* LEGITTIMAZIONE PROCESSUALE – Impianti di produzione di energia elettrica – Soggetti residenti in prossimità – Atto autorizzativo – Impugnazione – Legittimazione – Prova della concreta pericolosità dell’impianto – Necessità – Esclusione - Interessi diversi dalla tutela ambientale – Possibile sussistenza – Incompatibilità della struttura dal punto di vista urbanistico o commerciale – Autorizzazione unica – Proprietario frontista – Interesse personale, attuale e concreto - DIRITTO DELL’ENERGIA – Art. 12 d.lgs. n. 387/2003 - Conferenza decisoria – Determinazioni – Natura endoprocedimentale – Impugnazione – Provvedimento finale – Impianti a biomassa e impianti fotovoltaici - Disponibilità del suolo su cui realizzare l’impianto – Nozione di “disponibilità” – Art. 1 d.P.R. n. 327/2001 – Procedimento espropriativo – Conseguenze in ordine alla disponibilità del suolo richiesta dall’art. 12, c. 4 bis d.lgs. n. 387/2003 – VIA, VAS E AIA – Art. 11 l.r. Toscana n. 1/2005 – Variante al regolamento urbanistico comunale – Conferenza di servizi ex art. 12 d.lgs. n. 387/2003 – Mancata previa effettuazione della valutazione integrata – Illegittimità.

Il contenuto completo è disponibile solo per gli abbonati http://www.ambientediritto.it/home/abbonamenti.

Categoria: 

Autorità: