla perimetrazione del vincolo - Aree contermini - Art. 152 d.lgs. n. 42/2004 - Progetto per un impianto per la produzione di energia eolica - Profili di radicale incompatibilità - Amministrazione - Individuazione delle soluzioni progettuali e allocative per rendere il progetto assentibile - Non è tenuta.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 18 ottobre 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Autorizzazione unica ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Revoca per effetto della rinuncia della società istante - Personale ed autonoma valutazione di convenienza imprenditoriale - Factum principis - D.lgs. n. 28/2011 - Conferenza di servizi - Disciplina anteriore alla novella di cui al d.lgs. n. 127/2016 - Natura di “modulo organizzatorio” della conferenza - Legittimazione delle singole amministrazione ad annullare o revocare, in sede di autotutela, gli assensi espressi - VIA VAS E AIA - Progetti di opere ed interventi non soggetti per legge alla procedura di VIA - Sottoposizione a VIA su richiesta del proponente - Art. 3, c. 6 l.r. Puglia n. 11/2001 - Art. 26, c. 3 ter e c . 5 d.lgs. n. 152/2006.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 04/10/2018 Sentenza C-242/17

DIRITTO DELL'ENERGIA - Promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili – Bioliquidi utilizzati per un impianto termoelettrico – Articolo 18 Direttiva 2009/28/CE – Criteri di sostenibilità per i bioliquidi – Sistemi nazionali di certificazione della sostenibilità – Decisione di esecuzione 2011/438/UE – Riconoscimento del sistema ISCC «International Sustainability and Carbon Certification» - Sistemi volontari di certificazione della sostenibilità dei biocarburanti e dei bioliquidi approvati dalla Commissione europea - Obbligo per gli operatori intermedi di presentare i certificati di sostenibilità – Normativa nazionale, art. 34 TFUE e Dir. 2009/28/CE – Operatori economici - Intervento nella catena di consegna del prodotto - Libera circolazione delle merci.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 18 settembre 2018

DIRITTO DELL’ENERGIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Installazione di pannelli fotovoltaici – Diniego di autorizzazione paesaggistica – Puntuali e analitiche ragioni del diniego – Favor legislativo per gli impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile – Salvaguardia indiretta dei valori paesaggistici

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 8^, 07/08/2018 Sentenza C-329/17

BOSCHI E MACCHIA MEDITERRANEA - Nozione di disboscamento - FAUNA E FLORA - Apertura di un varco boschivo - Bosco: conversione ad un altro tipo di sfruttamento del suolo - VIA VAS AIA - valutazione dell’impatto ambientale - Direttiva 2011/92/UE - DIRITTO DELL'ENERGIA - Installazione e sfruttamento di una linea elettrica aerea.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno - 30 luglio 2018

DIRITTO DELL’ENERGIA – Autorizzazione unica ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Determinazione della conferenza di servizi – Valenza eondoprocedimentale – Struttura dicotomica – Adozione del provvedimento finale con valenza esoprocedimentale – Rapporti – Esercizio autonomo del potere provvedimentale rimesso all’autorità procedente.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 26/07/2018 Sentenza Cause riunite C-196/16 e C-197/16

VIA VAS AIA – Ambiente progetti pubblici e privati – Omissione della valutazione di impatto ambientale di un progetto - Possibilità di procedere, a posteriori, alla valutazione a titolo di regolarizzazione - DIRITTO DELL'ENERGIA - Impianto per la produzione di energia da biogas già in funzione al fine di ottenere una nuova autorizzazione - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Impatto ambientale intervenuto a partire dalla realizzazione dell'opera – Direttiva 85/337/CEE – Direttiva 2011/92/UE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 2^, 25/07/2018 Sentenza C-164/17

FAUNA E FLORA - Conservazione degli habitat naturali e della flora e della fauna selvatiche - Valutazione dell’incidenza di un piano o di un progetto su un sito protetto - Piano o progetto non direttamente connesso o necessario alla gestione del sito - DIRITTO DELL'ENERGIA - Progetto di parco eolico - Conservazione degli uccelli selvatici - AREE PROTETTE - Zona di protezione speciale (ZPS) - Allegato I - Albanella reale (Circus cyaneus) - Habitat idoneo mutevole nel tempo - Riduzione temporanea o definitiva della superficie dei terreni utili - Misure integrate nel progetto - Direttiva 92/43/CE - Direttiva 2009/147/CE - Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno - 23 luglio 2018

DIRITTO DELL’ENERGIA – Impianti minieolici – PAS – Applicabilità dell’art. 10 bis l. n. 241/1990 – Esclusione – Ragioni - Deposito della SCIA – Assenza della documentazione prescritta – Decorso del termine di 30 giorni per l’adozione dei provvedimenti inibitori – Esclusione – Principio di autoresponsabilità del dichiarante – Autosufficienza contenutistica.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE - 18 luglio 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Tutela del paesaggio – Realizzazione di un parco eolico – Conferenza di servizi – Contrasto tra gli interessi contrapposti – Rimessione al Consiglio dei Ministri ex art. 14 quater l n. 241/1990 – Delibera - Atto di alta amministrazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 1^, 27 giugno 2018 Sentenza C-90/17

DIRITTO DELL'ENERGIA - Tassazione dei prodotti energetici e dell’elettricità - Entità che produce elettricità per uso proprio - Piccoli produttori di elettricità - Distributore indipendentemente dalla sua importanza - Prodotti energetici utilizzati per produrre elettricità - Obbligo di esenzione - Rinvio pregiudiziale - Direttiva 2003/96/CE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. Un. 18/06/2018, Sentenza n.

* DIRITTO DELL'ENERGIA - Energia da fonti rinnovabili - Realizzazione di un impianto miniidroelettrico - VIA VAS AIA - Procedura di V.I.A. - Situazioni ambientali ostative alle concessioni - Misure di compensazione ambientale - Limiti - Art. 9 D.Lgs. 152/2006 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Legittimità del provvedimento - Violazione dell'art. 10-bis L. n. 241/1990 - Dimostrazione in giudizio dell'utilità della mancata partecipazione procedimentale - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO - Atti amministravi con espressione di valutazioni tecniche - Violazione del principio di ragionevolezza tecnica - Presupposti e limiti - Fattispecie - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Motivo d'impugnazione e diritto d'impugnazione - Ricorso per Cassazione e proposizione di un "non motivo" - Inammissibilità ai sensi dell'art. 366 n. 4 cod. proc. civ..

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 18 giugno 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Rilascio dell’autorizzazione unica ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Conclusione della conferenza di servizi – Autorità procedente – Autonoma valutazione degli interessi pubblici – Applicazione dei nuovi criteri emanati successivamente alla conclusione della conferenza di servizi, ma anteriormente al rilascio dell’autorizzazione – Legittimità – Installazione di impianti eolici – Regione Campania – Inidoneità delle aree in cui il carico insediativo medio comunale sia superiore al carico insediativo medio regionale – Legittimità – Conferenza di servizi e autorizzazione unica – Struttura dicotomica.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 24 maggio 2018

* ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE – Tutela degli interessi ambientali – Impugnazione di atti amministrativi a valenza urbanistica -  Legittimazione ad agire – Prospettazione delle temute ripercussioni su un territorio comunale limitrofo all’impianto da realizzare – Sufficienza - DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Conferenza di servizi decisoria – Struttura dicotomica – Atto a valenza esoprocedimentale – Provvedimento finale – Autorizzazione unica – Verbale della conferenza di servizi – Effetto di variante allo strumento urbanistico – Eventuale mancanza di consenso del Comune – Non ha valore ostativo – Normativa regionale toscana (art. 11, c. 2 l.r. Toscana n. 39/2005) – Autorizzazione unica – Variante urbanistica– Art. 26, c. 2 l.r. Toscana n, 39/2005 – Art. 12, c. 6 d.lgs. n. 387/2003 – Contrasto – Inconfigurabilità – Attuazione del principio di prevenzione – Misure di mitigazione dell’impatto ambientale - VIA, VAS E AIA – Divieto di insediamento di nuove fonti inquinanti in aree di risanamento ambientale – Inconfigurabilità – Bilanciamento con misure di compensazione e mitigazione ambientale.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 14 maggio 2018, n. 2859

DIRITTO DELL’ENERGIA - Energia da fonti rinnovabili – Incentivi – Art. 42 d.lgs. n. 28/2011 – GSE – Controllo - Atti prodromici adottati da altre amministrazioni o dagli enti locali (tioli edilizi) – Verifica meramente formale non involgente la legittimità – Principi di cui agli artt. 5 e 118 Cost.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA - 9 aprile 2018

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Conferenza di servizi - Atto conclusivo della conferenza - Posizioni prevalenti - Superamento del dissenso - Amministrazioni dissenzienti - Impugnazione dell’atto conclusivo o riconvocazione della conferenza ai fini dell’esercizio del potere di ritiro - Riforma Madia - DIRITTO DELL’ENERGIA - Impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili - Favor legislativo - Introduzione di limitazioni all’installazione degli impianti sul territorio regionale - Preclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE - 5 aprile 2018, n. 69

DIRITTO DELL’ENERGIA - Art. 111, c. 2 l.r. Veneto n. 30/2016 - Previsione, in via generale, di distanze minime per la collocazione degli impianti di energia a fonte rinnovabile - Illegittimità costituzionale - Art. 111, c. 5 l.r. Veneto n. 30/2016 - Impianti energetici - Piani energetici comunali - Contrasto con il paragrafo 14.5 delle linee guida - Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.1^ 07/03/2018 Sentenza C-31/17

DIRITTO DELL'ENERGIA - Tassazione dei prodotti energetici e dell’elettricità – Prodotti energetici utilizzati per produrre elettricità – Obbligo di esenzione – Prodotti energetici per la generazione combinata di calore e di energia – Facoltà di esenzione o di riduzione del livello di tassazione – Gas naturale destinato alla cogenerazione di calore e di elettricità - Rinvio pregiudiziale – Direttiva 2003/96/CE.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.10^ 22/02/2018 Sentenza C-185/17

DIRITTO DELL'ENERGIA - Criteri rilevanti per la classificazione di una merce come oli da gas – Classificazione delle merci – Norma europea armonizzata EN 590:2013 – Sottovoce 2710 19 43 della nomenclatura combinata – Tariffa doganale comune - Rinvio pregiudiziale – Regolamento n.2658/87/CEE.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 8 febbraio 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Art. 3.5. Delibera di G.r. Puglia n. 3029/2010 - Disciplina transitoria per i procedimenti in corso alla data di entrata in vigore della Linee Guida regionali - Termine di natura sollecitatoria - Linee guida nazionali di cui al D.M. 10 settembre 2010 - Linee guida regionali - Rapporto - Carattere sussidiario - Parametro di riferimento - Carenze documentali - Principi di collaborazione, lealtà e buona amministrazione - Dovere di collaborazione istruttorio - Rigetto dell’istanza a seguito di inerzia dell’interessato.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 02/02/2018, Sentenza n. 5075

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sito di Interesse nazionale - Edilizia su aree ubicate all'interno del perimetro (SIN) - Divieto di frazionamento degli impianti fotovoltaici - Effetti di una falsa attestazione - Vizio ab origine - DIRITTO DELL'ENERGIA - Realizzazione e autorizzazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili - Procedura autorizzatoria semplificata - Limiti - AGRICOLTURA - Impianti fotovoltaici in ambito agricolo - Moduli collocati a terra in aree agricole - Esclusione all'accesso agli incentivi statali - Artt. 12, 22, 23, 31 e 44 d.P.R. n. 380/01 - Interventi realizzabili alternativamente con denunzia di inizio attività ovvero con permesso di costruire - Assenza della denunzia o la totale difformità delle opere eseguite rispetto alla d.i.a. - Reato previsto dall'art. 44, comma primo, lett. b)  d.P.R. n.380/01 - Integrazione - Rilevanza della consistenza concreta dell'intervento - Opere edilizie - Permesso di costruire - Interventi eseguiti in totale difformità - Differenza tra interventi in "totale" o "parziale" difformità - Giurisprudenza - RIFIUTI - Siti di interesse nazionale (SIN) - Interventi di caratterizzazione o bonifica - Edificabilità delle aree ricomprese nel SIN - Subordine alla completa bonifica dei suoli - Giurisprudenza amministrativa - Artt. 242 e 252 d.lgs. n.152/06 - Bonifica di siti di interesse nazionale (SIN) - Caratteristiche del sito, quantità e pericolosità degli inquinanti - Rischio sanitario ed ecologico - Procedura perimetrazione e bonifica del sito - RISARCIMENTO DANNO - Condanna generica al risarcimento dei danni in favore della parte civile - Accertamento relativo all'esistenza di un danno risarcibile - Fatto potenzialmente produttivo di conseguenze dannose - Esclusione dell'esistenza stessa di un danno eziologicamente connesso con il fatto illecito - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Pronuncia assolutoria - Reato dichiarato estinto per amnistia o per prescrizione - Presenza della parte civile e statuizioni civili - Valutazione del giudice - Risarcimento dei danni cagionati cagionati ambito di operatività degli artt. 129 e 578 cod. proc. pen. - Motivazione del provvedimento mediante la tecnica del cd. "copia e incolla" o motivazione per relationem - Motivazione meramente apparente - Diritto alla traduzione degli atti - Conoscenza da parte dell'imputato della lingua italiana - Valutazione di merito non censurabile in sede di legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE - 15 gennaio 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Regione Molise - L.r. Molise n. 21/2000 - Competenza ad adottare il giudizio di compatibilità ambientale - Giunta regionale - VIA, VAS E AIA - Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Conferenza di servizi - VIA adottata in anticipo - Art. 14 ter, c. 4 L. n. 241/1990 - Impianti destinati alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili - Procedimento autorizzatorio - Canone della massima semplificazione - Margine di intervento riconosciuto alle Regioni - Limiti - Principio dello sviluppo sostenibile - Esigenza di tutela di controinteressi ambientali effettivi e concreti - Sfruttamento delle energie rinnovabili - Art. 4, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 - Valutazione ambientale - Giudizio di “complessiva” compatibilità  - Linee guida (D.M. 10 settembre 2010) - Individuazione di aree e siti non idonei all’installazione di specifiche tipologie di impianti - Vincoli normativi o scelte di tipo pianificatorio - Boschi  - Misure di mitigazione - Vincolo di tutela ex lege sulle aree cointermini - Insussistenza - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Destinazione agricola - Realizzazione di impianti di produzione di energia - Compatibilità - Dissenso costruttivo - Art. 12, c. 3 d.lgs. n. 387/2003 - Conferenza di servizi - Amministrazione procedente - Adozione della decisione finale - Posizioni prevalenti manifestate nella conferenza - Parere MIBACT - Natura vincolante - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari, Sez. 1^ - 11 gennaio 2018, n. 47

DIRITTO DELL’ENERGIA - Procedimento di autorizzazione ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Parere ARPA - Atto meramente endoprocedimentale - Carattere di immediata ed autonoma lesività - Assenza - Impianti eolici - Plurimi impianti sottosoglia - Unicità del centro di imputazione - Applicazione della normativa in materia di VIA - Art. 5, c. 10 l.r. Puglia n. 25/2012.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.5^ 20/12/2017 Sentenza C-226/16

DIRITTO DELL'ENERGIA – Energia – Settore del gas – Sicurezza dell’approvvigionamento di gas – Regolamento (UE) n. 994/2010 – Obbligo per le imprese di gas naturale di adottare misure dirette a garantire l’approvvigionamento di gas dei clienti protetti – Nozione di “clienti protetti ” – Obbligo supplementare – Possibilità per le imprese di gas naturale di soddisfare il loro obbligo a livello regionale o dell’Unione – Normativa nazionale che impone ai fornitori di gas un obbligo supplementare di stoccaggio di gas il cui ambito di applicazione include clienti che non rientrano tra i clienti protetti ai sensi del regolamento n. 994/2010 – Obbligo di stoccaggio che deve essere soddisfatto per l’80% nel territorio dello Stato membro di cui trattasi - Rinvio pregiudiziale.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 8 novembre 2017

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Controversie attinenti le procedure e i provvedimenti della P.A. concernenti la produzione di energia e le infrastrutture di trasporto RTN - Reti di trasporto dell’energia elettrica - Potenza termica superiore a 400 kW (riferimento alle sole centrali termoelettriche) - Competenza inderogabile del TAR Lazio - Art. 135, c. 1, lett. f) cpa.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Palermo - 3 novembre 2017

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Regione Siciliana - P.E.A.R.S. - Applicazione retroattiva - Esclusione - VIA, VAS E AIA - Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Costruzione ed esercizio di impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili - Autorizzazione unica - Previo esperimento della verifica di assoggettabilità a VIA - Autonomo sub-procedimento cronologicamente antecedente e con effetti condizionanti - Valutazione di impatto ambientale - Discrezionalità dell’amministrazione - Sindacato del giudice amministrativo - Travisamento dei fatti e difetto di istruttoria.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 2 novembre 2017

* VIA, VAS E AIA - Valutazioni contrastanti tra amministrazioni - Art. 5, c. 2 l. n. 400/1988 - Deferimento al Consiglio dei Ministri - Disciplina generale - Espresso richiamo normativo - Non è necessario - Procedimento di VIA avviati prima delle modifiche di cui al d.lgs. n. 127/2016 - Provvedimento negativo - Risoluzione dei conflitti - Art. 5, c. 2 l. n. 400/1988 - Superamento del dissenso tra le amministrazioni - Contrasto con la direttiva 2011/92/UE  - Inconfigurabilità - Giudizio di valutazione di impatto ambientale - Discrezionalità della P.A. - DIRITTO DELL’ENERGIA - L. n. 239/2004 - Autorizzazione unica Effetto di variante urbanistica - Parere di conformità urbanistica degli enti locali - Natura meramente consultiva - Autorizzazione unica delle opere elettriche facenti parte della RTN - Procedimento - Rispetto dei principi semplificatori di cui alla l. n. 241/1990  - Elettrodotti - Direttori generali dei Ministeri - Competenza - Fondamento.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez. 5^, 26/10/2017 Sentenza C-347/16

DIRITTO DELL'ENERGIA - Certificazione e designazione di un gestore di sistemi di trasmissione indipendente – Limitazione del numero dei titolari di licenze di trasmissione di energia elettrica sul territorio nazionale - Rinvio pregiudiziale – Articoli 101 e 102 TFUE – Artt. 9, 10, 13 e 14 Direttiva 2009/72/CE – Art. 3, Reg. n.714/2009/CE – Art. 2, p.3 Regolamento n. 1227/2011/UE –  Art. 1, par.3, Reg. (UE) 2015/1222.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA - 11 settembre 2017

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Procedimento di rilascio dell’autorizzazione ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 -  Sub-procedimento di VIA - Pronuncia negativa di compatibilità ambientale - Impugnazione in via autonoma - Impianto eolico di potenza superiore a 1 MW -  Diniego di autorizzazione paesaggistica - Parere del Ministero dei beni culturali e ambientali - Omissione - Violazione dell’art. 14, punto 14.9 della linee guida di cui al d.m. 10/09/2010.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 6^ - 27 luglio 2017, n. 3759

VIA, VAS E AIA - DIRITTO DELL’ENERGIA - Elettrodotti - Interconnesione Italia-Albania - Norme in materia di VAS contenute nel codice dell’ambiente - Matrice europea dei principi - Inapplicabilità nei confronti di Stati extraeuropei - Elettrodotto interrato in corrente continua di interconnessione tra la rete di trasmissione italiana e la rete albanese - Riconducibilità alle previsioni di cui agli allegati II e III alla parte II del d.lgs. n. 152/2006 - Esclusione - Modificazioni al progetto imposte nel corso dell’iter autorizzatorio - Carattere sostanziale - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.1^ 26/07/2017 Sentenza riunite C-196/16 e C-197/16

VIA VAS AIA – Ambiente – Omissione di valutazione di impatto ambientale di un progetto prescritta dalla direttiva 85/337/CEE - DIRITTO DELL'ENERGIA – Possibilità di procedere, a posteriori, alla valutazione dell’impatto ambientale di un impianto per la produzione di energia da biogas già in funzione al fine di ottenere una nuova autorizzazione - Rinvio pregiudiziale - Direttiva 85/337/CEE – Direttiva 2011/92/UE - CODICE DELL'AMBIENTE - Articolo 29 del decreto legislativo del 3 aprile 2006, n. 152.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA - 20 luglio 2017

* PROCESSO AMMINISTRATIVO - Ricorso avverso un’ordinanza contingibile e urgente - Notifica - DIRITTO DELL’ENERGIA - Impianto di microgenerazione - Sospensione dell’agibilità dell’immobile, in attesa dell’AUA - Assenza di elementi ostativi sotto il profilo igienico - sanitario - Illegittimità - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Conferenza di servizi - Omessa verbalizzazione - Espressione in forma orale dell’attività amministrativa - Esclusione - Acquisizione di un parere da parte di un tavolo tecnico in forma orale - Completezza dell’istruttoria - Inconfigurabilità - INQUINAMENTO ATMOSFERICO -  Impianto di microgenerazione produttivo di emissioni in atmosfera - AUA  - Necessità, a prescindere dalla potenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.2^ 22/06/2017 Sentenza C-549/15

DIRITTO DELL'ENERGIA – Promozione dell’energia prodotta da fonti rinnovabili – Biocarburanti usati per il trasporto – Sistema di “equilibrio di massa” destinato a garantire che il biogas soddisfi i criteri di sostenibilità prescritti – Validità – Normativa nazionale che richiede che l’equilibrio di massa venga raggiunto all’interno di un luogo chiaramente delimitato – Prassi dell’autorità nazionale competente che ammette che tale condizione possa essere soddisfatta qualora il biogas sostenibile sia trasportato tramite la rete di gas nazionale – Ingiunzione di detta autorità che esclude che la medesima condizione possa essere soddisfatta in caso di importazioni provenienti da altri Stati membri di biogas sostenibile tramite le reti di gas nazionali interconnesse – Libera circolazione delle merci - Rinvio pregiudiziale - Art. 18, par.1 Direttiva 2009/28/CE – Artt.34 e 114 TFUE. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.9^ 11/05/2017 Sentenza C-44/16 P

TUTELA DEI CONSUMATORI - Indicazione del consumo di energia mediante l’etichettatura ed informazioni uniformi relative ai prodotti – DIRITTO DELL'ENERGIA – Etichettatura indicante il consumo d’energia degli aspirapolvere – Efficienza energetica – Metodo di misurazione – Limiti della competenza delegata – Snaturamento degli elementi di prova – Obbligo di motivazione del Tribunale - Impugnazione – Direttiva 2010/30/UE – Regolamento delegato (UE) n. 665/2013.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.2^ 26/04/2017 Sentenza C-142/16

FAUNA E FLORA - Tutela dell'ambiente – Conservazione degli habitat naturali - DIRITTO DELL'ENERGIA - Costruzione della centrale a carbone di Moorburg (Germania) – Zone Natura 2000 sul corridoio del fiume Elba a monte della centrale a carbone – VIA VAS AIA - Valutazione dell’incidenza di un piano o di un progetto su un sito protetto - Inadempimento di uno Stato – Art. 6, par. 3 Direttiva 92/43/CEE

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 26 aprile 2017

DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Pianificazione – Imposizione dell’obbligo di corrispondere somme aggiuntive rispetto al contributo di costruzione – Divieto – Ragioni – DIRITTO DELL’ENERGIA - Nuove costruzioni – Definizione delle prestazioni energetiche – Art. 4 d.lgs. n. 192/2005 - Comuni – Prescrizione di requisiti più restrittivi rispetto a quelli previsti dalla normativa statale in sede di pianificazione urbanistica – Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 11 aprile 2017

* VIA, VAS AIA – Valutazione di impatto ambientale su progetto di competenza dello Stato – Determinazioni delle amministrazioni interessate – Inerzia o dissenso – Art. 25, c. 3 bis d.lgs. n. 152/2006 – Studio di impatto ambientale – Art. 22 d.lgs. n. 152/2006 – Strumento tendenzialmente completo e autosufficiente – Mancata allegazione dei piani – Effetti - DIRITTO DELL’ENERGIA – Promozione della produzione di energia da fonti rinnovabili – Principi di derivazione europea – Necessario contemperamento con principi di uguale rango – Tutela dell’ambiente, delle bellezze paesistiche e del patrimonio storico.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia – 30 marzo 2017

* DIRITTO DELL’ENERGIA – Autorizzazione unica ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Rilascio dell’autorizzazione – Variante allo strumento urbanistico – Parametri edilizi – Destinazione agricola di zona – Compatibilità – Impianti alimentati da fonti rinnovabili – Pubblica utilità – Materia ambientale - Istituto della convalida – Applicabilità –  Garanzia per il ripristino dello stato dei luoghi dopo la dismissione dell’impianto – Imposizione di un obbligo parziale di rimessione in pristino – Legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 27 marzo 2017, n. 1392

VIA, VAS E AIA – Giudizio di compatibilità ambientale – Discrezionalità amministrativa – Sindacato del giudice amministrativo – Limiti – Opere distinte collegate da vincolo teleologico – VIA autonoma – Giudizio positivo di compatibilità ambientale subordinato all’ottemperanza di prescrizioni – Legittimità – Legge nazione – Inserimento di un’opera tra quelle aventi carattere strategico – Opzione zero – Non valutabilità – Consiglio dei Ministri – Superamento del dissenso – Valutazioni tecniche emerse – Motivazione per relationem – Rischio di incidente rilevante – Impianto escluso dal campo di applicazione del d.lgs. n. 334/1999 – Fattispecie: “trans adriatic pipeline-TAP” - Principio di precauzione – Limiti - BOSCHI – Suolo boschivi interessati da incendi – Divieto di edificazione e modificazione della precedente destinazione di piano – Art. 10 l. n. 353/2000 – Opere interrate – Inapplicabilità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE COSTITUZIONALE – 24 marzo 2017, n. 59

ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO – DIRITTO DELL’ENERGIA – Canoni idroelettrici – Riparto di competenze tra Stato e Regioni – Criteri generali condizionanti la determinazione dei canoni – Mancata adozione del decreto ministeriale – Competenze delle Regioni – Art. 1, c. 2, lett. b) l.r. Abruzzo n. 36/2015 e art. 11, c. 6 l.r. Abruzzo n. 5/2016 –  Art. 1, c. 1, lett. a), b), c) e d) l.r. Abruzzo n. 11/2016 – Illegittimità costituzionale.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine