VIA, VAS E AIA - DIRITTO DELL’ENERGIA - Elettrodotti - Interconnesione Italia-Albania - Norme in materia di VAS contenute nel codice dell’ambiente - Matrice europea dei principi - Inapplicabilità nei confronti di Stati extraeuropei - Elettrodotto interrato in corrente continua di interconnessione tra la rete di trasmissione italiana e la rete albanese - Riconducibilità alle previsioni di cui agli allegati II e III alla parte II del d.lgs. n. 152/2006 - Esclusione - Modificazioni al progetto imposte nel corso dell’iter autorizzatorio - Carattere sostanziale - Esclusione.

Argomento: 

Autorità: 

Categoria: 

Provvedimento: 
Sentenza
Numero: 
3759
Sez.: 
6^
Data deposito: 
27/07/2017
Data emissione: 
20/04/2017
Presidente: 
de Francisco
Estensore: 
Volpe
Titolo completo: 
CONSIGLIO DI STATO, Sez. 6^ - 27 luglio 2017, n. 3759

 

CONSIGLIO DI STATO, Sez. 6^ - 27 luglio 2017, n. 3759


VIA, VAS E AIA - DIRITTO DELL’ENERGIA - Elettrodotti - Interconnesione Italia-Albania - Norme in materia di VAS contenute nel codice dell’ambiente - Matrice europea dei principi - Inapplicabilità nei confronti di Stati extraeuropei.


Le norme in materia di VAS contenute nella parte seconda del codice dell’ambiente di cui al d.lgs. n. 152/2006 non possono ritenersi di diretta applicazione al progetto  per la realizzazione di un elettrodotto in corrente continua di interconnessione tra la rete di trasmissione nazionale italiana e la rete elettrica in alta tensione albanese, avuto riguardo alla matrice europea dei principi e delle norme uniformi cui detto codice si ispira e delle quali esso funge da strumento di trasposizione nell’ordinamento nazionale.
 


DIRITTO DELL’ENERGIA - VIA VAS E AIA - Elettrodotto interrato in corrente continua di interconnessione tra la rete di trasmissione italiana e la rete albanese - Riconducibilità alle previsioni di cui agli allegati II e III alla parte II del d.lgs. n. 152/2006 - Esclusione.


Un elettrodotto interrato  in corrente continua di interconnessione tra la rete di trasmissione nazionale italiana e la rete elettrica in alta tensione albanese  non rientra, letteralmente, in alcuna di tali previsioni dell’Allegato II (progetti di competenza statale) alla parte II al d.lgs. n. 152/2006, per non essere lo stesso “aereo” e, di contro, per essere esso in parte interrato e comunque operante in corrente continua (non, dunque, alternata). Giacchè “non aereo”, la tipologia di cavidotto in argomento, poi, non rientra neppure nella previsione dell’Allegato III del codice dell’ambiente:  è da escludere che il suo progetto di realizzazione debba sottoporsi ad un procedimento di VIA statale o regionale.



DIRITTO DELL’ENERGIA - VIA VAS E AIA - Modificazioni al progetto imposte nel corso dell’iter autorizzatorio - Carattere sostanziale - Esclusione.


Le modificazioni al progetto imposte dalle diverse richieste condizionanti (l’assenso al progetto) rivolte nel corso dell’iter procedurale istruttorio e a valle della Conferenza di servizi , in chiave di miglioramento dei tratti morfologici e di dislocazione delle stazioni elettriche, non sono qualificabili come sostanziali.


(Riforma TAR PUGLIA, Bari, n. 1123/2016) - Pres. de Francisco, Est. Volpe - Comune di Polignano a Mare (avv. Pappalepore) c. Ministero dello sviluppo economico e altri (Avv. Stato)