CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 05/03/2018, Sentenza n.9876

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Condotta di colui che edifica un manufatto in contrasto con le norme urbanistiche e paesaggistiche e colui che, realizzando un'opera di tipo precario (o così rappresentata) - Art.44 d.P.R. n.380/2001 - Reato di esecuzione di lavori in assenza di permesso di costruire o con titolo illegittimo (contra legem) - Titolo abilitativo "provvisorio" - Caratteri di precarietà di un'opera. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 05/03/2018, Sentenza n.9872

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Permesso di costruire - Differenza tra opere stagionali e precarie - Natura, effetti e disciplina applicabile - Giurisprudenza - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Opera stagionale - Mancata rimozione allo spirare del termine stabilito - Configurabilità del reato urbanistico e paesaggistico - Fatti unificati nel vincolo della continuazione - Artt. 44 lett. e) d.P.R. n. 380/2001 e 181 d.lgs n.42/2004 - AREE PROTETTE - Aree vincolate - Esecuzione di interventi (anche non edilizi) - Assenza della preventiva autorizzazione - Reato paesaggistico - Natura di reato formale e di pericolo - Bene protetto dal vincolo - Uso diverso da quello a cui è destinato - DIRITTO DEMANIALE - Indipendenza tra titoli abilitativi e concessione demaniale - Presupposti per il rilascio - Effetti diversificati del permesso di costruire, dell'autorizzazione paesaggistica e della concessione demaniale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 22 febbraio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Convenzioni urbanistiche - Oneri concessori e opere di interesse pubblico eseguite direttamente - Posizioni giuridiche disponibili - Accettazione di condizioni meno vantaggiose  rispetto a quelle previste dalla normativa regionale o comunale - Utilità economica finale - Piano attuativo - Diritti e obblighi dei lottizzanti - Equilibrio a beneficio dei privati e dell’amministrazione - Impegni assunti dai lottizzanti integralmente onorati - - Venir meno di una quota sostanziale di edificabilità - Ristoro della penalizzazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 22/02/2018, Sentenza n.8540

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sanatoria e requisito della doppia conformità - Permesso di costruire in sanatoria - Limiti - Asservimento attraverso l’accorpamento di terreni adiacenti - Fattispecie: piscina interrata e opere connesse - Artt.31, 36, 44 e 45 d.P.R. n.380/2001 - Sanatoria degli abusi edilizi e estinzione del reato - Doppia conformità delle opere alla disciplina urbanistica - Limiti alla legittimazione postuma di opere originariamente abusive - C.d. sanatoria "giurisprudenziale" o "impropria" - Fattispecie: asservimento della volumetria necessaria espressa da un fondo limitrofo - Doppia conformità alla disciplina urbanistica ed edilizia - Criteri di verifica - Fattispecie: asservimento di maggiori superfici a quelle originariamente disponibili - Carattere della pertinenza - Presupposti per l'esclusione del permesso di costruire - Oggettiva esigenza funzionale dell'edificio principale - Sfornito di un autonomo valore di mercato - Volume non superiore al 20% di quello dell'edificio cui accede - Mancanza del requisito della doppia conformità - Effetti della c.d. sanatoria impropria - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Revoca dell'ordine di demolizione - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma, Sez. 1^ quater - 22 febbraio 2018, n. 2056

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - AREE PROTETTE - Opere abusive realizzate all’interno di parchi e aree protette - Ante parco - Potere sanzionatorio finalizzato alla rimessione in pristino - Artt. 13 e 29 l. n. 394/1991 - Art. 28 l.r. Lazio n. 29/1997- Ordine di demolizione - Proprietario della costruzione abusiva  - Legittimazione passiva all’esecuzione dell’ordine di demolizione - Accertamento della responsabilità - Non è richiesto - Art. 31 d.p.r. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE, Sez. 2^ 20/02/2018 (Ud. 24/10/2017), Ordinanza n.4055

APPALTI - Contratto di appalto - Rovina e difetti di cose immobili ex art. 1669 cod. civ. - Gravi difetti - Costruttore committente - Obblighi delle società partecipanti alla fusione - Chiamata in manleva - Acquirente contro venditore - Responsabilità extracontrattuale di ordine pubblico - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Difetti dell'immobile - Risarcimento danni subiti dal Condominio - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE -  Comparsa di risposta - Convenuto l'onere di prendere posizione sui fatti costitutivi del diritto preteso dalla controparte - Art.167 cod. proc. civ..

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 19 febbraio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Programma Integrato di Intervento (PII) - Interesse pubblico - Schema flessibile - Modifiche al PRG - VAS - Contenuto del PII costituente variante al PRG e riguardante specifici indici edificatori - Verifica di assoggettabilità a VAS- Verifica postuma di assoggettabilità a VAS - Esito negativo della verifica - Prevalenza dell’aspetto sostanziale - Ipotesi opposta - Travolgimento dell’approvazione del PII.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 15/02/2018, Sentenza n.7270

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Zona a rischio sismico - Opere edilizie con infissi e tettoia senza permesso a costruire e senza preavviso e autorizzazione del Genio civile - Sospensione condizionale subordinata alla demolizione -  Obblighi di motivazione - Artt. 3 lett. e), 10, 29, 31, 44 lett. b), 93, 94 e 95 d.P.R. n. 380/2001. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 13/02/2018, Sentenza n.6940

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Costruzione abusiva - Condanna non definitiva per reato urbanistico - Sequestro immobile abusivo e restituzione - Esigenze cautelari e richiesta di revoca - Aggravio del carico urbanistico - Art. 323 cod. proc. pen. - Art. 44 lett c) d.P.R. n. 380/2001 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Art. 181 comma 1-bis d.lvo n. 42/2004 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Abusivismo edilizio - Sentenza di condanna non definitiva - Bene sequestrato - Permanenza o meno delle esigenze cautelari - Confisca dei beni sequestrati - Restituzione del bene sottoposto a sequestro - Presupposti giuridici - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/02/2018, Sentenza n.6738

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Parcheggi pertinenziali sotto il piano di campagna naturale - Quota-parte di parcheggi obbligatori - Volumi realizzabili - Calcolo del volume massimo edificabile - Legge c.d. Tognoli - Parcheggi coperti (non interrati) - Edilizia in zone sismiche - Pericolo la pubblica incolumità e normativa antisismica - Variazione delle dimensioni dei pilastri di sostegno di un manufatto - Reati di pericolo - Rilascio postumo del parere favorevole da parte dell'Ufficio del Genio Civile - Ininfluenza - Artt. 12, 17, 22, 32, 44, 93, 94 e 95 d.P.R. 380/2001 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Reato urbanistico di abuso d'ufficio in concorso - Attività edificatoria realizzata sulla base di titoli illeciti o macroscopicamente illegittimi - Responsabilità del titolare del permesso, progettista e responsabile dell'ufficio tecnico comunale - Art. 323 c.p. abuso d'ufficio giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Giudizio abbreviato - Giudice di appello - Disposizione d'ufficio dei mezzi di prova (documentali e non) - Poteri suppletivi di iniziativa probatoria - Obbligo di motivazione - Mancata ammissione di una prova - Prove a discarico che abbiano carattere di decisività - Perizia e consulenza tecnica di parte - Limiti di ammissibilità - Artt. 495, c.2 e 606, c.1, lett. d), cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 6 febbraio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - Regolamento urbanistico - Disciplina degli interventi di trasformazione definiti con riferimento ad ogni UTOE - Realizzazione delle quote del dimensionamento complessivo corrispondenete ai parametri stabiliti nell’atto di pianificazione sopraordinato - Possibilità di trasformazione degli assetti insediativi - Introduzione di misure di salvaguardia atipiche - Illegittimità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 5 febbraio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Interventi di ristrutturazione e recupero - Utilizzo di tecniche di coibentazione o di efficientamento energetico - Traslazione verso l’alto della quota di gronda - Centro storico - Ammissibilità degli interventi di mera sopraelevazione tecnica - Edifici disposti a cortina - Principio di prevenzione - Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 02/02/2018, Sentenza n. 5075

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sito di Interesse nazionale - Edilizia su aree ubicate all'interno del perimetro (SIN) - Divieto di frazionamento degli impianti fotovoltaici - Effetti di una falsa attestazione - Vizio ab origine - DIRITTO DELL'ENERGIA - Realizzazione e autorizzazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili - Procedura autorizzatoria semplificata - Limiti - AGRICOLTURA - Impianti fotovoltaici in ambito agricolo - Moduli collocati a terra in aree agricole - Esclusione all'accesso agli incentivi statali - Artt. 12, 22, 23, 31 e 44 d.P.R. n. 380/01 - Interventi realizzabili alternativamente con denunzia di inizio attività ovvero con permesso di costruire - Assenza della denunzia o la totale difformità delle opere eseguite rispetto alla d.i.a. - Reato previsto dall'art. 44, comma primo, lett. b)  d.P.R. n.380/01 - Integrazione - Rilevanza della consistenza concreta dell'intervento - Opere edilizie - Permesso di costruire - Interventi eseguiti in totale difformità - Differenza tra interventi in "totale" o "parziale" difformità - Giurisprudenza - RIFIUTI - Siti di interesse nazionale (SIN) - Interventi di caratterizzazione o bonifica - Edificabilità delle aree ricomprese nel SIN - Subordine alla completa bonifica dei suoli - Giurisprudenza amministrativa - Artt. 242 e 252 d.lgs. n.152/06 - Bonifica di siti di interesse nazionale (SIN) - Caratteristiche del sito, quantità e pericolosità degli inquinanti - Rischio sanitario ed ecologico - Procedura perimetrazione e bonifica del sito - RISARCIMENTO DANNO - Condanna generica al risarcimento dei danni in favore della parte civile - Accertamento relativo all'esistenza di un danno risarcibile - Fatto potenzialmente produttivo di conseguenze dannose - Esclusione dell'esistenza stessa di un danno eziologicamente connesso con il fatto illecito - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Pronuncia assolutoria - Reato dichiarato estinto per amnistia o per prescrizione - Presenza della parte civile e statuizioni civili - Valutazione del giudice - Risarcimento dei danni cagionati cagionati ambito di operatività degli artt. 129 e 578 cod. proc. pen. - Motivazione del provvedimento mediante la tecnica del cd. "copia e incolla" o motivazione per relationem - Motivazione meramente apparente - Diritto alla traduzione degli atti - Conoscenza da parte dell'imputato della lingua italiana - Valutazione di merito non censurabile in sede di legittimità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 31/01/2018, Sentenza n. 4567

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tutela dei beni culturali e ambientali - Reato di cui all'art. 181, d.lgs. n.42/2004 - Offensività della condotta - Reato paesaggistico - Natura di pericolo formale ed astratto - Irrilevanza condizioni dell'area - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Autorizzazione e controllo - Configurabilità del reato paesaggistico - Luoghi già urbanizzati o compromessi - Irrilevanza condizioni dell'area - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Attività edilizia in zona sismica - Opere edilizie con strutture in legno - Opere precarie - Applicabilità della disciplina per le costruzioni in zona sismica - Giurisprudenza - Artt. 44, 93, 94 e 95, d.P.R.n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 29/01/2018, Sentenza n. 4140

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Varianti in senso proprio e varianti essenziali - Titoli abilitativi - Interventi eseguiti in assenza di permesso di costruire, in totale difformità o con variazioni essenziali - Accertamento di conformità - Vigilanza sull'attività urbanistico-edilizia - Artt. 27, 31, 36, 44 d.P.R. 380\01 - Sanatoria condizionata - Esclusione - Requisito della conformità alla disciplina urbanistica ed edilizia - Necessità - Attività vincolata della P.A. - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Abuso di ufficio - Rilascio di un titolo abilitativo edilizio - Configurabilità del reato di abuso di ufficio - Art. 323 cod. pen. - Concorso del privato nel delitto di abuso d'ufficio - Collusione tra il privato ed il pubblico ufficiale - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 29/01/2018, Sentenza n. 4139

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - L'ampliamento di un fabbricato preesistente non può essere considerato pertinenza - Mancanza di autonomia rispetto all'edificio medesimo - Giurisprudenza - Artt. 3, 10 e 44, lett. e) d.P.R. 380/01 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Artt. 134, 136 e 181 d.lgs. 42/2004 - Esecutore dei lavori edilizi - Obbligo di preventiva verifica dell'esistenza del titolo abilitativo - Responsabilità, a titolo di dolo, nel reato urbanistico - Reato proprio nel reato paesaggistico - Sanziona chiunque trasgredisca le disposizioni poste a tutela dei vincoli - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Reati edilizi - Incertezza assoluta sulla data di commissione del reato - Inizio del termine di prescrizione - Applicazione del principio del favor rei - Motivazione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 4^ - 22 gennaio 2018, n. 407

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Pianificazione del territorio - Nuove scelte urbanistiche - Piano di lottizzazione precedentemente approvato - Disposizioni difformi - Necessità di ampia e rigorosa motivazione - Destinazione a verde agricolo - Interesse sotteso - Esigenze di ordinato governo del territorio.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 22/01/2018, Sentenza n.2401

RIFIUTI - Reato di gestione non autorizzata di rifiuti -  Svolgimento di attività di gestione in forma semplificata - Condizioni prescritte all'atto della richiesta iniziale o nella richiesta di rinnovo - Difformità dal titolo o dalle condizioni - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Attività ad un controllo - Artt. 184-ter, 186, 214, 216 e 256 T.U.A. - Terre e rocce da scavo e materiali di risulta da demolizione - Distinzione - Applicabilità del regime in deroga - Effettiva destinazione finale alla produzione - Configurabilità del reato di discarica abusiva - Test di cessione sui rifiuti non spetta all'acquirente ma ai produttori di rifiuti - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione del terrapieno di rilevanti dimensioni - Permesso di costruire - Necessità - Reato di costruzione edilizia abusiva artt. 10 e 44 d.p.r. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Illogicità della motivazione - C.d. metodo spannometrico (o approssimativo, impreciso) - Spiegazione logiche ed adeguate delle ragioni del convincimento.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 22 gennaio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Distanze ex art. 873 c.c. - Nozione di costruzione - Terrapieno naturale e terrapieno artificiale - Competenza legislativa statale in materia di ordinamento civile - Competenza regionale in materia di governo del territorio - Art. 9 d.m. N. 1444/1968 - Fissazione id distanze inferiori a quelle stabilite dalla legge statale - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 19/01/2018, Sentenza n.2280

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Abusivismo edilizio - Scriminante dello stato di necessità ai reati urbanistici - Esclusione - artt. 44, lett. C),83, 93, 94, 95 d.P.R. 380\01 e 181 comma 1 d.lgs. 42\2004 - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Reati urbanistici - Tutela del paesaggio e dell'ambiente - Destinazione del suolo - Condizioni economiche disagiate - Ininfluenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Principio del "favor rei" - Decorrenza del termine di prescrizione - Fattispecie: accertamento opere abusive - Diniego attenuanti generiche - Valutazione degli elementi, favorevoli o sfavorevoli - Personalità dell'imputato e la presenza di precedenti penali specifici - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 19/01/2018, Sentenza n.2288

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Zona sottoposta a tutela paesaggistica - Rilevanza penale dei volumi tecnici - Impatto a livello di paesaggio - Artt. 146 e 181 d.lgs. 42/2004 -  Autorizzazione paesaggistica con procedura semplificata - D.P.R. 13/02/2017, n. 31 - Realizzazione di tettoie, porticati, chioschi da giardino di natura permanente e manufatti consimili aperti su più lati, aventi una superficie non superiore a 30 mq - Effetti della declaratoria d'illegittimità costituzionale parziale - Art. 181 c.1-bis d.lgs. n.42/2004 - Sentenza Corte Cost.. 23/3/2016, n. 56 - Intervento abusivo su beni vincolati paesaggisticamente - Limiti volumetrici - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Carico urbanistico - Reati di cui all'art. 44, c.1, d.P.R. n.380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 19/01/2018, Sentenza n.2291

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere edilizie realizzate senza permesso di costruire e su un preesistente immobile abusivo - Prescrizione dei reati - Onere della prova - Giurisprudenza - Art. 44, comma 1, lett. b), d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 18/01/2018, Sentenza n.1955

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Immobili e le aree sottoposti a tutela ai sensi dell'art. 134, d.lgs. n. 42/2004 - Esclusione dai beni paesaggistici - Punibilità ai sensi dell'art. 44, lett. e), d.P.R. n. 380/2001 - Codice dei beni culturali e del paesaggio - Individuazione dei beni paesaggistici e compilazione dei piani urbanistici territoriali - Funzione della pianificazione specifiche misure di salvaguardia e di utilizzazione - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Beni paesaggistici ex art. 134, d.lgs. n. 42/2004 - Esecuzione di lavori in mancanza del titolo - Esclusione del reato di cui all'art. 181, d.lgs. n. 42/04 - Mancanza dell'oggetto materiale della condotta (bene paesaggistico) - PUTT - Rilevanza penale ed amministrativa degli interventi edilizi - Artt. 3, 6, 22, 32, 36, 44, lett. c), d.P.R. n. 380/2001 -  Artt.134, 136, 142, 143, 146, 147, 156, 181, comma 1, d.lgs. n. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SARDEGNA - 18 gennaio 2017

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Piano di lottizzazione - Durata decennale - Scadenza infruttuosa del termine - Mancata attuazione - Causa - Irrilevanza - Sospensione del termine di validità - Factum principis o cause di forza maggiore - Sospensione automatica - Esclusione - Necessità di presentazione di formale istanza di proroga - Approvazione di sub-comparti - Art. 17 l. n. 1150/1942 - Facoltà della P.A. - Piano di lottizzazione - Durata decennale - Deroga su accordo delle parti - Insuscettibilità.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 18/01/2018, Sentenza n.2001

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Immobile abusivo sito in zona paesaggisticamente vincolata - Sequestro preventivo - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Presupposto del "periculum in mora" - Verifica della compatibilità dell'uso con gli interessi tutelati dal vincolo - Situazione preesistente alla realizzazione dell'opera - Artt. 44, lett. C) d.P.R. 380/01 e 181 d.lgs. 42/2004 - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Impugnazione di misure cautelari reali - Accertamento del fatto - Necessità - Emissione del provvedimento di sequestro - Art. 325, comma primo cod. proc. pen.. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 16/01/2018 Sentenza n.1564

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Istanza di rilascio di permesso di costruire in sanatoria - Effetti - Decorso del termine per la demolizione - Acquisizione immobile abusivo al patrimonio comunale - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Nuovo provvedimento demolitorio - Esclusione - Artt. 31, 44, 64, 65, 71, 72, 93 e 95 d.P.R. 308/2001 - Ordine di demolizione della costruzione abusiva - Ingiustificata inottemperanza - Automatica acquisizione del bene al patrimonio comunale - Ope legis - Giurisprudenza penale - Acquisizione gratuita al patrimonio comunale delle opere abusive - Principio di consequenzialità all'inottemperanza all'ordine di demolizione - Giurisprudenza amministrativa.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MOLISE - 15 gennaio 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA - Regione Molise - L.r. Molise n. 21/2000 - Competenza ad adottare il giudizio di compatibilità ambientale - Giunta regionale - VIA, VAS E AIA - Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Conferenza di servizi - VIA adottata in anticipo - Art. 14 ter, c. 4 L. n. 241/1990 - Impianti destinati alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili - Procedimento autorizzatorio - Canone della massima semplificazione - Margine di intervento riconosciuto alle Regioni - Limiti - Principio dello sviluppo sostenibile - Esigenza di tutela di controinteressi ambientali effettivi e concreti - Sfruttamento delle energie rinnovabili - Art. 4, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 - Valutazione ambientale - Giudizio di “complessiva” compatibilità  - Linee guida (D.M. 10 settembre 2010) - Individuazione di aree e siti non idonei all’installazione di specifiche tipologie di impianti - Vincoli normativi o scelte di tipo pianificatorio - Boschi  - Misure di mitigazione - Vincolo di tutela ex lege sulle aree cointermini - Insussistenza - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Destinazione agricola - Realizzazione di impianti di produzione di energia - Compatibilità - Dissenso costruttivo - Art. 12, c. 3 d.lgs. n. 387/2003 - Conferenza di servizi - Amministrazione procedente - Adozione della decisione finale - Posizioni prevalenti manifestate nella conferenza - Parere MIBACT - Natura vincolante - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 15/01/2018, Sentenza n.1488

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Parcheggi pertinenziali - Realizzazione di opere edilizie nel sottosuolo o al piano terreno di fabbricati preesistenti - Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA e DIA) - Disposizione derogatoria speciale - Aumenti volumetrici - Esclusione -  Artt.29 e 44, 93, 95, d.P.R. 380/2001 - Nozione di volumi tecnici - Vano tecnico (sistemazione di impianti tecnici) - Rapporto di strumentalità necessaria con l'utilizzo della costruzione - Giurisprudenza - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Falsità ideologica in certificati commessa da persone esercenti un servizio di pubblica necessità - DIA - False attestazioni contenute in elaborati allegati alla relazione di asseverazione integrata - Art. 481 cod. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 15/01/2018, Sentenza n.1497

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Intervento in zona vincolata - Assenza di autorizzazione - Violazioni paesaggistiche - Integrazione del reato - Natura di reato formale di pericolo e permanente - Fattispecie: strada in terra battuta e muretto di cemento di confine - Art. 181 c.1 d.lvo n. 42/2004 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Violazioni urbanistiche e paesaggistiche - Incidenza sul carico urbanistico - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Diniego di concessione della speciale causa di non punibilità - Art. 131-bis cod. pen. - Art. 44 lett. c) d.P.R. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 12/01/2018, Sentenza n.888

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione in zona agricola di distinti impianti fotovoltaici - Riconducibilità al medesimo centro di interessi - Opere artificiosamente frazionati allo scopo di eludere il rispetto dei limiti di potenza fino a 1 MW - Direttore dei lavori - Configurabilità dell'art.44 lett. b) d.P.R. n. 380/2001 - Fattispecie: realizzazione di serre a copertura fotovoltaica per il riscaldamento - VIA VAS AIA - AGRICOLTURA - Impianti fotovoltaici in zona agricola - Produzione di energia superiore a 1 MW - Assenza di autorizzazione - Valutazione di impatto ambientale - Necessità - Procedura semplificata di DIA in alternativa all'autorizzazione unica - Applicazione e limiti - Sussidiarietà dello Stato - L.R.Puglia n. 32/2008 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Pena irrogata è al di sotto della misura media - Non è necessaria una specifica e dettagliata motivazione - Richiamo al criterio di adeguatezza della pena - Art. 133 cod. pen. - Giurisprudenza - Inammissibilità dei ricorsi per cassazione - Effetti - Dichiarazione di cause di non punibilità (prescrizione del reato) - Esclusione - Art. 129 cod.proc.pen.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA - 11 gennaio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ristrutturazione edilizia - Requisito dell’identità di sagoma - Novella di cui all’art. 30 d.l. n. 69/2013 - Normativa locale - Possibilità di disciplinare diversamente la specifica materia - Esclusione - Artt. 1, 2 e 3 d.P.R. n. 380/2001 - Distanza - Metodo di misurazione - Modo radiale (veduta) e metodo lineare (distacchi tra edifici).

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 11/01/2018 Sentenza n.

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Natura permanente - Lavori abusivi - Prescrizione - Termini - Inizio e fine della decorrenza e cessazione della permanenza - Sequestro preventivo - Art. 44 d.p.r. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Comparizione in giudizio dell'imputato già dichiarato contumace - Obbligo di notificare il verbale di udienza contenente la modifica dell'imputazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 09/01/2018, Sentenza n. 264

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione di una piscina - Necessità di titoli abilitativi - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Zona vincolata a vincolo paesaggistico - Sequestro preventivo di una piscina fuori terra - Artt. 6, 44 lett.b) DPR 380/2001 e 181 d.lgs. 42/2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 09/01/2018, Sentenza n. 259

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Costruzione abusiva - Diritto all'abitazione - Stato di necessità e violazione della disciplina urbanistica - Art. 54 cod. pen.- Scriminante - Esclusione - Interesse della collettività alla tutela del paesaggio e dell'ambiente - Artt. 44, lett. C) d.P.R. 380\01 e 181 d.lgs. 42\2004.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 09/01/2018, Sentenza n. 249

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Immobile abusivo - Ordine di demolizione impartito dal giudice - Alienazione a terzi - Effetti - Esecuzione dell'ordine di demolizione - Art. 31 c.9 d.P.R. n. 380/2001 - Caratteristiche dell'ordine di demolizione - Funzione di riparazione effettiva di un danno - Esclusione - Confisca - Giurisprudenza della Corte EDU.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.6^ 8/01/2018 Sentenza n.190

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Sequestro di edificio scolastico e normativa antisismica - Inadeguatezza minima rispetto ai vigenti parametri costruttivi antisismici - Adozione del sequestro preventivo di cui all'art. 321, comma 1, cod. proc. pen., nella non prevedibilità dei terremoti - Revocato del sequestro preventivo disposto dal G.i.p. da parte del Sindaco - Reato di cui all'art. 328 cod. pen., (omissione di atti di ufficio) - Configurabilità - possibili conseguenze sulla incolumità dei terzi - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Sequestro preventivo - Presupposti per il periculum rilevante - Requisiti della concretezza e della attualità - Requisito della pertinenzialità del bene sequestrato. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 08/01/2018, Sentenza n.129

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Decadenza dei titoli abilitativi - Sequestro preventivo - Edificazione di un immobile abusivo - Esigenza di impedire la prosecuzione dei lavori ancora in corso - Art. 44 lett. c) dpr n. 380/2001 - Esclusione di colpevolezza per errore di diritto dipendente da ignoranza inevitabile della legge penale - Buona fede dell'agente - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 08/01/2018, Sentenza n.164

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto abusivo in area vincolata - Ordine di demolizione delle opere abusive - Istanza di revoca o sospensione - C.d. "abusi minori" - Parere favorevole da parte della Sovrintendenza - Necessità - Art. 734 cod.pen. - Art. 39 L. n. 724/1994 - Art. 32 L. n. 326/2003. 

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 8 gennaio 2018

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Realizzazione di una tettoia - Intervento di nuova costruzione - Permesso di costruire - Rispetto della disciplina urbanistica ed edilizia vigente - Distanze - Art. 907, c. 1 c.c. - Norme sulle distanze legali tra edifici di origine codicistica - Nozione di costruzione - Individuazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 08/01/2018, Sentenza n.170

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere abusive - Incidenza dell'intervento edilizio - Carico urbanistico - Effetti pregiudizievoli del reato - Requisito della concretezza - Adeguata motivazione - Fattispecie: sequestro preventivo di immobili abusivi ultimati - Art. 44, lett. e) d.P.R. 380/01 - D.M. 2 aprile 1968, n. 1444.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno, Sez. 2^ - 3 gennaio 2018, n. 24

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Posa di pavimentazione su lastrico solare - Assenza di altri manufatti che ne evidenzino la destinazione alla presenza stabile di persone - Natura - Manutenzione straordinaria - Lastrico solare - Terrazzo - Differenza - Cambio di destinazione d’uso - Trasformazione di un solaio di copertura in terrazzo - Permesso di costruire - Necessità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR ABRUZZO, L’Aquila, Sez. 1^ - 29 dicembre 2017, n. 610

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Determinazione e liquidazione del contributo per oneri di urbanizzazione - - Controversie - Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo - Decadenza del titolo edilizio - Diritto alla restituzione - Termine di prescrizione - Decorrenza  - Contributo di costruzione  - Rinuncia o decadenza del titolo edilizio - Effetti - Avvalimento solo parziale delle facoltà edificatorie - Diritto alla rideterminazione del contributo.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 29/12/2017, Sentenza n.57914

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Costruzione di fabbricati rurali - Rilascio del permesso di costruire subordinato ad un duplice requisito - Soggettivo, costituito dallo status - Oggettivo, rapporto di strumentalità delle opere alla coltivazione del fondo - Corretto sviluppo della densità edilizia - Rispetto dell'indice di fabbricabilità fondiaria - Limiti fissati dal piano - Stretto e inscindibile legame tra atti di asservimento e normativa urbanistica - Asservimento illegittimo - DIRITTO AGRARIO - Artt. 16, 17, 31, 44, d.p.r. n.380/2001 - Cessione di cubatura o asservimento in sede di rilascio di permesso di costruire - Condizioni e limiti - Fondi compresi nella medesima zona urbanistica - Effettiva e significativa vicinanza tra i fondi asserviti - Nozione di "totale difformità" - Particolare tenuità del fatto e ordine di demolizione - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Reato di abuso d'ufficio - Prova del dolo intenzionale - Macroscopica illegittimità dell'atto - Vantaggio - Art. 323 codice penale - Reato di abuso d'ufficio - Mancanza della macroscopica illegittimità dell'atto dal pubblico amministratore - Rilievo del comportamento "non iure" osservato dall'agente - Vantaggio patrimoniale o danno ingiusto - Presenza tra anomalie istruttorie e rapporti personali tra l'agente e soggetto ricevente i benefici dell'atto - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Causa di estinzione del reato - Rilevabilità in sede di legittimità - Vizi di motivazione - Esclusione - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Prescrizione del reato - Onere della prova grava sull'imputato - Data di inizio del decorso del termine, diversa da quella risultante dagli atti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 29/12/2017, Sentenza n.57954

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Esecuzione di lavori edilizi in difformità dal permesso di costruire - Effetti - Completamento opere - Limiti alla disponibilità dell'immobile abusivo - Vincolo di asservimento del fondo agricolo - Necessità di contestazione - Artt. 10, 30 e 44 d.P.R. n.380/2001- Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 29/12/2017, Sentenza n.57939

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opere edilizie non sanabili - Sequestro preventivo finalizzato alla confisca - Decisioni cautelari adottate dal giudice amministrativo - Legittimità della concessione o della autorizzazione edilizia - Limiti ed effetti - Giurisdizione del giudice ordinario - Confisca obbligatoria - Art. 44, lett. e), d.P.R. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Ricorso in cassazione per violazione di legge - Limiti alla valutazione delle risultanze processuali.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 21/12/2017, Sentenza n.57118

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Particolare tenuità del fatto e ordine di demolizione del manufatto abusivo - Natura di sanzione amministrativa accessoria dell'ordine di demolizione - Art. 131 bis c.p. - Artt. 27, 31, 44, 93, 94 e 95 d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza - Reati edilizi legati dal vincolo della continuazione - Causa di esclusione della punibilità per particolare tenuità del fatto ex art. 131-bis cod. pen. - Effetti - Valutazione condotta ed esiguità del danno o del pericolo - Violazioni edilizie e ordine di demolizione del manufatto abusivo anche a seguito dell'estinzione della sanzione penale - Natura di sanzione amministrativa di carattere ripristinatorio - Istanze e regole distinte - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Costruzione abusiva - Presenza/assenza di pronunzia di condanna o di patteggiamento - Potere e obblighi del P.M. - Fattispecie collocata nel corpus normativo che agli artt. 27 e 31, d.p.r. n. 380 del 2001 -  Applicazione sanzione amministrativa della demolizione - Estinzione del reato per prescrizione o per fatto non punibile per la sua tenuità - Art. 444 cod. proc. pen.. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 18/12/2017, Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Revoca o sospensione dell'ordine di demolizione delle opere abusive impartito con sentenza di condanna o di patteggiamento - Atti amministrativi incompatibili - Presentazione di un'istanza di condono o sanatoria - Verifiche del giudice dell'esecuzione - Violazioni in materia edilizia e antisismica - Fattispecie: Ricorso straordinario e pagamento dell'oblazione - Art. 31 d.P.R. n. 380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

TAR EMILIA ROMAGNA, Bologna - 18 dicembre 2017

* PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Oneri di urbanizzazione - Versamento nelle mani di un funzionario comunale infedele, che si appropri successivamente della relativa somma di denaro - Estinzione dell’obbligazione - Principio dell’apparenza giuridica - Art. 1189 c.c.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 15/12/2017, Sentenza n.56040

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Aree a bassa sismicità - Individuazione - Facoltatività della prescrizione dell'obbligo della progettazione antisismica - Artt. 83, 93, 94, 95 e 98 d.P.R. n.380/2001 - Normativa antisismica - Configurabilità delle contravvenzioni - Finalità del controllo preventivo dello Stato - Interesse protetto - Salvaguardia della pubblica incolumità e del territorio - Costruzioni in zona sismica - Potere-dovere del giudice di ordinare la demolizione dell'immobile - Inosservanza delle norme tecniche - Violazioni sostanziali - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 15/12/2017, Sentenza n.56067

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Normativa antisismica - Inosservanze formali e sussistenza del reato - Effettiva pericolosità della costruzione - Irrilevanza - Opere edili in senso stretto - Costruzione in zona sismica - Opere in cemento armato - Particolari componenti costruttive - Struttura metallica - Reato edilizio di cui all'art. 44 T.U.E - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Controllo preventivo della pubblica amministrazione - Testo Unico Edilizia - Giurisprudenza -  Artt. 44, 64, 71, 65, 72, 93, 94 e 95 d.P.R. n.380/2001.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 15/12/2017, Sentenza n.56085

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Opera edilizia in zona paesaggistica - Art. 734 codice penale - Presupposti per la configurabilità - DANNO AMBIENTALE - Reato di danno - Effettiva compromissione delle bellezze protette - Art. 181 c.1 d.lgs n. 42/2004 - Art. 44 lett. e) d.P.R. n. 380/2001 - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reato di falso ideologico - Dirigente, committente, esecutore, progettista e direttore dei lavori - Discrezionalità tecnica e valutazione di compatibilità ambientale - Verifica di conformità della situazione fattuale a parametri predeterminati - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Pubblico ufficiale e limiti ai criteri discrezionali di valutazione - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Concessione delle attenuanti generiche - Limiti - Valutazione del giudice - Onere di motivazione per il diniego dell'attenuante - Richiamo all'assenza dagli atti di elementi positivi - Fattispecie - Nozione giuridica di "fatto nuovo" e "mutamento del fatto" - Violazione del principio di correlazione tra accusa e sentenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 7 dicembre 2017

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Distanza tra edifici antistanti - Art. 9 d.m. n. 1444/1968 - Nuovi edifici e interventi di ristrutturazione edilizia - Art. 10, c. 1 d.P.R. n. 380/2001 - Modifiche di volumetria, sagoma e prospetti - Limiti- Distanze ex art. 9 d.m. n. 1444/1968 - Differenza di quote tra edifici con pareti frontistanti - Portata inderogabile della norma.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SARDEGNA - 5 dicembre 2017

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ristrutturazione edilizia - Art. 3 d.p.r. 380/2001 - Modifica introdotta dall’art. 30, c. 1, lett. a) del d.l. n. 69/2013 - Necessità del rispetto della sagoma per gli interventi riferiti ad immobili sottoposti a vincoli ex d.lgs. n. 42/2004 - Locuzione “immobili sottoposti a vincoli” - Interpretazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 23/11/2017, Sentenza n.53388

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Lottizzazione abusiva materiale - Atto amministrativo illegittimo - Mancanza delle condizioni previste dalla legge - Realizzazione di opere edilizie con finalità commerciale in zona agricola - Falsa dichiarazione della preesistenza dell'immobile al 1/09/1967 - Artt. 30 e 44, d.P.R. n. 380/2001 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Prassi contraria alla legge - Mancato rispetto delle norme che regolano l'esercizio del potere - DIRITTO AGRARIO - Opere edilizie realizzate a fini commerciali in zone qualificate agricole. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 21/11/2017, Sentenza n.52827

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reato di lottizzazione abusiva - Realizzazione di uno stabile insediamento abitativo - Campeggio - Attività autorizzata - Impatto negativo sull'assetto territoriale" - Artt. 3 e 30 d.P.R. n. 380/2001 - Natura di reato progressivo - Atti di frazionamento o opere già eseguite - Configurabilità - Momento consumativo del reato - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Nozione di "violazione di legge" - Motivazione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 15/11/2017, Sentenza n.52056

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Confisca non menzionato nell'originario provvedimento di sequestro e nel successivo provvedimento di confisca - Articolo 44 d.p.r. n. 380/2001 - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Misure cautelari reali - Confisca obbligatoria (cd. "urbanistica") - Limiti all'esecutività immediata dei provvedimenti restitutori dei beni sottoposti a sequestro preventivo - Confisca di un bene immobile realizzato con somme di denaro di illecita provenienza su terreno di provenienza lecita - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Sequestro preventivo di un edificio confiscabile - Differenza tra effetti civili e penali - Reato di lottizzazione abusiva - Principio di accessione. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 15/11/2017, Sentenza n.52053

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Abuso di ufficio - Difetto assoluto di attribuzione e carenza in astratto del potere - Art. 323, cod. pen. - Art. 10, 44, lett. b), d.P.R. n. 380/2001 - Art. 21-septies L. n. 241/1990 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Reato di abuso d'ufficio - Condotta in violazione delle norme - Competenze e attribuzioni del pubblico ufficiale o dell'incaricato di pubblico servizio.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 20/10/2017, Sentenza n.48333

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Responsabilità per reati edilizi - Natura di reato comune - Individuazione dei soggetti responsabili - Artt. 64, 65, 71, 94 e 95 d.P.R. n. 380/2001 - Reati urbanistici - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Onere della prova della data di commissione del reato - Grava sull'accusa.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 20/10/2017, Sentenza n.48348

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto in zona agricola - Edificazione, destinazione e posizione soggettiva di chi lo realizza - art. 44, lett. b) d.PR. 380/01 - Reati edilizi - Cessazione dell'attività ed ultimazione dei lavori - Differenza - Nozione di edificio concretamente funzionale - Valutazione complessiva delle opere - Natura di reato permanente - Giurisprudenza - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Mancata annotazione formale nella sentenza di secondo grado del capo di imputazione - Scopo della contestazione - Completezza dell'imputazione - Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 19/10/2017, Sentenza n.48178

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Permesso di costruzione - Violazione dell'obbligo di esposizione del cartello - Responsabilità del titolare del permesso, del direttore dei lavori e dell'esecutore - Art. 27, 29, 44, lett. a, d.P.R. n. 380 del 2001 - Giurisprudenza - "Google Eerth" - Utilizzazione dei fotogrammi scaricati dal sito internet - Prove documentali pienamente utilizzabili - Presupposti e limiti - Artt. 189 o 234, c.1, cod. proc. pen. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Presupposti e limiti del sindacato di legittimità - Illogicità della motivazione come vizio denunciabile - Percepibilità "ictu oculi" - Diniego della concessione delle attenuanti generiche - Motivazione e considerazione tutti gli elementi favorevoli o sfavorevoli dedotti dalle parti o rilevabili dagli atti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania - 18 ottobre 2017

* ACQUA E INQUINAMENTO IDRICO - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Art. 10 , c. 2, lett. c) l. n. 1150/1942 - Amministrazione regionale - Approvazione dello strumento urbanistico - Modifiche indispensabili alla tutela del paesaggio o di beni ambientali - Terreni limitrofi ad un pozzo di acque destinate al consumo umano.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 11/10/2017, Sentenza n.46598

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Opera abusiva - Parziale demolizione - Inidoneità a determinare l'effettivo estintivo della pena - BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Basamento in cemento - Compromissione dell'assetto del territorio e del paesaggio - Permesso di costruire e autorizzazione paesaggistica - Necessità - Artt. 3, 6, 10, 44, lett. b), d.P.R. 380/2001 e 181 d.lgs. 42/2004 - Elementi della pertinenza e caratteristiche del manufatto - Giurisprudenza - Opere abusive - Responsabilità del proprietario o comproprietario non formalmente committente - Rilevanza dei dati indiziari - Difetto di specificità - Fattispecie - Reato urbanistico - Natura di reato permanente - Individuazione della cessazione della permanenza - Concetto di ultimazione dei lavori - Natura oggettiva - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Determinazione della pena - Obbligo della motivazione - Effetti dell'inammissibilità originaria del ricorso - Causa di estinzione del reato intervenuta successivamente alla decisione impugnata - Applicabilità - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 11/10/2017, Sentenza n.46594

BENI CULTURALI ED AMBIENTALI - Tensostrutture - Autorizzazioni - Reato paesaggistico - Configurabilità del reato di pericolo astratto ex art. 181 d.lgs. n.42/2004 - Inidoneità dell'opera a compromettere il paesaggio - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Manufatto tridimensionale e esclusione della precarietà - Artt. 3, 6, 10, 44, d.P.R. n.389/2001, e 136, 142, lett. d), 146, 157 e 181 d.lgs. n.42/2004 - Caratteristiche della pertinenza urbanistica - Permessi e limiti - Opera precaria - Realizzazione sottratta al preventivo rilascio del permesso di costruire - Presupposti e limiti della precarietà di un manufatto - Giurisprudenza. 

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez.3^ 10/10/2017, Sentenza n.46477

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Reati edilizi - Realizzazione di un muro di recinzione - Tipologia e struttura idonea a modificare l'assetto urbanistico del territorio - Permesso a costruire - Necessità - Art. 3, lett. e), d.P.R. n. 380/2001 - Qualificazione di un vano come "volume tecnico" - Nozione di volumi tecnici - Giurisprudenza - Art. 44, c.1°, lett. b), d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 - Volumi tecnici - Parametri - Conteggio dell'indice edificatorio - Esclusione - Opere edilizie completamente prive di una propria autonomia funzionale, anche potenziale - Legittimità del permesso in sanatoria - Poteri e verifiche del giudice penale - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Atto amministrativo - Conformità a tutti i parametri di legalità fissati dalla legge, dai regolamenti edilizi, dagli strumenti urbanistici e dalla concessione edificatoria - Illeciti edilizi - Direttore dei lavori - Casi di Esclusione o responsabilità - Rilascio del permesso di costruire in sanatoria - Causa di estinzione del reato per violazioni edilizie - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Obblighi e verifiche del giudice penale.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine