* RIFIUTI - SICUREZZA SUL LAVORO - INQUINAMENTO ACUSTICO - DIRITTO PROCESSUALE PENALE - Causa di non punibilità - Condotte plurime, abituali e reiterate sorrette dalla medesima "ratio punendi" - Applicazione della tenuità del fatto - Esclusione - Presupposto negativo dell'abitualità anche distinte condotte implicate nello sviluppo degli accadimenti - Gestione non autorizzata - Esercizio abusivo della professione - Smaltimento di rifiuti prodotti da terzi in assenza del necessario titolo abilitativo - Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone (art. 659 cod. pen.) - D. lgs. n. 181/2008 - Art. 256 d. lgs. n.152/2006 - Art. 131-bis cod. pen. - Giurisprudenza.

Il contenuto completo è disponibile solo per gli abbonati http://www.ambientediritto.it/home/abbonamenti.

Categoria: 

Autorità: