* DIRITTO DELL’ENERGIA - Regione Molise - L.r. Molise n. 21/2000 - Competenza ad adottare il giudizio di compatibilità ambientale - Giunta regionale - VIA, VAS E AIA - Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Conferenza di servizi - VIA adottata in anticipo - Art. 14 ter, c. 4 L. n. 241/1990 - Impianti destinati alla produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili - Procedimento autorizzatorio - Canone della massima semplificazione - Margine di intervento riconosciuto alle Regioni - Limiti - Principio dello sviluppo sostenibile - Esigenza di tutela di controinteressi ambientali effettivi e concreti - Sfruttamento delle energie rinnovabili - Art. 4, c. 3 d.lgs. n. 152/2006 - Valutazione ambientale - Giudizio di “complessiva” compatibilità  - Linee guida (D.M. 10 settembre 2010) - Individuazione di aree e siti non idonei all’installazione di specifiche tipologie di impianti - Vincoli normativi o scelte di tipo pianificatorio - Boschi  - Misure di mitigazione - Vincolo di tutela ex lege sulle aree cointermini - Insussistenza - DIRITTO URBANISTICO - EDILIZIA - Destinazione agricola - Realizzazione di impianti di produzione di energia - Compatibilità - Dissenso costruttivo - Art. 12, c. 3 d.lgs. n. 387/2003 - Conferenza di servizi - Amministrazione procedente - Adozione della decisione finale - Posizioni prevalenti manifestate nella conferenza - Parere MIBACT - Natura vincolante - Esclusione.

Il contenuto completo è disponibile solo per gli abbonati http://www.ambientediritto.it/home/abbonamenti.

Categoria: 

Autorità: