TAR MOLISE - 18 luglio 2018

* DIRITTO DELL’ENERGIA – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Tutela del paesaggio – Realizzazione di un parco eolico – Conferenza di servizi – Contrasto tra gli interessi contrapposti – Rimessione al Consiglio dei Ministri ex art. 14 quater l n. 241/1990 – Delibera - Atto di alta amministrazione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA – 24 maggio 2018

* VIA, VAS E AIA – RIFIUTI – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – “Forno ecologico” – Conferenza di servizi - Art. 14 ter e quater l. n. 241/1990, come novellati dal dlgs. n. 127/2016 - Atti a contenuto provvedimentale adottati in momenti precedenti rispetto all’atto conclusivo – Competenza – Amministrazione procedente.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Brescia - 14 maggio 2018

* PROCEDIMENTO AMMMINISTRATIVO – Accesso ai documenti – Art. 22, c. 1, lett. b) l. n. 241/1990 - Difesa di un interesse giuridicamente rilevante – Nozione di strumentalità – Situazione giuridica rilevante – Interesse all’impugnazione – Differenza – Concretezza e attualità dell’interesse – Art. 24 l. n. 241/1990 - Procedimenti tributari – Esclusione del diritto di accesso – Fase di mera pendenza del procedimento – Adozione del provvedimento definitivo di accertamento dell’imposta dovuta – Accessibilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 30 aprile 2018

* INFORMAZIONI AMBIENTALI – D.lgs. n. 195/2005 – Finalità – Diffusione delle informazioni – Regime di pubblicità tendenzialmente integrale – Ampliamento del novero dei soggetti legittimati – Profilo oggettivo - Novero delle notizie accessibili – Attività elaborativa – Utilizzo dell’accesso ex d.lgs. n. 195/2005 per finalità estranee all’integrità della matrice ambientale – Preclusione – Forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali nella materia ambientale – Nozione di informazione ambientale accessibile - Attività poste in essere dalla Regione per contrastare il fenomeno dell’abusivismo edilizio - Rientrano.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA – 24 aprile 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Art. 36 d.P.R. n. 380/2001 – Domanda di sanatoria – Ipotesi di irricevibilità - Termine di 90 giorni ex art. 31, c. 3 d.P.R. n. 380/2001 – Abusi – Aumento dell’altezza interna di vasconi in terra battuta – Non costituisce variazione essenziale ex art. 32, c. 1 d.P.R. n. 380/2001 – Ragioni – Interventi di ristrutturazione edilizia – Assenza di permesso di costruire – Sanatoria - Scadenza dei termini “congrui” indicati nel provvedimento di demolizione – Possibilità – Opere edilizie non vietate dallo strumento urbanistico – Violazione degli artt. 93 e 94 d.P.R. n. 380/2001 – Sanatoria – Possibilità – Deposito del progetto esecutivo munito dei calcoli statici e dell’attestazione di conformità alla normativa antisismica.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro – 23 aprile 2018

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Procedimento per l’annullamento di un titolo edilizio – Artt. 7 e 8 l. n. 241/1990 - Avviso di avvio del procedimento – Indicazione di motivazioni sostituite da diverse sostanziali motivazioni nel provvedimento finale – Illegittimità – Fondamento.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA - 9 aprile 2018

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Conferenza di servizi - Atto conclusivo della conferenza - Posizioni prevalenti - Superamento del dissenso - Amministrazioni dissenzienti - Impugnazione dell’atto conclusivo o riconvocazione della conferenza ai fini dell’esercizio del potere di ritiro - Riforma Madia - DIRITTO DELL’ENERGIA - Impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili - Favor legislativo - Introduzione di limitazioni all’installazione degli impianti sul territorio regionale - Preclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE, Sez. 3^ 06/04/2018, Sentenza n.15416

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Ristrutturazione edilizia - Criteri per l'individuazione - Intervento edilizio qualificato come di ristrutturazione anziché di nuova costruzione - Necessità di preventivo permesso di costruire - Art. 30 d.l. n. 69 del 2013 (conv. in legge n. 98/2013) - Realizzazione di piani interrati - Permesso di costruire - Necessità - Art. 44, c.1, lett.e), d.P.R. n. 380/2001 - Giurisprudenza - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Abuso d'ufficio in riferimento ad un atto interno al procedimento amministrativo - Formulazione di un parere consultivo espresso contra legem - Fattispecie: Concorso dei privati nell'iter criminis - Reato di falso ideologico in atto pubblico (art. 479 cod. pen.) - Rapporti tra privati e pubbliche amministrazioni - Configurabilità in relazione a qualsiasi documento - Funzione attestativa o probatoria esterna o interna - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Atti interni destinati ad inserirsi nel procedimento amministrativo - Complessa sequenza procedimentale - Prodromico all'adozione di un atto finale - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Differimento dell'udienza - Richiesta del difensore - Legittimo impedimento per concorrente impegno professionale del difensore - Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma - 27 febbraio 2018

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Accesso in materia ambientale - Regime di pubblicità tendenzialmente integrale - Legittimazione attiva - Profilo oggettivo - Informazioni ricomprese nelle Relazioni Annuali redatte ex art. 29 decies d.lgs. n. 50/2016 - Istanza di accesso - Legittimato passivo - Individuazione - Informazioni ambientali - Copiosa mole dei dati richiesti - Possibile causa di diniego di ostensione - Esclusione  - Possibile pregiudizio allo svolgimento di procedimenti giudiziari - Sottrazione all’accesso.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 19 febbraio 2018

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Accesso - Disposizioni dettate con d.lgs. n. 33/2013 - Sovrapponibilità alle disposizioni di cui agli artt. 22 e ss. l. n. 241/1990 - Esclusione - Differente finalità - Diritto d’accesso ex l. n. 241/1190 - Accesso civico ex art. 5 d.lgs. n. 33/2013 - Accesso ai sensi del d.lgs. n. 97/2016 - Presupposti - Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR UMBRIA - 20 luglio 2017

* PROCESSO AMMINISTRATIVO - Ricorso avverso un’ordinanza contingibile e urgente - Notifica - DIRITTO DELL’ENERGIA - Impianto di microgenerazione - Sospensione dell’agibilità dell’immobile, in attesa dell’AUA - Assenza di elementi ostativi sotto il profilo igienico - sanitario - Illegittimità - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Conferenza di servizi - Omessa verbalizzazione - Espressione in forma orale dell’attività amministrativa - Esclusione - Acquisizione di un parere da parte di un tavolo tecnico in forma orale - Completezza dell’istruttoria - Inconfigurabilità - INQUINAMENTO ATMOSFERICO -  Impianto di microgenerazione produttivo di emissioni in atmosfera - AUA  - Necessità, a prescindere dalla potenza.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 13 luglio 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Accesso - Accesso civico e accesso ex art. 22 l. n. 241/1990 - Differenza - Diritto di accesso di cui alla l. n. 241/1990 - Funzione strumentale - Tutela di preesistenti ed autonome posizioni di diritto soggettivo e interesse legittimo - Accesso a documenti sensibili a fini di tutela giurisdizionale - Allegazione in ordine all’indispensabilità dei documenti e alla stretta connessione con le esigenze difensive - Possibilità di acquisire il documento attraverso le forme processuali tipiche di cui agli artt. 211 e 213 c.p.c. - Effetti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA - 10 luglio 2017

* VIA, VAS E AIA - Procedimento amministrativo - Discrezionalità tecnica - Nozione e differenza rispetto all’accertamento tecnico - Nozione di discrezionalità mista - Controllo giudiziario - Profili - Giudice amministrativo - Controllo cd. debole - Indicazione della corretta soluzione al problema tecnico - Preclusione - Impianto di termovalorizzazione -  Istruttoria - Verifica del nesso eziologico tra aumento delle forme tumorali e presenza dell’impianto - Principio di precauzione - Prescrizioni dell’AIA - Adeguamento successivo all’avvio dell’esercizio dell’impianto - AREE PROTETTE - Interventi relativi a SIC o ZPS ricadenti in aree naturali protette.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Salerno - 5 luglio 2017

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Principio del tempus regit actum – Momento in cui il provvedimento ha avuto avvio – Momento in cui l’amministrazione provvede - VIA, VAS E AIA – Regolamento VAS della Regione Campania - Aree già urbanizzate - Esclusione dall’assoggettamento a VAS - Aree prive di qualsiasi opera infrastrutturale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR PUGLIA, Bari - 27 giugno 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – APPALTI -  Istanza di accesso – Amministrazione – Verifica della proponibilità/ammissibilità in sede giudiziaria – Non compete – Inutile decorrenza del termine per l’impugnazione – Utilità ricavabile dalla conoscenza degli atti – Accesso agli atti di gara – Art. 53 d.lgs. n. 50/2016 – Differimento fino al momento dell’aggiudicazione – Ipotesi di esclusione – Difesa in giudizio.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 20/06/2017 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Immobile abusivamente costruito - Ordine giudiziale di demolizione - Revoca - Presupposti e limiti - Giurisprudenza - Interessi pubblici prevalenti sugli interessi urbanistici - Art. 31, c.3 e 5, D.P.R. n. 380/2001 - Reati edilizi - Ordine di demolizione delle opere abusive - Richiesta di revoca o di sospensione - Istanza di condono o sanatoria successiva al passaggio in giudicato della sentenza di condanna - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Elementi esaminabili e conclusione - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Natura amministrativa della demolizione - Esplicazione di un potere autonomo e non alternativo a quello dell'autorità amministrativa - Prescrizione - Limiti - Sanzione "ripristinatoria" - Efficacia anche nei confronti dell'erede o dante causa del condannato o di chiunque vanti su di esso un diritto reale o personale di godimento - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'Uomo e delle libertà fondamentali - Giurisprudenza della Corte EDU.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO - 27 aprile 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accesso – Organizzazioni sindacali – Istanza di accesso al prospetto analitico dei compensi erogati al personale docente, con riferimento all’attribuzione del bonus di merito – Rigetto – Legittimità – Art. 6 CCNL del personale comparto scuola, art. 24 l. n. 241/1990, d.lgs. n. 196/2003, d.lgs. n. 33/2013.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 26/04/2017 Sentenza n.19616

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Disciplina SCIA e permesso di costruire - Carenza dei presupposti e dei requisiti della d.i.a. (ora S.c.i.a.) - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Scadenza del termine di legge per contestare all'interessato la SCIA - Limiti alla buona fede - Fattispecie: mutamento di destinazione d'uso in diversa categoria - Art. 44, comma 1, lett. a) e b) del d.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 - Reati edilizi - Mutamento di destinazione d'uso giuridicamente rilevante - Categorie funzionalmente autonome - Passaggio di categoria o cambio d'uso eseguito nei centri storici - Necessità del permesso di costruire - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Provvedimenti cautelari reali - Ricorso per cassazione - Sindacato di legittimità - Nozione di "violazione di legge" - Art. 325 cod. proc. pen..

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 21/04/2017 Sentenza n.19208

RIFIUTI - Gestione dei rifiuti - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Natura personale dell’autorizzazione - Abilitazione impersonale - Esclusione - Giurisprudenza - Fattispecie: trasporto a bordo di un autocarro di un quantitativo di rifiuti pericolosi (rottami ferrosi), in assenza delle prescritte autorizzazioni.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro - 12 aprile 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accordi integrativi o sostitutivi di provvedimento – Controversie – Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo - PROCESSO AMMINISTRATIVO – Riassunzione a seguito di pronuncia sulla giurisdizione – Conferimento di nuova procura alle liti – Necessità – Esclusione - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Convenzione di lottizzazione – Consegna delle opere – Collaudo e accettazione – Garanzia per vizi ex art. 1667 c.c. – Inoperatività.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 3 aprile 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accordi tra pubbliche amministrazioni – Art. 15 l. n. 241/1990 – Differenza rispetto al contratto privatistico ex art. 1321 c.c. – Presupposto dell’esistenza di un’attività di interesse comune da disciplinare in collaborazione – Difetto – Inquadrabilità del rapporto tra gli accordi ex art. 15 l. n. 241/1990 - Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 3^ 31/03/2017 Sentenza n.16449

DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Aree colpite da sisma - Realizzazione di alloggio abitativo antisismico - Disciplina emergenziale - Rispetto del principio di legalità - Abuso di ufficio - Art. 97 Costituzione - Fattispecie: ottenimento illeciti benefici preclusi nelle situazioni ordinarie - Costruzioni edilizie e illecito edilizio - Garanzia circa la regolare esecuzione dei lavori - Responsabilità del direttore dei lavori - Esclusione della responsabilità - Ottemperanza all'obbligo di comunicazione e rinuncia tempestiva all'incarico - Artt. 11, 12, 29 e 44 d.p.r. n. 380/2001 - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Abuso d'ufficio - Macroscopica illegittimità dell'atto compiuto - Accertamento dell'accordo collusivo - Esclusione - Prova del dolo intenzionale - Art. 323 codice penale -  PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Abuso d'ufficio - Concorso nel reato di estranei al pubblico ufficio o al pubblico servizio - Configurabilità - Compartecipazione all'attività criminosa del pubblico ufficiale o dell'incaricato di pubblico servizio - Responsabilità dell'extraneus per concorso nel reato proprio - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Indagine di legittimità sul discorso giustificativo della decisione - Sindacato demandato al giudice di legittimità - Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO – 17 marzo 2017

* APPALTI – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accesso agli atti relativi a procedure di evidenza pubblica – Art. 53 d.lgs. n. 50/2016 – Esigenza di riservatezza degli offerenti – Fisiologica dinamica dell’accesso a procedura conclusa – Riferimento al segreto commerciale – Tutela della riservatezza commerciale ex art. 24 l. n. 241/1990 – Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez. 2^ 02/02/2017 Sentenza n.2809

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Contratti di cui sia parte una Pubblica Amministrazione (anche se agente "iure privatorum") - Forma scritta "ad substantiam" - Prestazioni ulteriori o diverse rispetto a quelle espressamente elencate nel contratto scritto - Necessità di un nuovo impegno di spesa e autonomo contratto - Assenza di valida ed impegnativa obbligazione dell'ente locale - Il rapporto obbligatorio insorge direttamente con l'amministratore o con il funzionario - Difetto del requisito della sussidiarietà - Azione di indebito arricchimento nei confronti dell'ente - Limiti - DIRITTO PROCESSUALE CIVILE - Spese processuali - Ricorso in cassazione - Limiti - Parte totalmente vittoriosa - Ipotesi di soccombenza reciproca - Valutazione di compensare in  tutto o in parte le spese di lite.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SARDEGNA - 18 gennaio 2017

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – DIRITTO URBANISTICO – Accordi procedimentali – Art. 11, c. 2 l. n. 241/1990 - Applicabilità dei principi del codice civile in materia di obbligazioni e contratti – Tutela giurisdizionale – Disciplina sostanziale e processuale – Art. 13, c. 1 l. n. 241/1990 – Oggetto dell’accordo - Adozione di atti di pianificazione urbanistica generale – Preclusione.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 16 dicembre 2016

* VIA, VAS E AIA – VIA – Studio di impatto ambientale – Artt. 21 e 23 d.lgs. n. 152/2006 – Artt. 5 e 8 l.r. Puglia n. 11/2001 – Prospettazione di alternative progettuali – Proponente – Composizione del Comitato per la VIA – Art. 28 l.r. Puglia n. 11/2001 – Decesso di taluno dei componenti – Paralisi dell’organo collegiale - Esclusione - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Principio tempus regit actum.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Catanzaro, Sez. 1^ - 17 novembre 2016, n. 2224

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Conferenza di servizi – Disciplina anteriore alla cd. Riforma Madia – Amministrazioni preposte alla tutela dell’ambiente – Dissenso qualificato – Rimedio – Devoluzione al Consiglio dei Ministri – Procedimento conclusivo - Atto di alta amministrazione connotato da amplissima discrezionalità – Autorizzazione adottata dall’amministrazione originariamente procedente – Incompetenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LIGURIA - 22 settembre 2016

* INFORMAZIONE AMBIENTALE – INQUINAMENTO ACUSTICO – Richiesta di accesso ad atti riguardanti le modalità di svolgimento del lavoro di un’impresa – D.lgs. n. 195/2005 – Ampliamento della nozione di legittimazione all’accesso – Tutela della riservatezza di dati aziendali – Carattere recessivo – Dati relativi alla fase interlocutoria del procedimento – Irrilevanza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Roma – 21 settembre 2016

* INFORMAZIONE AMBIENTALE – Accesso – D.lgs. n. 195/2005 – Limiti – Cause di esclusione del diritto di accesso ex art. 5 d.lgs. n. 195/2005 – Pregiudizio allo svolgimento di procedimenti giudiziari o alle attività di indagine – Fattispecie: atti relativi all’attività di accertamento svolta dal NOE su una discarica.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez. 6^ 14/09/2016 Sentenza n.38224

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Reati contro la P.A. - Presupposti per l'applicazione delle misure cautelari personali - Pericolo di reiterazione di reati - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Applicazione delle misure cautelari personali - Requisito dell'attualità del pericolo di reiterazione del reato - Esigenze cautelari di cui all'art. 274, lett. a) cod. proc. pen. - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA - 28 giugno 2016

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Denuncia di reato presentata dalla Pubblica Amministrazione – Art. 24, c. 6, lett. c) L. n. 241/1990 – Accesso agli atti – Sottrazione – Limiti – Fattispecie: atti posti in essere da un’ Azienda Sanitaria Locale riguardanti lo svolgimento di attività di vigilanza, controllo e accertamento di illeciti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 21 giugno 2016

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Annullamento e revoca – Differenza – Esercizio del potere di autotutela – D.L. n. 133/2014 – Sbarramento temporale – Termine di diciotto mesi dal momento dell’adozione dei provvedimenti di autorizzazione o attribuzione di vantaggi economici - DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Sanatoria – Data di ultimazione dei lavori – Onere della prova – Richiedente.

Categoria: 

CORTE DI CASSAZIONE CIVILE Sez.6^ 31/03/2016 Ordinanza n.6243

ESPROPRIAZIONE - PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - Liquidazione dell'indennità di espropriazione - Dichiarazione di pubblica utilità - Valore di mercato del bene espropriato - Procedimenti espropriativi - Effetti della dichiarazione d'illegittimità costituzionale - L. n.359/1992 - Legge n.244/2007 - dP.R. n. 327/2001 - dlgs. n.302/2002 - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Liquidazione dell'indennità di espropriazione per le aree edificabili - Metodo sintetico-comparativo - Individuazione del prezzo di mercato dell'immobile - Metodo analitico ricostruttivo - Valutazioni di mercato relative alle aree edificabili - Accertamento del costo di trasformazione del fondo - Giurisprudenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LOMBARDIA, Milano - 17 marzo 2016

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Convenzioni urbanistiche – Natura – Rilievo dell’autonomia negoziale – Carattere vincolante per entrambe le parti dell’accordo – Comune – Modifica unilaterale – Preclusione – Impossibilità di adempiere la prestazione nei modi convenuti – Conseguenza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 10/03/2016 Sentenza n.

* DIRITTO URBANISTICO - Reati edilizi - Giudice dell'esecuzione - Richiesta di revoca o di sospensione dell'ordine di demolizione - Istanza di condono o sanatoria - Obbligo di revoca - Presupposti - Artt. 31 e 44 d.P.R. n. 380/2001 - Ordine di demolizione delle opere abusive - Natura di sanzione amministrativa - Riesame: revoca e sospensione - Limiti - Tutela degli interessi urbanistici - Sentenza di condanna - Beneficio della sospensione della pena alla demolizione dell'opera abusiva - Acquisizione dell'immobile al patrimonio del comune - Ingiustificata inottemperanza all'ordine di demolizione - Entro 90 gg. dalla notifica dell'ingiunzione - Automatica acquisizione gratuita al patrimonio comunale - Trasferimento del diritto di proprietà ope legis - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Revoca dell'ordine di demolizione - Interessi pubblici prevalenti - Specifica deliberazione consiliare - Impegno di spesa e adeguata istruttoria - Necessità - Fattispecie - Demolizione del manufatto abusivo - Natura di sanzione amministrativa dell'ordine di demolizione - Autonoma funzione ripristinatoria del bene giuridico leso - Tutela del territorio - Prescrizione stabilita dall'art. 173 cod. pen. - Esclusione - Art. 31, c.9, T.U.E. - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Giudizio di cognizione - Nomina del difensore di fiducia - Limiti - Ricorso per cassazione - Stessi motivi proposti con l'appello - Inammissibilità - Genericità delle doglianze - Difetto di specificità dei motivi - Artt. 444, 445, 581, 591, 606 655, 656, 661 e 676 c.c.p..

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO - 25 febbraio 2016

DIRITTO DELL’ENERGIA – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Impianti di energia da fonte rinnovabile – Pannelli fotovoltaici collocati su serre - Valenza pubblicistica normativamente riconosciuta – Convalida di precedenti atti autorizzativi emanati da ente incompetente – Accesso agli incentivi – Interesse pubblico – Convalida – Obbligo di motivazione – Richiamo all’iter procedimentale già espletato – Sufficienza.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI CASSAZIONE PENALE Sez.3^ 14/01/2016 Sentenza n.1145

DIRITTO URBANISTICO - Omessa denuncia dei lavori e presentazione dei progetti - Natura di reato permanente - Consumazione del reato - Lesione dell'interesse pubblico tutelato - Reati edilizi in zona sismica - Intervento edilizio - Procedura di rilascio del permesso di costruire - Controllo della progettazione - Eseguibilità dell'opera - Reato di costruzione in carenza del titolo abilitativo - Artt. 93, 94, 95 e 100 d.P.R. n. 380/2001 - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Reati edilizi in zona sismica e condotta antigiuridica - Effetti - Bene giuridico tutelato - Procedimento amministrativo e lesione all'interesse pubblico di vigilare.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CAMPANIA, Napoli - 14 gennaio 2016

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accesso civico e accesso “classico” ex L. n. 241/1990 – Cumulatività – Limiti – INFORMAZIONE AMBIENTALE – Oggetto – Artt. 2 e 3 d.lgs. n. 195/2005 – Istanza – Dimostrazione dell’interesse ambientale – Diritto di accesso – Enti esponenziali di interessi diffusi – Presupposti – Effettiva rappresentatività, pertinenza dei fini statutari, effettivo, attuale e concreto interesse alla conoscenza degli atti.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE Sez.5^ 06/10/2015 Sentenza C-71/14

 ASSOCIAZIONE E COMITATI - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - Accesso del pubblico all’informazione ambientale – Tassa per la fornitura di informazioni ambientali – Nozione di “importo ragionevole” – Costi di mantenimento di una banca dati e spese generali – Accesso alla giustizia – Controllo amministrativo e giurisdizionale della decisione che applica una tassa - Rinvio pregiudiziale – Convenzione di Aarhus – Art. 5 e 6 Direttiva 2003/4/CE.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SICILIA, Catania, 29 giugno 2015

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO -  Proroga e rinnovo – Differenze - VIA, VAS E AIA – AIA -  Art. 29 octies d.lgs. n. 152/2006 – Rinnovo dell’AIA -  Art. 29 quater d.lgs. n. 152/2006 – Rilascio dell’AIA -  Meccanismo del cd. dissenso costruttivo  - Rinnovo – Nuova comparazione dell’interesse pubblico con quello privato.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO – 28 aprile 2015

* INFORMAZIONE AMBIENTALE – Richiesta dell’elencazione delle ragioni alla base di una diffida (in materia di interventi di bonifica) – Sussumibilità nella nozione di “informazione ambientale” – Esclusione – Ragioni – Oggetto dell’istanza di informazione ambientale – Richiesta generica di informazioni – Possibilità – Specificazione del contesto ambientale.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO – 12 febbraio 2015

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – Autorizzazione paesaggistica – Speciale legittimazione delle associazini ambientaliste ex art. 146, c. 12 d.lgs. n. 42/2004 – Appello in caso di mancata partecipazione al giudizio di primo grado – Ratio – Verifica dell’interesse culturale – Vincolo cautelare ex art. 12 d.lgs. n. 42/2004 – Richiesta di autorizzazione - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – PROCESSO AMMINISTRATIVO  - Atti dell’autorità politica – Forma – Tweet di un ministro – Atto non impugnabile.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA 16 ottobre 2014

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – PROCESSO AMMINISTRATIVO – Accesso – Diritto soggettivo di cui il G.A. conosce in sede di giurisdizione esclusiva  - Oggetto del giudizio - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Principio di pubblicità degli atti delle amministrazioni locali – Requisiti di accoglimento della domanda di accesso - Principi di cui alla L. n. 241/1990 – Amministrazione locale – Potere di disciplinare il diritto di accesso ai propri atti – Limiti.

Categoria: 

Autorità: 

TAR SARDEGNA 11 luglio 2014

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Associazioni ambientaliste – Riconoscimento – Presupposti – Articolazioni regionali -  Provvedimenti lesivi di interessi ambientali – Singoli e comitati spontanei - INFORMAZIONE AMBIENTALE – Art. 3 d.lgs. n.  195/2005 – Ostensione dei documenti – Estensione al massimo grado – Art. 6 Convenzione di Aarhus  – Procedure incidenti sull’ambiente -  Efficace pubblicità – Esaustiva contezza di tutte le fasi in cui la procedura si è articolata  - Pubblicazione all’albo pretorio – Insufficienza – Norme della Convenzione – Criteri di corretta interpretazione della norme nazionali - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Conferenza di servizi – Natura e finalità – Notificazione del ricorso - VIA, VAS E AIA – VIA e verifica di assoggettabilità – Procedimenti autonomi rispetto al procedimento di realizzazione di un’opera – Immediata impugnabilità.

Categoria: 

Autorità: 

TAR BASILICATA 7 giugno 2014

* BENI CULTURALI E AMBIENTALI – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Conferenza di servizi – Dissenso manifestato a tutela degli interessi “sensibili” – Effetti – Art. 14 quater L. n. 241/1990 - DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Costruzione ed esercizio di impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili – Autorizzazione unica – Pareri e autorizzazioni altrimenti necessari – Assorbimento - Conferenza di servizi – Partecipazione degli organi del Ministero per i beni e le attività culturali – Linee guida, paragrafo 14.9 – Area di ubicazione dell’impianto contermine ad aree sottoposte a tutela – Richiamo all’art. 152 d.lgs. n. 42/2004 – Fattispecie: beni assoggettati al diverso vincolo culturale di cui alla parte seconda  del codice.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 12 maggio 2014

* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Impugnazione di titoli edilizi diretti – Impugnazione di strumenti urbanistici – Criterio della vicinitas – Differenza – Doglianze relative a violazione della normativa ambientale - Legittimazione partecipativa – Ampiezza - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accordo di programma – Pubblicazione ex art. 34 d.lgs. n. 267/2000 – Comunicazione individuale agli interessati – Necessità – Esclusione - VIA, VAS E AIA – VIA e VAS – Presupposti per la necessità – Oggettività – VAS – effettuazione ex post – Possibilità – Esclusione – Art. 11, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 – Approvazione del P.U.O. – Verifica di assoggettabilità – VIA e VAS – Coordinamento – Art. 10, c. 4 d.lgs. n. 152/2006 – Effettuazione della VIA – Mancato esperimento a monte della VAS – Successiva effettuazione della VIA – Effetto sanante – Esclusione.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE 9 gennaio 2014

* VIA, VAS E AIA – VIA – Nozione – Comparazione tra il sacrificio ambientale e l’utilità socio-economica – BENI CULTURALI E AMBIENTALI – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Conferenza di servizi – Assunzione della decisione – Criterio delle posizioni prevalenti – Disciplina del superamento del dissenso manifestato da un’amministrazione preposta alla tutela di interessi sensibili – Rimessione alla deliberazione del Consiglio dei Ministri – Presupposto – Espressione di posizioni prevalenti favorevoli alla realizzazione dell’intervento.

Categoria: 

Autorità: 

TAR CALABRIA, Reggio Calabria 9 gennaio 2014

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accesso alle informazioni ambientali – Art. 2 d.lgs. n. 195/2005 – Documentazione riguardante l’accatastamento di un immobile – Sussumibilità nel concetto di informazione ambientale – Esclusione – Finalità ambientali perseguite dall’associazione richiedente l’accesso – Irrilevanza.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 27 dicembre 2013

* PROCESSO AMMINISTRATIVO – Sovvenzioni, contributi pubblici e aiuti comunitari – Atti di ritiro e atti di autotutela - Riparto di giurisdizione – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Patto territoriale - Benefici finanziari accordati per la realizzazione di un investimento produttivo – Provvedimento di revoca – Impugnazione – Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo.

Categoria: 

Autorità: 

CORTE DI GIUSTIZIA UE, Sez. Un. 19 Dicembre 2013 Sentenza C279/12

PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO - INQUINAMENTO ACQUA - DIRITTO PROCESSUALE EUROPEO - Accesso del pubblico all’informazione in materia ambientale – Ambito di applicazione – Nozione di “autorità pubblica” – Imprese di gestione delle reti fognarie e di fornitura di acqua – Privatizzazione del settore dei servizi idrici in Inghilterra e nel Galles - Rinvio pregiudiziale – Convenzione di Aarhus – Direttiva 2003/4/CE.

Categoria: 

Autorità: 

CONSIGLIO DI STATO 14 ottobre 2013

* DIRITTO DELL'ENERGIA – Autorizzazione unica ex art. 12 d.lgs. n.387/2003 – Decisione collegiale della conferenza di servizi – Atto istruttorio endoprocedimentale – Atto conclusivo del procedimento - Art. 12, c. 4 - Termine per la conclusione del procedimento - Natura perentoria - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Accordi integrativi del contenuto discrezionale di provvedimenti – Natura – Giurisdizione - VIA, VAS E AIA – Istanza di compatibilità ambientale – Amministrazione – Obbligo di pronunciarsi entro termini perentori – Principio fondamentale della materia.

Categoria: 

Autorità: 

TAR TOSCANA 16 settembre 2013

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Conferenza di servizi – Nozione – Determinazione conclusiva – Deliberazione di organo collegiale – Esclusione – Conferenza di servizi decisoria – Provvedimento finale – Valenza esoprocedimentale - DIRITTO DELL'ENERGIA – Impianti alimentati da fonti rinnovabili – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Conferenza di servizi decisoria – Verbale conclusivo – Autonoma impugnazione – Inammissibilià - VIA, VAS E AIA – DIRITTO DELL'ENERGIA – Provvedimento di VIA – Sub-procedimento autonomo nell'ambito del procedimento di autorizzazione unica – Carattere lesivo.

Categoria: 

Autorità: 

TAR VENETO 21 agosto 2013

* DIRITTO URBANISTICO – EDILIZIA – Permesso di costruire – Decadenza – Art. 15, c. 2 d.P.R. n. 380/2001 – Provvedimento esplicito – Necessità - VIA, VAS E AIA – VIA – L.r. Veneto n. 15/2004, art. 20 – Regime di decadenza – Mutamento significativo dei valori ambientali - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Comunicazione di avvio del procedimento – Effetti riflessi -  Legittimazione ed interesse a ricorrere in sede giurisdizionale – Differenza.

Categoria: 

Autorità: 

TAR FRIULI VENEZIA GIULIA, 1 agosto 2013

* DIRITTO PROCESSUALE AMMINISTRATIVO – Intervento ad adiuvandum - Interveniente – Titolarità di un interesse di fatto dipendente da quello azionato in via principale o ad esso accessorio – Soggetto ex se legittimato a proporre ricorso in via principale – Intervento ad adiuvandum – Inammissibilità - APPALTI – Soggetto terzo graduato all’esito di una procedura di gara – Impugnazione degli atti – Utilità strumentale della rinnovazione della procedura – Clausole della lex specialis illegittime – Onere di immediata impugnazione – Presupposti - PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Acquiescenza ad un provvedimento – Mera presunzione – Insufficienza – Contratti ad evidenza pubblica – Partecipazione alla procedura di gara – Acquiescenza alle clausole del bando - Inconfigurabilità - APPALTI – Criteri di valutazione – Art. 83, c. 4 d.lgs. n. 163/2006 - Indicazione dei sub criteri o dei sub punteggi – Bando o disciplinare di gara– Metodo del confronto a coppie – Dovere motivazionale.

Categoria: 

Autorità: 

TAR LAZIO, Latina 24 maggio 2013

* PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Art. 21-nonies L. n. 241/1990 – Potere di annullamento d'ufficio – Concetto di “termine ragionevole” - Valutazione caso per caso - Annullamento d'ufficio – Mera esigenza di ristabilimento della legalità violata – Insufficienza - DIRITTO URBANISTICO – Convenzione di lottizzazione – Modifiche unilaterali – Illegittimità -  Ragioni.

Categoria: 

Autorità: 

TAR MARCHE 18 aprile 2013

* VIA, VAS E AIA – Progetti da sottoporre a VIA – Direttiva 92/2011/CE – Informazione del pubblico – Mancata indicazione di specifiche modalità – DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Principio di unicità del procedimento – Norma a favore del soggetto proponente – PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO – Dissenso espresso al di fuori della conferenza di servizi – Nullità – Estensione alla decisione della conferenza – Esclusione – Art. 14, c. 1 L. n. 241/1990.

Categoria: 

Autorità: 

Pagine