CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 15/11/2017, Sentenza n.52056

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Confisca non menzionato nell'originario provvedimento di sequestro e nel successivo provvedimento di confisca - Articolo 44 d.p.r. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Misure cautelari reali - Confisca obbligatoria (cd. "urbanistica") - Limiti all'esecutività immediata dei provvedimenti restitutori dei beni sottoposti a sequestro preventivo - Confisca di un bene immobile realizzato con somme di denaro di illecita provenienza su terreno di provenienza lecita - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Sequestro preventivo di un edificio confiscabile - Differenza tra effetti civili e penali - Reato di lottizzazione abusiva - Principio di accessione. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez.6^ 12/09/2017, Ordinanza n.21150

INQUINAMENTO ACUSTICO - INQUINAMENTO ATMOSFERICO - DANNO AMBIENTALE - Risarcimento dei danni prodotti alla propria abitazione - C.d. danno da svalutazione - Risarcimento del danno per inquinamento acustico e atmosferico - Danno biologico ed esistenziale ex artt. 844 e 2043 c.c. - Immissioni rumorose e di gas di scarico degli autoveicoli - Necessità di prova del danno - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Ricorso per Cassazione - Apprezzamento dei fatti e delle prove dei giudici del merito - Esclusione - Controllo della correttezza giuridica sotto il profilo logico formale - Giurisprudenza. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez.2^ 30/08/2017, Sentenza n.20553

INQUINAMENTO ACUSTICO - RUMORE - Immissioni sonore provenienti dal locale "cabina idrica" condominiale - Immissioni di rumore superiore ai limiti di decibel di tolleranza - Immissione di rumori oltre la normale tollerabilità - Domanda di cessazione delle immissioni - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Poteri del giudice - Principio di corrispondenza tra chiesto e pronunciato - Adozione di misure inibitorie - attuazione di accorgimenti che evitino il ripetersi della situazione pregiudizievole - Mezzi di prova esperibili per accertare il livello di normale tollerabilità previsto dall'art. 844 c.c. - Consulenza tecnica d'ufficio con funzione "percipiente" - Limite di tollerabilità delle immissioni rumorose - Accorgimenti idonei - Poteri del giudice di merito.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez.2^ 30/08/2017 Ordinanza n.20548

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza e di distanza tra i fabbricati - Inserimento automaticamente negli strumenti urbanistici comunali - Sostituzione di prescrizioni contrastanti - Ricolmare eventuali lacune degli stessi strumenti urbanistici - Il DM 1444/1968 nei rapporti fra i privati - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Giudice di merito - Disapplicazione delle disposizioni illegittime - Applicazione diretta per inserzione automatica in sostituzione della norma illegittima che è stata disapplicata.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez.2^ 30/08/2017, Sentenza n.20555

INQUINAMENTO ACUSTICO - RUMORE - INQUINAMENTO ATMOSFERICO - Immissioni e livello di normale tollerabilità ex art. 844 c.c. - Individuazione  della intollerabilità delle immissioni di gas di scarico derivanti dalle caldaie e da miasmi da sfiati provenienti dal pozzo nero del condominio - Mezzi di prova esperibili - Indagine tecnica e testimoniale sulle stesse circostanze di fatto - CONDOMINIO - Distanze legali nei rapporti fra proprietari - Condizione abitativa e igiene - Apprestamento di accorgimenti idonei ad evitare danni - Giurisprudenza - RUMORE - Edifici in condominio - Immissioni moleste o dannose nella proprietà di altri condomini - Applicabilità dell'art. 844 c.c. - Criterio di valutazione della normale tollerabilità delle immissioni - Principio della sana convivenza - Limiti - Immissioni di fumo o di calore e rapporti tra i proprietari di fondi vicini - Valutazione di sopportabilità - Disciplina applicabile art. 844 c.c. - Normativa tecnica prescritta per limitare l'inquinamento ed i consumi energetici - Giudizio di intollerabilità, ex art. 844 c.c. - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Spetta al giudice di merito accertare in concreto il superamento della normale tollerabilità e individuare gli accorgimenti idonei.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez. 2^ 04/07/2017 Ordinanza n.16408

INQUINAMENTO ACUSTICO - Immissioni rumorose illecite - Risarcimento del danno non patrimoniale - Assenza di prova di un danno biologico documentato - Ininfluenza - Accertamento di fatto adeguatamente motivato - Superamento della normale tollerabilità - Prova mediante presunzioni - Diritti costituzionalmente garantiti - Diritto al normale svolgimento della vita familiare all'interno della propria abitazione - Art. 8 Conv. Eur. Dir. Uomo - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Esercizio del potere discrezionale conferito al giudice di merito - Motivazione della decisione adeguata - Sindacato in sede di legittimità - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez. 2^ 04/07/2017 Ordinanza n.16407

INQUINAMENTO ACUSTICO - Immissioni rumorose illecite - Risarcimento del danno biologico e del danno morale - Assenza di prova di un danno biologico documentato - Ininfluenza - Accertamento di fatto adeguatamente motivato - Superamento della normale tollerabilità - Prova mediante presunzioni -  Art. 844 c.c. - Responsabilità aquiliana del proprietario - Diritti costituzionalmente garantiti - RUMORE - Divieto di immissioni sonore specificamente previsto nel contratto di locazione - Domanda risarcitoria nei confronti del proprietario dell'immobile - Presupposti e limiti - Responsabilità aquiliana -  Fattispecie - Artt. 2043 e 2051 c.c. - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Esercizio del potere discrezionale conferito al giudice di merito - Motivazione della decisione adeguata - Sindacato in sede di legittimità - Esclusione se manca l'indicazione del "fatto storico" - Artt. 366, 369 e 360.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/03/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Falsificazione della dichiarazione di inizio attività (DIA) - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Falsità ideologica in certificati - Falsificazione della relazione di accompagnamento (DIA) - Principio dell'autoresponsabilità dell'amministrato - Atto fidefaciente a prescindere dal controllo della P.A. - Art.481 cod.pen. - Artt. 31 e 44 lett.b) DPR 380/2001 - Giurisprudenza - Reato di costruzione abusiva - Ordine di demolizione dell'opera - Prescrizione - Revoca dell'ordine indipendente da una espressa statuizione di revoca - RISARCIMENTO DEL DANNO - Violazione delle norme di edilizia e di tutela ambientale - Diritto al risarcimento del danno - Privati confinanti - Fonte di responsabilità risarcitoria - C.d. diritto soggettivo perfetto - Art.872 c.2 cod.civ. -  DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Reati urbanistici - Costituzione di parte civile - Domanda risarcitoria - Nesso tra il reato contestato e la pretesa risarcitoria - Abusi edilizi e risarcimento del danno - Proprietario confinante legittimato all'azione civile - Costituzione parte civile nei procedimenti penali - Artt.873, 872 cod.civ. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sospensione del procedimento con la messa alla prova - Giudizio di appello - Esclusione - Art.168-bis cod.pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez. 6^ 14/02/2017, Ordinanza n.3941

RIFIUTI - Contenzioso tributario relativo alla TARSU - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Designazione funzionario - Competenze del funzionario responsabile - Atto di appello del Comune sottoscritto da un funzionario e da un dirigente - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Esclusione della nullità dell'atto.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez. 2^ 02/02/2017 Sentenza n.2809

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Contratti di cui sia parte una Pubblica Amministrazione (anche se agente "iure privatorum") - Forma scritta "ad substantiam" - Prestazioni ulteriori o diverse rispetto a quelle espressamente elencate nel contratto scritto - Necessità di un nuovo impegno di spesa e autonomo contratto - Assenza di valida ed impegnativa obbligazione dell'ente locale - Il rapporto obbligatorio insorge direttamente con l'amministratore o con il funzionario - Difetto del requisito della sussidiarietà - Azione di indebito arricchimento nei confronti dell'ente - Limiti - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Spese processuali - Ricorso in cassazione - Limiti - Parte totalmente vittoriosa - Ipotesi di soccombenza reciproca - Valutazione di compensare in  tutto o in parte le spese di lite.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez. 2^ 20/01/2017 Sentenza n.1606

RUMORE - INQUINAMENTO ACUSTICO - Accertamento della intollerabilità delle immissioni rumorose - Criterio valutabile caso per caso o criterio comparativo - Situazione ambientale - Poteri del giudice di merito - Accorgimenti idonei o tecnici per ridurre le immissioni - Artt. 844, 2043 e 1226 c.c. - Giurisprudenza - Accertamenti di natura tecnica e prova testimoniale - Immissioni sonore - Modalità di rilevamento e intensità dei rumori - Protezione della salute pubblica - Art. 659 c.p. (Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone) art. 674 c.p. (Getto pericoloso di cose) - RISARCIMENTO DEL DANNO - Risarcimento del danno non patrimoniale conseguente ad immissioni illecite - Danno biologico - CONDOMINIO - Utilizzo della cosa comune - La sostituzione di un muro di confine comune con un cancello non viola ex se l'art. 1102 c.c.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez.2^ 19/01/2017, Sentenza n.1363

INQUINAMENTO ACUSTICO - RUMORE CONDOMINIO - Immissioni sonore provenienti da lavori di demolizione - Lavori condominiale implicanti l'uso di strumenti particolarmente rumorosi protratti per oltre un anno - Superamento della soglia di normale tollerabilità - Onere della prova - Art. 844 cod. civ. - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Decisione di merito impugnata in sede di legittimità - Limiti - Distinte ed autonome rationes decidendi.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/12/2016 Sentenza n.53102

INQUINAMENTO ACUSTICO - RUMORE musica ad alto volume in appartamento - Disturbo al riposo e alle occupazioni dei vicini - Emissioni rumorose e violazione dell'art. 659 cod. pen. - Criteri per la configurabilità reato - Emissioni sonore prodotte dall'impianto stereo - Omissione di adottare le dovute cautele - Anche se solo due persone denunciano il fatto non può incidere sulla sussistenza del reato - Fattispecie - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Responsabilità genitoriale nei confronti dei figli minori - Obbligo di sorveglianza - Non impedire un evento che si ha l'obbligo giuridico di impedire equivale a cagionarlo - Art. 40, c.2, cod. pen. - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Responsabilità civile per fatti illeciti commessi dal minore convivente - Onere della prova di non avere potuto impedire il fatto - Artt. 147 e 2048 cod. civ..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sezioni Unite 03/10/2016 Sentenza n.19672

INQUINAMENTO ACUSTICO - RUMORE - INQUINAMENTO ATMOSFERICO - ARIA - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Accertamento della non tollerabilità di immissioni di polveri e rumori - Risoluzione del conflitto di giurisdizione - Competenza del giudice ordinario.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez. 1^ 12/07/2016 Sentenza n.14180

INQUINAMENTO ACUSTICO - RUMORE -  Superamento della soglia di tollerabilità delle immissioni acustiche - Diritto alla salute - Realizzazione della barriera antirumore - Art. 844 cod. civ. - Art. 32 cost. e 2043 cod. civ.- DANNO AMBIENTALE - Immissioni recanti pregiudizio alla salute umana e all'ambiente - Artt.115, 167, 374, 669-octies e 700 cod. proc. civ. - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Principio di non contestazione e comparsa di costituzione e risposta.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez. UNITE, 15/03/2016 Sentenza n.

* RIFIUTI - Illegittima l’IVA sulla tassa rifiuti - La tariffa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani non è assoggettabile ad IVA - Natura di tributo della Tariffa - Inapplicabilità dell'IVA - Giurisprudenza - Gestione dei rifiuti e diritto comunitario - Recupero, riutilizzo, riciclaggio e smaltimento dei rifiuti - Tasse, tariffe, tributi - Competenti autorità nazionali - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Debenza della tariffa di igiene ambientale (TIA - TARSU) - Conservazione della qualifica di tributo - Competenza della giurisdizione tributaria.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez.2^ 11 Ottobre 2013, Sentenza n. 23157

DIRITTO URBANISTICO - Venditore-costruttore di un immobile - Assenza del certificato di agibilità - Inadempimento - Risarcimento del danno - Vendita di immobile destinato ad abitazione - Mancanza del certificato di agibilità - Inadempimento - Sospensione da parte del promittente acquirente del pagamento - Artt. 1460 e 1477 c.c.. - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Cancellazione della società dal registro delle imprese – Effetti – C.d. stabilizzazione processuale.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE SEZIONI UNITE CIVILE 7/01/2013 Ordinanza n.145

ACQUE - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Competenza e giurisdizionee - Concessionario di impianto idroelettrico per grande derivazione di acqua pubblica - Tutela risarcitoria - Omesso esercizio di prerogative pubbliciste da parte della P.A. - Giurisdizione amministrativa - Sussistenza - Fondamento - DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO - Interessi pubblici connessi al regime delle acque  - Giurisdizione competenza e limiti - Tribunale regionale delle acque pubbliche - Risarcimento del danno - Decreto Legislativo n. 104/2010. 

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma, 27 luglio 2012

* DIRITTO PROCESSUALE CIVILE – Art. 23, co. 11, del Codice della Strada – Provvedimento di rimozione di insegne pubblicitarie abusivamente installate su suolo demaniale – Accessorio della sanzione amministrativa pecuniaria – Applicabile anche per l’installazione di impianti pubblicitari su strade demaniali – Controversie – Giurisdizione del G.O.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez.2^ 30/04/2012 Sentenza n.6635

DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Notifica  effettuata per e-mail (indirizzo elettronico) - Carattere sostitutivo della procedura telematica - Ricevuta - Documentazione - Stampa cartacea - Certezza dell’avvenuta ricezione dell’atto da parte del destinatario - Necessità - Ordinanza pronunciata fuori udienza - Comunicazione - Data della nuova udienza - Mancata comunicazione al procuratore costituito di una delle parti - Effetti - Nullità - Violazione del principio del contraddittorio - Artt. 156 e 159 c.p.c.. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE Sez. Lavoro 30.03.2012 Sentenza n.5115

DIRITTO DEL LAVORO - Episodi di insubordinazione - Legittimo il licenziamento - Inosservanza delle disposizioni datoriali e delle prerogative  gerarchiche - Verifica della permanenza del vincolo fiduciario - Giusta causa di licenziamento - Nozione - Vincolo del giudice alle previsioni del ccnl - Esclusione - Valutazione della gravità dei fatti - Giudice di merito - Esamina atomistica dei diversi episodi - Esclusione - Esamina concatenata - Rapporto fiduciario - Verifica della permanenza - Art. 2119 c.c. - Sanzioni disciplinari conservative e sanzioni espulsive - Lavarotore - Predeterminazione dei comportamenti vietati - Cd. minimo etico - Affissione del codice disciplinare - Necessità - Esclusione - Fattispecie - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Motivazione adeguata e sufficiente - Giudice dì merito - Presupposti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE Sez. Lavoro 21/03/2012 Sentenza n.4479

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - DIRITTO DEL LAVORO - Incarico dirigenziale - Revoca illegittima dell’incarico di direzione per carenza di risultati soddisfacenti - Giusto procedimento - Obbligo - Risarcimento del danno non patrimoniale - Presupposti - Fattispecie: Pubblico impiego - Demansionamento - Prova fornita con tutti i mezzi offerti dall’ordinamento - Sviluppo della personalità del lavoratore - Compromissioni delle aspettative - Svolgimento di mansioni per le quali è stato assunto o equivalenti - Violazione di tale diritto - Responsabilità risarcitoria per il datore di lavoro - Responsabilità contrattuale - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Ricorso per cassazione - Fascicolo del giudizio - Atti,  documenti, contratti, accordi collettivi ecc. - Individuazione ed indicazione della produzione - Artt. 366 1c. n.6 e 369 cpc. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE Sez. Lavoro 16/02/2012 Sentenza n.2257

DIRITTO DEL LAVORO - Demansionamento e dequalificazione - Risarcimento del danno professionale, biologico o esistenziale - Presupposti - Dimostrazione in giudizio - Danno non patrimoniale - Fattispecie: da caporeparto a semplice commesso - Risarcibilità del danno morale - Lesione di un interesse inerente alla persona, costituzionalmente garantito - Art. 2059 c.c. - Risarcimento del danno non patrimoniale - Presupposti - Condotte vessatorie - Nesso di causalità con l’inadempimento datoriale - Prova ex art. 2697 c.c. - Fattispecie - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Elementi probatori - Valutazione - Attività riservata al giudice di merito - Art. 360 n. 5 c.p.c. - Principio del libero convincimento del giudice - Riesame degli atti di causa in sede di legittimità - Esclusione - Interpretazione degli atti di autonomia privata - Denuncia del vizio di motivazione - Artt. 115, 116 e 360, 1° c. n. 5 cod. proc. Civ..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sezioni Unite 17/11/2011

* DIRITTO DELL'ENERGIA - ACQUE - Captazioni non autorizzate a monte di una centrale idroelettrica Risarcimento dei danni potenzialmente subiti -  Cd. rendita di posizione - Prova contraria specifica e rigorosa - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Pronunce del TSAP - Impugnazione per omessa, insufficiente o contraddittoria motivazione circa un fatto controverso e decisivo per il giudizio - Art. 360 cod. proc. civ..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE - 15 novembre 2011

* DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Procura ad litem rilasciata a margine di atto di citazione nullo - Autonomia giuridica - DIRITTO URBANISTICO - Zone in cui deve essere applicata la cd. Legge sismica -  Norme sulla costruzione in appoggio e comunione forzosa del muro (artt. 884, 874 e 876 c.c.) - Applicabilità - Esclusione - Costruzioni contigue - Aderenza rigida - Divieto.

Categoria: 

Autorità: 

TRIBUNALE DI PRATO ORDINANZA 20 SETTEMBRE 2011

* DIRITTO URBANISTICO - Prestazione d’opera professionale - Opera abusiva - Falsa rappresentazione dello stato dei luoghi - Risarcimento dei danni conseguenti all’inadempimento contrattuale - Firma del geometra e del committente - Artt. 20 c.1°, 44 T.U.E. e 481 c.p. - Artt. 1418 e 1346 c.c. - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Contratto di prestazione d’opera professionale - Risarcimento del danno - Inadempimento di una obbligazione - Onere della prova - Nesso di causale tra l’altrui inadempimento ed il danno subito – Necessità.

Categoria: 

Autorità: